9C: Sassuolo-Inter 0-3

Video-editoriale del 28.11.20
Col Sassuolo si è vista l’Inter di 3-4 mesi fa e perfino il Conte incazzoso di 3-4 mesi fa. Guai però a parlare di svolta, perché la partita da vincere era quella col #RealMadrid, ma confido in un nuovo inizio.

36 Commenti su 9C: Sassuolo-Inter 0-3

  1. In settimana, la societa’ Inter al gran completo, ha fatto quadrato attorno a Conte, considerato una pietra miliare sulla quale costruire presente e futuro. Allora, dopo la buona prova con il Sassuolo, lui e la squadra, ripaghino fiducia e stima, giocando un campionato ai vertici e magari vincendo la coppa Italia. Sarebbe il modo migliore per evitare inutili polemiche e portare felicemente in porto la barca con tutti i suoi rematori.

  2. Pasquale Somenzi // 28 novembre 2020 a 22:05 // Rispondi

    La rotonda vittoria sul Sassuolo non deve sorprendere in quanto ci sono
    almeno 2 riferimenti statistici:
    l’ultimo precedente di Champions datato 25 novembre era nel 2003 la sconfitta casalinga con l’Arsenal per 1-5 e dopo 4 giorni in campionato, l’Inter andò a vincere in casa della Juventus per 3-1.
    L’ultima sconfitta casalinga per 0-2 era stata il 15 settembre 2016 con l’Hapoel B. Sheva e 3 giorni dopo in campionato l’Inter battè ancora la Juventus, stavolta in casa per 2-1.
    Da notare che Juventus 2003, Juventus 2016 e Sassuolo 2020 era tutte e 3 imbattute in campionato.
    In campionato undicesimo risultato utile consecutivo in trasferta, 11 è anche il massimo che aveva raggiunto l’Inter nello scorso campionato, per trovare una sequenza più lunga bisogna risalire al 2007/08.
    Pasquale.

  3. Concordo in toto. E mi unisco ai complimenti per Gaglia. Troppo poco però per parlare di rinascita. La news più importante trovo sempre sia il mister presente sul pezzo.

  4. A guardarla bene non è poi così brutta quella maglia lì…
    Max

  5. Finalmente non abbiamo sofferto. Scrissi tempo fa che bisognava rimanere uniti nei momenti NO.
    Peccato non aver visto questo impegno e attenzione mercoledì scorso contro il Real.
    Proviamo a vincerle tutte da qui alla sosta.

  6. Buona partita, tatticamente sulla falsariga di quelle della passata stagione a sentire anche Gagliardini & Co. Eppure Conte mi è sembrato infastidito da questo paragone, ha un po’ sminuito la prestazione dichiarando che si è giocato meglio in altre circostanze. Sembrerebbe quasi che l’abbiano obbligato a fare un passo indietro e lui si sia adeguato ma solo per questa volta. Vedremo. Comunque tirare ancora in ballo la società mi è sembrato inopportuno. Per quello piace poco, mai un’autocritica

  7. Maurizio Damiani // 29 novembre 2020 a 02:06 // Rispondi

    Vittoria corroborante oggi, rinfrancante. Poi per il futuro vedremo.. e speriamo.
    Conte o non Conte, conta l’Inter (poi se mi facesse giocare Eriksen, e quello giocasse da top player e non da svogliato.. staremmo tutti meglio, credo). Però Gianluca, che bello sarebbe stato se, proprio al minuto 10, il pallonetto di sinistro da parte di Lautaro fosse entrato in porta.. sarebbe stata una cartolina meravigliosa!

    • A me pare che Eriksen sia ormai inconsapevolmente diventato il portabandiera di una lobby anti-Conte e la cosa mi fa onestamente ridere, al di là della stima per il giocatore che qui ha dimostrato di non riuscire a inserirsi. sarà pure tutta colpa di Conte ma continuare a vedere Eriksen come fosse Matthaeus o un emblema della storia dell’Inter mi fa specie, pensando ai tanti campioni che sono passati di qui, con tutto il rispetto…
      GLR

      • Maurizio Damiani // 29 novembre 2020 a 12:20 // Rispondi

        è vero, ma speravo tanto che il suo acquisto facesse fare il salto di qualità a centrocampo. Un po’ come De Vrji in difesa (penso ricordi anche tu con terrore i tempi di Ranocchia-Juan Jesus titolari..).
        Eriksen è bravo con i piedi, e sa tirare bene punizioni/corner. Lo vedo anche intelligente, calcisticamente parlando. Però ahimè.. parecchio indolente (ah.. magari avesse la voglia di Matthaeus..) e con Conte non si è minimamente preso.
        Non so, mi sa tanto di uno spreco, da ambo le parti

  8. La squadra è questa. Sarà un annata così, tra vittorie inaspettate e tonfi clamorosi. Purtroppo non vinceremo trofei. Tutti a guardare la classifica di Juventus e Inter in chiave scudetto, nessuno parla del Milan. Esercizio molto pericoloso!

    • Pasquale Somenzi // 29 novembre 2020 a 11:32 // Rispondi

      Vorrei esprimere un mio pensiero usando questo commento come campione e non per andare contro Fabio Primo. Esprimere un concetto equilibrato significa non usare 4 parole: SEMPRE, MAI, TUTTI, NESSUNO, altrimenti si cade nel solito vittimismo maniavantismo. Pasquale.

    • Pericoloso perché? La classifica è lì e conterà a Primavera: non mi pare che non si consideri il Milan in corsa e anche se non lo si considera c’è la classifica a dire che al momento è in vetta
      GLR

  9. Ciao ,GLR per Eriksen ormai facciamoci pure una ragione (peccato però) è mettiamo in conto 20 milioni + ingaggio buttati. Ora sembra già il turno di Hakimi, altri 40. Per non parlare della follia Kolarov-Godin e forse anche del rinnovo a Young. Il tutto senza aver portato una 4a punta di livello, necessaria come il pane, e un centrocampista di sostanza. Ah se a gennaio si fosse preso Ibra, ma i nostri dirigenti non hanno fantasia, coraggio e la giusta visione visti i soldi letteralmente buttati.

  10. Dopo niente di più che una buona gara, ecco di nuovo il coach che ritorna ad accusare tutti scrollandosi di dosso ogni responsabilità. Il”spero che siamo tutti sulla stessa barca”(italiano claudicante a parte) indica la società come bersaglio principale. Il tutto dopo una vergognosa eliminazione dalla CL, dove in panchina non c’era il DG. Una società seria avrebbe preso il coach per le orecchie e lo avrebbe accompagnato alla porta. E richiamato il coach ancora a libro paga.

    • Va beh, merda anche dopo una vittoria, probabilmente del tutto casuale. In effetti i peggiori anti-interisti sono certi interisti. Se ne è accorto pure Conte. E sono pure tardi, visto che ancora non hanno capito che dopo che Spalletti ha chiesto la buona uscita per andare al Milan prima che prendesse Pioli Suning l’ha cancellato per sempre. ma che ci vuoi fare? Mi accontento di quelli che capiscono e sono tanti, poi quelli che proprio non ci arrivano fanno parte del gioco. aggiungerei anche un’iscrizione alla Lobby anti-contiana ‘Eriksen Forever’ che per quello che ha fatto vedere è già un simbolo della storia dell’Inter, altro che Matthaeus e soci.
      GLR

  11. Ciao Gian Luca.
    Una partita convincente ogni tanto non fa testo.
    Hanno vinto con il Sassuolo, test impegnativo sulla carta, ma che dopo venti minuti era già indirizzato. E comunque anche attraverso episodi fortunati come l’autogol sul cross di Vidal, mentre Gagliardini effettivamente ha disputato una buona gara, con tanto di goal. E che goal. Ma io non mi fido di questa Inter, troppo altalenante il rendimento da mercoledì a sabato. Serve fare un “filotto” di vittorie per pensare in grande.

    MRC

  12. Caro GRL non riesco a capire una cosa che l’Inter forse ha nel suo DNA, cambiano gli allenatori e i giocatori ma ci sono sempre questi alti e bassi paurosi. Contro il Real squadra da mandare a lavorare in miniera ( con tutto il rispetto per i minatori) con il Sassuolo ottima partita, a volte anche grandi giocate che non si vedevano da un po’. Fortunati in avvio con il primo gol (comunque cercato) poi l’autogol, comunque messi bene in campo. Da migliorare quando avviamo l’azione dal portiere.

    • Mah, io questa cosa del DNA l’ho sempre vista come una consolazione filosofica a seconda dei momenti. Nella pratica il DNA te lo costruisci ogni volta col lavoro.
      GLR

  13. GL,io non sono tra quelli che dicono di far fuori Conte. A che pro? Un altro cosa fa?Ci apre le porte del paradiso? Nessuno ti da milioni di euro se non sai fare il tuo lavoro. Conte lo sa fare eccome! Poi però serve riuscire a far funzionare tutti i meccanismi per poter vincere. Io voglio sperare e credere che la mia Inter esca da tutte le sue contraddizioni ,che esca da tutte le sue paure di essere una squadra. Che esca dai cunicoli in cui si è infilata da qualche mese. Ci credo Inter!!

  14. Ciao GL. Per ora ci prendiamo il risultato di ieri sera e lo mettiamo in banca. Ora pero’ mi aspetto che ci sia un filotto di vittorie o risultati positivi per parlare di svolta.
    Sempre Forza Inter

  15. Scrivere dopo una vittoria è molto più piacevole!! Eppure ho l’impressione che solitamente ti arrivino molti più commenti dopo le sconfitte: in quei casi io cerco un conforto, manifesto un’amarezza; altri cercano uno sfogo (conte out, spalletti out, metti la primavera…). Ma dopo una vittoria a Sassuolo c’è soddisfazione, speravo in tali partita e risultato e tuttavia temevo di soffrire oltremodo la loro velocità. Bene Vidal, bene Lautaro, attenta la difesa. Cerchiamo continuità.

    • Vero. Dopo una sconfitta centinaia di commenti, dopo una vittoria qualche decina, ma si sa.
      Più che una tavolta rotonda, per moltissimi Internet è uno sfogatoio
      GLR

  16. Ciao GLR, io sto sempre con l’Inter ed il suo allenatore del momento, i conti si fanno alla fine. Non capisco i tifosi che hanno preclusioni su chi ha indossato la maglia dei rivali, per loro è già una sentenza. Mah. Poi da Interista dico che al momento ogni partita è da 1 X 2, non ho certezze, a parte il tifo.

    • Tu hai voglia di capire …
      Io neppure li considero …
      La libertà di ognuno di dire la propria è uguale alla mia libertà di scegliere i miei interlocutori.
      GLR

  17. se giochiamo equilibrati come ieri senza l’assillo del trequartista assaltatore e del pressing alto nella metà campo avversaria (lasciando sterminate praterie sguarnite dietro di noi) magari non saremo bellissimi ma vinceremmo più partite senza patemi d’animo e dispendi di energie incompatibili con una calendario covidizzato; quindi non scorgo avversari in campionato in grado di impensierirci nel lungo periodo tranne la juve (in attacco e difesa).Il resto sono chiacchiere spesso sterili.

  18. ma e’ gia’ arrivata la lettera a conte????

  19. Stagione anomala, poca preparazione covid infortuni e giustamente sperimenti cose nuove,vedi voler attaccare o giocare con il trequartista ecc. Bene ora un passo indietro giochiamo come sappiamo: compatti tosti ad aggredire la palla e andare. Risultato battuto, arato il Sassuolo realtà forte d’inizio campionato che non ha coppe da fare ne nazionali.
    Questa è la strada che ci permetterà di risalire. Aspetto martedì per avere ulteriori conferme al di là del risultato.
    Amala…

  20. Sono sinceramente stufo del piagnisteo di Conte contro la società. Ma cosa pretende da zhang e Marotta che gli battano le mani dopo le vergognose partite con Torino e Real? A proposito quelli che ci hanno fatto una faccia così in champion hanno preso l l’ennesima batosta in casa. Oppure che venga convocato in sede magari aumentandogli lo stipendio? Ma chi li ha volute quelle due scarpe vecchie di Vidal e kolarov? Fino a quando si permetterà di prenderci ancora in giro?

  21. Italian_in_London // 29 novembre 2020 a 15:39 // Rispondi

    Il problema è sempre stato principalmente tattico e di posizionamento: con 3-5-2 o 3-4-1-2 post estate Inter ha fatto pressing molto alto che aumenta goal e possesso ma squilibra la squadra. Funziona solo se tutti corrono e se schianti l’avversario. Se invece saltano il pressing, il centrocampo di fatto a due non regge e segnano. Altre partite ci diranno se ieri è ripetibile e soprattutto cosa succede contro squadre che non attaccano. Forse atteggiamento deve essere adattato alla partita.

  22. Con ciò che sta accadendo ho l impressione che ci sia stata un altra resa dei Conti. Aveva accettato di sperimentare la linea dei DG. Tutti avanti pressing alto eriksen hakimi Perisic… Antonio ha dimostrato che non va la purga.. Allora Marotta vende Eriksen. CONTE vince.. E un dato di fatto

    • A parte che non credo proprio che fosse questa la linea di Marotta, al di là di Eriksen occasione di mercato, non si riesce ancora a capire che se Conte vince, in realtà e prima di lui vince l’Inter
      GLR

  23. ciao GLR, bella vittoria ieri, speriamo sia solo l’inizio. Credo e spero che Conte abbia finito il tempo degli esperimenti, ha provato un gioco stile Atalanta, che peró ci ha fatto prendere 20 gol, ieri forse é tornato sui suoi passi.Per quanto riguarda Eriksen, mi dispiace che sia stato un flop, ma questi social haters compulsivi lo hanno preso inspiegabilmente preso come idolo, solo per il gusto di attaccare Conte. I misteri dei social.

  24. Finalmente … cosa? Chi conosce l’Inter SA che “in casa nostra” la notte ed il giorno convivono da sempre. Ed anche noi tifosi siamo sempre gli stessi, a criticare. Ho spiato il percorso della grande Juve : quest’anno – giocando sul campo, non a tavolino vs il Napoli – ha vinto soltanto tre volte. Hanno vinto di più : Milan. Inter, Napoli, Roma, Verona, Atalanta, lazio, Bologna ,.. ma Pirlo non è sotto accusa come e più di Conte!? Andiamo avanti, che ancora il Campionato è tutto da giocare

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili