15C: Inter-Crotone 6-2

Video-editoriale del 3.1.2020
Non so ancora i risultati di Milan e Juventus, ma intanto Inter tennistica col Crotone a San Siro (6-2) col Lautaro che vorrei sempre. Allarme Lukaku e disastro Vidal, ma a tutto c’è rimedio.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/OLel-36ha4k

18 Commenti su 15C: Inter-Crotone 6-2

  1. Contro l’ultima in classifica, l’Inter fatica piu’ del dovuto nel primo tempo, incassando due reti evitabili che una grande squadra non deve mai prendere. Secondo tempo in scioltezza, anche grazie ai cambi. Vidal, voluto a gran voce da Conte per fare il salto di qualita’ ha, fino ad oggi, creato piu’ problemi che altro. Bene Sensi.

  2. Fabio Primo // 3 gennaio 2021 a 19:46 // Rispondi

    Vidal semplicemente non è più il giocatore di qualche stagione fa , così come Young , Nainggolan e Kolarov. Alcuni arrivano alla soglia dei 40 anni ancora competitivi , altri superati i 30 non sono più loro .Ci sono tantissimi esempi . Kakà e Shavchenko , grandissimi giocatori , sono tramontati prestissimo . Per vedere se siamo veramente competitivi dobbiamo vincere a Roma e contro la Juventus .

  3. Roberto Carlo Giuseppe // 3 gennaio 2021 a 20:15 // Rispondi

    Vittoria grassa in sintonia con le feste. La temevo perché è qualche anno che a gennaio buttiamo nel cestino quanto fatto, speriamo.
    Vidal: se Conte ha finito di dargli credito forse il giocatore ritroverà la strada che conosciamo.
    Una chiusa da telespettatore. Oggi ho sentito cose assurde lo Zio ha detto che la rosa di Milan Napoli Roma e Lazio sono superiori a quella dell Inter. Sul Napoli posso essere d’accordo ma sulle altre siamo almeno alla pari. Si vede che al Meazza faceva freddo.
    Amala.

  4. Pasquale Somenzi // 3 gennaio 2021 a 20:20 // Rispondi

    6-2, oserei dire un risultato gennaiuolo, che l’Inter ha ottenuto in gennaio per la prima volta nel 1910 contro l’Ausonia e pure negli ultimi 3 precedenti, il 13 gennaio 2019 con il Benevento in coppa Italia, con il Venezia il 10 gennaio 1999 e vittoria in trasferta contro la Roma il 21 gennaio 1968.
    Poi ci sono altri quattro 6-2 casalinghi tra il 1930 ed il 1965 sparsi in altri mesi dell’anno contro Livorno,Pro Patria, Pro Livorno e Fiorentina.
    Ottava vittoria consecutiva in campionato come non accadeva dal campionato 2008/09. In questa serie di 8 vittorie consecutive ci sono solo 2 partite chiuse a rete inviolata e, forse contro la logica, ottenute contro le 2 squadre più in alto in classifica.
    In questo momento Inter miglior attacco del campionato, miglior attacco in casa e, in attesa di cosa faranno oggi Sassuolo e Milan, anche miglior attacco in trasferta.
    23 reti in casa nelle prime 8 di campionato l’Inter non le segnava dal 1999/00 (furono 26), ma allora aveva segnato solo 3 reti in trasferta contro le 17 di quest’anno.
    Pasquale.

  5. Pietrospen // 3 gennaio 2021 a 20:26 // Rispondi

    Vidal assolutamente in linea con le aspettative, visto il progressivo calo atletico in corso ormai da un paio di stagioni. Purtroppo la recente identica esperienza Nainggolan non ha insegnato niente alla nostra illuminata dirigenza. Speriamo almeno di non ripetere la stessa castroneria con il Papu…

    • Non so fino a che punto sia responsabilitá della “illuminata dirigenza”, Vidal e´stato fortemente voluto da Conte. Mancavano giocatori con esperienza e con titoli nel loro palmares…

      • Pietrospen // 5 gennaio 2021 a 14:35 // Rispondi

        Una dirigenza capace avrebbe il compito di verificare il valore globale del giocatore (età, potenziale di crescita, eventuale rivendita, etc…) indipendentemente dai capricci della primadonna di turno.
        L’unica scusante è che non essendoci all’Inter un reale progetto al di là dell’autofinanziamento, spesso il capriccio estemporaneo dell’allenatore è l’unico riferimento strategico…

  6. Cominciamo per primi (con l’intento di passare in testa, almeno sino a che il Milan non batterà il Benevento) e “per primi” becchiamo il “primo” gol “2021”! Ho imprecato per Vidal, oggi più dannoso che inutile. Conte deve (?) aver … sentito, se l’ha sostituito con Sensi. Il gioco non è proprio per palati fini, ma dopo 6 reti e una vittoria così, bisogna solo tacere, godere, sperare e … “crederci”. Il Milan tiene bene e meritatamente, ma il Campionato è ancora lungo. Auguri!

  7. Nonostante vi sono sempre critici con ns Mr e gioco della squadra, oggi si è vista una bella partita grazie anche al Crotone che non si è chiuso. Nelle gare precedenti si vedeva Lautaro con la giusta grinta e guarda caso è stato tra i migliori oggi così come Barella. Purtroppo vedo appannati Handa che è sempre timido ad uscire dai pali e sopratutto Young: irriconoscibile. Ora abbiamo 3 partite toste, vediamo se riusciamo a fare il salto di qualità nel vincere le partite che contano.

  8. La squadra marcia aggrappata a Lukaku, Martinez e Hakimi. Davvero bravi. I giocatori forti li devi pagare, oppure ti toccano Vidal e Kolarov. Bel campionato e complimenti ai cugini. Per me durano fino alla fine. Finalmente Milano. Speriamo che Sensi sia finalmente pronto.

  9. Fra le prime 7 della classifica siamo al 3* posto per goal subiti. Finché si gioca contro il Crotone, con tutto il rispetto, si rimedia. Ma contro le più forti?

    • E in quanto a reti segnate come stiamo? Forse dovrebbero preoccuparsi anche “le più forti”, visto che l’Inter è la squadra che ha segnato di più ed è seconda solo perchè un rigore solare col Parma le è stato negato.
      Altrimenti sarebbe prima pur avendo perso (e ha perso SOLO quello) il derby. E se non l’avesse perso sarebbe prima con distacco. Non gioca bene, è vero, ma per adesso basta. Poi, si vedrà.
      Un 6-5 porta tre punti. Uno 0-0 soltanto uno…
      Ciao, R.

  10. Ciao GL, siamo partiti col piede giusto nel 2021. Note negative:i soliti due gol presi, il risentimento muscolare di Big Rom e le prestazioni di Vidal e Young. L’inglese è per caso raccomandato? Gioca sempre e con risultati ben al di sotto della sufficienza. Meglio mille volte Darmian. Su Vidal non commento nemmeno perché in qs inizio di stagione è stato scandaloso. Intanto i gobbi e i cugini hanno sbrigato le loro pratiche senza intoppi. Sapremo quanto potremmo valere a fine gennaio. Amala!!!!

  11. ciao GLR, nonostante il 6-2, l’ottava vittoria di fila, il miglior attacco della Serie A leggo che si dá piú risalto a Vidal e ai 2 gol presi; a questo punto, per scaramanzia, mi auguro che continuino cosí ogni settimana.

  12. Se abbiamo spazio possiamo essere devastanti. Certo giocando noi in dieci e gli avversari in dodici soffriamo.. per fortuna credo che Vidal scenderà parecchio nelle gerarchie di centrocampo. Se penso che qualcuno ha pianto un anno pur di averlo…

  13. ciao GLR finalmente ho capito a cosa serve Vidal: a non far rimpiangere Gagliardini. Battute a parte questo fa più danni della grandine e non si può pensare di far sempre un gol in più dell’avversario (vedi Real Madrid)

  14. Ciao GLR. Vittoria di ordinaria amministrazione contro l’ultima in classifica. Se il concorrente principale e’ il Milan la vedo dura visto che loro partono sempre dall’uno a zero (di rigore) e noi sempre dallo zero a due (goal subiti). Un saluto.

  15. ciao Gianluca,
    Non che voglio scoprire l’acqua calda, ma vorrei condividere un pensiero. Ho rivisto la partita e sui primi 4 gol c’è sempre lo zampino di Lukaku. Non c’è niente da fare Lukaku è l’inter: troppo indispensabile questo giocatore che per impatto sul gioco della beneamata mi ricorda il mio idolo giovanile: R9.
    Contentissimo di come Conte ha “trattato” Vidal, stesso peso e misura per tutti, Eriksen docet, se non meriti non giochi. Mi auguro di cuore che Vidal ritorni il campione che è

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili