Uefa: la rabbia dopo la vergogna

Video-editoriale del 13.12.2021
L’Uefa muove centinaia di milioni di euro e cicca un sorteggio con 16 palline.
La mia compianta nonna Esterina nel fare le squadre per giocare a bandiera era più sveglia!
Non è Inter-Ajax ma Inter-Liverpool
Ne parlo qui:

https://youtu.be/mFa59_lg09g

6 Commenti su Uefa: la rabbia dopo la vergogna

  1. Caro Maggiore Rossi, sarebbe stato troppo bello giocarsi l’Ottavo con una squadra al nostro livello. Il Liverpool è obiettivamente fuori dalla nostra portata, ma ci proveremo, ne sono convinto. Intanto i parrucconi dell’UEFA inanellano l’ennesima figura di quel materiale di cui è costituito l’interno del loro cranio (hai ricordato tu il materiale in questione).
    Claudio – Parma

  2. Pasquale Somenzi // 13 dicembre 2021 a 19:30 // Rispondi

    Questa Champions ricorda quella del 2009/10. L’Inter era in un girone con una spagnola (Barcellona, Real Madrid), una ucraina (Kiev, Shakhtar) e una semisconosciuta (Rubin Kazan, Sheriff). La spagnola arrivò prima nel girone, l’Inter seconda, la semisconosciuta terza e l’ucraina ultima. La semisconosciuta vinse 2-1 in casa della spagnola che poi batté l’Inter per 2-0. Quando cominciò l’eliminazione diretta si cominciò con una inglese (Chelsea).
    Pasquale.

    • …e tutti ci davano già per eliminati, dal Chelsea. Poi abbiamo visto com’è andata a finire.
      Complimenti per le tue strabilianti statistiche, Pasquale.
      E – a dispetto del tuo nome – Buon Natale! 😉

  3. Ridicoli. Un bambino dei nostri tempi, con le palline dei ciclisti, avrebbe fatto miglior figura.
    Poi: Inter-Liverpool… e allora? Magari a febbraio saranno gli inglesi a doversi preoccupare. L’Inter di Inzaghi mi piace sempre di più e si sta perfezionando sempre più nel suo “calcio totale”; lui ha le idee chiarissime, e ci sa fare. Lasciamolo fare.
    Ma senza perdere di vista il campionato. L’Inter è prima, e non sacrificherei la doppia stella sull’altare di una CL quasi impossibile da vincere.

  4. Peccato per l’assenza di Barella!

  5. Superlega subito!!!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili