20C: Lecce-Inter 1-1

Serie A, 20a giornata, 19 1.2020

 

44 Commenti su 20C: Lecce-Inter 1-1

  1. Pasquale Somenzi // 19 gennaio 2020 a 17:24 // Rispondi

    Anche se il risultato è da considerare negativo, l’Inter eguaglia un
    proprio record. Infatti iniziare un campionato con 8 vittorie e 2 pareggi
    nelle prime 10 trasferte è un risultato che aveva ottenuto solo nel
    2006/07 e mai ha fatto meglio in tutta la sua storia.
    Non so dare un perchè ma ormai l’Inter ha dimostrato di “soffrire”
    la prima giornata di ritorno, in cui ha vinto solo una volta negli ultimi
    7 campionati:
    2020: Lecce-Inter 1-1
    2019: Inter-Sassuolo 0-0
    2018: Fiorentina-Inter 1-1
    2017: Inter-Chievo 3-1
    2016: Atalanta-Inter 1-1
    2015: Inter-Torino 0-1
    2014: Genoa-Inter 1-0
    e non dimentichiamo il 2012: Lecce-Inter 1-0
    Pasquale.

  2. Dopo Roma in casa e Fiorentina fuori, un’altra occasione buttata alle ortiche per portare a casa la posta piena. Speriamo il gruppo non si senta gia’ appagato, dopo un buon girone d’ andata.

  3. E’ arrivato l’inverno. Anche se un po in ritardo. Onestamente non credo di rimanere in panne fino a fine febbraio, pero’ un pari a Lecce anche no. Dovevamo vincere. Corrono i gobbi e corre la Lazio. Purtroppo non abbiamo abbastanza fuoriclasse per sopperire alle giornate storte che ci capitano.

  4. Ciao GLR, la differenza tra noi e Juve è che se i nostri non riescono a dare il 101% in campo, ci sono grosse difficoltà a portare a casa i 3 punti, mentre la Juve, pur giocando non bene, prevalentemente ci riesce grazie a qualche colpo dei singoli. Spero che con qualche nuovo innesco si possa migliorare, anche se l’obiettivo scudetto ritengo possa essere concreto il prossimo anno. Magari vincere la Coppa Italia (o meglio l’Europa League) potrebbe essere di ottimo auspicio.

  5. Che fosse una giornata storta lo si è capito subito dai troppi errori sotto porta e dalla superficialità con cui alcuni giocatori hanno interpretato la partita.Segnare ad un squadra che difende con tutti gli elementi è difficile ma non impossibile.Se posso fare un appunto alla squadra è quella di essersi a mio avviso intestardita nel battere i corner dalla parte sbagliata a dx dovrebbe tirarlo un destro e viceversa visto che le parabole erano tutte prese dal portiere.

  6. Tutto vero, purtroppo. Sembrava l’Inter dello scorso anno. Capita?! ma se stai attento non la pesti anche se porta fortuna. Dai qualcosina si poteva fare, magari partite come queste devi un po’ sparigliare le carte come a scopa, fai una difesa a 3 e mezzo, metti una fascia diversa, tre punte. Ma forse non siamo ancora pronti per cambiare tattica durante la partita. Sappiamo eseguire quel copione e si spera che a martellare sempre nello stesso punto si rompa il muro: mah. Amala…

  7. Claudio Fusco // 19 gennaio 2020 a 20:41 // Rispondi

    Io non sono un risultatista, e non esprimo giudizi certo basandomi sull’ultima partita. È un fatto però, statistico, che il trend ultimamente sia lontano da quello che dovrebbe avere una squadra che pretenda di dare fastidio ai bianconeri. Due vittorie nelle ultime 6 partite sono un segnale, chiaro, sul quale riflettere. I rinforzi andavano presi prima, perché ora correre dietro ai bianconeri, con lo scontro diretto a Torino, ti mette nelle condizioni di non sbagliare più mezza partita.

  8. Cosa aggiungere,speriamo che questo dannato mese di gennaio finisca prestissimo senza perdere ulteriori punti.

  9. claudio emme // 19 gennaio 2020 a 21:25 // Rispondi

    Buon viaggio GL
    Sentendo molte voci in merito alle qualità del ns.nuovo tecnico ,mi stavo convincendo che forse ero io che lo stavo sottovalutando,spero ancora di sbagliarmi,ma è ora di cominciare a guardarsi alle spalle perchè guardare avanti sarà sempre più dura.
    Gli ultimi anni abbiamo centrato la qualificazione anche se per poco,quest’anno sarà più dura ma abbiamo il dovere di provarci.
    Questo non è il giudizio sull’ultima partita ma sull’insieme delle prestazioni dalla prima ad ora
    Amala

  10. Ciao GLR, solo una semplice constatazione all’inizio del girone di ritorno: siamo andati ben oltre le più rosee aspettative nel girone di andata e non è detto che sia semplice ripetere i 46 punti fatti. Quindi i singoli passi falsi possono capitare anche perchè magari i punti persi oggi li recuperiamo vincendo una partita pareggiata prima. Restiamo fiduciosi e attendiamo, se ci saranno, gli innesti del mercato per dare modo a tutti di recuperare visto che non si può fare tutto in 15 uomini

  11. Non è un mezzo passo falso, è un passo falso per intero. 4o pareggio in 6 partite. Mi auguro che non sia come ogni anno, che a Gennaio finiamo di giocare.

  12. Il gol scioccamente preso in Coppa doveva far drizzare le antenne (prendere meno gol di tutti non serve, se poi non vinci): oggi il bis.
    Anche la Juventus fatica, ma a loro gira tutto bene pur giocando – come l’Inter – “così così”. E pensare che sarebbe bastato batterli a S. Siro per essere comunque davanti…
    Ricordo però un’Inter che gioiva per il +4 proprio dopo lo scontro diretto, a gennaio 1998. Sappiamo tutti come finì. Magari (Lazio permettendo) la storia si ripete, a parti invertite…

  13. Essendo in Cina non ho visto la partita: non l’hanno trasmessa sui canali nazionali. Ascoltavo la telecronaca alla radio mentre il papà era a casa a vederla alla tv. A parte l’arrabbiatura/delusione x non aver fatto bottino pieno bisogna anche riconoscere sempre l’avversario e sono convinto che ogni cosa si compensa: l’Inter meritava di perdere con l’Atalanta. Oggi abbiamo messo a posto i conti. La ruota gira x tutti: finirà chi segna spesso nel recupero e chi si aggrappa a CR7. Teniamo duro!

  14. Ora non si facciano drammi.. abbiamo pareggiato una partita, magari inaspettato,ma non dimentichiamo chi siamo e il ns obbiettivo…una giornata storta può capitare..se arriveranno rinforzi o meno non lo so ma è evidente che ne abbiamo bisogno.

  15. E’ successo (purtroppo), come era già successo – all’andata – alla Juve ed a segnare per il Lecce sempre Mancosu. Il dubbio e la preoccupazione riguardano lo stato di forma e “mentale”. Bisogna lavorare e crederci fino in fondo. Poi sarà … quel che sarà. Un aiuto – speriamo – dovrà arrivare dal mercato di gennaio!

    • Santo Dio: meno male che tra i tanti che mi scrivono in procinto di suicidarsi uno che si ricorda Lecce-Juve 1-1 c’è! Cominciavo a disperare…
      GLR

  16. Leggo i commenti dei giornalisti che non aspettavano altro che questi rallentamenti per sparlare sull’Inter. Semplicemente come si sapeva non c’è la rosa adeguata per numero e qualità per reggere il gioco di Conte, soprattutto se per tenere il passo devi dare il 120%. Se per età Godin Sanchez B.Valero Asamoah e inadeguatezza Biraghi Lazaro Di Marco Gagliardini Vecino non ti danno le risposte auspicate alla lunga si presenta il conto. Forse è un menù da 10 euro speriamo diventi presto da 50 e 100

  17. Roberto Scibetta // 20 gennaio 2020 a 10:16 // Rispondi

    Grande Gianluca!
    Innanzi tutto un grande “in bocca al lupo” al tuo amico ultra runner: massima stima e rispetto per lui e per te che lo segui dall’altra parte del mondo.
    Quanto a noi, condivido il tuo NON ALLARMISMO. Qualche punto per strada lo perdono tutti, e noi non facciamo eccezione. Squadra non brillante come altre volte, e – diciamola tutta – pure un po’ sfortunata.
    Mi preoccupa di più la condizione fisica dell’insostituibile BROZOVIC.
    Speriamo si riprenda presto
    W L’INTER

  18. peccato, ma è pazzesco che si prenda gol anche con il Lecce. Ad ogni modo, i rinforzi ci aiuteranno (soprattutto se vengono confermati i nomi che girano), ma ti pongo una domanda: a tuo avviso con l’arrivo di Eriksen, ritieni possibile passare a una difesa a 4 e mettere in campo contemporaneamente Barella, Brozo, Sensi e lo stesso Eriksen? Tutto ciò tenendo presente che i ns esterni non sono dei fuoriclasse…

    • No…ma quel che è più pazzesco è che molti tifosi dell’Inter non abbiano la Tv, elettrodomestico diffusissimo, e non abbiano visto Lecce-Juventus 1-1 di qualche settimana fa.
      GLR

  19. Caro Gianluca, ci può stare una piccola battuta di arresto, il cammino fin qui fatto è davvero straordinario e complimenti davvero a tutti, oltre le più rosee aspettative. Due note stonate: la prima è la Juventus che ha un fuoriclasse assoluto e che difficilmente sbaglia le partite, cosa che a noi capita con più frequenza, e questo ci sta, l’altra, non me ne volere, è il nostro portiere, che seppure bravissimo, nei gol subiti rimane sempre immobile e sorpreso. Rimane un grandissimo portiere.

    • la Juve ha pareggiato 1-1 a Lecce esattamente come l’Inter ed evidentemente il portiere bianconero sarà rimasto a sua volta immobile e sorpreso.
      GLR

  20. Agghiacciante // 20 gennaio 2020 a 11:39 // Rispondi

    Concordo sul fatto che se non si gioca a 1000 non si “renda” ma si può vincere anche a 50 all’ora specie se passi in vantaggio come con Fiore e Lecce. C’è stata un pò di superficialità più che stanchezza come nella fase pre sosta. Non è una novità che skriniar non renda nella difesa a 3 come in quella a 4. Chissa che con Eriksen si possa provare un 4-3-1-2 in qualche frangente

  21. Ciao, peccato che la Lazio, non e’ detto, potrebbe pero’ superarci …..con una programmazione sicuramente diversa. Meno costosa ma molto, molto più attenta ed oculata.

  22. 4 pareggi nelle ultime 6 che potevano essere 3 vittorie e 1 sconfitta. Manca qualità a centrocampo, e c’è la sensazione di non cambi che strappino, con Sanchez lontano dalla condizione e sovraccarico di Lautaro-Lukaku annesso (a proposito: perché non toglierlo al 50′ contro il Cagliari?). Young e (se arriva) Giroud paiono rincalzi utili, ma non cambiano faccia alla squadra. L’altro è tanto forte. Speriamo si muovano perché è un attimo ritornare in lotta per la CL visto quanto corrono tutti

    • la Juve ha pareggiato 1-1 a Lecce esattamente come l’Inter e non ricordo tutto questo pessimismo…
      GLR

      • Capisco la provocazione, ma la Juve gioca con margine, e noi no. A Lecce la Juve ha fatto riposare CR7 e giocava Higuain; Lukaku ha giocato in CI con il Cagliari sennò doveva giocare Esposito. Il nostro cambio per provare a vincerla è stato Borja. Pessimismo no, realismo sì. Da 2 anni arriviamo quarti all’ultimo respiro, e il salto di qualità di quest’anno è figlio dell’applicazione più che degli uomini in senso stretto. Credo sia questo il senso del discorso di Conte.

        • Nessuna provocazione: semplice studio delle forze in campo e analisi delle ultime stagioni. L’inter non è pronta per vincere il campionato ma al tifoso orbo in testa proprio non gli entra. Lo ripeto ogni giorno, anche due, tre volte al giorno da agosto, ma non c’è niente da fare. Per il miracolo servirebbe che all’Inter girasse sempre tutto bene e la Juve floppasse almeno cinque, sei partite nel girone di ritorno. E se non sei pronto e arrivi secondo stando comunque a distanze non siderali dalla Juventus che vince a mani basse da otto anni hai fatto moltissimo, ma il tifoso proprio non ci arriva a capirlo che le due rose per quantità e qualità sono ancora troppo distanti.
          GLR

          • Concordo. Da inizio anno dico che un terzo posto e una EL dignitosa sono la nostra dimensione, e che Roma e Lazio non ci sono inferiori come rosa. L’Atalanta è una scheggia impazzita, e quindi siamo in 5 per 4 posti. Mi preoccupa soprattutto non essere riassorbito. Se poi arriva quello là, un buon secondo posto (con conseguente 2a fascia in CL) a meno di 10 punti sarebbe alla portata, avremmo 4-5 top in rosa, qualche riscatto da monetizzare, e sarebbe davvero tanta roba

  23. Ciao Gl. Come tanti se non tutti i tifosi si pensava di vincere a Lecce, invece non e’ andata esattamente cosi’. Risultato che ci puo’ stare. Ora aspettiamo i nuovi arrivi dal mercato, sperando che si integrino subito bene.
    Sempre Forza Inter.
    Ah Gianluca dimenticavo: buona vacanza e viaggio.

  24. Ciao, premetto che non sono in grado di emettere giudizi tecnici. Preferisco ascoltare ed imparare da chi fa questo per la michetta. Però, lasciatemelo dire: spero tanto che non sarà un copione già recitato, ovvero l’Inter in testa a dicembre ed in lotta per il quarto posto a maggio. (Questo anche senza fenomeni in panchina)

  25. dai Gian Luca, la Juve ha pareggiato a Lecce, ma allora noi in quella giornata abbiamo pareggiato col Parma e poi la Juve di Lecce non è quella di adesso.
    Non mi dispero però è innegabile che qualcosa non va come prima.

    • E’ innegabile che proprio non si vuol capire che non siamo pronti a vincere il campionato in una stagione lunga 8 mesi. Non ci arrivate proprio se guardate la singola partita. Per il miracolo, la Juve ne dovrebbe sbagliare almeno sei nel girone di ritorno e a noi dovrebbe andare tutto bene.
      GLR

  26. Ho l’impressione che i nodi stiano venendo al pettine: i recuperati dagli infortuni necessitano di tempo, chi ha tirato la carretta fin qui è spompo, e gli infortuni nel frattempo abbondano.
    In più il mercato va per le lunghe as usual, i nomi che circolano, Eriksen a parte, potranno forse essere utili, ma non cambiano il volto della squadra.
    Poi volevo un tuo giudizio sulla storia di Spinazzola (lui no e Moses che non gioca da mesi si?) e anche Vecino accantonato così dall’oggi al domani.

  27. Perdonami GLR, ma che anche la Juve abbia pareggiato a Lecce non è un’argomentazione. Un’argomentazione è che sulle fasce siamo scolastici, prevedibili: Biraghi e Candreva offrono sempre lo stesso spunto, e con cinque difensori piazzati in area da Liverani diventa difficile. Tant’è che è servito mettere un centrale con propensione alla spinta, Bastoni, per avere un po’ più di dinamismo. Se a questo si aggiunge che Lautaro e Lukaku non hanno ricevuto palloni scaricabili a rete, ecco l’arcano.

    • Dico solo che il calcio non è una scienza esatta. L’Inter perderà altri punti inattesi e la Juventus pure ma, temo, sempre meno dell’Inter.
      GLR

  28. ciao Gianluca,concordo in pieno con te che non siamo ancora pronti per il bersaglio grosso…solo una cosa:in nessun commento viene considerata la lazio come candidata al titolo, non ha le coppe,ha una squadra compatta e di qualità, ha battuto gia 2 volte la juve…siamo sicuri di escluderla a prori?

  29. Francesco dal Cilento // 21 gennaio 2020 a 16:59 // Rispondi

    GL, volevo sottoporti due opinioni.
    1)Il fatto che l’Inter stia pescando dalla premier league per il mercato di gennaio è riconducibile ad una esigenza di Conte di avere giocatori che abbiano quella intensità di gioco tale da consentire alla squadra di correre 90 e passa minuti? Trovi un nesso con ciò?
    2)Da molti anni, ormai, non abbiamo un giocatore che sia in grado di saltare l’uomo. Nel calcio di oggi, fatto di tatticismi esasperati, saltare l’uomo è divenuto prioritario. Cosa ne pensi?

  30. partita loffia e presa un po’ alla leggera. Pero’…anche ieri, espulsione inequivocabile non data, gol regolare e un tentativo di furto colossale per un rigore non visto, mentre l’arbitro cade…e se ne parla molto poco.

  31. GLR buonasera, mi sono rivisto la partita – per curiosità – e non avendo la tensione del risultato ho notato alcune cose: nonostante aver dominato siamo stati lenti e abbiamo sbagliato facili passaggi, comunque tutto dava a pensare che appena sbloccata poi sarebbe stato abbastanza semplice, abbiamo messo poca attenzione sui calci d’angolo (grave), la punizione dal limite l’hanno battuta meglio loro. Sinceramente però ciò che mi ha amareggiato di più è stato l’arbitraggio, ci sono rimasto male.

Rispondi a Agghiacciante Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili