L’Inter è tornata? Non ancora

Lega Calcio, 29 ottobre 2019

18 Commenti su L’Inter è tornata? Non ancora

  1. Sto bevendo il caffè, e – te lo dico non per “adulazione”, tanto non ci guadagno niente… 😉 – questo tuo miniedit vale quanto il cioccolatino che non posso prendere. :-) Gustosissimo “break” postprandiale prima del pomeriggio d’inferno che mi aspetta.
    Nonostante tutto, però… io rimango ottimista. Ripenso al primo anno di Conte alla Juve e al Chelsea. Se l’Inter regge in scia fino a gennaio, quella “piastrellina” lì in fondo potrebbe anche finirci. POTREBBE… Chi vivrà vedrà. :-)

  2. io credo che più che mentalita da costruire, attitudine e carattere a noi oggi manchino tre giocatori di livello planetario per essere nel gotha europeo. Ma parliamo di… Eriksen, Neymar e Gabriel Jesus. Oltre a Tonali e Chiesa. non voglio fare qualunquismo, ma guardiamo alle rose di PSG, Barca, City…

  3. il “Principe” disse a Lautaro: io ero come sei tu, tu sarai come fui io! Il 29 ottobre del 2009 l’Inter aveva 25 punti come adesso!
    Il sogno continua! non parlarne quasi mai ma pensarci sempre!
    viva l’Inter

  4. Agghiacciante // 30 ottobre 2019 a 19:17 // Rispondi

    La rosa non è infinita ne di qualità come i competitor, dispiace che la cura rivitalizzante Conte non abbia attecchito su tutti i giocatori della rosa. Che cavolo investi 20+20 milioni per Lazaro e Politano potendo fare Dzeko e Darmian? Alzo la mano col senno di poi tutti maestri, però qualche avvisaglia era prevedibile.

  5. Paolo Sabiu // 30 ottobre 2019 a 19:51 // Rispondi

    Il più brutto decennio che io ricordi, questo degli anni Dieci! Persino i famigerati anni ’80 (2 Scudetti, a nove anni di distanza, e 1 Coppa Italia ma ottime performance in memorabili nottate europee per le quali si sarebbe meritato almeno un trofeo internazionale) e gli anni ’90 (3 Coppe UEFA e uno scudetto non vinto per motivi stranoti) ci avevano regalato soddisfazioni. Addirittura i ’70 furono migliori: 1 Scudetto, 2 Coppe Italia e una finale raggiunta in C.d.C.!
    Ho bisogno di dimenticare.

  6. claudio emme // 30 ottobre 2019 a 23:02 // Rispondi

    Caro Gianluca,
    dopo aver visto l’arbitraggio di juve-genoa, con grande rammarico ti devo dire che dovremo aspettare ancora parecchi anni prima di finire in bacheca.

    • La Juventus si stanca in Coppa quanto l’Inter e – nonostante la rosa più ampia – ha giocatori di età decisamente più “sopra la media”, se l’Inter rimane in scia fino a gennaio… con i rinforzi giusti in quella sessione di mercato, avendo Conte qualche speranziella io la covo ancora.
      La Juventus parla di Champions? Lì si scordi situazioni come quella di ieri sera. Vediamo piuttosto i suoi over-30 come ci arrivano, a marzo; quando magari, toh… la “purgherà” proprio Icardi!
      Ahahah… 😀

    • Se così sarà, spero solo di finire a più di 10 punti di distanza dai Rubentini altrimenti l’inc… sarebbe ancora maggiore. Neanche con l’introduzione della VAR certe situazioni sono gestite in maniera equanime da parte della classe arbitrale che la consultano secondo certi protocolli cervellotici che danno, se non come prima ma quasi, la stessa discrezionalità che fomentava mal pensieri. Funzionava bene al primo anno ma toglieva “poteri” ai fischietti, quindi hanno pensato bene di modificarla.

  7. Ciao Gianluca certo come dici tu non saremo pronti e sicuramente la Juve è senza dubbio più forte, ma perché almeno non gli permettono di guadagnarlo sul campo? Dopo il Genoa Sarri non prova Vergogna? E prima c era stato il Bologna, almeno un rigore non dato a noi con il Parma, dove per altro ci hanno fatto giocare di sabato dopo un mercoledì di CL, dove si era mai visto prima!?! Il campionato sta perdendo interesse e lo dice anche la federazione, ma poi giù ad aiutare sempre la più forte.

  8. Secondo me invece ci siamo, visto lo scandalo di Juventus – Genoa a mio avviso siamo tornati alla sfida impari con la Juventus.
    Un paio di scudetti che ci ruberanno e poi loro in B e nuovo Triplete..

  9. E dopo gli episodi di Inter-Parma e juve-Genoa mi torna in mente il motivetto di Elio di tanti anni fa ma purtroppo sempre attuale: Ti amo campionato perchè non sei falsato.
    Partendo dal presupposto che loro sono già molto più forti dentro al campo, sarebbe bello se fosse chi ne ha usufruito per anni di quel sistema, Conte e Marotta, a spiegarci come non ci permetteranno di tornare in albo d’oro anche grazie alle solite e ormai tristi e patetiche magagne fuori dal campo.

  10. Purtroppo e dico purtroppo il calcio ormai è un business. La Juve in questi anni praticamente ha giocato fa sola! Sia le milanesi che le altre squadre hanno avuto e hanno tutt’ora problemi di bilancio. Tranne la Premier gli altri campionati europei sono come il nostro, la squadra ricca che domina è gli altri che partecipano.Noi rispetto agli altri non siamo massi male, lo zio dalla Cina pare abbia intenzioni serie, ma temo occorra ancora tempo e soprattutto parecchi soldi! Ciao

  11. Raffaele B. // 31 ottobre 2019 a 16:33 // Rispondi

    E anche la “piastrellina” di quest’anno è stata, evidentissimamente, già assegnata. Per quel che rimane di questo campionato diciamo buffo e artefatto, mi auguro che l’Internazionale arrivi seconda e dimostri tutto il suo valore e il suo cuore. Perché questa Società se lo merita, questi vostri colori se lo meritano e pure gente come te se lo merita. Senz’ombra di adulazione. Meritereste anche di più, ma non è (ancora?) possibile.

  12. Gian Luca, Secondo te, perché tutti i tifosi delle altre squadre che non siano la Juventus pensano che gli arbitraggi siano sempre a senso unico? E’ un dato secondo te oggettivo, o soggettivo? Te lo dico perché a me pare oggettivo. E per oggettivo intendo non tanto l’episodio eclatante, quanto la scientificità delle ammonizioni (quindi con VAR non utilizzabile) che accadono sempre nelle partite contro la Juve. Mi sembra che ci siano tante piccole simulazioni e che gli arbitri non se ne accorgano.

    • Non lo so, fatico a parlare di calcio seriamente tirando in ballo sempre e solo gli arbitraggi … sono più concentrato a pretendere che Suning faccia una squadra più forte possibile, in modo da togliersi qualsiasi dubbio… anni fa eravamo talmente forti che non c’erano arbitraggi contrari che potessero tenere
      GLR

  13. Facendo un discorso più ampio credo che quei campionati non abbiamo aiutato molto la Juve all’estero. Se ci fossero stati campionati più combattuti forse (e sottolineo forse) il percorso in CL avrebbe potuto assumere connotazioni diverse: a fronte di un dispendio maggiore di energie avresti incontrato avversari all’altezza. Ma poi penso che sono interista e chi se ne frega :)

  14. Ciao Gian Luca io sinceramente volevo solo salutarti..però se ti devo dire qualcosa..ti posso dire che non mi fidavo di questa nuova proprietà ero scettico invece mi sto ricredendo..stanno agendo in modo veramente serio e professionale speriamo in un futuro ad altissimi livelli..alla fine si può vincere o perdere ma la cosa importante è che in ogni stagione essere pronti a giocarsela..un saluto

Rispondi a Roberto Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili