Il Giorno – Bar dello Sport 189

Pubblicato, sabato 14 settembre 2019

Più che Conte ‘salti’ la Juve!
Al Bar dello Sport, esaurita la solita noiosa sosta per la Nazionale che qui non si fila nessuno a meno che non tratti della finale dei Mondiali, sono ricominciate le battaglie dialettiche sul campionato e al proposito la strategia del carrozziere juventino Ignazio è chiara: spegnere sul nascere l’idea di un torneo di Serie A finalmente equilibrato tanto nell’idraulico napoletano Gennaro, quanto, soprattutto, nell’assicuratore interista Walter che, di questi tempi, vola ancora più alto della classifica.
“Ho appena visto Conte che al coretto ‘chi non salta è bianconero’ non ha fatto una piega – provoca subito l’Ignazio – perché lui nell’animo resta juventino, vi piaccia o no!”
“Ma chissenefrega se Conte non salta coi tifosi – risponde per le rime l’assicuratore interista Walter – chi deve ‘saltare’ per aria qui è la Juve ed è l’anno giusto!”
L’impiegato delle poste romanista Tiberio concorda: “Conte sarà anche juventino, ma lo vedo molto determinato a togliervi finalmente lo Scudetto” – rileva – “E voi juventini lo temete!”
Anche l’idraulico partenopeo Gennaro, parte in causa, si butta nella mischia: “Conte conosce bene ogni vostro punto debole – aggiunge speranzoso – e servirà anche a noi, perché si sa che poi tra i due litiganti il terzo gode!”
Ancora lontano da qualsivoglia ardore agonistico resta il tassista milanista Gianni, che non ha ancora inquadrato il suo nuovo tecnico Giampaolo e guarda già all’imminente Derby come alla partita della vita, anzi all’ultima spiaggia, per come la vede lui.
L’avvizzito pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar dello Sport, se la cava invece con il solito proverbio che non c’entra nulla: “Dagli amici mi guardi Iddio che dai nemici mi guardo io!”.
Ma nessuno lo capisce, come al solito.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 189

  1. Ciao GL. Chi se ne frega o importa se non salta quando c’e’ il coro. A me interessa che faccia saltare di gioia noi interisti quando a maggio ( me lo auguro e spero ) abbiamo vinto qualcosa in italia o all’ estero, cosi’ rimettiamo il nostro nome nell’albo dei vincitori.
    Poi fatto questo per me puo’ anche stare comodamente seduto.
    Sempre Forza Inter.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili