8iCI: Fiorentina-Inter 1-2 dts

Video-editoriale del 13.1.2020
In CoppaItalia l’Inter passa a Firenze ai supplementari con inconcepibili errori di mira finché non la sigilla il solito Lukaku. E ora sarà Derby di Milano .
Ne parlo qui:

https://youtu.be/duayvpq13gk

27 Commenti su 8iCI: Fiorentina-Inter 1-2 dts

  1. Ciao grandissimo Gianluca, concordo con te. Anzi io sono convinto che mister Conte, criticato da più parti, stia facendo i miracoli con questa rosa. Esterni inadatti a parte Hakimi e mancanza di alternativa in attacco. Speriamo di battere la Juve domenica.
    Sempre forza Inter.

  2. pietro mattaini // 13 gennaio 2021 a 19:24 // Rispondi

    Ciao GL sono parzialmente d’ accordo con te riguardo la scelta di Conte di schierare Eriksen davanti alla difesa secondo me voleva metterlo in difficoltà
    non ha senso farlo giocare fuori ruolo se deve giocare deve giocare nel suo ruolo per poterlo giudicare. Poi volevo chiederti un tuo giudizio sulla scelta di non fare giocare Radu tutte le squadre hanno fatto giocare il 2 portiere noi no Conte non ha fiducia e cosa accadrebbe se x caso il nostro n 1 dovrebbe saltare qualche partita?

    • Francamente dopo aver visto l’attesa delusa per Bardi e la sua deludente carriera non mi esprimo su Radu, ma ci può stare che giochi Handanovic
      GLR

  3. Fabio Primo // 13 gennaio 2021 a 19:28 // Rispondi

    Gianluca hai semplicemente ribadito che abbiamo 5 , 6 giocatori di alto livello . Il resto della rosa non sono da Inter , Lautaro compreso

  4. Ciao GL, solita Psyco Inter. Gol sbagliati a raffica e gol preso da oggi le comiche. Il tutto contro una modesta Fiorentina. Dobbiamo ripartire contro la Juve. Cinici, concentrati e concreti. Sensi si infortuna nel riscaldamento, incredibile. Per il prox futuro via Perisic, Young, Brozovic, Vidal, Kolarov, Sanchez e a qs punto anche Sensi. Abbattiamo i gobbi. Amalaaaaa

  5. Hanno giocato in ciabatte, il che è gravissimo, perchè prendono sotto gamba gli avversari.
    L’Inter dell’anno scorso alla Fiorentina di oggi dava 5 gol.
    Sono presuntuosi, supponenti, Sanchez non ci mette mai la grinta, Lautaro uguale.
    Insieme sembra facciano a gara a chi ne sbaglia di più. Conte non c’entra con gli errori, sono loro che non ci sono con la testa. Lautaro in primis.
    Vidal un filino meglio, Eriksen anche.
    MRC

  6. Paghiamo da troppo tempo questi errori di mira e credo siano ben più gravi delle scelte di Conte sulla formazione. Tra Samp, Roma e Fiorentina abbiamo divorato dei gol in modo assurdo, tanto da consentire agli avversari di tornare in partita. Per il resto, oggi le seconde linee non hanno dato nulla di più rispetto al previsto. Non è un caso che il 2-1 lo abbiamo fatto grazie ai 2 titolarissimi. Vidal e Perisic negativi come Lautaro e Sanchez. Eriksen non può fare quel ruolo, facciamocene una ragione.

  7. Finalmente una vittoria che potrebbe dare il via a una serie di vittorie pesanti. Incrociamo le dita. Oggi sinceramente non ho capito perché non si è voluto far giocare Radu in porta. Per il resto solite imprecisioni. A me sembra che manchi la tranquillità a questa squadra e sono convinto che le voci della società non distendono l’intero ambiente: allenatore e dirigenti hanno la piva. Che delusione questa proprietà cinese che è stata spesso assente.

  8. Non ho visto la partita. Mi fido del tuo commento. Come lo vedi Eriksen come regista?

  9. Ciao GLR, per me è un errore credere in supponenza di alcuni. Sono semplicemente questi da anni. Vidal dura 50 min, come da due anni. Sanchez ha fatto 19 gol in 3 stagioni e mezza. Kolarov già anno scorso non correva, ne ha 36. Gaglia è sempre stato questo.
    Al solito, se i 5-6 buoni steccano o non ci sono, non si vince, non per scarso impegno, per limiti oggettivi.

  10. Io sinceramente non riesco ad appassionarmi all attualità. Il fondo all arozzonte mi toglie ogni entusiamo con i fondi non si va da nessuna parte. Quello che mi dispiace di più è lasciare campo libero alla juve chissà ancora per quanto tempo. Suning era la luce in fondo al tunnel ma sappiamo da chi è gestita l economia in Cina. Spero almeno che i subentranti non partoriscono un nuovo Bolimbrooke come diamine si chiamava…

  11. Partita bruttina, soliti errori macroscopici, ma alla fine turno passato. Eriksen può giocare basso come ieri, ha sufficiente intelligenza calcistica per riuscirci. E in ogni caso c’è bisogno di lui, a centrocampo la coperta è corta, visto che bimbo Sensi si fa continuamente la bua.
    Claudio – Parma

  12. Godo. Qui a Firenze si stanno lamentando di Massa, che comunque aveva fischiato a favore viola sia nel caso del rigore per noi (non visto) sia nel caso dell’intervento di Skriniar (aveva dato rigore, sfondone palese e grave). Inoltre spopola la foto in cui il giovane Quarta fa vedere i graffietti sul collo a causa dell’artigliato Romelu… Peccato la nostra solita imprecisione nelle conclusioni (anche in molti passaggi), e da parte di qualcuno che gioca meno avrei voluto vedere più impegno. Amala

  13. Cia Gian Luca,non capisco perche ce l’hai sempre con Andrea Ranocchia.
    A me sembra che ieri ( a detta di tutti i giornali) abbia disputato una buona partita nonostante giochi poco.Ok sul goal non e’ stato perfetto ( peggio Kolarov e Ggliardini) ma per il resto e’ stato uno dei migliori.Dai sostienilo ogni tanto, e’ un gicatore serio e attaccato all’inter. Ciao

    • Ho solo detto che mi piacerebbe rinascere Ranocchia…Dividi circa 25 milioni di euro di ingaggi in 10 anni per il numero di partite giocate…poi ci si lamenta che non ci sono soldi…È sempre divertente vedere come alcuni godano di protezionismi assurdi rispetto ad altri che hanno il torto di essere antipatici ai tifosotti, qualunque cosa facciano…figli e figliastri insomma…
      GLR

  14. concordo in pieno sul duo d’attacco sembravano ballare invece di giocare,contento comunque del rinnovato interesse della coppa italia ,praticamente ha pareggiato gli spettatori del campionato……
    il 9 e’sulla strada di guadagnarsi un posto nella hall of fame dell’inter.

  15. Questa è una “battaglia” che cavalco da diversi anni: durante gli allenamenti meno tattica e schemi ma più tecnica di base, sessioni di tiri, cross e resistenza fisica.
    I meno giovani ricorderanno come il mitico barone Liedholm, maestro di calcio oltre che di signorilità, riuscì nel Milan a trasformare due difensori dai piedi grezzi come Tassotti e Costacurta in giocatori completi attraverso gli allenamenti specifici.
    A proposito di rigori: una botta all’incrocio invece di rasoterra innocui?

    • Parli di un calcio che non esiste più da decenni… Soprattutto durante la settimana.
      GLR

      • Sarà, ma vedo in giro sempre meno talenti e i pochi sono accessibili a pochi club che possono permetterseli.
        Se non si ritorna ai “vecchi” tempi quando le società lanciavano tanti giovani dal vivaio da affiancare ai big, i trofei saranno appannaggio solo di chi potrà spendere senza problemi.
        Dici che c’è crisi generazionale? Beh se pensiamo che l’ultimo vero centravanti bravo (erasi) proveniente dalla primavera è stato Balotelli c’è da stare poco allegri, ma è l’unica strada percorribile IMAHO.

  16. Caro GLR sono d’accordissimo con te su tutto anche perchè sostengo anche io la tua stessa tesi, tolti 3/4 giocatori forti gli altri sono mediocri ( perisic, gagliardini, sanchez , kolarov ecc ecc) a questa squadra manca qualità e soprattutto manca un secondo rigorista ,perchè non è possibile avere il panico da rigore quando non c’è lukaku in campo. Ultima riflessione , con il ridimensionamento societario ( se ci sarà) cambierà tutto, ma come quest’anno dobbiamo vincere lo scudetto. Ora o mai più

  17. Una domanda, Gian Luca… semplice, nuda e cruda.
    Ma è così difficile centrare la porta?
    Ciao,R.

  18. Concordo con te Gianluca e non mi stancherò mai di ripetere che Lautaro è giovane e migliorerà ancora ma non diventerà mai un grande giocatore proprio per il suo approccio e la sua mentalità. Un grande giocatore non fa una bella partita per poi sedersi ma da continuità alle sue prestazioni e, magari, segna il goal decisivo quando la squadra è in bilico. La speranza di essere smentito però è sempre viva. Viva l’Inter, ciao!

Rispondi a Alessio Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili