24C: Lazio-Inter 2-1

Serie A, 24ªgiornata, 16.2.2020

54 Commenti su 24C: Lazio-Inter 2-1

  1. claudio emme // 16 febbraio 2020 a 23:48 // Rispondi

    Ciao GL
    ennesima rimonta subita,che dire, abbiamo un allenatore che conosce solo un modulo di gioco e ne paghiamo le conseguenze, soprattutto se di fronte abbiamo dei centrocampisti di maggior spessore con miglior proprietà di palleggio e migliore condizione fisica.
    Penso sempre che la qualificazione in champions sia oramai certa visto che la Roma fa un passo avanti e due indietro, rimane solo da capire se raggiungere la qualificazione qualche turno prima degli scorsi anni sia un successo.
    Amala.

    • Se per l’Inter l’unico successo è vincere lo scudetto, come ripeto da agosto non siamo ancora pronti, a meno che la Juventus non lo perda con una condotta suicida di qui alla fine.
      Purtroppo è un discorso che a certi tifosi che sono come i bambini proprio non entra in testa e si stupiscono per la seconda sconfitta in campionato su 24 partite. Arrivare magari secondi ad una manciata di punti dalla Juventus dopo che per anni siamo arrivati oltre 20 punti è un grande successo
      GLR

  2. Pasquale Somenzi // 17 febbraio 2020 a 00:09 // Rispondi

    Nonostante la sconfitta, sono 16 trasferte consecutive in cui l’Inter
    segna almeno una rete, dopo lo 0-0 di Udine dello scorso 4 maggio.
    Ciò non succedeva dal 2011 quando ne infilò 17, anche se in verità erano 15 trasferte + 2 partite in campo neutro, finale di coppa Italia con il Palermo a Roma e Supercoppa a Pechino con il Milan.
    Da notare che nel 2012, dopo aver battuto il Milan per 4-2, nella giornata seguente di campionato aveva giocato anche allora a Roma con la Lazio, ma perdendo 3-1: anche in quell’occasione l’Inter schierava il portiere di riserva, Castellazzi al posto di Julio Cesar, anche allora Ranocchia era in panchina.
    Nonostante le 6 sconfitte stagionali, l’Inter non ha ancora perso con 2 gol di scarto e farà meglio del 2007/08 quando la prima sconfitta con tale scarto arrivò il 19 febbraio. In precedenza, nel 2004/05, arrivò il 6 aprile.
    Pasquale.

  3. Ciao GLR, sei positivo, io invece constato 1) l’involuzione continua da Skriniar dominato fisicamente nel derby da Ibra e ieri da Milinkovic 2) il fatto che perdiamo tutte le partite decisive, (Napoli, Borussia e Lazio) e 3) più importante che la squadra difende lunga e bassa. Dov’è finito il pressing compatto oltre la metà campo e le ripartenze con 4/5 giocatori subito in verticale dell’andata? Problema fisico, di testa o peggio?

    • 1. Stai parlando di fenomeni come Ibrahimovic Milinkovic e magari anche Ronaldo e ci sta. Vedo qualche difficoltà nella nuova posizione ma non quello che tu dici
      2. Né Napoli né Borussia Dortmund erano decisive … decisivo il Barcellona e col Barcellona oggi perdi
      3. Nessuno può stare al top per 8 mesi e i problemi li hanno anche Juventus e Lazio. Speriamo di risolverli prima degli altri.
      Come ripeto a tutti d’agosto l’Inter non è ancora pronta per lo scudetto ma ad ogni sconfitta (2 su 24 in campionato) mi sembra di parlare con i bambini dell’asilo.
      GLR

  4. Partita dai due volti. Primo tempo ottimo dell’Inter, con la difesa sugli scudi. Nel secondo tempo, invece, proprio la difesa ha prima regalato il rigore e goal alla Lazio (stesso errore di Handanovic/Skriniar in coppa lo scorso anno), difendendo poi malissimo sul secondo goal laziale. Sconfitta che fa male e che lancia una Lazio, senza impegni infrasettimanali. verso la parte altissima della classifica.

  5. Mi aspettavo Sanchez ed Eriksen dal 1′: se a Roma vuoi vincere devi osare. Invece ha vinto la paura di perdere, e si è perso.
    E non è la seconda che si perde (in casa della Lazio ci sta) a fare male, ma i troppi punti gettati a S.Siro o facendosi rimontare.
    Dopo il Napoli un’altra sconfitta pesante, e le voci di mercato influiscono: Skriniar e Lautaro non sono più loro.
    Infine, c’è chi cade dalla padella alla brace… noi cadiamo dalle braccia di Padelli, davvero incerto. Handa, quando torni?

  6. Anti-Juve? Se continua così, e senza altri impegni all’infuori del campionato, la Lazio vince lo scudetto.
    L’Inter non mi sta piacendo affatto, ma la Juve ora è pure peggio. Le dice bene che le toccano le ultime della classifica mentre le concorrenti si scannano tra loro. Poi avrà l’Inter, ma dovrà essere un’altra Inter. Se non osa, può salutare ogni sogno di gloria.
    Spero che il 1 marzo sera sia in testa da sola la Lazio, l’unica che – ad oggi – meriti veramente di vincere lo scudetto.

    • Già ma temo che non lo vincerà. Vincerà la Juve magari soffrendo un po’ più del necessario
      GLR

      • Sta già soffrendo più del necessario. :-)
        Ora completi l’opera perdendo (FINALMENTE!) lo scudetto. Se a favore dell’Inter, meglio. Ma va bene anche la Lazio. Purché lo perdano. 😉
        E, in questo senso, le Coppe possono dare alle aquile il vento giusto per salire in quota. L’Inter è già stanca; la Juventus ci va vicino, e (se non sarà subito il Lione a mangiarsi la zebra) troverà comunque squadre toste che le faranno consumare le ultime energie. E mica possono contare all’infinito su CR7…

  7. Dispiace che entrambi i gol presi siano stati condizionati grossolane disattenzioni da parte nostra. Il primo gol subito è imbarazzante per come Padelli non chiami la palla, se no non mi spiego il disimpegno di Skriniar, il secondo invece è inconcepibile che la Lazio sia riuscita a tirare 2 volte nell’area. Il fatto che non siamo pronti per lo scudetto era palese ma che poi perdiamo punti per causa nostra (onore alla Lazio ma questa l’abbiamo regalata noi)fa arrabbiare, sfavori arbitrali a parte

  8. Abbiamo perso non meritandolo, quindi non usciamo troppo ridimensionati. Però quella sensazione per cui o sei al massimo o non vinci c’è, è il fatto di aver perso solo con Juve e Lazio dice che finora sono stati grandi. A parte Padelli, è evidente la pochezza tecnica di Vecino, e quindi la mancanza di una mezzala con qualità, con Eriksen che non pare ancora da trincea. Ora bisogna gestire il contraccolpo contro una Samp ferita. Prima però sarebbe opportuno garantirci un ritorno di EL abbordabile

    • sono d’accordo ma ieri c’erano 2 rigori per noi. La Lazio si trova in quella posizione in classifica grazie ai 15 rigori concessi di cui la metà inesistenti, mentre a noi ne mancano almeno una decina. poi allora rivediamo la vera classifica!!

  9. Risultato a parte, che ci sta sia perché in casa della Lazio sia perché è la 2 in campionato, non mi piace per nulla né il gioco (che abbiamo smarrito) né l’atteggiamento attendista e nemmeno la conduzione dalla panchina..i cambi sembrano spesso tardivi. ogni tanto cambiare le carte in tavola con un modulo spregiudicato, almeno in corsa, non guasta. per il resto siamo già oltre le aspettative, a mio parere.

  10. Stiamo pagando l assenza di Handa c è poco da dire almeno 3 degli ultimi 4 gol subiti con lui non li avremmo mai presi. Ultima considerazione nel calcio vince chi ha il centrocampo più forte la Lazio ce l’ha e tutti gli episodi le vanno a favore anche se penso anche io che alla fine vincerà la juve anche purché quando si arriva punto a punto con i gobbi, sai sempre come andrà a finire

    • Più che altro ci sarebbe da ridere in faccia ai quattro o cinque coglioni, non mi viene un termine diverso, che da anni scrivono che Handanovic non è un grande portiere.
      GLR

      • Solo noi interisti possiamo mettere in discussione una grandissimo professionista, un vero capitano, un uomo squadra, una persona seria e soprattutto un grandissimo portiere che dal 1° giorno all’Inter ha solo fatto bene, nei fatti e nei comportamenti

        • Solo noi interisti…non è così… quelli che non capiscono nulla di calcio ci sono in tutte le tifoserie… il genere umano non si divide per tifo ma per intelligenza…
          GLR

  11. Ugo da Forlì // 17 febbraio 2020 a 09:31 // Rispondi

    Buongiorno GLR,
    io personalmente ho visto una partita molto bella, combattuta alla grande e ben giocata da entrambe.
    A noi credo che sia mancata un po’ di imprevedibilità in attacco, ma è giusto dire che la Lazio ha fatto un partitone. Brillanti, combattivi e con qualità. Bravi. Ma bravi anche noi, con fiducia e coraggio!

  12. Purtroppo temo che le voci di mercato come già detto prima (da noi sempre amplificate anche ad arte) inficino la compattezza del gruppo che comunque era impensabile ripetesse il girone d’andata, tant’è che pure la Juve fatica col suo squadrone. Semmai è la Lazio a strabiliare ma fino ad un certo punto vista anche la sua rosa e la competenza di proprietà e dirigenza…Però stiamo a vedere che dopo lunghe serie positive si può anche cadere e noi dobbiamo rimanere attaccati alle caviglie di entrambe.

  13. Alcuni ex calciatori, anche dell’Inter, affermano che Eriksen non trova spazio nel modulo preferito da Conte: 3-5-2.Sembra che abbiano ragione! Chiedo: Marotta ed il Mister sono perfettamente in sintonia?

    • No, si picchiano tutti i giorni, ovviamente….quanto ridere ad ogni partita persa…ed è solo la seconda su 24!
      GLR

      • Marotta sa benissimo che Conte è esigente al massimo e sono convinto che avrebbe preferito Vidal a Eriksen (almeno nell’immediato). Sono straconvinto che sono il miglior tecnico e il miglior dirigente in Italia, lavorano insieme da noi da soli 7 mesi e hanno colmato un gap da Juve e Napoli per almeno l’80% (impensabile solo 12 mesi fa), merito loro aver fatto cambiare rotta a SUNING. Tutto ciò è tanta tanta roba. L’anno prox dobbiamo fare salto definitivo, senza scuse x nessuno.

  14. Diego Raimondi // 17 febbraio 2020 a 10:07 // Rispondi

    Perdere a Roma con questa Lazio (che dorsale Acerbi-Luis Alb./Milinkovic-Immobile) ci può anche stare, ma certi difetti tendono a ripetersi e ci stanno facendo lasciare troppi punti x strada. Il calo nei secondi tempi, i pasticci difensivi, i cambi non sempre tempestivi di Conte, Lukaku che non segna nei match contro squadre forti. La sfiga tutta interista di perdere Samir al momento sbagliato. Contento per il mio pupillo Young che non sembra avere problemi di ambientamento…Reagiamo !!

    • Lukaku sceglie di non segnare nei match importanti è una delle barzellette dell’anno. Va beh, in effetti col Barcellona non era importante, i derby neppure…
      GLR

  15. Nulla è perso: è solo la 2^ partita che si perde e ad ora tutti possono perdere con la Lazio.L’aspetto preoccupante è un’involuzione del gioco, dalla partita contro la Roma che stentiamo e abbiamo rallentato di brutto. A ciò aggiungiamo che delle prime 5 abbiamo battuto solo la Lazio all’andata (era un altra Lazio) poi tutte in casa perso netto con la Juve, pareggiato con la Roma e pareggiato con l’Atalanta per miracolo. E’ un peccato perché quest’anno la Juve seppur più forte non è imbattibile

  16. 8 anni di errori di mercato ed allenatori cambiati come figurine secondo il morattismo-disfattismo duro a scomparire nel tifo nerazzurro, non possono… scomparire in una stagione!
    Diamo tempo di risolvere il problema’psicologico’ ultimo e più difficile bastione dell’interismo ‘istintivo’ da abbattere: al derby si è vinto con foga agonistica, ma senza gioco logico.
    Vincere o essere competitivi SEMPRE, passa per la Razionalità e Programmazione ad es., nel trovare un 2’portiere ‘ad hoc’!
    Ciao!

  17. E’ vero che la difesa non si senta tranquilla con Padelli alle spalle, ma è anche vero che noi non stiamo andando ai famosi 200 all’ora di cui parla Conte e lui stesso implicitamente mi pare che lo ammetta. Comunque è la 24′ e abbiamo perso solo due partite e ieri sera non ho visto mostri dall’altra parte, per cui credo che a breve anche la Lazio inizierà a perdere punti, soprattutto se dovesse osare superare la Signora, che, nonostante Sarri, vincerà ancora il titolo.
    Claudio – Parma

  18. Io, giussanese, vivo a Roma Sud, territorio con forte immigrazione napoletana, moglie romanista ha strappato il cuoricino di mio figlio di 4 anni hanno inveito contro di me perchè “ci siamo scansati (non aggiungo il resto), la Lazio è tifoseria “alleata” e manco posso incazzarmi con loro, dire che mi hanno seppellito è poco,d a ignorante mi sembra che l’infortunio di Handa ci stia ammazzando!!!

  19. concordo appieno, abbiamo fatto e rischiato pasticci per difensori che intervengono al posto di Padelli, evidente l’insicurezza. solito culo interista…detto questo, battiamo tutti tranne quelli piu’ forti di noi, manca ancora personalita’ e sicurezza, ieri difesa troppo bassa e squadra lunga.

  20. Padelli messo alla gogna: non sono d’accordo. E’ una riserva, uno scarto del Torino che non lo ha più voluto nemmeno come secondo. Inattivo in partite importanti da un lustro, ieri ha colpe relative. Skriniar scappella un rinvio in occasione del primo gol (e comunque sono d’accordo con l’utente che lo ha scritto più sopra: sì, la sua involuzione è, se non preoccupante, perlomeno accertata) mentre il secondo gol è un rigore in movimento per una palla non allontanta a modo. Per cui…

  21. CHE PALLE! ascolto e a 360° siamo diventati pippe! peccato che nell’intervallo eravamo 1! interistivilrazzadannata!
    Rigore mah! Padelli boh! perdere ci sta.
    Per me già oggi siamo senza tema tra le prime 4. Piaccia o no è attraverso Eriksen, chissà quale nomignolo gli avrebbe dato il Brera, che possiamo alzare il livello. Che si trovi un equilibrio nella squadra con lui e lui si convinca che può essere molto più “guerriero”. Amala…
    PS anche in Brasile cul….

  22. Non c’è peggiore sordo di chi non vuole sentire. Lo scudetto lo vincerà la Juve, quando giochi punto a punto con loro si sa già come finisce! Noi siamo sulla strada giusta, con due / tre innesti il prossimo anno lo vinciamo noi! Ciao.

  23. Temo che, con il portiere titolare tra i pali, non avreste preso più di un gol nel Derby e nessuno ieri contro la Lazio. Immobile mi ha ricordato l’Inzaghi Filippo dei tempi d’oro… non dico altro. Non che la Lazio abbia demeritato, ma le cose van dette. Io penso, cionondimeno, che questa squadra sia davvero forte, e -al netto di arbitraggi traballanti- meriti di contendere agli zebrati il titolo fino all’ultimo, col terzo incomodo dei Biancocelesti, magari. Che la sorte possa arridervi…

  24. Ciao GLR, che non siamo pronti per vincere é vero, dato che finora gli scontri decisivi li abbiamo mancati, ma nonostante tutto siamo lí, la juventus ha perso una partita in piú di noi, non mi sembra irresistibile e con la Champions nel vivo ne perderá altre, quindi dobbiamo provare a vincerlo perché mi saprebbe di occasione mancata.La Lazio invece ci sta credendo, noi non capisco perché dobbiamo farlo, dato che abbiamo pure preso tre rinforzi a Gennaio.

  25. E´vero che abbiamo mancato finora i match decisivi, ma non credere allo scudetto mi sa di occasione mancata; la juventus finora ha perso piú di noi e con la Champions nel vivo, ne perderá altre e oltretutto mi sembra la piú debole degli ultimi 9 anni. La Lazio, l’anno scorso settima, ci sta credendo, perché noi non dovremmo? Per quale motivo allora la societá ha preso a Gennaio Eriksen, Young e Moses? Anche perché chi ci dice che l’anno prossimo saremo di nuovo cosí in alto?

    • A me ogni tanto sembra di parlare con dei bambini: le squadre si costruiscono per gradi e le occasioni di mercato si sfruttano quando capitano. Non è che quest’anno si era programmato lo Scudetto. Sono capitati certi rinforzi e li sono presi. Stop.
      GLR

  26. Ciao GLR emerge dai commenti, la “mentalità a corto raggio” di tanti tifosi: nessuno che pensa che siamo al primo anno di Conte che, con la rosa corta, gli infortuni avuti,ha fatto miracoli. Siamo dietro due squadre una consolidata,e una può schierare un doppione in ogni ruolo,insomma che cosa pretendete? se eravate manager di calcio non eravate qui a scrivere questo non lo pensate? non siamo il Leicester, con tutto il rispetto, ma l’INTER l’obiettivo aprire un ciclo Vincente non una vittoria di Pirro

  27. ciao, tanta invidia!
    Mi sembra che questa sia, non a caso, la peggior stagione di Skiniar idem per Godin (ma potrebbe essere quella di deVry se lo si spostasse lateralmente) aggiungiamoci poi che certamente i 3 centrocampisti bruciano almeno uno tra sensi eriksen e Vecino, non sarebbe stato opportuno sfruttare le ultime 4 partite prima della lazio per impostare una difesa a 4?

    • Non è che alla seconda partita persa su 24 si mette in discussione un lavoro complessivo che fino a ieri ci ha visto addirittura primi in classifica. Mi sembrate matti, ogni tanto…Va beh
      GLR

  28. Mai pensato di vincere lo scudetto per cui sono nel complesso contento del campionato.
    Vorrei però che puntassimo veramente a vincere la Europa League,che non capisco venga schifata da tantissimi tifosi. Quest’anno potremmo farcela e l’albo d’oro è assolutamente di rispetto. Se non inizi a vincere non acquisti la mentalità vincente

  29. Ciao! Una semplice domanda. Come mai nessuno dello staff tecnico ha pensato di ingaggiare nello scorso mercato estivo un secondo portiere di un livello superiore a quello di Padelli? Considerando che sono gia’ alcuni anni che milita nell’Inter avrebbero dovuto conoscerne i limiti ed il fatto che un’eventuale assenza di Handanovic avrebbe generato i problemi attuali.

    • Ci hanno pensato anche a gennaio a far tornare Radu ma non ci sono riusciti. Non sempre si riesce a fare tutto.
      GLR

  30. Ciao GL. Buon viaggio in Brasile. Ah ti auguro che ci siano MENO 15-2o gradi ah ah ah ( pura invidia la mia ). Detto cio’ 24 pertite 2 sconfitte. Chi avrebbe predetto questo dato? Penso pochi o nessuno. Percio’ non lamentiamoci se le due sconfitte in questione sono contro le piu’ forti e che giocano assieme da piu’ anni di noi, vediamo poi a fine campionato dove siamo. Del resto Roma non e’ stata fatta in un’giorno. P.S. Padelli non era affidabile neanche a Torino ahime’. Sempre Forza Inter

  31. Buongiorno Gianluca,
    ma se al prossimo turno la Lazio pareggia a Genova e noi si vince con la Sampdoria (ipotesi remota?? fantasie?), quelli che oggi si vedono già superati dal Milan in classifica, ritirano fuori il bandierone?

  32. direi che la classifica è più che soddisfacente se pensiamo che la squadra gioca insieme da qualche mese. buona squadra la Lazio e ci sta perdere a Roma in questo momento, ma da quanto tempo hanno la stessa struttura societaria e lo stesso allenatore? una tale continuità avrei voluta vederla all’Inter

  33. Ciao, premesso che non ho nulla da contestare a Conte, sono piu che soddisfatto della squadra..se in agosto mi avessero detto che oggi saremmo stati a 3 dalla juve mi sarei messo a ridere! Però la dichiarazione di ieri sera di Conte su eriksen mi ha lasciato un pò basito..”siamo arrivarti a questo punto senza eriksen….senza pensare che questo o quello possa cambiare la situazione”..domanda stupida (la mia) e allora perchè l’abbiamo preso?? Boh..mi fido di conte pero questa non l’ho capita!!!

  34. Ricordo che siamo a 3 punti dalla vetta e non a 20. Negli anni passati a novembre eravamo già fuori dalla corsa al tricolore. Bisogna avere pazienza anche se dopo 10 anni di “dieta” non ne possiamo più di aspettare. Confido in Marotta a calmare e far riflettere ns Mr così che non gli venga voglia di lasciarci a fine campionato perchè non sono stati acquistati i suoi giocatori. Nella vita basta anche un briciolo di fortuna: una domenica con 2 pareggi della JJ e Lazio e avere 0 infortuni

  35. GianLuca,
    è una considerazione off-topic, ma vorrei se possibile un tuo commento.
    L’esclusione del City dalla Champions per due anni. Se fosse confermata non pensi che andrebbe contro quello che anche tu più volte avevi detto del fair play – che era sostanzialmente una presa in giro e che anche Suning se avesse voluto avrebbe potuto aggirare le regole?
    Da quello che si capisce le cose non sarebbero proprio così. Oppure è tutto fumo?

    • Io sto ai fatti. Questo è solo il primo atto di un’indagine Uefa addirittura sul 2015 (chissà cosa hanno combinato poi dopo…) e la prima risposta del City è stata che sono delusi ma non sorpresi e che sono pronti i ricorsi. Voglio proprio vedere se lo lasciano fuori dal calcio-business per 2 anni: ci crederò quando lo vedrò o magari quando verrà penalizzato il PSG che da anni fa pure di peggio. Secondo me se la caveranno con una sanzione esemplare, ma economica non certo sportiva. Confermo che il fair play al momento resta più che mai una buffonata che fa figli e figliastri, perché non esiste da nessuna parte che uno che ha presentato fatture false, già questa settimana continui a giocare in Champions … poi se la dovesse pure vincere cosa fanno, gliela levano? mi viene da ridere…Vedremo come andrà a finire.
      GLR

  36. Non corriamo più. Non sembra addirittura la stessa squadra dell’andata, come qualcuno ha correttamente notato. Difficile da fuori comprendere se l’atteggiamento palesemente più remissivo (il pressing manca da tempo) sia dettato dallo stato fisico o da una scelta di Conte. Peccato. Ripeto ciò che disse il nostro allenatore non più tardi di un mese e mezzo fa: “Se non siamo al 100%, se non corriamo, diventiamo una squadra normale”. E così è. Spero nella Coppa Italia e in un valido terzo posto.

    • Ho capito si scrive sempre sull’onda dell’ultimo risultato, quindi adesso è certificato il terzo posto… mi conforta … Vorrà dire che magari presto scriverà qualcuno che certificherà il secondo appena lo riprenderemo.
      GLR

Rispondi a Ivo Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili