5UCL: Borussia M.-Inter 2-3

 Video-editoriale del 1.12 2020
E’ Inter di Germania in Champions League.
Dopo  Borussia Moenchengladbach-Inter 2-3 siamo ancora vivi! E’ un gruppo folle, ma battendo lo Shakhtar, se Real Madrid e Borussia non ‘biscottano’  potremmo anche passare al fotofinish!
PS
Chiedo gentilmente ai gatti neri che per tutta la settimana mi parleranno di pareggio-biscotto tra Real e Borussia di togliersi dalle palle, altrimenti ci penso io. Grazie! 

26 Commenti su 5UCL: Borussia M.-Inter 2-3

  1. Pasquale Somenzi // 2 dicembre 2020 a 00:13 // Rispondi

    L’Inter torna a vincere fuori casa con il risultato di 3-2 dopo 36 trasferte,
    era successo l’ultima volta nel derby del 17 marzo 2019.
    1-0 è un risultato molto comune nel calcio, ma con oggi l’Inter non vince per 1-0 da 61 partite, eguagliando quanto aveva fatto tra il 10 aprile 1949 ed il 31 dicembre 1950, appunto 61 partite senza vincere per 1-0. Il record dell’Inter però è di 108 partite consecutive senza vittorie con questo risultato, dal 26 febbraio 1928 al 22 marzo 1931.
    In sostanza, nel primo campionato di Serie A a girone unico (1929/30)
    l’Inter non vinse mai per 1-0.
    Il girone di Champions è talmente strano che se la prossima settimana l’Inter perdesse 0-1 e Real-Borussia finisse in pareggio, lo Shakthar passerebbe il turno come prima in classifica pur avendo il peggior attacco,
    la peggior difesa e la peggior differenza reti, credo non sia mai successo e sarebbe giusto che non succedesse mai, secondo me.
    Pasquale.

  2. Vittoria meritata, anche se con qualche sofferenza di troppo, dell’Inter sul campo della prima del girone. Bene tutti per l’impegno e la grinta, a dimostrazione che volere e potere, come era gia’ successo a Sassulo. La strada in Europa resta in salita, ma l’Inter pare voglia fare il proprio dovere fino in fondo. Meglio ora che mai.

  3. Ale, Mantova // 2 dicembre 2020 a 00:41 // Rispondi

    Amala

  4. Ma dàiiiii, GLR… anche da Sturmtruppen ti vesti, adesso?!? 😀 😀 😀
    Ha poco da “biscottare”, il Real. Se “biscotta” (pareggio) e lo Shaktar pareggia con l’Inter o la batte, il Real è in EL.
    Gli conviene vincere… se da Madrid arrivassero notizie di “biscotto”, fossi nell’Inter lascerei campo libero allo Shaktar. Così le meringhe imparano…
    L’importante è giocare con la maglia da pic-nic: sembra portare buono. Ora però mi dici dove hai rimediato il semaforo… :-)

  5. Biscottare a loro non conviene, ma anche noi dobbiamo essere furbi per impedirglielo. Esiste un pericolo: se l’Inter avesse un vantaggio già troppo consistente nel primo tempo, questi potrebbero venirne a conoscenza e regolarsi di conseguenza. Poi bisogna vedere. Credo proprio che le partite si svolgeranno alla stessa ora. Fondamentale comunque per L’Inter continuare su questa strada.

  6. Bella battaglia sin dal primo minuto. E’ evidente che certi meccanismi in difesa soprattutto nell’impostare il gioco debbano essere rivisti perché spesso il giro palla in aria è troppo rischioso. Vedo alcuni dei ns non ancora al top: De Vriji e Young. Sono contento alla faccia dei gufi che avrebbero cacciato via allenatore e mezza squadra. Bisogna rimanere uniti e la prox partita, quella dopo e quella ancora dopo etc sono tutte finali sia in coppa e sia in campionato. Nostalgici di Icardi??

  7. Mah. Bicchiere pieno visto il risultato. Gli svarioni continuano ma quella di ieri mi è sembrata la quadratura del cerchio della squadra-tipo di Conte. Centrocampo da battaglia e Lukaku davanti a fare reparto.

  8. Fabio Primo // 2 dicembre 2020 a 08:40 // Rispondi

    Finalmente un 3-2…per noi ! i precedenti europei con questo risultato , a partire da Dortmund l’anno scorso, erano sempre stati forieri di sconfitte piene di rimpianti . Tutti con l’orecchio a Madrid settimana prossima , ma con le nostre ataviche difficoltà a vincere in casa nulla è scontato contro lo Shakhtar

  9. Abbiamo una certezza: Real e Borussia non possono organizzare il biscotto preventivamente perché sarebbe troppo rischioso per entrambe ma noi dobbiamo stare attenti a non concedere loro l’opposto di farlo a partita in corso.
    Non sarà facile ma dobbiamo fare in modo di non trovarci sul 3-0 a fine primo tempo ma cercare di giocare anche con l’orologio ed il risultato in modo da costringere Real e Borussia a cercare di vincere.
    Lo so che è difficile ma per passare bisogna essere furbi e rischiare

  10. Grande GLR , credo che questo sia il più bel editoriale di sempre , la tua allegria è contagiosa e complimenti per i cimeli storici. Venendo all’inter , una semplice richiesta da girare a Conte , possiamo far giocare Sanchez a ca 1km dalla ns porta? Dopo il clamoroso errore da dilettante col Toro ieri ne ha commesso uno forse peggiore , il tutto nella ns trequarti con risultato finale gol preso.

  11. Mah non riesco proprio a farmi piacere questa Inter, dove latita la qualità ed il gioco poi…. non capisco questo continuare a tornare indietro spesso fino al portiere anche quando si trovano sulla trequarti col risultato di ribaltare un’azione di attacco in una difensiva.

  12. Partita emozionante complicata da due follie in uscita di palla. I gol che prendiamo quando vogliamo giocare a tutti i costi palleggiando in area iniziano ad essere troppi. Una bella pedatona, specie a meno di un minuto dalla fine del primo tempo ci avrebbe semplificato di molto la vita. E Sanchez non può sbagliare (nuovamente) con la difesa che sta salendo.. più presunzione che casualità.

  13. Caro GLR, complimenti alla reazione della squadra e al mister. Siamo però ancora profondamente immaturi per andare avanti (l’abbiamo quasi buttata via solo noi). Non mi faccio neanche troppe illusioni sul biscotto, anche se dovrebbero essere due partite vere, perché nessuno ha la qualificazione assicurata. Intanto spero si giochi in contemporanea, per salvare la competizione da facili strumentalizzazioni.
    Complimenti per video e speriamo nel verde!

  14. Francesco CANNIZZARO // 2 dicembre 2020 a 10:31 // Rispondi

    TRASMISSIONE FENOMENALE !!!
    ASPETTIAMO IL SEMAFORO VERDE
    UN ABBRACCIO,
    FRANCESCO

  15. La solita (bella) “storia” : dopo la girata di palle … una serata da Inter, pazza e “beneamata”. Alla prossina, imprevedibile, perché sarà … come sarà!??

  16. ciao GLR, grandi emozioni ieri, la nostra vittoria e la sconfitta del Real ci rimettono in corsa. Il biscotto il Real non lo puó fare, perché se lo Shakthar pareggia contro di noi, il Real va in EL, mentre se addirittura vince, anche il Borussia rischia l’eliminazione. Il biscotto potrebbe esserci se noi nel primo tempo dovessimo vincere giá 3-0, ma alla fine credo che il Real voglia vincere anche per il primo posto nel girone. In ogni caso, pensiamo a noi e fare il nostro dovere.

  17. Diego Raimondi // 2 dicembre 2020 a 11:16 // Rispondi

    2-3 Che fatica, soliti buchi difensivi e solita cronica incapacità di chiuderla. Spesso va male, oggi è andata bene grazie anche, en passant, a una var favorevole. Speranziella mantenuta in vita. Contenti per Darmian, trattato all’arrivo come il figlio della schifosa, ma che si rende utile e la sblocca. Grande Lukaku e sinceramente è difficile capire come una squadra con lui e Lautaro fatichi così contro una con Plea e Thuram jr. Adesso cardiotonici alla mano e aspettiamo l’ultima Tutti ai remi

  18. Provo ad immaginare l’Inter con una difesa sempre attentissima,con gli attaccanti che ci ritroviamo saremmo vicini all’imbattibilitá. Darmian si sta avvicinando al valore di mercato di Hakimi. Dai, possiamo ancora farcela!!!!

  19. Ciao GL, abbiamo fatto un piccolo passettino verso quella che dovrebbe essere la norma delle nostre prestazioni. Purtroppo anche ieri due gol presi in modo inaccettabile a questi livelli. Il primo con Plea solo davanti ad Handanovic su cross del nostro ex Lazaro. I nostri cinque,dico cinque, difensori dov’erano?? Il secondo propiziato da uno scempio di Sanchez che perde palla a metà campo con la squadra in uscita. Ora vinciamo tutte le partite da qui a Natale. Crediamoci!!! AMALA SEMPRE!!

  20. gasatissimo ! bella partita, quando ho pensato “Lukaku stasera non si è visto”…doppietta !
    confermo necessità di giocare più abbottonati e con spazi davanti, quando possibile. Bravi tutti

  21. Caro Gian Luca è andata, ma quanta sofferenza e sempre per colpa nostra. La settimana scorsa Vidal ha fatto la sua e ieri sera Sanchez non è stato da meno con quella palla persa. Ma è mai possibile che quelli che dovrebbero dare quel qualcosa in più per l’Inter alla fine aiutano la squadra avversaria? Partita giocata bene, con la possibilità di segnare altri gol, con la fortuna che si gira dall’altra parte quando giochiamo noi. Speriamo nel non biscotto fra Real e Borussia

  22. Stessa squadra dell anno scorso e VAI.
    Dell ultima partita ora non mi interessa, avanti così in campionato.
    Amala…

  23. Ma davvero qualcuno ha paura di trovarsi a fine primo tempo con lo Shakhtar sul 3 a 0 ?? e dare modo agli altri di fare il biscotto? Preoccupiamoci piuttosto di vincere la partita, poi si vedrà. E’ dall’inizio che si sente fare i calcoli… ieri sera dopo il primo gol c’era il telecronista che faceva i calcoli! dico: al 20° del primo tempo!! e subito dopo la fine della partita è partito il ritornello del biscotto! siamo ancora gli ultimi del girone, pensiamo a vincere! Forza Inter sempre.

  24. A 10 anni dal mitico Bayern-Inter 2-3 l’Inter si ripete a Gladbach restituendo la famosa lattina e rendendo più complicato il biscotto dei teutoni col Real a sua volta clamorosamente franato.L’Inter 7 giorni fa era sul bordo di un nerissimo buco nero,ora è seconda in classifica in campionato e con una possibilità da giocarsi in Champion.La baracca è stata raddrizzata ed è giunto anche un pizzico di fortuna:bisogna mantenere questa barra e garra a tutti i costi,TUTTI!!! FORZA INTER !!!

  25. GLR, più che da Wehrmacht la tua mi sembra l’uniforme delle Sturmtruppen, ehe, ehe, ehe…
    Vedo che sei gasato per la bella anche se sofferta vittoria, ma questa è una costante per noi interisti: raramente a 20 minuti dalla fine con 2 gol di vantaggio riusciamo a stare tranquilli; questa la differenza tra le grandi squadre e la nostra che ancora non lo è.
    Temo di più che faremo fatica contro lo Shakhtar piuttosto del paventato biscottone tra Real e Borussia. Il nostro è un girone al cardiopalmo.

  26. In alcuni commenti si parla di giocare guardando l’orologio.Pur con tutta la buona volontà non riesco a capire come si faccia a giocare guardando l’orologio.Se un nostro giocatore si trova la porta spalancata cosa fa? Si ferma alza la testa guarda il risultato,si consulta con Conte e poi decide se fare gol o meno?L’unica cosa è sperare che gli altri giochino con lealtà.Se poi sarà pareggio pazienza.Sono gli inconvenienti di arrivare a sfide finali dipendendo da quello che fanno gli altri.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili