Discorso Interista a Suning

Video-editoriale del 24 giugno 2020

12 Commenti su Discorso Interista a Suning

  1. Ciao Gianluca! Tu vuoi due top player? a me ne basterebbe uno…Mbappè! Potrebbe diventare commercialmente l’uomo immagine del brand Suning come fu Ronaldo nell’Inter di Moratti con Pirelli e, tecnicamente, saremmo a posto per dieci anni. Viva l’Inter!

  2. Caro Gianluca, su San Siro non siano d’accordo, ed é un caso abbastanza raro (il 99% delle volte sono d’accordo con le tue idee). Il BUSINESS calcistico di oggi (perché di business parliamo, non solo di passione o di sport), ha bisogno di stadi moderni, costruiti con logiche diverse dal passato. Il vecchio San Siro è storico, e ci siamo tutti affezionati. Ma non va più bene. Ed economicamente non esiste nessuno al mondo che abbia interesse a sostenerne le spese di manutenzione.
    W L’INTER

  3. ti voto al 100%, è il momento di fare uno sforzo extra, la Juve è alla fine sia per motivi tecnici (rosa anagraficamente molto avanti negli anni) sia economicamente(ad ora CR7 non ha portato gli incrementi preventivati) e ci siamo solo noi a poter prendere lo scettro. Ci manca poco per fare il salto di qualità, pochi acquisti ma solo TOP.

  4. Gian Luca, permettimi il tono confidenziale, ma chi ti segue e apprezza sin dai tempi dello storico scudetto del 1989 ti ha eletto a nostro portavoce, ovvero colui che tramite i suoi editoriali e interventi spiega in modo lucido quello che noi appassionati della Beneamata vorremmo dire alla proprietà che pur impegnandosi dovrebbe fare quello step che ci porterebbe ad essere competitivi e lottare per obbiettivi che ormai da oltre 9 anni mancano al palmarès; troppi per la nostra blasonata società.

    • Non esageriamo .. in fondo nel calcio ognuno è il portavoce di se stesso … ci sono diversi tifosi dell’Inter che non sono d’accordo con me su nulla e che sono abituati ad una vita da partecipanti più che da vincenti
      GLR

  5. Francesco Ciccio // 24 giugno 2020 a 13:24 // Rispondi

    Sig. Rossi. Questo discorso lo deve fare nelle assemblee dei soci o nei consigli di amministrazione dell’Inter. Si faccia portavoce della passione di noi tifosi e soprattutto di esigere dalla classe arbitrale il massimo rispetto. Non voglio alludere perché le vittorie non dipendono dall’operato dei direttori di gara quando la squadra(e prima ancora la società) è coesa verso un obiettivo

  6. condivido al 100% il tuo video, è proprio vero la Juve è in fase calante, e questa è la nostra grande occasione per sostituirla per parecchia anni. Speriamo che Marotta e Conte riescano a farlo capire a Suning. Sarebbe un vero “enorme peccato” perdere una simile occasione!!!!

  7. claudio emme // 24 giugno 2020 a 22:49 // Rispondi

    Ciao GL.
    come non condividere le tue parole riguardo allo stadio.
    Sperando che questo video non venga visto dalla proprietà dobbiamo ringraziare la Società per quello che ha fatto fino ad ora, certo, potrebbe fare di più ma non credo che con questo tipo di gioco si possa fare molto di più, forse non saremo quarti ma terzi, ma come gioco io mi diverto poco e a questo punto penso alle parole di Allegri quando parla del Gabbione di Livorno

    • Temo che tu non abbia capito il mio discorso che non si riferisce a questa o quella partita, ma ad un futuro che spero sia il più possibile a breve termine
      GLR

  8. claudio-emme // 25 giugno 2020 a 11:06 // Rispondi

    Afferrato perfettamente il significato delle tue parole, la mia era una critica neanche troppo velata al tecnico, che si ostina a guardare avanti e non dietro, con il risultato che prendiamo gol a grappoli.
    Allegri si copriva ben bene e poi quando segnava il golletto blindava la porta alla faccia del bel gioco…e vinceva gli scudetti.
    Ciao e AMALA (nonostante tutto)

    • Peccato che tu non abbia afferrato il discorso principale: la faccio semplice: L’INTER NON HA (ANCORA) LA SQUADRA, INTESA COME CALCIATORI TITOLARI E ROSA COMPLESSIVA, PER VINCERE LO SCUDETTO.
      GLR

  9. claudio-emme // 25 giugno 2020 a 18:48 // Rispondi

    Si può disquisire in eterno,io le partite non le guardò più in ottica campionato ma considero il singolo evento fine a se stesso, è mi rendo conto che con tutti i punti che ci siamo fatti rimontare,potremmo essere in zona scudetto, pur considerando la differenza di rosa tra noi e gli incolori.
    Ciao

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili