24C: Inter-Milan 1-2

Video-editoriale del 5.2.2022
Chi vince festeggia, quindi bravo Milan, chi perde spiega e si incazza, ma non con l’arbitro come fanno i provincialotti: con l’Inter per un Derby perso da fessi! Mi consola che l’ultima volta fu 15 mesi fa.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/wLt9s8vtqqg

42 Commenti su 24C: Inter-Milan 1-2

  1. Caro Gian Luca,
    disamina perfetta: abbiamo resuscitato una squadra in fin di vita.
    Perchè Inzaghi ad ogni occasione si intestardisce a fare i cambi in fotocopia?
    Siamo sempre davanti, ma non abbiamo vinto ancora il campionato.
    Mi sembrano distratti e via con la testa…
    Non sono pessimista, ma certe partite, mi mettono dei dubbi.
    MRC

  2. partita data per vinta troppo presto,dal mister,dai giocatori e anche dal pubblico,poi il leone sanchez perde ,al solito,pallone fronte porta,lo sanno anche i bimbi che si va verso l’esterno,e innesca la rimonta.conte non guardava in faccia nessuno,inzaghi ,sui cambi,ho come l’impressione voglia accontentare un po tutti e qualcuno , non e’ la prima volta, si e’ dimostrato non all’altezza.
    speriamo la lezione sia servita.

  3. Peccato persa proprio la partita più importante, perché anche solo un pareggio avrebbe lasciato il Nilan più a distanza considerato che l’Inter ha anche una gara in meno. Invece ora i rossoneri hanno ancora più convinzione. I nerazzurri se giocheranno come sanno fare dovrebbero avere alla lunga la meglio, ma il condizionale è d’obbligo anche perché il Milan è impegnato su un fronte nazionale al momento anche se è quasi matematico che l’Inter non eliminerà il Liverpool e giocherà solo in Italia

  4. Abbiamo peccato di hýbris. Siamo stati troppo presuntuosi a pensare che arrivati a quel punto potessimo controllarla E lo abbiamo pagato salato. Concordo con tutto quello che hai detto. Speriamo che la lezione sia servita.

  5. Massimiliano // 6 febbraio 2022 a 00:56 // Rispondi

    Al di là dei cambi sbagliati,altre volte c’è andata bene pur avendo fatto sostituzioni discutibili, credo che ci sia un problema in attacco; Dzeko fa il trequartista e non tira mai in porta, Lautaro è forte ma lo conosciamo,ha sempre i suoi periodi di astinenza. Così anche per noi diventa più difficile vincere le partite.

  6. Ciao GLR, era da alcune partite che scherzavamo col fuoco:vittoria con l’Empoli ai supplementari, vittoria al 120, con una juve in emergenza, vittoria al 90. col Venezia, ma stavolta gli dei del calcio ci hanno fatto pagare il conto visto l’atteggiamento del 2o tempo.Speriamo di non ripetere più gli stessi errori, il campionato è apertissimo.

  7. Pasquale Somenzi // 6 febbraio 2022 a 01:53 // Rispondi

    Il 1970/71 è stato l’ultimo campionato in cui l’Inter ha disputato il girone di ritorno senza sconfitte. Dato che c’è questa abitudine di perdere almeno una partita nel girone di ritorno, ci siamo tolti il pensiero.
    La partita di oggi 5 febbraio mi ha ricordato quella del 5 luglio 2020, giocata sempre nel tardo pomeriggio in casa con il Bologna, chiuso il primo tempo 1-0, non arriva il raddoppio e il Bologna in pochi minuti nel secondo tempo segna 2 reti vincendo 2-1. Questa partita non la cito a caso, infatti da quel 5 luglio 2020 ad oggi, l’Inter ha disputato 30 (8+19+3) partite nei gironi di ritorno perdendo solo (ci ricordiamo tutti che partita fu) 3-2 con la Juventus.
    In questo campionato è risultato negativo il blancio contro le squadre
    lombarde totalizzando 3 punti su 12 a disposizione, comunque da qui a fine campionato non ci sono più squadre lombarde da incontrare, se non in coppa Italia.
    Pasquale.

  8. Il solito sbruffone milanista alla vigilia si diceva sicuro della superiorità dei suoi 11 ma temeva il 2° tempo ed i cambi che non aveva!? L’esatto contrario di quanto è successo. Stavolta Inzaghi ha toppato i cambi. Gente che è entrata e non ha dato nulla. Il turco era da tenere in campo. Però siamo primi, le potenzialità ci sono : bisogna voltare pagina e imparare dagli errori. Il cammino è lungo : guai a fermarsi. Sperando di vedere i due acquisti di gennaio dare una mano alla squadra.

  9. cari amici interisti qualcuno spieghi a Inzaghi che le partite durano 90 minuti, e che a noi non ce ne frega nulla che dica “abbiamo dominato per 70 minuti” i giocatori sono entrati in campo nel secondo tempo con il cervello negli spogliatoi. e poi è ora di finirla di fare cambi solo perchè un giocatore è ammonito! mi spiace ma Inzaghi ha dimostrato ancora una volta con i cambi di essere immaturo per una grande squadra .poi dicono già di rinnovargli il contratto! assurdo e folle! Conte ritorna!

  10. C’è poco da dire…ha vinto una squadra mediocre, surclassata per 70 minuti, perchè ha avuto la forza e la fortuna di stare in piedi ed approfittare dei nostri gravissimi errori. Noi polli a non chiuderla nel primo tempo. Se vai al riposo sul tre a zero come sarebbe stato giusto, non c’è Guida che tenga o cambi sbagliati che posssano cambiare l’esito di una partita già vinta.Detto questo Guida sbaglia a gestire la partita in quel modo.Se i falli ci sono si fischiano,e ieri non è stato così…

  11. Continua la tradizione di Gerovital-Inter.
    Dopo il compianto Pablito e Comandini ecco un altro eroe che ci segna una doppietta.
    A parte le battute, atteggiamento incomprensibile nel secondo tempo. Il fallo su Sanchez c’era ma non è la prima volta che il cileno perde palle sanguinose a centrocampo e si poteva rimediare.
    Spero che questa sconfitta ci serva di lezione e ci faccia tornare sulla terra.

  12. Perdere i derby dispiace sempre ma non trovo giusto dare colpe ad Inzaghi quando ci sono episodi causati da errori dei singoli , come e’ successo ieri , perché, altre volte vedi Supercoppa abbiamo detto che il gol gol,della vittoria e’ arrivato con tre giocatori subentrati .L,inter rimane forte e continuerà, a vincere perché, e’ un gruppo unito e per esserlo Inzaghi deve dimostrare di fidarsi di tutti poi purtroppo nn si possono vincere tutte le partite.
    Alberto

  13. stavolta tirata d’orecchie ad Handa! Giroud fa un movimento da grande attaccante, ma poi il tiro è una ciabattata rasoterra che non può finire in porta. comunque la sconfitta non è sicuramente colpa sua perchè, dopo un primo tempo che non può finire solo 1-0!, siamo ricaduti nel vizietto di limitarci a controllare.cosa già fatta con la Lazio(sconfitta) e con la Juve(pareggio).le partite prima si chiudono e poi si controllano e quest’anno abbiamo regalato al Milan 4 punti. lezione capita? ciao GL

  14. Antonio Rossi // 6 febbraio 2022 a 09:07 // Rispondi

    Ciao Gianluca, condivido abbastanza il tuo ragionamento, ma gli darei una sfumatura diversa. Avremmo dovuto evitare di trovarci in una situazione da rendere decisivo un episodio ascrivibile ad un errore arbitrale. Soprattutto in un periodo in cui abbiamo difficoltà a mantenere la porta inviolata e, quindi, un goal non basta. Poi anche se guardò lo spessore dei nostri cambi con quelli di un Milan gia’ martoriato dalle assenze, ti incazzi ancora di più.
    Antonio

  15. Analisi perfetta
    Ci siamo comportati nel secondo tempo con una sufficienza disarmante pensando dì controllare la partita sull’1-0 !!!!!
    Gravissimo il cambio dì quell’ex calciatore Vidal con un chala che l’ottava su ogni palla
    E chisse ne frega se avesse preso il rosso era il derby porca zozza Inzaghi ha fato un errore enorme
    Mi auguro dì dimenticare il tutto vincendo a Napoli
    Non si regalano così i derby !!!!

  16. Roberto Carlo Giuseppe // 6 febbraio 2022 a 09:18 // Rispondi

    la sconfitta gira le p…e ma non cambia nulla siamo più forti.
    perso? episodi. ho rivisto la partita per capire a freddo i perché. certo abbiamo male interpretato l’arbitraggio, non abbiamo un portiere con il culo grosso come il loro, ma soprattutto Inzaghi cosa fai? cosa cambi, stiamo giocando comunque contro la seconda. E questa menata del secondo cartellino e basta.
    Comunque Tutte le volte che vogliamo controllare la partita arretriamo e facciamo grandi gli altri fino a prendere gol.
    Amala..

  17. CARO GIANLUCA, QUELLO CHE MI PREOCCUPA DI INZAGHI, NON SONO I CAMBI CHE OGNI TANTO SBAGLIA ( A POSTERIORI E’ FACILE GIUDICARE), MA QUESTO SUO MODO DI GESTIRE IL GRUPPO, TROPPO AMICHEVOLE, AL CONTRARIO DI CONTE. DOPO QUESTA PARTITA CONTE NON AVREBBE DORMITO PER TUTTA LA SETTIMANA AVREBBE TIRATO IL COLLO A TUTTI I GIOCATORI ALLONTANANDO LO SPAURACCHIO DELLA NON VITTORIA FINALE. QUESTE GARANZIE IO, FIN DALL’INIZIO IN INZAGHI NON LE VEDO.

  18. Diego Raimondi // 6 febbraio 2022 a 09:47 // Rispondi

    Primo match ball sprecato malamente. Riemersi quei diavoletti maligni che credevo
    ormai persi. Rientro macchinoso
    dopo l’ennesima stramaledetta sosta, cronica incapacità di gestione del risultato con un minimo di sicurezza, maggiore concretezza nel capitalizzare le occasioni da gol. Pure Inzaghi stavolta non l’ho capito. Parte con tutti i migliori insieme e va a finire
    coi Vidal e Vecino ? Contro il Milan secondo ? Adesso aumenta la pressione x il 12 a Napoli,
    speriamo in una reazione positiva

  19. Abbiamo buttato nel posto sempre in fondo a destra (Gaber) il derby, contro chi è capace di prenderle in casa da chiunque. Siamo ancora in testa con una partita da recuperare e se la sconfitta non insegnerà nulla, spero che qualcuno si trovi a vivere con la mia pensione, tipo paghetta settimanale dei genitori.

  20. chissà perché mi sono ricordato della partita vinta con il Sassuolo nel girone di andata!

  21. Ciao GL. Condivido in toto la tua disamina. Cancelliamo il tutto e ripartiamo più’ arrabbiati di prima. E’ una frase fatta ma deve essere cosi
    Sempre Forza Inter.

  22. Buongiorno Gian Luca.Sono perfettamente d’accordo con te.Questo derby mi ha ricordato, a risultato e sentimenti opposti, il nostro 4 a 2 in rimonta sul Milan della scorsa stagione…con l’aggravante che lì il Milan, comunque un po’ inferiore (come questo) ha ceduto fisicamente, avendo giocato sopra ritmo i primi 45’…qui noi invece ci siamo “ritratti” con sufficienza, uscendo quindi psicologicamente dal match nella ripresa.La grande squadra reagisce subito, quindi confido in una bella settimana!Bye

  23. Il Derby lo vince la squadra più forte e fino a venti minuti dalla fine la squadra più forte era l’Inter, che avrebbe strameritato. Poi i cambi. L’allenatore giudica cosa gli sembra più giusto al momento e quindi ha ragione a prendere le decisioni che prende, qualunque allenatore, non solo Inzaghi. Anche se ormai tutti abbiamo capito che con i due Cileni in campo contemporaneamente si gioca più a freestyle che a calcio, quindi lecchiamoci le ferite e cerchiamo di imparare per il futuro.
    C23-PR

  24. Hanno detto e scritto tutti che il var non poteva intervenire sul fallo di giroud su Sanchez. Ho appena visto il gol annullato col var a zaniolo ed è la stessa dinamica fallo a metà campo non fischiato. Allora si poteva o non si poteva?????

  25. Se sei convinto di essere più forte dell’avversario lo devi dimostrare sul campo per tutta la durata dell’incontro. Non è la prima volta in questa stagione che dopo un’ora di dominio ci sono cali vistosi dovuti temo più alla condizione fisica che quella psicologica. Ti può andare bene diverse volte ma poi prima o poi paghi pegno. I nostri 3 attaccanti hanno tirato, con Lautaro, una sola volta in porta, il loro, dopo non averla mai vista, in 3 minuti è stato letale, altro spunto da considererare.

  26. Troppo entusiasmo prima della partita, troppo tra il primo e secondo tempo, questo finale purtroppo era prevedibile.
    Una domanda che differenza c’è, per il var, fra un pestone e una spallata forte, basta con la storia dell’intensità e del chiaro evidente errore perché è una presa in giro.

  27. ciao GLR, in passato abbiamo vinto derby partendo da sfavoriti, stavolta è successo il contrario, può capitare. Ti chiedo però una cosa, senza polemica ma per capire le regole: perchè il Var è potuto intervenire sul gol di Zaniolo e non sul pareggio del milan, nonostante fossero dinamiche molto simili?

  28. Meglio non tirare in ballo le statistiche altrimenti se consideriamo le medie gol di Džeko e Lauraro, c’è poco da star allegri. In verità il bosniaco in questa stagione ha reso finora, insieme a Çalhanoğlu, più del previsto e l’argentino quando non gioca con l’Albiceleste non è di certo una bocca da fuoco. Col bel gioco e il predominio territoriale per lunghi tratti delle gare se si concretizza poco come ieri si rischia la beffa. Serve più cinismo e dosare le forze nell’arco di tutto l’incontro.

  29. Analisi che condivido appieno. Trovo, personalmente, eccessive le critiche ad Handanovic perché a rivedere bene le immagini non è così semplice la parata di quel tipo di tiro. Trovo molto peggio l’uccellata che si è preso De Vriji.
    Ora testa bassa e reagire subito. Ah, Gianluca, a proposito: non facesse più interviste del tipo “i campioni sono così, risolvono le partite” Sanchez, che me lo magno…

  30. Da fessi. Sic est.
    A Napoli non si vincerà, quindi – a meno di un altro dispetto ligure (Samp) al Milan – domenica ci sarà il sorpasso, al netto della gara col Bologna da recuperare.
    Peccato buttare alle ortiche così la fuga scudetto, certo che l’Inter nella porta avversaria si trova sempre davanti Goldrake! Complimenti a Maignan, se il Milan nel p.t. non è stato seppellito è tutto merito suo.
    E Giroud, che all’Inter doveva venire, si è vendicato “cuocendoci” in 3 minuti. Come il microonde…

    • Quelli che sull’onda dell’ultima sconfitta imprevista sanno già il risultato della prossima mi hanno sempre fatto morire dal ridere. Per fortuna non giocano e stanno sul divano…
      GLR

      • Ridi pure, ma non era poi così imprevista… la sosta ci penalizza spesso e il Milan non è secondo per caso.
        Non “so già” il risultato, ma il Napoli è ad un punto e in netta ripresa mentre l’Inter nelle ultime gare ha avuto distrazioni fatali, e se prima dominava e segnava a raffica ora fa gol col contagocce e all’ultimo respiro e ne prende uno (o più) a partita.
        Resto convinto che lo scudetto può perderlo solo lei, ma si può dire che ultimamente ci sta provando? A sabato sera per la smentita.

        • Sta provando a perdere lo scudetto perché ha perso una partita, dico una partita, nelle ultime quindici, dico nelle ultime quindici? Una frase del genere uno la può scrivere se l’Inter ne avesse perse 3 di fila e se accadrà non mancherò di dirlo…Ogni tanto qualcuno mi scrive che rispondo male, ma questo qualcuno rilegge le amenità che ricevo? Ripeto: una sconfitta in 15 gare, due in 23…mah…
          GLR

  31. Però degli ultimi 4 ne hai vinto 1, ne hai pareggiato 1 e ne hai persi 2!
    Anche a me va bene se i prossimi 4 vanno così ❤️

    Siete presuntuosi, il problema è tutto qui!!!

    • Ti va bene così, perché non sai neppure contare…qualcuno che ha finito almeno le scuole dell’obbligo vicino ce l’hai? Hai perso il 21 febbraio scorso 3-0 in Campionato e un mese prima, il 26 gennaio, in Coppa Italia, con la punizione di Eriksen. Non è questione di essere presuntuosi: è che si fa davvero fatica a prendere in minima considerazione certi ignoranti, nel senso che ignorano anche i numeri e che non si rendono conto di essere buffi, come i tifosi rossoneri delle squadre minori, tipo Foggia, Luchese o Nocerina. Ovviamente, per te la Coppa Italia non conta, mentre se l’avessi vinta tu quella partita, come con Cutrone ai supplementari addirittura nel 2017 sarebbe ancora oggi la gara da incorniciare.
      Ho fatto i complimenti al Milan, perché da sfavorito è stato cinico e ha vinto, ma poi vedo che il senso dello sport dall’altra parte è solo: sono fuori dalla Champions per colpa dell’arbitro, sono in ritardo sullo Scudetto per colpa dell’arbitro…è a quelli come te che, semmai arriverà, sbatterò in faccia con godimento assoluto la Seconda Stella..se invece vincerai tu ti farò i complimenti, come ho sempre fatto, altrimenti continuerai a parlare delle 7 Champions, di Carosello e dei Cartaginesi: ognuno tira fuori quello che ha anche se l’argenteria è ormai antica.
      GLR

    • Ha pienamente ragione.
      Abbiamo perso per presunzione, sia in campo che nei tifosi. E’ vero ultimamente è spesso andata bene, ma il derby è sempre il derby e può succedere di tutto. Ci vuole umiltà e grinta, lotta su ogni pallone fino all’ultimo. E poi tutto sto divario nella rosa nemmeno lo vedo visto che la differenza tra i nostri titolari e le riserve c’è e si è visto.

  32. Critiche giuste a parte, questa partita mi ricorda un Inter Juventus 1-0 gol di Djorkaeff dove vincemmo malgrado la Juve ci diede una lezione di gioco, sottolineata da Lippi nel dopo partita.
    Vecino Vidal Gagliardini non fanno uno dei titolari il centrocampo andrà rivisto inserendo giocatori di altro spessore.

  33. NON POSSIAMO CHIUDERE LE PARTITE IN CONTROPIEDE COME AVVENIVA L’ANNO SCORSO CON LUKAKU, DOBBIAMO SEMPRE ESSERE PRPOSITIVI E GIOCARE. SPIACE PERDERE COSI,QUESTA VOLTA INZAGHI L’HA FATTA FUORI DAL VASO. AD OGGI NON HO CAPITO PERCHE’ VIDAL E’ LA PRIMA RISERVA, E’ IMPRESENTABILE. AD OGNI MODO SE NN CI SARANNO INFORTUNI E COVID, VINCEREMO LO SCUDO PERCHE’ SIAMO PALESEMENTE PIU’ FORTI. LAUTARO DEVE TORNARE A GIOCARE, SONO 2 MESI CHE NON MI CONVINCE COME PRESTAZIONI. DOMENICA VINCIAMO A NAPOLI 1-3

  34. Nulla da eccepire sull’analisi ma il fallo di Giroud lo hanno dato anche al 6 nazioni di rugby sabato pomeriggio. 2 giocatori sotto rendimento, Handanovic e De Vrij. E va smantellata la tendenza a “resuscitare i morti”, noi siamo pluricampioni mondiali nella disciplina,vedi Empoli e Juve,dove è finita bene,e vedi Milan..andata male. Unica squadra a pari livello era l’Atalanta,con la quale abbiamo pareggiato, perché le altre citate quest’anno non lo sono..

  35. Scena kafkiana. Seguo il derby in auto, non si dovrebbe ma cerco di essere prudente alla guida; do il risultato per acquisito, sull’1-0 scendo per fare rifornimento. Erogo il minimo indispensabile, risalgo in auto: 1-2. Ho pensato seriamente di essere su ‘Scherzi a parte’.

Rispondi a Alberto Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili