Icardi, ultimi fuochi….

Una delle cose più divertenti del mio mestiere, da oltre 30 anni, sono quelli che ti scrivono o ti fermano per strada e ti dicono: “Insomma, basta parlare di questo o di quell’altro , almeno parlate di calcio giocato!” Mentre me lo dicono però, mi parlano proprio degli argomenti che sembrano detestare. L’audience, solo televisiva, è cosa che chi sta fuori da comunicazione o informazione non ha mai capito. Ovvio il riferimento al caso Icardi, che da febbraio scorso ha trasformato il popolo dell’Inter nell’unico popolo al mondo, ormai incapace di parlare di calcio giocato. Che ne parlino i rivali di tifo, rosicando per come è finita, è abbastanza logico ma chissenefrega: vivono in un terrore incomprensibile, invece di farsene un baffo, come farei io se fossi juventino e avessi appena schierato a Parma 400 milioni di euro solo in panchina. Grazie a Dio, però, siamo al finale di stagione della telenovela Icardi e se parla ancora un po’ solo grazie alla sosta di Campionato. Se a giugno 2020 andrà effettivamente in scena la nuova stagione è tutto da dimostrare e fanno ancora più ridere quelli che ad oggi ti parlano di quel che potrebbe accadere nel giugno 2020. Io non so cosa accadrà dopodomani e c’è gente al mondo che pensa a quel che succederà a giugno 2020, quando un meteorite magari avrà spazzato via il Pianeta (scherzo ovviamente…). In ogni caso i riflettori si stanno spegnendo e anzi, si sono spenti anche su Wanda Nara, che nella miglior tradizione del ‘tutto quel che tocco distruggo’ pare aver perso pure la sua  tribuna televisiva.  Anche lì evidentemente si sono stancati e vogliono provare a virare sul calcio giocato. Ora il dibattito, ormai agonizzante, viene tenuto in vita ancora per qualche giorno, sopratutto da rosiconi non certo interisti, sull’orpello:  chi esce vincitore da questa vicenda?
Orbene al proposito, mentre il popolo interista, quello vero, riprende finalmente a parlare di calcio giocato vi rilascio queste mie ultime riflessioni ‘social’
19IcardiUltimeRiflessioniSocial4set

18 Commenti su Icardi, ultimi fuochi….

  1. Concordo vittoria epocale su tutti i fronti.
    Finalmente abbiamo dato il via ad un progetto serio e credibile, un progetto sia tecnico-tattico che di strategia societaria. Tutti i tasselli sembrano al loro posto, dal sottovalutato ritorno di Oriali allo spogliatoio pulito oltre ad un allenatore vincente. Dove arriveremo non lo so ma da tifoso mi basta sapere che arriveremo al massimo delle nostre possibilità. Se non sarà sufficiente per vincere subito pazienza perché da qui in poi si crescerà

  2. Metto la ciliegina sulla tua torta: ho appena letto un virgolettato dove Cobolli-Gigli (che agli juventini non evoca certo bei ricordi) avrebbe dichiarato che Paratici è un presuntuoso mentre Marotta sa fare il suo lavoro.
    Beh… Marotta ha preso Lukaku (che voleva), ha ceduto Icardi non alla Juve, che lo voleva in saldo e voleva cedere Dybala ma non all’Inter per Icardi (ManU per Lukaku o PSG per $$$) e con Icardi al PSG ha lasciato Dybala sul gobbo ai gobbi.
    Marotta-Paratici=3-0.
    Chapeau!

  3. Che bello, posso finalmente sedermi sereno a gustarmi una partita!
    Certo, che se perdiamo, perché giocato male, nello spogliatoio ci sarà qualcuno più incazzato di me.
    … il “Piper” grande acquisto!

  4. Mio commento sulla campagna acquisti: RIVOLUZIONE!
    Siamo ad un nuovo anno zero: con l’arrivo di Marotta si é voluto fare un REPULISTI totale di tutta la gestione precedente. Via Spalletti, Naingolan, Perisic, JM, i jalisse…
    Per carità, zero rimpianti (sopratutto per WN ed il suo tronista), però nessuno parla delle difficoltà tipiche di chi riparte da zero.
    Io sono fiducioso, con questa nuova politica e questi giocatori – in 3 anni – si può fare bene. Ma non aspettiamoci di vincere subito!

  5. Caro GLR, un plauso speciale a Beppe Marotta, è arrivato l’ anno scorso prendendo il treno in corsa, ha trovato alcuni giocatori che pensavano più alle loro beghe che all’ interesse della squadra, ha ripulito la squadra piazzandoli altrove (plusvalenze o minusvalenze non mi interessano, essendo tifoso e non socio), ha sistemato il caso più spinoso con un colpo last minute degno di Mandrake, il prox mercato lo gestirà (su input di Conte) dalle basi di questo, merita un applauso !!!

  6. E l’ultimo chiuda la porta. Sbaaammm!

  7. Parole sante e finalmente comanda la società forse ancora di più che ai tempi d’oro del triplete di Mourinho e Moratti. Marotta come abilità e classe mi ricorda addirittura Italo Allodi (poche parole, molta sostanza e toni pacati).
    Poi la pazienza ci vuole sempre comunque da parte di tutto l’ambiente.

  8. Gianluca pienamente d’accordo con te e aggiungo (anche se so che non sei d’accordo) che abbiamo “perso” un buon attaccante e niente di piu. Certo i gol parlano per lui ma non stiamo parlando di un centravanti dei livelli dei vari RONALDO VIERI CRESPO ETO MILITO ECC….tutta gente che ho visto giocare dal vivo e posso assicurarti che icardi è 2 spanne sotto di loro… un attaccante moderno non si misura solo sui gol che fa ma anche sul gioco che crea….Vorrei un tuo pensiero in merito

    • Il mio pensiero lo esprimo da mesi ma forse sei distratto. Non è vero che non abbiamo perso un grande attaccante. Non si fanno quasi 130 gol per caso in una squadra sostanzialmente mai competitiva. Io non ho mai discusso Icardi come calciatore, al di là del suo stile, magari non particolarmente collaborativo con la squadra. Il dramma è che Icardi ha smesso di fare il calciatore da mesi. Fa altro. E al di là dell’aspetto mentale, negli ultimi mesi è anche tremendamente a corto di preparazione
      GLR

  9. La coerenza e la serietà dell’Inter nell’affrontare i problemi interni, da Icardi fino a Perisic passando per il Ninja, vale in quanto a immagine nei confronti del gruppo quanto è più di un nuovo campione.
    In quanto a Icardi, fossero andati in tribunale, sarebbe stato una pietra tombale sulla carriera

  10. Bon après-midi ( Buon pomeriggio ). Faccio lo sborone sapendo il francese. Detto questo sono d’accordo su tutto cio’ che hai scritto nel tuo ultimo post e come tale riporto la tua frase:” ORA COMANDA LA SOCIETA’ e aggiungo FINALMENTE ORA C’E’ UNA SOCIETA'”. COMPOSTA DA GENTE CON I ZEBEDEI ( PASSAMI IL FRANCESISMO SPICCIO ) E chi se ne frega se all’interno ci sono persone ex Juventus.
    Sempre Forza Inter

  11. Dopo l’Icardiade quale sarà l’ennesimo poema psicodrammatico nerazzurro? Speriamo che spariti i Jalisse ci sia spazio per il calcio anche se quei pochi rimbambiti della curva nord con Lukaku ce la stanno mettendo tutta per rovinare anche questo inizio di stagione… Abbiamo bisogno di questi sparuti gruppetti di “tifo” che in alcun modo rappresentano l’Inter e i suoi valori? Non possiamo mandare a Parigi anche loro??

  12. Esattamente quello che penso anche io… Per quel poco che conta. Comanda la società che ha le idee chiare. Speriamo anche sia capace di tenere l’allenatore per qualche anno e difenderlo come si deve. Un saluto e bentornato. Ti dirò che questa estate ho viaggiato e me ne son fregato dell’inter… Anche perché di partite da vedere non c’è n’era. Marco

  13. L’unica parte che estrapolo dalle dichiarazioni di Wanda, ed è vera, è quella inerente il denaro. E’ vero: se tutto questo bluff avesse avuto come fine ultimo lo stipendio, avrebbe accettato una a caso tra le offerte rifiutate, tutte più remunerative dell’Inter. Il resto è una bolla di immaturità e megalomania.

  14. La Osiris de noantri vuota il sacco spergiurando che è la verità. No era la rodilla, era el alma. Come no. “Yo soy un hombre sincero..”. Anche Giuda. Ai revoir mauro’..E se possibile, RESTACE!

  15. Si sussurra che, giunta a Parigi, Wanda si sia già presentata al Louvre per chiedere di sfrattare Monnalisa…”Vi sta meglio una mia foto in quella sala!” Pare abbia argomentato..

  16. Completamente d’accordo! Anche se personalmente ho sperato fino all’ultimo in un reintegro del ninja. Veramente grande Marotta.
    Gli irriducibili che preferisco invece sono quelli del “ci devono dire quello che é successo!”, come se fosse difficile capire quello che é successo…già Spalletti dopo la sconfitta con la Lazio lo disse, Icardi aveva semplicemente rotto ercá! A tutti!(bellissimo il tuo post con Proietti)

  17. Buongiorno Gianluca, sono stato icardiano prima e durante e lo sono ancora adesso. Ciò nondimeno oggi Icardi significa Psg e dunque gli auguro fortuna ma, come si dice, “tanta ma non tantissima”. In ogni caso come sempre e più di sempre Forza Inter! E…anche Forza Romelu! vediamo se è vero che vale 7,5 M all’anno… Buon lavoro a te e speriamo di assistere ad una stagione emozionante.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili