8CI: Inter-Cagliari 4-1

Coppa Italia, ottavi di finale, 14.1.2020

13 Commenti su 8CI: Inter-Cagliari 4-1

  1. molto contento per l’approcio e l’intensità che si è vista dall’inizio alla fine. Ogni squadra di solito assomiglia al proprio allenatore: se vedi che Conte grida anche sul 4-1 al minuto 89° significa che si vuole avere massima attenzione in tutta la partita. Si diventa campioni soprattutto cambiando la mentalità. Avanti così e qualsiasi giocatore arrivasse, l’importante è che abbia voglia di lavorare, sia altruista e sia serio in campo e soprattutto fuori dal campo.

  2. Finalmente non si sottovalutano più le competizioni. Grazie alla società e in special modo l’allenatore. Che dire… bravi tutti, soprattutto chi non gioca mai. Positano per Spinazzola mi sembra uno scambio di tappabuchi che non ci migliora in ottica campionato. Di terzini di quel livello ne abbiamo già.

  3. Roberto Scibetta // 15 gennaio 2020 a 11:21 // Rispondi

    Gran bella partita!
    Saluto con tristezza il grande Politano, migliore in campo nella scorsa stagione, a cui dobbiamo un grande ringraziamento per essere stati in CL quest’anno.
    D’altra parte, se il Mister ha deciso che non è funzionale al suo gioco, ha ragione lui. Coi risultati conseguiti (non solo questa stagione), il verbo di Conte non si può contestare.
    Ieri mi è piaciuto Di Marco: spero che – fatta esperienza altrove – possa tornare in pianta stabile tra qualche anno.
    W l’Inter!

  4. Troppi gol in una partita sola: potevano tenerne un paio per Inter-Cagliari in campionato! Scherzo, naturalmente. E penso si vincerà anche quella, nonostante il gol preso (e lo dici anche tu) non lasci tranquilli. In velocità l’Inter è assai perforabile, non è il primo gol così che si subisce e se lo prendi sullo 0-0 e non sul 3-0…
    Per il resto, tutto OK; e se è vero che in casa l’Inter fatica negli scontri diretti, speriamo renda la pariglia ai “competitors” al ritorno (tutte fuori casa).

  5. Figuracce in Coppa Italia?
    Pordenone: basta la parola (come il famoso confetto alla prugna)!
    Ciao, R.

  6. Dopo un 4-1 seppur contro un dimesso Cagliari con un goal annullato molto dubbio ed un rigore clamoroso negato, tutti contenti ma mi dissocio dai toni trionfalistici del post partita, indicando in Conte l’alchimista che trasforma il ferro in oro, evidenziando la carenza di qualità, fasce in primis, la scarsa condizione di alcuni elementi (Godin, Sanchez) e l’immaturità a certi livelli, di un buon giovane come Esposito, Dio preservi Lu-La. Spero nella Coppa Italia per lo scudetto non siamo pronti

  7. Sono completamente d’accordo con te e il segnale che colgo è quello che bisogna affrontare per vincere anche la partita scapoli ammogliati. Mi auguro che questa fame, trasmessa da Conte, non abbia cedimenti, allora si, questa società si lascerebbe alle spalle un passato che non ho mai accettato. Amala…

  8. Inter-Cagliari stravinta con un moderato turn-over è il manifesto “contiano” del: “Non molliamo niente!!”.Finalmente, dopo anni, si giocherà la Coppa Italia e l’Europa League come Dio comanda, finalmente!!!

  9. Avevo qualche timore anch’io con questa partita ma forse soffriamo di più con le squadre di categoria inferiore, ricordo Cittadella e Pordenone. Resto sempre dell’avviso che se Lukaku migliora nei fondamentali diventerà un grandissimo giocatore. L’unica cosa che Conte non ha ancora migliorato è il calo psicologico della squadra nel 2° tempo quando rientra negli spogliatoi in vantaggio. Altra cosa a mio parere da migliorare è l’inizio dell’azione dalla nostra area, ancora troppi errori. Forza Inter

  10. Ciao GL. Partita quella contro il Cagliari che si e’ messa subito bene dopo appena 21 secondi e finita meglio con il 4-1 segnato da Ranocchia. Se poi a segnare ci pensa pure Borja Valero, si capisce che la serata volge al meglio.
    Sempre Forza Inter

  11. Tra le tante cose che oramai non mi meravigliano più sull’Inter, oltre al fatto che quando subiamo un torto arbitrale noi non si apparecchia nessun tribunale così come ho visto fare in diverse trasmissioni dedicate (sic!) al calcio. Ma una cosa non mi passa per la testa qualche anno fa l’Inter non aveva italiani in squadra, almeno nei titolari,e tanti a sminuire i successi perché non rispecchiavamo il calcio italiano .Ed ora che si dice di Atalanta e Juve con un solo italia nelle ultime partite? Ciao

    • Niente ma, detto tra noi, chissenefrega…certe cose colpiscono solo chi non è capace di ragionare con la propria testa e con i dati, soprattutto… io me ne fotto di certi interisti, figurati degli altri…
      GLR

Rispondi a Maurizio Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili