Outoidi da Conte a Pirlo!

Video-editoriale del 24.3.2021
I famelici outoidi, quelli dell’allenatore ‘out’ ad ogni costo,  sono passati da Antonio Conte ad Andrea Pirlo, ma anche Stefano Pioli ne fu bersaglio.  Eppure è provato che solo la stabilità fa vincere.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/O6VhT6b3HNY

5 Commenti su Outoidi da Conte a Pirlo!

  1. Sono juventino e la penso come te però secondo me Pirlo non riesce a farsi seguire dalla squadra

  2. Razionalmente,
    Vero, l’allenatore non gioca. Ma sceglie lui i giocatori e il modulo.
    Giocano sì i giocatori.
    Ma negare che i risultati dipendano ANCHE dal coach, porta a negarne l’utilità in panca.
    Errori di ottimi coach:
    – Spalletti toglie Icardi per Santon. La Juve avanza e vince 3-2
    – S. Inzaghi, con Lazio arrembante in rimonta toglie M.Sav. e Immobile: il Milan torna in controllo e vince.
    – Conte difesa alta infilato da Fiore, Milan, Parma, B.Mon, Real. (Poi esce da CL…)
    Le scelte pesano.

  3. Compatisco chi cambia opinione in base all’alternanza dei risultati.
    Tuttavia, non si possono neppure ignorare i trend.
    DeBoer 5 sconf. in 11 part. (Inter 11.a) Cosa fai? Con Pioli ottima ripresa. Poi i geni proiettano l’ombra di Spalletti e ciao.
    E Giampaolo Milan e Toro? Con Pioli (semper lü) e Nicola le squadre si riprendono. Aspetti di uscire matem. da zona uefa o di retrocedere?
    Pirlo, inizia nientemeno che dalla Juve. Capello (!) iniziò dalla Prim.
    Gli errori prima li correggi meglio è.

    • Ma infatti non bisogna essere assolutisti…ci sono casi in cui effettivamente si deve cambiare, ma spesso mi confronto con gente che sa solo dire Out, Vergogna, Fallimento…vocabolario limitato insomma e sono questi quelli che io bacchetto
      GLR

  4. Ciao GL. Gli outoidi, come giustamente gli chiami tu, sono persone ( ahime’ ci sono e ci saranno sempre purtropppo ) che alle prime sfortune ( non dico disgrazie, perche’ si parla sempre di calcio ) scendono dal carro, per poi salirci quando il periodo diventa positivo o vincente. Magari usando la frase ” Io te lo avevo detto che sarebbe finita cosi. ”
    PATETICI.
    Sempre Forza Inter.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili