8C: Sassuolo-Inter 3-4

Serie A, 8a giornata, 20 ottobre 2019

38 Commenti su 8C: Sassuolo-Inter 3-4

  1. il sogno continua (2009 – 2019)!

  2. Dato per scontato che “vincere è ciò che più conta”, sono strafelice dei 21 punti presi in otto partite. A memoria mia, non ricordo un bottino migliore ad inizio Campionato. PERO’, però : eravamo – si diceva da molti – ben messi in difesa; INVECE, ho visto con quanta (troppa) facilità gli avversari penetrano frontalmente!? Conte dovrà lavorare e correggere, proprio a partire dalla difesa. Per poi passare agli altri reparti.

  3. Devo dire che abbiamo sofferto come l’anno scorso. Ma almeno contro la ns bestia nera abbiamo vinto. Speriamo di tenere botta nelle prossime giornate in attesa che torni l’otttimo sensi e che esploda Lautaro come goleador e perché no…anche Esposito
    Andiamo allo stadio mercoledì sera a tifare INTER
    Amiamola sempre

  4. Pasquale Somenzi // 20 ottobre 2019 a 18:04 // Rispondi

    Ecco alcuni numeri di giornata:
    l’Inter alla ottava giornata non perde in trasferta dal 1980 e negli ultimi 39
    campionati con questo, ha perso solo una volta.
    L’ultima vittoria in trasferta per 4-3 era stato il derby del 28/10/2006
    -a segno per la sesta trasferta consecutiva (includendo tutte le
    competizioni), non succedeva dal 2015
    -13a partita consecutiva a segno, non accadeva dal 2010
    -sempre a segno nelle prime 10 partite ufficiali della stagione, non succedeva dal 2004
    -le prime 4 trasferte di campionato con almeno 2 reti fatte: ultima volta nel 2002
    -3 partite consecutive con almeno 2 gol subiti non si verificava da aprile 2017
    In Champions League sarebbe ora di interrompere la serie delle ultime 13 partite consecutive in cui ha sempre preso almeno un gol.
    Pasquale.

  5. Felice per la prestazione prima che per il risultato. Ultimi 20 minuti in apnea inspiegabile solo per chi vive su Marte: fino all’anno scorso momenti come questi erano la regola, ora – dopo sole 9 partite – sono l’eccezione. Quindi va bene cosi. Ora vediamo di capire come si fa a far funzionare la formula: “Lazzaro, alzati e cammina”! Il rischio é che si sieda in panchina per le prossime 10 giornate…
    Amala!

  6. Paolo Sabiu // 20 ottobre 2019 a 18:55 // Rispondi

    Sofferenza a parte negli ultimi venti minuti, dovuta probabilmente alla convinzione di avere già messo i tre punti in tasca, è stata una buona partita nonostante le defezioni importanti.
    Quello che contava era riprendere il cammino, e la squadra ci è riuscita. Se si pensa che col Sassuolo poi la tradizione non ci sorrideva, direi che ci siamo presi anche una bella soddisfazione.
    Ora il Borussia… Forza ragazzi!

  7. Io sono cattolico e praticante, ma credo che questo Lazaro avrebbe serie difficoltà a resuscitarlo anche il buon Gesù…
    Quali referenze avrà mai avuto Conte (che pure “fiuta” i giocatori come pochi) di questo carneade?!?
    Credo che in difesa ci sia ancora molto da lavorare: se presi in velocità si lasciano tagliare come il burro. Conta segnarne uno in più, è vero; ma quando dentro non la metti?
    Da 1 gol subìto a 7, in 3 gare: possibile che nei meccanismi l’assenza di Sensi sia così pesante?

  8. Contro una squadra che gioca praticamente due partite all’anno contro le grandi, abbiamo sfatato la tradizione negativa. Venti minuti horror incomprensibili. Ti ho visto parecchio teso nel finale in trasmissione, altro che…

  9. Come dici tu, ci vuole tempo. Speriamo di vedere progressi pure in champions, dove corrono a pressano sempre.

  10. Avevo scritto che questa era la partita più importante perché ci può far ricaricare e affrontare il prox tour de force in maniera positiva. Ovvio che prendere 3 gol non è bene ma in un processo di crescita purtroppo ci sta e verranno analizzati i punti deboli. A mio modo di vedere il più evitabile è il primo dove il ns portiere ultimamente non è più reattivo come prima nonostante ci abbia salvato parecchie volte. Avanti così perché abbiamo la possibilità di fare una serie vincente di partite.

  11. Dopo 70 minuti alla grande ci siamo rilassati troppo e a mio avviso siamo crollati fisicamente specialmente a centrocampo dove Brozovic e Barella erano scoppiati e purtroppo non abbiamo ricambi all’altezza. Forse Conte sul 4 a 1 doveva far entrare B. Valero per “nascondere” un po’ il pallone. Comunque va bene lo stesso per i 3 punti in cascina. Prestazione strepitosa di Lautaro a parte il gol mangiato davanti al portiere. Anche Lukaku mi è piaciuto nonostante a mio avviso non sia ancora al top.

  12. INTER NON HA GIOCATORI MENTALMENTE PREPARATI PER CERTI LIVELLI.

  13. Calafiore salvatore // 21 ottobre 2019 a 08:40 // Rispondi

    Quando a giugno prendemmo per 20 mlN senza batter ciglio Lazaro pensai o questo è un fenomeno dato che c’era l avallo di Conte o sarà il solito pacco. Purtroppo mi sa che é la seconda

    • Ho dato sempre un po’ di tempo ai nuovi arrivati: il primo anno su Joao Mario non dissi nulla. Tu non l’hai ovviamente visto in Nazionale austriaca dove è andato decisamente meglio, al di là di gol e assist…aspetterei prima di bocciare questo o quello ancora prima che sia finito ottobre. Certamente sta facendo male ma confido non sia questo il giocatore che si è voluto.
      GLR

  14. Diego Raimondi // 21 ottobre 2019 a 08:46 // Rispondi

    Amici nerazzurri ma vi rendete conto che solo noi abbiamo il privilegio di provare emozioni così intense e speriamo che il nuovo allenatore non riesca a togliercelo..4-1 al 75esimo di un banale Sassuolo-Inter dopo i gol dei ns. bomber e godersi lo spettacolo della quasi remuntada compreso il fenomenale slalom speciale di Boga!! D’altra parte c’e’ la soddisfazione di essere quasi in fuga con la Juve per quanto possa sembrare incredibile Cardiotonici alla mano e avanti colle prossime Amala!!

  15. Gianluca tutto bene e ottima Inter ( per 75 min vero) , ma tu dici ” ve la prendete con Lazaro” , certo che me la prendo con Lazaro . Ero allo stadio e ti posso confermare che al momento è un disastro, mica per niente Conte gli ha piazzato Vecino di fianco dopo i 2 gol presi dalle sue parti. Ti dico solo che quando è uscito Candreva è stato applaudito manco fosse il Figo, abbiamo un problema sulla dx e speriamo che D’Ambrosio ritorni presto.

    • Son entrati molli tutti e tre, Lazaro, Politano e Vecino, mentre Candreva che fino all’anno scorso insultavate senza pietà sta solo ritrovando un po’ di fiducia e questo è senz’altro merito di Conte. scusa ma le cose le analizzo con più razionalità e un po’ più a lungo termine e non sempre e solo in base all’ultima partita.
      GLR

  16. Bene, ammetto che temevo la partita con il Sassuolo e fino al 4 a 1 non ero tranquillo. Alla fine ho sofferto più per il fatto di essercela complicata che per la possibilità reale di pareggiarla: c’è ancora tanto da lavorare. E comunque siamo lì vicino agli innominabili. GLR, secondo te abbiamo le risorse per giocare al 100% ogni tre giorni?
    Proviamoci col Borussia! Amala!

    • No, non le abbiamo ma questo si sa fin dall’estate…deve andarti proprio tutto bene a livello fisico e comportamentale per tenere botta ad alto livello tra campionato e Champions
      GLR

  17. Amo i calciatori umili, silenziosi e poco chiacchierati. In questo senso trovo splendido l’acquisto di Lukaku, e vorrei far notare (non a te che già lo sai) come l’ambiente Inter è decisamente più tranquillo e “sportivo”. L’arrivo di Romelu, che stupisce per un italiano fluente, è stato l’acquisto che ha sancito l’inizio di una nuova filosofia di lavoro, quella che piace a noi interisti e che per troppo tempo è mancata.

  18. Iniziato bene il ciclo di partite che può dirci tanto sul nostro reale valore.
    La Champions è da dentro o fuori ed il campionato ci oppone a squadre medie che batti solo se le affronti seriamente. La prima è andata anche se temo che ci abbia confermato che sui 13-14 titolari siamo quasi al pari della Juve ma se appena allarghiamo alla rosa completa purtroppo il gap è ancora importante
    Comunque finalmente il progetto è serio e credibile credo che il prossimo anno ce la giocheremo alla pari

  19. è vero che Politano non si è quasi visto ma gli errori del 2° e 3° gol vengono da Lazaro. Purtroppo non abbiamo le alternative in panchina.Conte ha ragione, bisogna intervenire nel mercato invernale.Vediamo il bicchiere mezzo pieno, ieri abbiamo vinto contro una squadra a mio avviso buona e che ci aveva sempre battuto negli ultimi scontri. Più attenzione nella fase difensiva e nella gestione del pallone quando inizia l’azione. Adesso a mercoledì

    • Qui va sempre di moda prendersela con uno a caso: Boga passeggia tra quattro o cinque dentro l’aria…hanno sbagliato anche altri, non solo Lazaro
      GLR

  20. GL d’accordo su tutto ma come fare ad evitare gli ultimi 20mt? Bisogna mettersi in testa che Biraghi non è Asamoah come Lazaro non è Candreva, ma non devono esserlo quello che devono fare è giocare di più perché possano integrarsi e essere capiti dagli altri compagni, allora la squadra continuerà ad essere compatta. Chi mi lasciato perplesso è Politano, è entrato e non ha fatto nulla delle cose che sa fare peccato. Amala…

  21. L’Inter sta correndo a perdifiato, 21 punti in otto giornate: nel 17/18 ne fece 22 con Spalletti prendendo il quarto posto all’ultima giornata. Purtroppo la tenuta atletica è tutto: come cali vieni rimontato. Sovraimpegni, partite troppo ravvicinate, infortuni, pressione, è inevitabile un calo e cosi è successo a Sassuolo. La vittoria finale è platino contro una squadra che ci ha fatto del male negli ultimi tre campionati. Ovviamente sul tiro di Berardi deviato in area uscito di un niente mi sono….

    • Tutto ampiamente previsto perché purtroppo la rosa è numericamente contata e si sapeva da quest’estate quando dicevo che si è fatto un buon lavoro, ma non abbastanza per essere competitivi otto mesi, a meno di miracoli che però non devono riguardare solo noi…
      GLR

  22. Bella inter per 70 minuti, 20 minuti da vecchia inter ossia da cardiopalmo con giocatori che entravano in area facilmente. Pero’ abbiamo portato a casa la vittoria, allungando il distacco sopratutto sulla nostra prima antagonista per la Champions ossia il Milan (battutona del lunedi ). P.S. Dispiace inoltre vedere che chi entra dalla panchina lo faccia con quell’aria annoiata o scontenta e non dimostri all’allenatore che si sta sbagliando a lasciarli seduti. Sempre Forza Inter

    • E’ vero, ma è la prima volta che accade quest’anno…non facciamone un dramma…certo non si deve ripetere…
      GLR

    • Ho come l’idea che con Conte quel che hai scritto nelle ultime due righe possa avvenire una sola volta. Un altro ingresso svogliato e si guardano (gratis) l’Inter dalla tribuna per un bel po’.
      Errori a parte – che ci stanno sempre – vedrai che la prossima volta corrono… uh, se corrono… 😉

  23. Io vorrei solo che la fiat facesse le squadre di calcio come fa le auto. Come la Duna, o la Palio week-end che poi é la mia, ma perché mio cognato lavorava in concessonaria e mi ha implorato di liberare posto in garage. Neanche l’avevano esplosta, si vergognavano.

  24. Ultima parte di gara rivedibile, ma nel complesso buona Inter che porta a casa un’importante vittoria.
    Claudio – Parma

  25. In realtà ricordo che anche negli anni che dominavamo ci sono capitate alcune partite ancora + folli, Inter- Chievo da 4-0 a 4-3, Inter- Palermo 5-3 ( da 4-0 a 4-3) quindi credo che queste follie le avremo sempre, soprattutto quando hai la Champions alle porte che inevitabilmente ti condiziona.

  26. claudio emme // 21 ottobre 2019 a 22:47 // Rispondi

    Ricordo di un tentativo di crocifissione per Spalletti reo di aver tolto Icardi quando la partita sembrava oramai blindata e poi pareggiata. Ieri si è rivisto la stesso errore, fuori Lautaro che era una bella spina nel fianco (io avrei tolto Lukaku che era oramai senza forze) e inevitabilmente si arretra di venti metri correndo il rischio di farsi schiacciare, per fortuna ieri è andata bene ma questi erroracci alla lunga si pagano.

    • Partite diverse, situazioni diverse: Lukaku ha bisogno di muovere il motore il più possibile per andare a regime, Lautaro meno. In realtà anche Politano, non solo Lazaro, non è entrato col piglio giusto…
      GLR

  27. Fabio Primo // 22 ottobre 2019 a 09:00 // Rispondi

    “Lazaro…alzati e cammina!” E lui , come racconta il Vangelo secondo Giovanni, obbedisce alla lettera. Entra in campo e non corre…cammina!

  28. Dico la mia in tempi non sospetti ma credo che quest’anno, al di là di come andrà a finire la stagione, si sta creando qualcosa che funziona ed in quest’ottica gli innesti futuri, giovani o giocatori affermati, saranno più semplici visto che il collettivo può anche sopportare alcuni errori o incertezze individuali cosa che negli anni scorsi non avveniva…posso pure sbagliare ma la vedo così.
    Ciao

  29. io tutto sto pessimismo non lo approvo. partita al rientro dalle nazionali, qualche defezione è partita in trasferta.
    soprattutto non mi sembra che juve milan roma e lazio stiano facendo dei 5-0 ogni domenica. soffrono anche loro.
    come dico da due anni, avendolo seguito in argentina, Lautaro diventerà un top!

Rispondi a GLR Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili