UEL Finale: Siviglia-Inter 3-2

Video-editoriale del 21 agosto 2020
L’Inter non perde solo l’Europa League

48 Commenti su UEL Finale: Siviglia-Inter 3-2

  1. In questa stagione e abbiamo mancato nelle partite importanti e 3 gol li hai subito solo contro il Borussia. C’è tanta delusione e non abbiamo certezze sul ns Mr perché dovrà chiarirsi con la società: anche queste crepe alla fine fanno male a tutti. Vogliamo certezze, vogliamo unione e vogliamo vincere mantenendo Mr Conte. Oggi molto male Gagliardini, Brozo e le due fasce… non si va in finale tutti i gg è dovuto un gran peccato e dispiacere

    • Non è vero. Hai preso tre gol anche dal Sassuolo.
      GLR

      • si hai ragione. scusami se a volte vi sono errori ma la tastiera del cel è piuttosto sensibile. Ma perché non possiamo costruire mai nulla mantenendo un allenatore x decenni? la stabilità è uno dei pilastri essenziali x qualsiasi famiglia, società, squadra,,, ritornando alla partita tutta la squadra non mi è piaciuta affatto: si sono innervositi sin dall’inizio e alcuni giocatori dovevano essere sostituiti subito dall’inizio del II tempo, ma ormai nulla si può cambiare

  2. Peccato: Lautaro inesistente. Probabilmente il divario è stato tutto qua. Ed è un “tutto” non da poco, dopo aver visto all’opera il ragazzo soltanto pochi giorni fa.
    Per le dichiarazioni di Conte c’è da pensare che sia finita qua. Per volontà sua, non di Zhang che ancora gli deve parlare.

  3. claudio emme // 21 agosto 2020 a 23:48 // Rispondi

    Basta chiedere nomi nuovi a ripetizione per poi far fare panchina a quelli che la società gli ha messo a disposizione solo per portare avanti idee di gioco assurde.
    Dalle dichiarazioni del dopo partita, emerge che la volontà sia quella di lasciare, lo spero proprio perchè l’Internazionale di Milano si merita di meglio.
    Io spero che le voci su Allegri siano fondate.
    AMALA!!!

  4. Gentilissimo Gianluca, mi può spiegare esattamente cosa c’è dietro le parole di Conte? A che fatto si riferisce quando rilascia questa intervista:” Alcune situazioni non mi sono piaciute, ho anche una famiglia. Devo capire se la priorità diventa il calcio o la famiglia.“ Che situazione ha compromesso la sua vita familiare?
    Saluti
    Angelo

  5. Ponente nerazzurro // 22 agosto 2020 a 00:27 // Rispondi

    A furia di sentire juventini e milanisti che si affannavano nei giorni scorsi per dimostrare, con argomentazioni patetiche, che l’EL è una coppetta da sfigati, che non vale nulla, che conta solo la Champions (che loro notoriamente vincono tutti gli anni), quasi quasi alla fine mi sono detto: E va be’, chi se ne frega, in fondo non abbiamo perso nulla… Errore: improvvisamente l’Europa League è tornata ad essere importantissima (vedi messaggio Juve di congratulazioni al Siviglia).

  6. Se pensiamo a dove eravamo l’anno scorso e dove siamo adesso…sarebbe folle lasciarlo andare via e perdere tutto il vantaggio acquisito con l’esperienza di quest’anno!

  7. Sconfitta che brucia ed occasione sprecata per vincere un trofeo, dopo i tanti anni di magra. Primo tempo troppo nervoso, a partire da Conte in panchina, e non e’ la prima volta. Secondo tempo, con poca voglia e concentrazione, come durante il terzo goal del Siviglia. Contro una squadra esperta e rissosa, la partita andava forse preparata meglio.

  8. Ciao,
    complimenti per la passione. con la quale fai il tuo lavoro (seguo da anni le riunioni di redazione). Da Juventino ho’sanamente’ gufato per poi dispiacermi un po’ (mio figlio ha la strana ‘malattia’ dell Interismo)
    I comportamenti di Conte son sempre gli stessi : quando dopo un paio di giorni di preparazione scappó non credendo in squadra e dirigenza, nel giro di due giorni arrivó Allegri che portó con 10€ la Juve a Berlino ad un rigore negato dal triplete…. Prendete Max…
    ciao

  9. Ciao Gianluca, penso che come al solito ti riguarderai la partita: a parte gli episodi nel secondo tempo un po’ di gamba ed esperienza in piu avrebbe aiutato (fuori D’Ambrosio, Young, Gagliardini dentro Candreva, Biraghi e Eriksen). È mancato forse un po’ di coraggio, come ha detto Handanovic erano più in difficoltà di noi sul piano fisico. Eriksen, insieme a Sensi, rimane il rimpianto più grande. Grazie per le emozioni che ci hai fatto vivere, alla prossima! Forza Inter

  10. Grazie per i servizi.
    Si riparte non dalle macerie ma serve ancora pazienza. La capiremo o vincerà ancora la frenesia e quindi non si vincerà pure l’anno prossimo?

  11. Gianluca,
    Mi aspettavo dicessi qualcosa in più sull’aspetto tecnico della partita…..

    • Forse volevi dire dal punto di vista tattico. Faccio questo mestiere da oltre trent’anni e so bene che al grosso della gente interessano altre cose…questo è un discorso di nicchia, anche perché purtroppo loro l’hanno messa subito sul piano delle provocazioni e siamo caduti nel trappole come dei polli, Conte per primo con Banega

      • esattamente quello che ho detto fin da subito, per inesperienza ci siamo fatti tirare dentro nel loro giochetto di provocazioni e simulazioni, quando invece sull’1-0 dovevamo rimanere calmi e lucidi e tirare il primo tempo con quel risultato. Ci siamo caduti con tutti i piedi

  12. L'Acutangolo // 22 agosto 2020 a 06:46 // Rispondi

    Mah, dopo una finale così confusionaria da parte di entrambe le squadre io non ne farei una questione tattica. Ne’ tecnica. Ha vinto chi ha avuto più culo. E se si tratta di vincere di culo TUTTI sono migliori dell’Inter. Io so solo che nel secondo tempo le uniche parate le ha fatte il loro portiere, e che abbiamo avuto 2 occasioni C L A M O R O S E con Lukaku e Gagliardini. Il Siviglia si è dimostrato una volta di più la Rube dell’Europa League: arbitro + culo. Rosetti designatore UEFA: una sentenza!

    • Questa è una giusta considerazione, però credo vada anche a toccare un nervo scoperto. Conte cioè ha questo difetto (guardando da fuori intendo). Forse ha caricato talmente tanto che la trottola è andata fuori giri. Certo non so chi potremmo prendere in alternativa. Alla fine se non prendi i giocatori -e a volte non basta neppure!- non vinci sicuro. No?!

  13. Caro Gianluca, che dire. Potevamo vincerla sicuramente, se pensi che il Siviglia era composta da “scarti della SERIE A”. Banega ha distribuito piú palloni lui! Ma tornando all’Inter, ha avuto un approccio sbagliato, nervoso, invece di impostare noi il gioco lo abbiamo subito. Cmnq nonostante la sconfitta credo che l’annata é stata + che positiva. Ma quello che più mi preoccupa è il “preannunciato” addio di Conte. Questa sarebbe una grande sconfitta, se lui dovesse andare via…. e andrà via.
    Sam

  14. Buongiorno Glr, io ho visto una squadra un po’ sulle gambe, soprattutto davanti, e troppo nervosa (cosa diversa dalla tensione agonistica), il che porta a perdere lucidità. Il terzo gol è arrivato poi mentre loro stavano calando e dopo un’occasione divorata. Al di là delle mille considerazioni, io credo che l’abbiano persa in mezzo, dove Barella è un po’ mancato, Brozo ciondolava e Gagliardini ha messo volontà, ma poche idee.

  15. L’Inter non ha giocato, tutta la partita ma soprattutto nel secondo tempo, dove dopo 10 minuti bisognava avere il coraggio di cambiare qualcosa,..ma cosa.. non riuscivano ad uscire dal proprio centrocampo loro hanno sempre dato l’impressione di saper cosa fare e di poter segnare, oggi noi assolutamente no. Il Siviglia ha giocato meglio con più idee ed un gioco collettivo ed ha stra meritato, i loro movimenti erano migliori e riuscivano sempre ad uscire, noi no.Conte ha salutato, al 99,99% non sarà più l’allenatore dell’Inter.

  16. Quando perdi c’è un motivo. La differenza con il Siviglia: l’esperienza, la capacità di gestire i momenti, vedi all’inizio il metterla in rissa, vedi reagire con l’arbitro per ogni cascata degli avversari, vedi non riuscire più a giocare dal 3 gol perché tra buttarsi a terra e continuare a spezzettare il gioco non hai fatto più nulla. Lo so, non è calcio ma è ammesso.
    GL ho capito che avremmo perso quando Conte ha litigato con Banega: vuol dire che nemmeno lui sa gestire quei momenti. AMALA…

  17. il centrocampo appare come l’eterno problema, l’Inter ha fatto bene a non volere Vidal e a scegliere Eriksen, Marotta molto bene e ha fatto il possibile e anche di più per accontentare Conte, tutti sbagliano acquisti non azzeccati anche Conte, l’ultima parola spetta a chi spende i soldi suoi e Banega è stato il migliore in campo

  18. Mancata la fortuna, lukaku segna 3 goal, uno per noi, uno per loro e si mangia l’impossibile per noi. Grande giocatore, una grande stagione, ma si mangia goal facili.

  19. Peccato, peccato davvero, ma ho visto gente che ha palesemente sofferto emotivamente la partita. Forse non eravamo pronti

  20. Stefano Gambarelli // 22 agosto 2020 a 07:57 // Rispondi

    Ammetto che ci credevo. Ci credevo anche se sono consapevole che manca ancora uno step per essere ai massimi livelli. Il Siviglia non ha rubato nulla, così come se avessimo vinto noi. Però adesso sono le dichiarazioni di Conte che tengono banco…..io lo ringrazierò sempre per quello che ha fatto, perchè è gente come lui che traccia il solco, con tutte le sue spigolosità caratteriali, ma se ora crede che con l’Inter sia finita, allora è meglio che vada…..io all’Inter voglio solo gente motivata

  21. Salve. Marotta è ausilio stanno facendo acquisti x altro modulo da quello di Conte…eriksen hakimi… Non ne parliamo di messi…. Tutto qui tutto per allegri.. Conflitto tra direzione sportiva e tecnico. O conte si adegua ad altro modulo o allegri. In più la furia conte stupisce in alcune partite in altre si verifica il calo o sfortuna vedi Italia.

  22. Daniele hassan // 22 agosto 2020 a 08:08 // Rispondi

    mi consolava il pensiero che comunque avevamo costruito finalmente un progetto in grado di competere subito per vincere addirittura in europa nonostante…acquisti alla
    Lazaro.Poi all’inter sclerano tutti e come tu hai detto in passato,chiediamoci il perché:mancio,Sabatini capello,Spalletti ed ora pure Antonio.Che dire, saranno coincidenze fortuite…così però di programmazione,non dico vincente ,ma anche semplice e lineare,non se ne farà mai.
    Amiamola ma non come un souvenir, vero Zhangh?

  23. Alessandro // 22 agosto 2020 a 08:13 // Rispondi

    Peccato. Ma partita utile per capire dove servono rinforzi. Non sono da finale europea ad es. Gagliardini, Brozovich, D’ambrosio. Non dico non da inter perché nella stagione possono andare bene ma a certi livelli in certe parite devi avere Erkssen dentro e ti servono altri 3 / 4 di livello adatto. Per Conte dico grande lavoro ma ha pesro con Dortmund da 2 a 0, juve 2 volte, Barcellona contro le riserve, questa finale, semifinale di coppa Italia. Forse anche lui a certi livelli….

  24. sono deluso non tanto per la sconfitta perchè il Siviglia si è dimostrato superiore e più squadra, ma perchè non siamo mai stati in partita veramente. comunque dopo aver visto negli anni le italiane scomparire rapidamente dal tabellone dell’EL, la cavalcata in finale dell’inter mi ha entusiasmato e devo ammettere,come dicono i tifosi juventini, che le finali è sempre meglio giocarle pittosto che stare a gufare gli altri. amala

  25. Diego Raimondi // 22 agosto 2020 a 08:39 // Rispondi

    Secondi in Campionato e in Siviglia League e semifinalisti in Cop Ita, quanti altri lo possono dire. Ma allora perché resta quell’amaro in bocca. Ieri riemersi i soliti errori, calo nel 2 tempo, difesa a 3 improponibile in Europa, scellerato utilizzo di Eriksen solo negli ultimi 10 minuti. Totale incapacità di costruzione del gioco partendo dalla propria area che impedisce adeguati servizi alle punte. Gli spagnoli hanno giocato meglio con atleti singolarmente inferiori ai ns. Cosa non quadra ?

  26. Bisogna dirlo, tante ce ne ha fatte vincere, ma questa Conte ce la fatta perdere, squadra nervosa dall’inizio nonostante il veloce vantaggio, caduta nelle provocazioni e perdite di tempo dei mesterianti, con un Siviglia palesemente stanco, cambi ritardati fatti a pochi minuti dalla fine,quando più di un giocatore era fuori partita,inconcepibile questo errore.

  27. complimenti, sei ancora in vantaggio di 4 finali vinte a due..

  28. Ciao GLR
    Inutile nasconderlo. La delusione è parecchia, pensavamo di vincere contro questo Siviglia dopo le ultime prestazioni, anche perché non mi è parso davvero uno squadrone. Ma abbiamo giocato veramente male, contratti nervosi, la peggiore partita di questa EL. A l’ Inter manca un po’ di fosforo a centrocampo e non solo. Ci riproveremo l’ anno prossimo.

  29. Peggio di così non poteva andare. In perfetto stile inter perdiamo coppa e allenatore a poco più di un mese dalla ripresa del.campionato. Rassegniamoci ad un nuovo progetto tecnico ripartendo nuovamente da zero preparandoci alle soporifere partite di Allegri alle sue partenze lente proprio nel momento in cui la juve sembrava più vulnerabile. Complimenti!!

  30. Grande delusione, si partiva favoriti. In partite fondamentali devi giocare con 11 giocatori nelle migliori condizioni fisiche, tecniche, psicologiche: questo non è avvenuto perchè almeno 3 o 4 giocatori (Gagliardini, Lautaro, Brozovic, Young e anche De Vrij) per motivi diversi non hanno offerto la prestazione che una finale di Europa League richiede. In questa stagione l’Inter è migliorata ma per vincere servono 3 o 4 acquisti di grande spessore (uno è Dzeko). Conte? Spero che resti.

  31. Ciao GL. Ora tutti o quasi a dire cosa o non cosa si doveva fare per portare a casa la coppa. Io invece dico solamente GRAZIE alla squadra che dopo 10 anni ci ha fatto rivivere l’emozione di giocare una finale di coppa. Che da dove eravamo partiti, non so quanti avrebbero scommesso dove saremmo arrivati. Poi si vedra’ se si andra’ avanti con Conte oppure no.
    Sempre Forza Inter

  32. Fabio Primo // 22 agosto 2020 a 09:53 // Rispondi

    il 90% dei commentatori e dei tifosi ha detto che Conte avrebbe dovuto fare i cambi almeno 10 minuti prima di prendere il 3-2 , e non dopo . Gagliardini al 60° era uno zombie e un pericolo costante . Errore che Conte ha fatto e ripetuto tantissime volte , in tutte le competizioni

  33. partita bruttina, soprattutto il secondo tempo, un solo tiro in porta di Lukaku e un’autorete, purtroppo proprio dello stesso Lukaku, forse troppa tensione e paura di perdere? Comunque è lo specchio anche del fatto che l’Inter non è pronta per giocare questo tipo di partite, mancano giocatori in grado di fare un salto di qualità quando la partita è bloccata come ieri. Ad ora ne conto tre quando ne servirebbero almeno il doppio

  34. Ebbene, da anni corriamo (giustamente) dietro allo “Stile Juve”: prima con i dirigenti (si cominciò con Fassone, ora Marotta), poi con gli allenatori (oggi Conte, domani forse Allegri), da ieri siamo allineati anche come performance: ora le finali le perdiamo come la Juve!
    Battute a parte, la tristezza maggiore è dover ricominciare da zero per l’ennesima volta, proprio nell’anno in cui i gobbi, avendo scelto un allenatore completamente inesperto, potrebbero avere serie difficoltà. Sempre Pazza!

  35. Premesso che il Siviglia ha meritato, diciamo che è mancata qualità, è mancata lucidità e si sono palesati i limiti di una rosa incompleta. per vincere con D’Ambrosio e Gagliardini titolari ci voleva questa stagione pazza ed un aiuto dagli avversari, che ieri non c’è stato. Poi SE Lukaku (commovente) non sbagliava porta, se Lautaro e Brozovic fossero stati in campo, se se se….magari la vincevamo, ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte.
    Poi di Conte parliamo in un altro post…

  36. ciao GLR, finale di ieri che è parente stretta delle partite con Sassuolo e Bologna, che ci sono costate lo scudetto. Gol/rigori mangiati dai nostri bomber, gol/autogol regalati (dal nostro bomber). La stagione tuttavia è stata ottima,secondi per un punto, finale europea, ci siamo divertiti fino alla fine dopo tanti anni di anonimato. Speriamo però di tornare presto a vincere.

  37. ciao GL e complimenti per le analisi sempre lucide e dettagliate.ho quasi 60 anni,di inter ne ho viste,e questa sconfitta brucia tanto.le partite ormai vivono di episodi e il gol sbagliato da Lukako ci avrebbe fatto vincere sicuramente,loro erano cotti forse più di noi.Contentissimo di Lukako,ma ho paura che la mancanza di freddezza nel segnare i gol che non si devono sbagliare, quando il risultato è in bilico, sia cronica.quest’anno gliene ho visti sbagliare tanti. Cosa ne pensi? grazie ciao

  38. Purtroppo (come gia scritto qui) ci avevo visto giusto e la coppa non è arrivata. Purtroppo la rilassatezza che avevo visto nella preparazione si è palesata anche in partita con una prestazione opposta per intensità e gioco a quella vista con lo Shaktar. A voglia a dire teniamo Conte quando è lui a voler andare via senza mai prendersi uno straccio di responsabilità, accusando gli altri e inventando scuse senza senso, da ultima: la famiglia. Pessimo! Viva l’Inter, ciao!

  39. Stefano B. // 22 agosto 2020 a 13:21 // Rispondi

    Grande delusione per l’ennesima occasione sprecata.
    E siccome è successo troppe volte quest’anno non si può parlare di sfortuna ma di mancanze che fanno la differenza tra una squadra normale ed una vincente.
    Emblema della stagione è la favola a triste fine del Gigante Buono; record personale di gol, rigore procurato e trasformato, gol fallito a tu per tu col portiere ed infine autogol determinante. Proprio lui che ha sempre dato tutto, ma putroppo rimarrà come simbolo della disfatta del club.

  40. Una vigilia (la mia) a “guardare” con sospetto e fastidio … entusiasmi, previsioni (una Coppa dopo 10 anni!?) ed altre pinzillacchere da nutrire una “nemesi” arrivata puntuale, con i complimenti finali degli juventini al Siviglia. Un’Inter deconcentrata e stanca (!) e coi nervi scoperti. E Romulo (sempre generoso e bravo in tante altre partite) che ha sbagliato il facile 3 a 2 per l’Inter, MA non il 2 a 3 per il Siviglia. Nulla altro da recriminare : hanno vinto loro, più meritevoli nei 90 min

  41. Peccato. Oltre all’esperienza è inspiegabilmente mancata la bava alla bocca nel finale (quanti passaggi indietro…). Annata comunque positiva: 2ndo posto in campionato, semifinale coppa italia, finale Europa League, mercato intelligente.
    In ottica futura spero nella cessione di Brozovic e Gagliardini (Amrabat da solo faceva meglio) e Handanovic secondo portiere (purtroppo è a fine corsa).

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili