Conte ci dirà se c’è grande futuro

11.5.2021
E’ Antonio Conte la cartina di tornasole della situazione Inter. Ora sul futuro ha più dubbi che certezze. E i mugugni all’Inter aumentano, perché le prime proposte di Suning hanno deluso tutti. Aspettiamone altre.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/QdX5hd16KJU

7 Commenti su Conte ci dirà se c’è grande futuro

  1. Non conosco evidentemente le proposte di Suning. Leggendo di Ren Zhengefei, fondatore di Huawei, si apprende che per superare momenti di crisi di liquidità, Ren diede quote ai lavoratori. Oggi detiene una quota di circa l’1%.
    Come minimo, se davvero giocatori e allenatore dovessero rinunciare al premio scudetto e a qualche mensilità, Suning dovrebbe dar loro delle quote della società. Questo, tra l’altro, sarebbe motivante per il futuro, in combinazione con la proposta di Cottarelli.

    • Secondo te c’è un calciatore a cui frega di avere una quota di una qualsiasi società in cui è di passaggio? Per piacere…parliamo seriamente…questi vogliono i soldi, tutti e subito, altrimenti, grazie e arrivederci e si va da chi te li dà
      GLR

      • Hai perfettamente ragione. Magari gente come Zanetti, e pochissimi altri.
        Credo che al momento molti top club tranne forse il Bayern siano messi male con la liquidità, altrimenti molti sarebbero già andati…

  2. C’è un’accondiscendenza nel giudicare questa proprietà da parte di una nutrita fetta della nostra tifoseria che faccio fatica a comprendere QUASI quanto l’imperscrutabilità delle intezioni della famiglia Zhang in qs anni (vero che e’ successo di tutto); peccato perché per fortuita coincidenza astrale il miglior dirigente dai tempi di Allodi ci e stato inspiegabilmente regalato dai competitors così come uno dei migliori coach. Manca il terzo elemento: una proprietà seria, forse pure ADL farebbe meglio

  3. Non penso che ci saranno chiarezza e certezza considerando che i cinesi storicamente sono un popolo imperscrutabile: a tutt’oggi non sappiamo assolutamente nulla di ciò che è accaduto a Wuhan nel dicembre 2019, non sappiamo nulla di ciò che è accaduto esattamente a Tienanmen nel 1989 e non si sa nulla di esatto sulla morte del generale Lin Biao nel 1971, tre avvenimenti che hanno segnato la storia non solo della Cina. Se a ciò aggiungiamo che Suning è un colosso dai piedi d’argilla….

  4. Caro Gianluca mai una volta che si possa festeggiare in santa pace. La questione sul tavolo mi preoccupa parecchio, questi hanno dissolto nel nulla la squadra campione di Cina, a loro vicina, quindi dobbiamo alzare le nostre preghiere al cielo che non facciamo altrettanto. Questi non hanno né sentimenti né rimorsi, speriamo solo si decidano a vendere e capiscano che come gli stipendi dei calciatori non sono più sostenibili lo stesso vale anche per le valutazioni delle società di calcio. Sperem

  5. Ciao Gl l’unica cosa che stupisce, specie in anno di Europei o Mondiali, è che si arrivi alla definizione di staff e rosa a Maggio…a memoria solitamente si programma a Marzo e si agisce nei mesi a seguire.
    Se così fosse..a parte la mancanza di liquidita, questa mancanza apparente di progettualità penso sia ancora peggio.
    Presumo che Marotta (se resta) abbia dei jolly nel caso Conte se ne vada.. ma che la proprietà tiri le calende greche mi pare assurdo

Rispondi a Alex Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili