Champions: ‘mea culpa’ Milan

16.5.2021
Il Milan aveva l’obbligo di non subire il funesto Calvarese di Juventus-Inter ma ha buttato via il matchball col Cagliari già salvo. Ora tutto o niente in 90 minuti.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/u-5MnTHm6Tw

8 Commenti su Champions: ‘mea culpa’ Milan

  1. Ora la strada per la CL è diventata davvero stretta e scivolosa. Se la Juve vincerà a Bologna a noi toccherà fare addirittura un record mai fatto nella storia del Milan, battere tutte e 19 le squadre del campionato e raggiungere la stratosferica quota di 49 punti in trasferta, al confronto della miserevole quota di 30 punti in casa.
    Spiace tanto per Pioli.
    Di questi tempi è dura giocare col col Cagliari, anche l’Inter aveva faticato. Era la partita che temevo di più insieme all’Atalanta.

  2. Ora è il Milan la più seria candidata a rimanere fuori dalla CL. Ha veramente sprecato un match point…
    L’Atalanta sarà magari stanca dalla finale di CI, e se giocasse il Milan “da trasferta” potrebbe esserci qualche speranza, dando per scontate le vittorie di Napoli e Juventus. Thrilling fino alla fine. Quello generato da Calvarese, però, fa impallidire persino Alfred Hitchock…

  3. Non è il caso di colpevoiizzarsi per avere influenzato la lotta Champions a sfavore del Milan. Primo perché l’Inter la partita l’aveva ripresa e ha subito un rigore alla fine che ha fatto ridere tutto il globo terrestre pallonaro. Secondo perché in fondo ha perso una partita sia con il Milan che con la Juve. Par condicio assoluta, anche nel fatto che si trattava di due partite che non ha meritato di perdere.

    • Va beh, ma adesso va bene tutto ma è il Milan che non battendo il Cagliari si è messo in queste condizioni…con un gol al Cagliari sarebbe in Champions e la Juve sarebbe in Europa League, perché non credo proprio che il Napoli non batta il Verona. E ha comunque ancora la possibilità di andarci vincendo a Bergamo.
      GLR

      • Analisi perfetta GLR.
        Le colpe sono tutte del Milan.
        Calvarese o non Calvarese. Se fai solo 30 punti in casa fatti due domande.
        Eppure questa era una squadra da 80 punti. 21 giornate in testa, 32 nei primi due posti non si fanno per caso.
        Ma neppure i 30 punti interni.
        Comunque un sincero plauso al Cagliari, di recente ha pareggiato in trasferta con Napoli e Milan e ha impegnato anche l’inter fino a 10′ dalla fine (in un periodo in cui tutte e tre segnavano molto).

  4. Raffaele56 // 17 maggio 2021 a 07:46 // Rispondi

    E adesso per chiudere il cerchio Atalanta-Milan affidata a Irrati con Calvarese retrocesso al VAR.
    Delitto perfetto

  5. Il serpente va schiacciato alla testa se vuoi finirlo, noi non siamo stati capaci di farlo e questo è il risultato, averli rimessi in corsa alla grande, complice il harakiri del Milan.
    Quanto mi rode, soprattutto non aver visto nei giocatori dell’Inter quella voglia di, parafrasandoti, esiliarli dalla CL, mortificarli, annichilirli.
    Inutile non sopporto l’arroganza e la protezione di questa società.

  6. Noi contro la juve ci abbiamo provato, non è colpa nostra se andranno loro in CL, caso mai la colpa è delle giacchette nere che elargiscono rigori inesistenti.
    Il Milan ha fatto 10 gol nelle ultime due trasferte a Torino e zero in casa contro il Cagliari già salvo. Sarebbe stato meglio per loro distribuire i gol in modo più equo. Chi è causa del suo mal…
    Claudio – Parma

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili