Inter-Sassuolo non si gioca

Video-editoriale del 18.3.2021
Dopo D’Ambrosio e Handanovic, positivi anche DeVrij e Vecino. Focolaio ad Appiano Gentile. L’ATS blocca l’Inter. Salta Inter-Sassuolo. E tre settimane di stop non sono certo un bene quando si è in ottima forma.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/s7Zx993p6oc

10 Commenti su Inter-Sassuolo non si gioca

  1. Il covid è una cosa stramaledettamene seria.
    Parlo per esperienza diretta.
    Dopo la polmonite, da negativo ci ho messo più di un mese per rifare uno scatto a tutta velocità per soli 30 metri!. Le gambe prima non mi reggevano. Cadevo per terra. Figurati se non mi preoccupo per i giocatori positivi.
    E tuttavia, scendendo fra le misere cose calcistiche, cercar di far passare per un danno l’avere tutti i giocatori alla Pinetina per 2 settimane, mentre quelli delle altre squadre vanno in nazionale…

  2. Mi pare evidente che all’Inter sarebbe “convenuto” giocare: il sassuolo ha appena perso contro i granata – avevamo più giorni per riposarsi e preparare la partita; inoltre recuperare una partita nel mezzo della settimana sicuramente creerà qualche conseguenza. Non capisco quindi certi avversari che protestano! Principalmente però mi dispiace per i giocatori positivi, così come per quelli delle altre squadre. Per quanto riguarda le nazionali -secondo me- non si deve giocare in questo periodo.

  3. L’unica cosa che ci poteva fermare era il Covid e puntualmente eccolo che è arrivato! Se tutto è cominciato da D’Ambrosio, mi infastidisce tremendamente la superficialità da lui dimostrata: ci giochiamo uno scudetto storico in situazioni difficilissime e non si può rischiare di rovinare tutto in questa maniera. Comunque la decisione dell’ATS di fermare tutto mi sembra giusta, visto il serio rischio di diffondere il focolaio, ma non so perché in precedenza non abbiano fatto la stessa cosa.

    • Ma che sruoidaggini scrivi? Al primo leggero malessere nella notte tra sabato e domenica D’Ambrosio lo ha segnalato immediatamente ed è tornato a Milano con un auto privata mettendosi subito in quarantena preventiva, ancor prima di fare il tampone. Più prudente di cosi…parla di pallone per favore e lascia stare certi argomenti che non conosci, grazie.
      Per il resto mi pare che anche i più tardivi abbiano capito che le varianti, quella inglese in particolare, sono molto più contagiose del primo Covid ed è per questo che rispetto a prima di Natale oggi a livello sanitario ci si comporta in modo più restrittivo.
      GLR

      • Sulla minor contagiosità del Covid rispetto alle varianti siamo d’accordo. Io volevo dire che ciononostante personalmente sono rimasto allibito nel vedere come finora è stato gestito il tutto: se per esempio il giorno prima di una partita un giocatore fosse risultato positivo, bastava che il giorno dopo tutti risultassero negativi per far giocare tranquillamente la partita, prendendosi il rischio che altri contagiati (non ancora positivi) potessero contagiare i propri compagni, gli avversari ecc

  4. Fabio Primo // 19 marzo 2021 a 05:41 // Rispondi

    Forse non ci svantaggia del tutto questa decisione. Ho visto una squadra molto stanca nelle ultime partite , specie in quei giocatori che giocano sempre . Lukaku ad esempio a Torino era parecchio fuso . Certo , avendo giocato già mercoledì il Sassuolo poteva essere più stanco di noi . Vabbè , prendiamoci questo turno di riposo e ricarichiamo le batterie

  5. Ciao GLR, da un lato vero quello che affermi però due settimane di “riposo” per far recuperare fiato a chi è in attacco e a centrocampo possono tornare utili, certo questo comporta un rush finale da farsi ad alto livello. Diciamo da una parte negativa dall’altro positiva? ci può stare, l’importante è bisogna crederci e a aver fiducia nulla ci deve fermare, sguardo alto verso l’obiettivo: in prima linea si combatte! e l’Inter è in prima linea! Ciao Davide

  6. Roberto Carlo Giuseppe // 19 marzo 2021 a 13:46 // Rispondi

    Vorrei trattare la questione da un altro punto di vista. Il campionato senza pubblico è l unico spettacolo che viene portato avanti regolarmente. perché così si salvano gli stipendi di migliaia di addetti, perché così le società limitano i danni economici con gli introiti delle TV. Perché soprattutto diamo agli Italiani, limitati dal covid, qualcosa per cui sperare che un domani si avrà ragione della pandemia. Allora perché non vaccinare quei 1000 soggetti indispensabili al gioco?
    Amala…

    • Infatti verrà fatto appena possibile. Già per Coppa America ed Olimpiadi chi non sarà vaccinato non potrà partecipare e presto sarà così anche per l’Europeo
      GLR

  7. Anch’io penso che all’Interno siano tutt’altro che contenti di non giocare. Magari però, facendo buon viso a cattiva sorte, i preparatori di Conte potrebbero utilizzare le due settimane piene per fare un carico di lavoro supplementare (specie se avrà anche i nazionali) per avere benzina fino a maggio. Una settimana di lavoro e una di scarico…

Rispondi a Fabio Primo Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili