4C: Inter-Milan 1-2

Video-editoriale del 17.10.2020
Derby n.195 al #Milan, squadra umile e consapevole.
L’#Inter è stata presuntuosa, a cominciare da #antonioconte.
Sconfitta grave, poche balle e gli sfottò dei cugini di campagna ci stanno eccome…
Vediamo di svegliarci!

 

53 Commenti su 4C: Inter-Milan 1-2

  1. Fase difensiva imbarazzante se Conte non trova una soluzione prevedo un anno molto triste,altro che scudetto.Msx

  2. Per vedere una sproporzione di valori in campo secondo me bisognava risalire alla stagione 1995-1996 con l’Inter di Centofanti contro la super corazzata Milan.Quello che io non vedo fin da Inter-Fiorentina è IL FUOCO SACRO che muoveva l’Inter della stagione scorsa fino al lock down (lo scorcio finale di stagione a mio avviso è troppo condizionato da tutto ciò che è successo)e la cosa grave è che questo FUOCO SACRO non lo vedo in Conte che mi sembra simile al secondo anno al Chelsea:allarme rosso

  3. Da milanista: sei sempre un signore,GL. Sono ovviamente contenta della vittoria ma so bene anch’io che l’Inter era sulla carta più forte e completo del Milan. Il tuo commento è un inno alla sportività. Chapeau!

  4. Il Milan non ha fatto nulla di speciale, Ibrahimovic sì. Chissà perchè l’Inter non l’ha mai più cercato… E può rendere ancora un paio d’anni, altro che MLS!
    E mi sbaglierò, ma con Conte l’Inter non vincerà mai niente. Lo tengano pure anche 10 anni in “nome del progetto” ma per me non è l’allenatore adatto a questa squadra. Le prime frizioni arriveranno presto, se non sono già in atto dopo stasera. Che succederà se si perde anche coi tedeschi? Perchè giocando così si perde…

  5. Inter messa male in campo e con poca voglia di vincere. Kolarov ancora spaesato come terzo di sinistra. Vidal troppo nervoso e poco utile alla causa. Il compito di Conte e’ accendere la miccia e fare svoltare la squadra, a breve.

  6. Concordo su tutto.Dopo il lockdown Conte aveva recuperato l’equilibrio difensivo facendo giocare e
    sempre gagliardini e recuperando Godin come uno dei tre centrali di difesa tant’è che guadagnammo la finale di uefa league subendo mi pare una rete in 6 partite.Perché azzerare tutto alla ripresa di settembre?A qs punto nutro qlc dubbio sulla validità della rosa che mi pare sopravvalutata dai media;ialla fine i migliori sono quelli pagati cari, non i parametri 0 od i ritorni dei non riscattati..

  7. Molto deluso nonostante le attenuanti.Personalmente la cosa che mi preoccupa di più è la sensazione che Conte sia rimasto facendo buon viso a cattivo gioco con Suning; voleva un altro mercato per modellare la squadra a sua immagine e dubito che bramasse per Perisic esterno sx o per i vari Brozo e compagnia in rosa.Perciò credo che non sia totalmente coinvolto nel progetto e pur dedicandovisi non trasmetta la necessaria passione per il successo dello stesso.Da nerazzurro tifo e soffro ahimè. Ciao

  8. Maurizio Damiani // 17 ottobre 2020 a 23:26 // Rispondi

    Che dire.. delusione, delusione, delusione. Il milan aveva voglia di vincerlo, noi meno.
    Abbiamo perso con la difesa, con il centrocampo, con le fasce (Hakimi a parte) e pure con l’attacco, visto che i loro due centrali erano in netta difficoltà, ma non li abbiamo veramente pressati.
    Anche Conte.. cacchio.. l’hai visto contro la Fiorentina che la difesa a 3, con D’Ambrosio e Kolarov non funziona?? Che ti costa ogni tanto fare la difesa a 4? Poi preferire un Brozovic indolente a Eriksen.. Mah..

  9. La tua critica la trovo eccessiva, Kolarov doveva fare la balia, non è stato preso al posto di Bastoni, Brozo può rimpiazzare qualche centrocampista negli spezzoni finali di partita e non partire titolare; ricordo che avevamo fuori sei probabili titolari per cui è stato difficile contrastare questo Milan piuttosto fortunato (vedi secondo giallo a Kessie non visto) e con un Ibra in palla, fintanto che il fisico lo sorregge. Dopo stasera sono convinto che alla fine ce la giocheremo solo col Napoli

  10. ciao GLR, io continuo a insistere; la rosa è sbilanciata, pieni zeppi di centrocampisti (tranne oggi) e esterni, ma in attacco la Lula non ha ricambi e in difesa abbiamo appena 3 centrali veri ( oggi uno) Se punti a scudetto e Champions non basta. Ibra è ancora tra i più forti e più decisivi.

  11. Aldilà della sequela di errori commesso da squadra e tecnico, ciò che mi preoccupa davvero è la superficialità con cui siamo scesi in campo. Sono il genere di atteggiamenti che con Conte pensavo di non dover più vedere. A sensazione, il mister non sembra sul pezzo al 100% come la sua storia ci ha abituato (come se gliene fregasse relativamente, dopo i dissidi con proprietà e società, e si limitasse al cosiddetto compitino). Spero di sbagliarmi di grosso.

  12. Inter chiaramente superiore, ma con pecche.
    Hakimi devastante (ma chi hanno a Madrid?) Lukaku immarcabile.
    Ma Leao, coi suoi limiti, è più veloce di D’Ambrosio e Hakimi doveva aiutarlo di più. Oppure passare a 4.
    Il Milan doveva reggere e con umiltà e sorte ha retto, anche se poco cattivo davanti (poca fame di terzo gol, pur con situazionI favorevoli).
    Capisco la delusione interista.
    Però, pur inferiore, il Milan post lockdown ha pur sempre fatto 42 punti su 48. Solo per caso?
    Obiettivo 80 pt.

  13. Discorso a parte per Ibra Supremacy.
    Ma che valorizzatore è?
    Ha letteralmente trasformato un ambiente.
    Non sono soldi mei, ma quell’ingaggio glielo darei anche l’anno prossimo pur di averlo in gruppo, pur da capitano non giocatore.

  14. Due le parola chiave del tuo editoriale:

    “siamo troppo forti SULLA CARTA” e “sconfitta GRAVE”.

    Se fossimo così forti avremmo pieni punti. La difesa è incerta dall inizio del campionato ma Conte non rivedrà il suo modulo così come non cambia mai i suoi protocolli (sostituzioni solo dal 65mo in poi).

    E dio non voglia che si faccia un cattivo risultato col Borussia…

    PS Se Ibra (un grande) riesce ad essere determinante a 39 anni, facciamoci due domande sul livello del nostro campionato

  15. Troppo facile parlare male di Conte. E’ come sparare sulla Croce Rossa. Comunque la anche suo tramite siamo riusciti a presentare per il decimo anno di fila una squadra forte (nemmeno troppo) solo sulla carta, comunque senza anima, non consapevole dei colori che porta. Larga parte della tifoseria è sempre più distaccata e c’è stato troppo lirismo mediatico su questa gestione. Vorrei una Squadra veramente Nerazzurra, ma forse c’è troppo poco Nerazzurro proprio dentro l’Inter attuale ciao

  16. Ciao Gianluca, l’anno scorso eravamo meno forti ma tutti coinvolti nel progetto, quest ‘anno il contrario: troppi giocatori che sembrano solo aspettare il mercato di gennaio per cambiare aria. Non credo ce lo possiamo permettere ma non vedo grandi possibilità nell’immediato. Fiducia in Conte, obiettivo passare girone di champions e rimanere nelle prime 3-4 posizioni prima di Natale. A gennaio mi aspetto qualche ritocco di formazione importante dal mercato. Forza Inter!

  17. Ogni volta che vedo Kolarov in campo al posto di Godin e mi rendo conto che siamo passati da prima difesa del campionato ad essere la banda del buco penso a Prisco e Facchetti che si rivoltano nella tomba. Chi ha voluto questo? Chi paga per questo? Perisic mi indispone solo vederlo in campo così come Brozovic. Per fortuna non ci sono i tifosi altrimenti sai i Coretti per Conte.

  18. Gianluca,
    io non capisco la tua sorpresa.
    Già con la Fiorentina avevamo rischiato di brutto e il Benevento poteva farci quattro gol e la Lazio derelitta di oggi poteva batterci. I campanelli di allarme erano già assordanti. Qualunque squadra e ripeto qualunque squadra In velocità ci infila come niente. Il centrocampo è lento a parte Barella e la scelta di puntare su Kolarov è incomprensibile.. I croati sono i solfiti non cambierai mai la loro indole.
    Siamo all’inizio ma è già dura

  19. condivido in pieno la tua analisi della partita. difesa imbarazzante, da squadra che lotta x la retrocessione, Kolarov e Brozovic da mettere per un mese in tribuna. Conte deve dare una forte ” svegliata ” a tutti perchè così non si va da nessuna parte.

  20. Nessun giudizio “tranciante” : siamo all’inizio ed il Milan “primo” per ora non è “il” problema; e poi non perdevamo da qualche anno e … quindi doveva capitare!? PERO’ qualche domanda è lecita : Kolarov perchè Conte l’ha voluto? Ed Eriksen chi l’ha preso? E Brozovic che fa l’indisponente svogliato … che problemi ha? C’è tempo e fiducia … avanti, migliorando.

  21. Ciao,delle 4 favorite per la CL una spesso salta, tra Inter Atalanta, Napoli e Juve salteremo noi perchè non abbiamo capito che lo scorso anno siamo stati miracolati e non era che gli avversari non si presentassero regolarmente vis a vis con Handa, ma i goal non entravano. Borghesi? Ieri le rulete ed i colpi di tacco non mancavano anche da parte del Milan, ma erano messi meglio in campo. Parla di 5a4,e si presenta con Barella 3/4sta. Dai, il problema è sempre solo l’allenatore altre che..

  22. Partita vinta sulle fasce da Pioli. Calabria che stravince contro Perisic e Kolarov. La difesa a UNO, con due terzini improponibili non si può vedere. Oggi un Godin avrebbe potuto farci comodo e meno male che Skriniar non è andato via.
    C’era tutto il secondo tempo per rimediare ma as usual cambi tardivi e sbagliati. Erikssen vuole giocare? Bene, gli manderò un video di mio nipote, 8 anni, centrocampista della Castellanzese. Brozovic no comment. Borghesi e presuntuosi, pensavano fosse già vinta.

  23. È inutile girarci intorno, Conte ci sta portando alla deriva con le sue idee tarate. È un allenatore che non sa proporre idee tattiche diverse al 352, MAI!
    Insiste con la difesa a tre anche se non hai gli uomini e continui a subire due gol a partita.
    Chi ha avuto la brillante idea di sostituire Godin con Kolarov.
    Perché continua ad insistere con Barella dietro alle punte.
    Non voglio fare l’allenatore ma secondo me questa squadra messa in campo diversamente la vedo potenzialmente molto forte.

  24. Ciao GLR condivido la tua analisi, sarà un campionato strano ed imprevedibile, ieri delle 4 squadre che fanno la Champions 3 hanno perso ed 1 ha pareggiato. Conte? Mi sforzo ancora di pensare che le somme si tirano alla fine, mi aspettavo un un inizio diverso nella mentalità della squadra grazie al suo lavoro, non ci siamo.

  25. Peccato iniziare male un campionato in questa maniera. Come irmai da anni non riusciamo a vincere le partite con ke GRANDI avversarie e quest’anno c’è anche il Milan. Si prendonotroooi gol w i 2 croati sono molto mediocri. Conte lo vedo tropoo tranquillo

  26. Conte sbaglia il secondo derby consecutivo e stavolta i singoli non lo hanno salvato come a febbraio.Sapevamo che il Milan avrebbe puntato sulla fascia sinistra e sul perno Ibra in zona centrale,eppure siamo riusciti ad assecondarli.Kolarov e D’Ambrosio 2 vittime predestinate di un modulo che non regge 2 esterni offensivi.Vidal non convince,fa solo interdizione e non crea.Riflettiamo anche sugli impegni in Nazionale che hanno tolto energie, in aggiunta ai casi di Covid.

  27. Spero, interista da oltre mezzo secolo, che il mercato di gennaio ci possa liberare da certe zavorre slave (anche l’ultimo arrivato) e che Conte si possa convincere che i dogmi sono proclamati dal Papa e
    non da lui.

  28. Una sciagura come Kolarov non la si vedeva dai tempi di Gresko…e ci siamo dovuti pure subire le lezioncine di voi espertoni sulla strategia dei giocatori esperti per vincere subito…quelli che già l’anno scorso avrebbero annullato il gap con la Juve. Eriksen strapagato a 6 mesi dalla scadenza per fare la riserva di Gagliardini/Brozovic/Sensi è esempio evidente di una mancanza di strategia che vada al di là di sporadici tentativi di marketing e starnazzi social.

  29. Ciao GLR, come dici tu in teoria abbiamo una rosa forte e completa, ma se non è coesa serve a poco. Alcuni elementi sono rimasti controvoglia (Perisic, Naingollan), altri forse non “legano” con Conte (Eriksen, Brozovic). Poi, anche lo stesso Conte non può avere solo un modulo difensivo a 3 anche quando non ha i 3 disponibili! Ma giocare – in emergenza – a 4 è un delitto? Due situazioni da sistemare, a mio parere, se vogliamo davvero correre per un titolo.

  30. Ciao,nel 2019 calcio “vecchio” e frigne; ora Conte propone una squadra senza gioco,ne organizzazione. Il Milan ha vinto giocando, noi siamo una cozzaglia di giocatori schierati male. Condivido le tue valutazioni sui singoli, ma il primo responsabile è chi si arrocca su idee assurde e non legge le partite. Il Milan ci ha sempre punto in ripartenza perché non c’era equilibrio..e Conte mette in campo una punta ed un trequartista per 2 mediani?!Comodo vivere sugli acuti della Lula,il resto?

  31. Diego Raimondi // 18 ottobre 2020 a 09:09 // Rispondi

    Al solito appena una partita vale quel qualcosa in più siamo assenti all’appello. Storicamente soffriamo le ripartenze dopo le famigerate soste, difetto da emendare.
    E i famosi giocatori voluti da Conte, quelli che non vengono dal Cagliari o dal Sassuolo, quelli vincenti, quelli che sanno come si fa.. bla bla bla
    Beffati da un quarantenne convalescente e da un Milan poco più che volonteroso.
    Incredibilmente non si vede nemmeno l’animus pugnandi di Contiana matrice. Barella isterico è recidivo.

  32. Premessa: le scelte di formazione erano praticamente obbligate e i cambi pure considerando le condizioni di Sanchez ecc, il discorso più che sul derby è complessivamente su questo inizio di campionato.
    C’è stato un cambio totale da parte del mister da un giorno all’altro: nella comunicazione, nel modo di porsi e nella filosofia calcistica diventata di colpo zemaniana. Non so se è il periodo che stiamo vivendo che l’ha fatto diventare più zen o cos’altro ma c’è qualcosa che non mi torna.

  33. Ciao GR, secondo me dopo il patto di Villa Bellini Conte non è più lui.E la squadra mentalmente ne risente. Ho paura che Conte abbia mollato in attesa di sviluppi.Si sapeva che giocava Leao e che d’ambrosio è Kolarov avrebbero sofferto la sua velocità. No era meglio giocare con un 4-4-2?
    Hakimi,kolarov,de vrej,d’ambrosio
    Vidal,brozovic,barella
    Eriksen
    Lukaku,Lautaro
    Grande Gianluca.Sempre viva l’Inter.

  34. Ieri ero preoccupato ed avevo ragione, mi è tornato in mente il Milan di Farina e Hatley più debole di noi ci sconfiggeva.La fotocopia di allora. Mi chiedo, ma fino a quando si tollerera’ un Perisic così nullo? A Monaco ci hanno visto lungo. Con un Conte così in bilico anche per uno non pessimista come ne c’è poco da stare allegri.Se il buongiorno si vede dal mattino….

  35. supponenza, stanchezza e un 11 sbilanciato, squadra spezzata in 2 e poca voglia di correre e sacrificarsi. direi che questo derby puo’ servire da lezione, cosi non si vince nulla. conte testardissimo, con i disponibili era logica e funzionale una difesa a 4 de d’ambrosio-vrij-ranocchia-kolarov, con hakimi piu’ alto

  36. Ciao GL. La tua analisi post partita e’ pienamente condivisa da me. Aggiungo che nella nostra storia calcistica non e’ la prima volta che siamo un’ opera pia, ossia aiutiamo i meno forti facendoli diventari invincibili. Detto cio’ la cosa che preoccupa e’ il fatto che ieri come altre volte giochiamo come delle fighette ( passami il francesismo ) convinti che prima o poi vinciamo le partite e che gli avversari siano inferiori. Cosa da non fare. Sempre Forza Inter

  37. Concordo con la tua analisi onesta e arrabbiata ,credo che Conte dovrebbe un pò riflettere ,schiera il povero Kolarov centrale di difesa per due volte e prendiamo 3 goal dalla Fiorentina e 2 dal Milan .Per non parlare di Perisc che non ha saltato l’uomo una volta (anzi una volta sola) Brozovic svogliato .
    Ranocchia non andava bene? piuttosto che Kolarov fuori ruolo.Sono preoccupato e triste perchè Conte non mostra segni di pentimentoe magari col Borussia fà ancora lo stesso .

  38. Ciao GLR. Non sono d’accordo. Il Milan non ha giocato a calcio. Noi abbiamo seri problemi in difesa. Prendiamo goal a raffica a campo aperto non per l’atteggiamento mentale ma per il posizionamento della squadra in campo. E qui, mi spiace dirlo, ma in po’ di colpa l’allenatore ce l’ha. Ci sara’ un motivo per cui siamo passati da miglior difesa a difesa colabrodo. E Godin al Cagliari…Un saluto.

  39. Bell idea complimenti regalare Godin al Cagliari per kolarov. Ci sono giocatori sfiduciati vedi eriksen e Brozovic irritanti grazie a Conte. Non sia mai che il Milan vinca il campionato perché ci sarebbe da nascondersi in eterno!

  40. Francesco dal Cilento // 18 ottobre 2020 a 11:15 // Rispondi

    GL,non capisco perché da quest’anno conte ha deciso di cambiare il modo di giocare. L’anno scorso siamo stati la prima difesa ed il secondo attacco del campionato.questo modo nuovo di giocare va bene se capatilizzi la miriade di occasioni che crei. Ma ad ogni ripartenza rischi troppo. Preferisco un modo di giocare più accorto, che ti porta a subire di meno. Spero solo che sia un periodo di assestamento dovuto al cambio di mentalità nel giocare

  41. Gli allenatori avversari che devono affrontare l’Inter non hanno problemi a preparare la partita, basta che dicano ai propri giocatori di stare tranquilli lì dietro ad aspettare che prima o poi (prima) avranno a disposizione praterie su cui scorrazzare e segnare quasi sempre al primo tiro in porta. Non è questione di presunzione ma di sopravvalutazione dei singoli e reparti; se poi li schieri male e insisti con testardaggine con moduli senza variare mai diventa logico regalare campo e risultati.

  42. Tregua armata. Questo deduco dal buonismo sorridente.. Per far passare questa stagione. Perché in una situazione di emergenza non fai a 4 dietro… E davanti sistemi per il tipo di giocatori che hai? Tanto ormai si capisce che per i difensori non veloci che hai ti infilano… Sta nuovamente dimostrando qualcosa.

  43. Un passo indietro. Credo che Conte non legga certe situazioni: farsi maramaldeggiare da un 40 non va. Ibra, che amo, non è un corridore, gioca quasi da fermo e con noi in assoluta libertà. Non avere capito che lì bisognava intervenire rimanda solo a superbia o presunzione. Conte crede di giocare indipendentemente dagli altri, se la squadra non gira o non ne ha perdiamo vedi la finale, ieri e tante altre volte (bologna?). Che ci fa Kolarov nella difesa a 3?
    PS arbitro incapace come eriksen. Amala

  44. Ciao Gianluca, volevo chiederti se anche a te sembra che a Conte manchi quel mordente e quella voglia di vincere che aveva l’anno scorso. Non metto in dubbio la sua professionalità e ovviamente le conferenze lasciano il tempo che trovano, ma trovo che dopo Villa Bellini lui non sembri convito di proseguire con questo progetto e che si sia pentito di aver accettato…una buona domenica!!!forza inter!!!

  45. conte si e’dato calmata ,la squadra ancora di piu’,unica partita seria col benevento capirai,almeno un pareggio con un milan abbordabile si poteva rimediare.

  46. Gl hai perfettamente ragione, non mi aspettavo un derby una difesa e un atteggiamento così. Purtroppo non mi sembra che abbiano cominciato il campionato nei migliori dei modi. Ci sono sicuramente delle assenze ma non possiamo sempre trovare delle giustificazioni.

  47. Quanti giocatori del Milan Conte avrebbe voluto nella sua squadra? Può un 39nne seppur bravo far la differenza in una partita nella quale i valori sulla carta sembravano sbilanciati a nostro favore? Esistono per il nostro Mr. altri schemi che non siano il 3-5-2 con giocatori non adatti nei vari ruoli? Se abbiamo faticato 3 partite su 4 non può essere una combinazione, se non abbiamo imparato dagli errori della scorsa stagione è giusto riporre i sogni di gloria e lasciarli a chi li merita di più.

  48. L'Acutangolo // 18 ottobre 2020 a 13:32 // Rispondi

    Ciao GL,scusa, sarò ancora scioccato dalla partita, ma non ho capito: è colpa ns o merito loro? In ogni caso, anche stasera gli episodi, anche arbitrali, hanno fatto la differenza. Senza i 6 positivi, eravamo lì come livello. Non eravamo favoriti, e il campo l’ha dimostrato. Ad un amico ieri scrissi che avrei firmato col sangue x un pareggio, perché avevamo un downgrade clamoroso sulla sx, dove ci avrebbero sicuramente fatto male. Infatti Kola e Ivan difensivamente male male…

  49. L'Acutangolo // 18 ottobre 2020 a 13:33 // Rispondi

    …in 4 partite sono avanti 5 punti. Sarà dura. Perché hanno saputo vincere anche senza Ibra.

  50. E’ pur vero che in campo scendono i giocatori e son loro che sono determinanti, ma gli allenatori, specialmente quelli più blasonati, non dovrebbero metterli nelle migliori condizioni per farli rendere sfruttandone le qualità? E non dovrebbero saper variare schemi e non essere schiavi dei propri dogmi? Pioli con tutti i suoi limiti e della sua rosa lo sta facendo con umiltà e pragmatismo mentre Conte insiste con gli stessi errori malgrado una squadra più forte rispetto alla scorsa stagione.

  51. Quanti processi a Conte (che qualche critica pure si merita)! Questo perchè gli intenditori di calcio sono tutti (!) convinti che la vittoria del Milan sia stato un incidente di percorso e che il primato durerà pochissimo? Ed allora, perché poi si parla del Milan come vera sorpresa? La “coerenza” (di chi blattera di calcio) è merce rara.

  52. dico in premessa che, se Antonio Conte é considerato uno dei migliori allenatori del mondo e per questo lo pagano 1 milione di euro al mese ed io, in questo campo, sono meno di niente, un motivo ci sarà però… possibile che non riesca mai, neanche quando é in emergenza assoluta, a cambiare modulo in difesa? kolarov e d’ambrosio (un mio pupillo), sono giocatori fantastici ma in altri ruoli, da centrali sono adattati e con tutti e due insieme avevamo già rischiato con la viola. Ma ranocchia no?

  53. siamo la rosa più forte e non di poco di tutto il campionato, vinceremo lo scudetto nonostante la poca flessibilità di Conte(possiamo giocare tranquillamente a 4 senza rischiare nulla).Basta Brozovic è semplicemente irritante. Hakimi top

Rispondi a Valerio Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili