Vidal lava via Tonali

Video-editoriale del 1.9.2020
#Vidal ha vinto 18 trofei (più 2 col Cile) con 8 Scudetti consecutivi in 3 Paesi diversi. Nel 2009 volevate il 22enne Acquafresca invece che il 30enne Milito. Poi io all’#Inter li avrei voluti tutti, anche Tonali per la panchina.

12 Commenti su Vidal lava via Tonali

  1. Caro Glr.. Bene così!! Dimentichiamo il buon giovane Tonali e aspettiamo ora l ‘esperto forte guerriero bagnoschiuma Vidal. C’ è uno scudetto 2020-21 da vincere, serve gente PRONTA subito, e quindi fidiamoci di Mr Conte, lui sa come si fa!! E poi a proposito di giovani, ma vi ricordate quando nel 2005 si diceva che l’Inter con Adriano e Martins avrebbe avuto per dieci anni il miglior attacco italiano? Com è andata poi? VIVA L ‘INTER!!!

  2. Davide Corrao // 1 settembre 2020 a 21:57 // Rispondi

    Grande Gian Luca, sempre lucido nei tuoi editoriali quotidiani. Pure io sono dell’idea che, se si è deciso di continuare con un vincente come Antonio Conte, è giusto cercare di assecondarlo, in modo da tornare a vincere subito. Per carità non avrei certo disprezzato Tonali, ma onestamente da noi non so quanto spazio avrebbe trovato.
    Ps.: sai che io mi ero dimenticato dell’esistenza di Robert Acquafresca, che all’epoca si diceva fosse un fenomeno?
    Viva l’Inter!

  3. Caro Glr.. Bene così!! Dimentichiamo il buon giovane Tonali e aspettiamo ora l ‘esperto forte guerriero bagnoschiuma Vidal. C’ è uno scudetto 2020-21 da vincere, serve gente PRONTA subito, e quindi fidiamoci di Mr Conte, lui sa come si fa!! E poi a proposito di giovani, ma vi ricordate quando nel 2005 si diceva che l’Inter con Adriano e Martins avrebbe avuto per dieci anni il miglior attacco del campionato italiano? Com è andata poi? VIVA L ‘INTER!!!

  4. Ciao Gianluca, non sono uno di quelli che “era meglio Acquafresca” però bisognerebbe fare una precisazione. Milito arrivò all’Inter a 30 anni appena compiuti mentre Vidal ci arriva a 33 anni. Credo che 3 anni a certi livelli facciano (e come) la differenza soprattutto considerando il ruolo in campo di Vidal che richiede una certa condizione e brillantezza fisica e considerando anche la notoria condotta non propriamente “da atleta” del soggetto. Ma ormai…incrociamo le dita. Viva l’Inter, ciao!

  5. ciao GLR,
    Felice per Vidal, ricordo peró che dovevamo prenderlo giá due estati fa, quando ancora c’era Spalletti e la trattativa saltó. A smorzare gli entusiasmi ho letto peró che la juventus é vicina a Suarez, se dovessero farcela, purtroppo il discorso scudetto sarebbe giá chiuso anche quest’anno.

  6. L'Acutangolo // 2 settembre 2020 a 12:05 // Rispondi

    Ciao GL, veramente all’epoca mi dispiacque la cessione di Bonucci. Acquafresca era evidente, per chi capisce di calcio, che non sarebbe diventato un giocatore da A, troppi limiti tecnici e atletici. In ogni caso non capisco questo innamoramento degli “espertoni” per Tonali: non segna, non rifinisce, gioca sempre sul corto rischiando pochissimo. Contrasta corre per due, ha la giusta “arroganza” ok, ma poi? Sarà il nuovo Gattuso (col massimo rispetto per Ringhio, intendiamoci)? Che poi comunque..

  7. L'Acutangolo // 2 settembre 2020 a 12:12 // Rispondi

    …il progetto di creare, come ha scritto efficacemente Mario Sconcerti, un “Istant Team”, possa destare in più di qualcuno qualche perplessità bisogna accettarlo. Forse dovremo abituarci a queste modalità così poco tradizionali e lungimiranti nel creare le squadre. In effetti solo i club più ricchi in questo calcio falsato dal FPF hanno la possibilità di acquistare grandi giocatori in giovane età, che logicamente sono quelli che costano molto di più. È il calcio moderno baby.

  8. Sul mercato, ok Kolarov, Vidal e chi lo affiancherà Kantè?, ma chi fa il secondo portiere? Non rischiamo come l anno scorso.
    Quale punta in aggiunta a Lukaku, Martinez perché Sanchez non so quali garanzie possa dare sul piano fisico.
    Amala…

  9. …un superficiale poteva storcere il naso al suo approdo alla Beneamata; comunque va ricordato che insieme a lui arrivarono anche Thiago Motta, Lucio, Eto’o e Sneijder, oltre allo zoccolo duro che già c’era.
    I venti trofei di Vidal non sono una garanzia di successo, fine a se stesso, così come non è matematico che siccome la scorsa stagione la Juve è stata meno brillante, la Roma e il Napoli abbiano faticato, debbano ripetersi e occhio al Milan. Grazie se vorrai pubblicare il mio pensiero.

  10. Grande Gianluca, mi sei proprio piaciuto dal presepe rupestre ,35anni che seguo la nostra Amata Inter è sempre allo stadio e non ho mai sentito un tifoso interista contento (a volte anch’io) neanche l’anno del TRIPLETE. .
    Comunque sempre e soltanto FORZA INTER

  11. Abbinamento : cavallo, doccia schiuma, giocatore…. da favola :-)

    Mi auguro che : corra come un cavallo, sia pulito nella vita extra calcistica e giochi come sà !!!

    Buona continuazione di vacanze.

  12. I “conti” sempre a fine Campionato e il 2010 – l’anno del Triplete – certificò l’acquisto di Milito come l’acquisto migliore. Però, un fatto è inconfutabile : giornali, TV ed opinionisti parlano già prima dell’apertura del mercato dei grandi acquisti dell’Inter, dandone alcuni … per scontati. Al dunque, la Juve compra e porta a casa e l’inter è ai blocchi perchè prima deve vendere. E’ la solita storia (vera, purtroppo) già vista. Lo scorso anno fu “icardeide” e quest’anno?

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili