Il Giorno – Bar dello Sport 227

Pubblicato su Il Giorno, 23 settembre 2020

Tra campionato e mercato ormai nessuno capisce più nulla

Al Bar dello Sport regna la confusione generale. I nostri perditempo, travolti dal campionato cominciato e dal mercato non ancora chiuso non riescono più a star dietro al bombardamento quotidiano di notizie. Qualcuno non ha ancora identificato acquisti e cessioni, qualcun altro se la sua squadra abbia giocato in amichevole o per i tre punti.
E guai a fidarsi di chi assicura di saperla lunga solo per aver sfogliato con le sue mani unte un paio di giornali trovati non si sa dove. Sta di fatto che l’assicuratore interista Walter ora parla di Vidal come il più grande centrocampista del mondo e accusa il carrozziere juventino Ignazio di aver fatto lui l’esame di italiano a Suarez, mentre l’altro non ha ancora metabolizzato che nel frattempo gli è tornato in fretta e furia Morata in rosa.
L’idraulico napoletano Gennaro e l’impiegato delle poste romanista Tiberio non capiscono più per chi dei due giochino Dzeko e Milik e, tanto per cambiare, se la prendono con la Juve, ribattezzata da entrambi la “malefica super-regia di tutto il calciomercato di Serie A!”
In questo bailamme prova a mettere ordine il tassista milanista Gianni che, pur non avendo ancora capito se per il Covid-19 il campionato procederà come da tradizione o ci saranno i playoff, se la cava con un perentorio “finalmente il mio Milan è tornato primo in classifica” dopo il successo dei rossoneri sul Bologna.  
Insomma pare tutto orchestrato per confondere ulteriormente le idee già poco chiare ai nostri alticci sfaccendati, al punto che il pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, li stoppa tutti: “Fate riposare i pochi neuroni che condividete – intima – ché se vi mettete a pensare tutti insieme va a fuoco il bar!”

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili