4CI: Inter-Lazio 4-5 dr

Chi ha tempo guardi pure il video-editoriale. Per chi ha fretta, basta questo…
Inter: istruzioni per mandare in merda ogni stagione.
1. comprare/affittare calciatori di dubbio valore tecnico/morale
2. trasmettere loro l’idea che ogni altro allenatore sia meglio del tuo
3. consegnarsi ove possibile ai loro procuratori e/o parenti
Et voilà, dans la merde!

MARCATORI: 3′ sts Immobile (L), 17′ sts rig. Icardi (I)
Sequenza rigori: Brozovic gol, Immobile gol, Martinez parato, Durmisi parato, Icardi gol, Parolo gol, Cédric Soares gol, Acerbi gol, Nainggolan parato, Lucas Leiva gol
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Asamoah; Gagliardini (1′ st Vecino); Brozovic; Politano (1′ sts Cédric Soares), Joao Mario (36′ st Martinez), Candreva (1′ sts Nainggolan); Icardi. A disposizione: Padelli, Dalbert, Ranocchia, Borja Valero, Perisic, Berni, Salcedo. Allenatore: Spalletti
LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Radu, Acerbi, Wallace (25′ st Bastos); Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Lulic (35′ st Durmisi); Correa (43′ st Caicedo), Luis Alberto (11′ pts Parolo); Immobile. A disposizione: Guerrieri, Pedro Neto, Badelj, Proto, Kalaj, Berisha. Allenatore: Inzaghi
ARBITRO: Abisso di Palermo
NOTE: Espulso Inzaghi al 49′ st per proteste e Radu al 17′ sts per proteste. Ammoniti: Gagliardini, Vecino, Brozovic, Asamoah (I), Wallace, Radu, Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Immobile (L). Recupero: 0′ e 4′. Recupero Ts: 1′ e 2′. Calci d’angolo: 8-6 per la Lazio.

 

97 Commenti su 4CI: Inter-Lazio 4-5 dr

  1. Pasquale Somenzi // 1 febbraio 2019 a 00:44 // Rispondi

    Probabilmente resterà gennaio il peggior mese per l’Inter di Spalletti che tra gennaio 2018 e gennaio 2019 ha vinto solo una partita su 7 (col Benevento).
    Nonostante Handanovic con l’Inter abbia mantenuto la porta inviolata per 95 volte, sono solo 2 le circostanze in partite di Coppa Italia.
    A questo punto resta solo la cabala dato che l’anno scorso l’Inter ricominciò a vincere a febbraio in casa col Bologna.
    Pasquale.

  2. Dopo la champions, addio pure alla coppa. Mentre le voci su Conte di accavallano, i nostri viziatoni forse sentono che il mister e’ all’angolo e da grandi egoisti, se ne fregano. Spalletti, ottimo allenatore, andrebbe aiutato, ma forse le scelte sono gia’ state fatte.

  3. Partita allucinante conclusa nella maniera più beffarda e schifosa dopo che Sant’Handanovic l’aveva tenuta a galla fino alla fine. Nell’anno in cui la Juventus decide di mollare un trofeo, ecco che l’Inter si squarta da sola con Martinez ed il tatuato. L’Inter è senza allenatore perchè la società ha deciso di esonerarlo virtualmente con l’ologramma di Conte che ci tormenterà fino a giugno con ancora 17 partite da giocare ed un quarto posto da conquistare perchè la squadra ormai ha mollato….

  4. Donatello Masellis // 1 febbraio 2019 a 01:20 // Rispondi

    Purtroppo ho visto solo le azioni salienti. La domanda che ti faccio è questa. La squadra o mezza squadra, ma ne bastono solo 3 che scendono in campo, gioca contro Spalletti? Purtroppo se è questa la situazione Spalletti ha finito. Mi piacerebbe una volta che la dirigenza dica:” Spalletti è confermato. I giocatori no. A giugno chi non merita questa maglia andrà via.” Tanto molti di loro sono amche scarsi. Se non fai una cosa del genere in questi casi quando lo fai?

    • Esattamente. D’accordo con te del tutto, dovrebbero rinforzare il progetto rinsaldando l’allenatore. Ma non mi pare abbiano voglia di farlo….

      • Per carità…meglio cambiarlo….meglio anestetizzare il popolino bue con le favolette sul futuro e Conte in arrivo che vincerà tutto tenendo giocatori di dubbio valore tecnico e mi duore dirlo pure morale…la gente ha bisogno di futuro, ovviamente farlocco, quando il presente è quello che è
        GLR

  5. D’Ambrosio
    Vrsaljko
    Ranocchia
    Joao Mario
    Gagliardini
    Candreva
    Vecino
    Perisic
    Pregasi evitare di rivedere l’anno prossimo in panchina, figuriamoci in campo, i giocatori (?) sopra elencati.
    Grazie

  6. Non ho parole per commentare questa partita, dico solo che certi giocatori sono irritanti, a parole loro e delle loro compagne, sono dei fuoriclasse. Con le parole, appunto.

  7. Caro Gianluca,
    ma secondo te, Lotito, sarebbe disponibile? Più che l’allenatore dovremmo cambiare il Dittatore, no? Che tristezza vedere Spalletti ricorrere a gesti scaramantici. Io spero vada via. Non perché dovrebbe andarsene, tutt’altro! Sarebbe bello se rimanesse, è uno dei pochi allenatori adatti a sedere sulla panchina dell’Inter (Conte non ce lo vedo). Allo stesso tempo, credo sia altamente squalificante lavorare con questa materia per nulla grigia.
    Un saluto,
    Giuseppe

    • Chi vuole bene a Spalletti, sono pochissimi, non può che augurargli di scappare a fine stagione…tanto mal che vada ha due anni di contratto…non rischia certo di fare la fame..
      GLR

      • Lo dico in termini positivi perchè purtroppo anche a lui è capitata la stessa sorte degli ultimi due predecessori e, val la pena sottolinearlo, all’ennesimo cambio di allenatore è diventa evidente che non è solo lui.
        E se invece fosse così ci sarebbe da porsi serissimi dubbi su chi li ha scelti inadeguati e sulla base di quale criterio (ammesso che esista).

  8. Approfitto della momentanea insonnia e dello smartphone dimenticato acceso (e che spegnerò dopo questo post-ino) per dire solo una parola, anzi… due. INGUARDABILI e INDIFENDIBILI.
    Ciao, R.

  9. Gambe molli, poca grinta, poco attaccamento alla maglia, centrocampo di una pochezza tecnica disarmante tranne Brozovic, scollatura evidente tra giocatori e tecnico, il quale per altro ci ha messo del suo insistendo sempre con lo stesso modulo e che forse andrà via, qualcuno dei nostri baldi eroi che vorrebbe essere già da un’altra parte, rinnovi di contratto rimandati alle calende greche, ecc. Insomma, una miscela esplosiva. Speriamo almeno di qualificarci per la prossima Champions va…

  10. Donatello Masellis // 1 febbraio 2019 a 05:43 // Rispondi

    Caro Gianluca,dalle tue parole sembra che la sorte di Spalletti sia gia’ scritta.Il mio sogno di avere un allenatore per tre anni mi sa che non si si concretizzerà’ mai. Ora tutti a gridare Forza Conte. Ma quelli che da mesi hanno cacciato Spalletti saranno gli stessi ad urlare Conte vattene,ex allenatore e giocatore della JUVE. La prossima campagna acquisti, senza Fair Play finanziario, sara’ determinante per capire quanto Suning sia coinvolta nel progetto Inter. Io ho gli stessi tuoi dubbi. DM

    • Si ma tanto chi è fuori conta zero….purtroppo se chi è dentro assume l’intelligenza (ironico) di chi è fuori sono problemi…e infatti non cambierà nulla se non si cambia il modo di fare Società… fallirà anche Marotta se non lo mettono nelle condizioni di lavorare con potere di vita o di morte su tutto e tutti.
      GLR

  11. Terza indecorosa partita di fila da inizio anno,e secondo obbiettivo mancato. Dare un giudizio,sempre da profani per amor del cielo,diventa impossibile stante la pochezza vista in campo. Mi spiace solo per il goal mancato di Lautaro. Penso che il ragazzo lo meritasse solo per la “voglia” con la quale entra in campo. C’è molta confusione sopra il cielo di Appiano e il Marotta ha molto lavoro in bottega. Amala.

  12. Se Marotta decide di vendere giocatori e “cambiare” allenatore io mi mi fido della valutazione di Marotta che mi pare sappia il fatto suo…

  13. Hai ragione caro GL. FORZA INTER!!! È questo il momento che conta. Te la prendi giustamente col Ninja, ma la palla che fa cambiare la partita non era l’ultimo rigore bensì il gol sbagliato a portata vuota al 90esimo da Lautaro, che guardacaso ha anch’egli sbagliato il rigore

    • Mi dicevate che Lautaro era una via di mezzo tra Milito e Batistuta quando io dicevo che il titolare nell’Inter ancora non lo può fare…Va beh, qualche errore (con PSV, Torino e Lazio) perdoniamoglielo…in fondo si vede che ha i numeri…peccato che i veri grandi ti tirino fuori dalla merda già da giovanissimi
      GLR

  14. Condivido. Pensino a”schiacciare” i mass media che con 2 rigori negati ad Inter, lamentano il mancato rosso ad Asamoah e rigore (netto) su D’Ambrosio! Dal fronteggiare queste cose, si vede una Società grande!
    Mercato sbagliato a metà, lo si paga, ma si prendano giocatori in futuro veri professionisti in campo e fuori!

    • Sicuramente i mass media, ottima dicitura anni ’70, ti ridanno la qualificazione che non ti sei per nulla meritato…bah…
      GLR

  15. A costo di sembrare monotono ribadisco che il problema sta ai vertici: per un motivo o per un altro ieri giocavamo coi fenomeni di due anni fa: D’Ambrosio Miranda Josè Mario Gagliardini Candreva etc.E in queste Gennaio non hai preso un Rafinha ne hai un Cancelo da buttare in mischia. Siamo nel solito vicolo cieco in cui pagherà l’allenatore perché i ns baldi campioni hanno capito l’antifona. Ma con i prestiti con diritto non vai da nessuna parte.
    Amala nonostante tutto
    Un tifoide triste:)

  16. Chiamiamoli con il loro nome: fannulloni!

  17. Inutile girarci attorno,la Lazio ai punti ha meritato.. Lasciamo perdere l’allenatore, iniziamo a migliorare dalla testa quindi dalla società.regole chiare e precise e massima intransigenza con loro signori i “giocatori” fin qui fenomeni di alta finanza ma carenti nel meritarsi i quattrini e i rinnovi..odio sacchi,ma quando dice che quando acquisti un calciatore “acquisti” anche l’uomo e devi valutare anche quell’aspetto ha RAGIONE!!!vero rajia?ora pensiamo a mantenere il 3 posto

  18. Restando su un piano tecnico dico solo che la Lazio aveva in campo più qualità. Se i tuoi giocatori migliori sono fuori o pensano al contratto, gli altri fanno il possibile ma perdono. Mi spiace per il mister che ho sempre sostenuto ma sul Ninja ha troppe responsabilità. Era lui il garante.

  19. francesco monaco // 1 febbraio 2019 a 08:03 // Rispondi

    purtroppo lo dico da tanto tempo, mai un gioco e stasera stessa solfa, non riusciamo a costruire un’azione degna di questo nome, una squadra senza anima, giocatori poco professionali, (naingolan porta la bandiera voluto a tutti i costi dal mister),svogliati, demotivati e menefreghisti. Una volta che fuori juve e napoli si sarebbe potuto alzare un trofeo, che delusione. D’accordo su un progetto tecnico di minimo tre anni, ma con un mister capace in grado di dare un’anima e un gioco, non questo

  20. Roberto Scibetta // 1 febbraio 2019 a 08:08 // Rispondi

    Vi lascio volentieri alle amene discussioni tipo “Saplletti SI, Spalletti NO”, “Via Lautaro, Nainngolan, Candreva…”
    Io ho visto una squadra in evidente difficoltà fisica: lenti, macchinosi, non brillanti.
    Secondo te Gianluca dipende dalla preparazione fatta nella sosta?

    • Ti sembra gente preparata questa? Non cerchiamo alibi…è gente che se ne frega…alla quale viene permesso tutto e anche di più. Stop
      GLR

  21. ciao gianluca.io la vedo cosi e volevo un tuo parere.alla luce di quello visto da settembre fino ad ora,e non solo prendendo in considerazione l’ultimo sciagurato mese,penso che il vero problema dell’inter sia solo uno: NON FACCIAMO GOL! abbiamo un ottima fase difensiva ma il problema è che se si blocca icardi NON SEGNA NESSUNO!siamo l’inter e arrivati a FEBBRAIO oltre a icardi non abbiamo un giocatore che abbia fatto almeno 5 gol in tutte e tre le competizioni! non ti sembra un grosso problema?

  22. Applausi per L’editoriale. Giusto per forma e Contenuto

  23. Juve,Napoli fuori ed un quarto da giocare in casa è a mio avviso assurdo assistere ad una prestazione del genere. Ci sta di perdere ma non abbiamo visto la voglia di spaccare il mondo.
    Ma era tutto prevedibile, una società seria avrebbe esonerato Spalletti dopo Londra e non protratto l’agonia fino ad oggi. Il prossimo fallimento sarà in Europa League e spero che non ci siano sorprese sul quarto posto.
    In molti avevamo capito la situazione ma ahimè in molti altri non per colpa loro non ci arrivan

  24. Se vogliamo tornare ad essere una società forte ed una squadra competitiva, la prima mossa è assolutamente vendere Wanda Nara, i 5 figli, i 3 cani, il parco macchine e la piscina sul tetto con vista San Siro…ah, dimenticavo, anche il marito

  25. Considerazioni (in libertà, ci mancherebbe altro) di un “vecchio” tifoso (Persona, non caporale!), sempre rispettoso di ogni parere, espresso con educazione e garbo. Nel dopo partita, il signor Spalletti (un mancato … “maieutico”, visto che non è riuscito a far nascere una squadra) ha lamentato la mancanza di un rigore!? Sempre più “prossimo” al Mazzarri … alla canna del gas.

  26. E’ incredibile come ogni anno l’ambiente Inter riesca a farsi inghiottire da malumori, voci, pettegolezzi, cellule dormienti che si destano e cinguettano, mezze frasi, giocatori che dimezzano il valore in un turbine di indolenza e demotivazione, senza nessuno che pensi ad isolare la squadra dal mondo, a chiuderla in un perimetro di vita reale, di campo, di grinta, di dribbling e ferocia, di affondi e giocate, di spensieratezza se vogliamo. Siamo artefici dei nostri mali, tutti. Nessuno escluso.

  27. ciao GL,la prestazione è stata vergognosa e non è nemmeno da commentare.
    io non sono mai stato contro i giocatori e sono contrario ai cambiamenti drastici ma,a questo punto,questi mezzi uomini non li voglio più rivedere.salvo Handa,Skriniar e Brozo.stop.gli altri tutti via.tutti.
    inoltre,nonostante penso sia un grande giocatore, credo che il vero male di questa squadra sia Icardi(e la sua dolce compagna).credo che farebbe bene ad andare altrove per guadagnare i 10mln che vuole.

  28. ridatemi i tiri da fuori, le verticalizzazioni, i dribbling, le accelerazioni, i cross per gli attaccanti, ridatemi il calcio! tenetevelo voi questo stucchevole fraseggio orizzontale! che fine ha fatto il calcio? Ma non c’e’ un Recoba in giro? un Moriero, anche un Morfeo, non sto parlando di un fenomeno, ma qualcuno che ci faccia vedere che il calcio non e’ morto, qualcuno che abbia voglia di far alzare in piedi S.Siro!

  29. 1)La Lazio avrà giocato complessivamente meglio, ma Candreva e Lautaro a porta vuota sono nostri o sbaglio? E il rigore non dato?
    2)Siamo gli stessi dell’anno scorso senza Cancelo, Rafinha e Perisic. Un centrocampo di cani morti, Brozo a parte. Il pezzo pregiato del mercato gioca con la stessa voglia con cui io il lunedi torno a lavoro. Di questo passo sarà dura per il 4posto.
    Infine, ci sono valori non negoziabili anche in questo calcio di professionisti (o mercenari?) e Conte deve star lontano

  30. Ciao Gianluca, ma come si può dire “via Spalletti”? mi sembra che la partita di ieri abbia evidenziati i veri problemi di questa squadra, ovvero la qualità tecnica e di carattere mediocre di molti giocatori. É colpa di Spalletti se Candreva spara palla in curva a porta vuota, così come Lautaro al 94?Ed è sempre colpa di Spalletti se sempre Lautaro tira un rigore ignobile? Come poi ha degnamente replicato Nainggolan. Qui ci vogliono giocatori veri, Dove sono quelli che “gioca Lautaro via icardi”?

  31. Anche il 2019 è iniziato come i precedenti 9 anni all’insegna delle solite crisi. Sono passati giocatori, allenatori, manager/presidenti ma il risultato è sempre il medesimo. In 9 anni non si è mai visto un gioco e francamente noi tifosi siamo stufi e delusi da questa società. Ci sono troppi proclami ma alla fine i numeri sono sempre gli stessi: scarsi . Concordo che x costruire una sana società e gruppo bisogna iniziare dalle scrivanie quindi diamo carta bianca a Marotta. La Lazio ha meritato

  32. Non si cambia mai, un altro anno campioni nell’autodistruggerci, questo é il nostro trofeo!
    La Lazio avrebbe meritato chidudere nei 90 minuti, solo Samir ci ha tenuto a galla. Peró é anche normale, l’allenatore non é appoggiato, il nostro capitano, evanescente in campo da varie partite, non ha la statura morale per chiedere uno sforzo ai compagni, lui é parte del problema. Per quanto riguarda Nainggo, faró come i tifosi belgi che ancora non si sono accordi che non era nei convocati al mondiale.

  33. E vai. A meno di miracoli in coppa uefa, e con questa rosa è più facile un passaggio extra della cometa di Halley,se semo giocato anche Luciano. Che come sempre,dal 2000 ma forse anche prima, paga colpe sue, alcune, e di altri, molte. La scelta è già stata fatta e lo sai anche tu. Però vorrei che non si lasciassero più alibi ai baldi pedatori. Da tenere Handa, Skriniar, Brozovic, DeVrji e Asa in panca. Gli altri ce ne faremmo una ragione se venduti bene. Ma chi li vuole in realtà?

  34. Fabio Primo // 1 febbraio 2019 a 09:09 // Rispondi

    Con metà dei giocatori che sa di andar via a fine anno , e adesso l’allenatore pure , che cosa si pretende ?? Ieri sera Gagliardini e Candreva imbarazzanti. Un lato positivo c’è : abbiamo evitato una scoppola memorabile contro il Milan in semifinale.

  35. é in serate come quella di ieri che ti chiedi perché sei qui, poi ti guardi intorno e c’è il Giovanni che smoccola, l’Andrea con le mani nei capelli, il Riccardo che non la smette di parlare e lo Stefano che gli da pacche alla Canavacciuolo e l’Alessandra con la fiaschetta con il cognac spagnolo che usiamo mettere nella cioccolata del bar. Scese le scale a commentari vari ci facciamo il nostro 3 tempo e ci diamo appuntamento per domenica. Perché sei qui: per incontrare gli amici. Amiamoci…

  36. Buona mattinata signor Rossi. Mi ricordo che dopo Inter-Genoa lei riferì di aver chiesto subito a Spalletti: “Questa squadra ha sviluppato gli anticorpi per quando arriveranno periodi neri(come questo)”, la risposta fu “Credo di sì…” ecco questa affermazione denota tutta l’approssimazione della società inter(in minuscolo) sulla non lungimiranza nelle scelte. Mi dica lei come può un tifoso aver fiducia

    • Purtroppo ci speravo, invece non è così…è bastato un mese di mercato, condito da un paio di comparsate in TV di Wanda Nara e la rituale delegittimazione dell’allenatore e addio…Sarò ancora più prudente d’ora in poi…Non si vince un cazzo per dieci anni andando avanti a gestire le cose in questo modo…più prudente di così….
      GL

  37. Poi un’altra cosa, ma un silenzio stampa la società non può imporlo all’allenatore ed ai giocatori evitando di sentire tutte le castronerie che propinano (dobbiamo reagire, lavoreremo,ecc…) che alla luce delle non prestazioni in campo non fanno che irritare e basta?
    La ringrazio anticipatamente

    • Certo…tanto poi parla Wanda Nara ogni settimana in TV come fosse il Presidente dell’Inter, quindi le notizie noi le abbiamo comunque…
      GLR

  38. Naingolan e il suo lanciarsi d’istinto rinunciando alla rincorsa del rigore una foto che dice tanto sulla sfiga e le insicurezze emergenti dell’uomo che non riesce più ad essere all’altezza della sua fama. Spalletti lo difende, ammirevole, il caso Peresic, incrocio di sintomi di gioco, di stipendio rischiano di bruciare un campione promesso, Lautaro che tutti credevamo fosse il sostituto all’altezza di Icardi in partenza, Conte prenotato, lo spogliatoio che sà tutto inter da 6 posto

  39. Buongiorno Gianluca, dopo la partita di ieri, ho riflettuto su questa cosa: Brozovic, che sembrava essere un ragazzino viziato, nelle ultime due stagioni sta dimostrando di essere molto più professionale di molti altri che, anche ieri, sono scesi in campo. Ho cambiato opinione su di lui e oggi posso dire che è davvero un gran bel giocatore, basti guardare le statistiche sui km percorsi e palloni recuperati, se dovessero venderlo credo perderemmo una importante risorsa. Sei d’accordo? Viva linter

    • Brozovic si è dimostrato all’altezza…ma uno su cinque non basta…
      GLR

      • Mi ha bruciato la domanda…il fatto che un anno fossimo qui a ricoprirlo di insulti, mentre oggi siamo qui a dire che l’Inter andrebbe migliorata attorno a lui, credo debba fare riflettere tutti. Poi oh, oggi tutti fini intenditori, ma ad agosto non ricordo qualcuno contrario a Nainggolan, io per primo. Però è innegabile che il gennaio da incubo di Spalletti sta diventando….un incubo! :-)

  40. Ciao Gianluca,
    hai ragione su Spalletti, io penso sia un grande allenatore ed é folle metterlo in dubbio. Non sono d’accordo con te su Marotta invece, da quando é arrivato sta facendo disastri, ha gestito malissimo Nainggolan mettendo in piazza i suoi comportamenti, ha gestito malissimo Perisic, ora odiato dai tifosi e invendibile, e infatti Spalletti si é arrabbiato. Basta Juventini all’Inter, é osannato solo perché viene dalla Juventus, ma prima di lui c’era armonia in societá.
    Stefano

  41. la Lazio sicuramente meritava di più, ormai siamo allo sbando e fra giocatori scontenti, scarsi e poco professionali mi auguro di riuscire almeno a conservare l’accesso alla Champions; ma mi chiedo solo una cosa: si può mai tirare un rigore così, con quella rincorsa tutta sbilenca? si meriterebbe degli schiaffi per come si è comportato durante tutto l’anno. amala sempre, tanto ormai ci siamo abituati a questi periodi.

  42. Massimiliano // 1 febbraio 2019 a 10:19 // Rispondi

    Non ce la faccio più a guardare questa roba chiamata Inter, troppi giocatori scarsi, Gagliardini bravissimo ragazzo ma vederlo ciondolare in mezzo al campo trita i nervi e poi perché mai lui, due che facevano panchina alla Fiore, un ragazzino venuto dall’Argentina, uno con noti problemi di alcool, Mario l’uomo che gioca in ciabatte che Mancini nn lo voleva a metà prezzo e D’Ambrosio dovrebbero alzare un trofeo? Conte cosa se ne farebbe di questi? Arriverebbe quarto pure lui.

  43. L’Inter rappresenta molte nazioni, ma dico quello che penso nella lingua universale: MISERERE NOBIS!!!!!!

  44. Giocatori o gioco irritante? Nemmeno una parvenza di azione da gol in 4 tempi. Azioni a singhiozzo 2 passi avanti e 4 indietro, pausa alzano la testa e…cambio di piede sia Asamoah Candreva Politano etc. Prevedibili, impacciati, invece di dettare il passaggio si nascondono dietro l’avversario o gli si avvicinano. Se dovessi vendermi la partita non saprei essere cosi sfacciato. Questa è la fotografia dove ognuno molla la patata bollente al vicino a partire dal tecnico impotente e senza orgoglio

  45. Gianluca… il body language di Nainggolan in occasione del rigore è da studiare.
    So che riguardi le partite. Osserva come il belga mette il corpo quando tira il penalty e dimmi se non lo fa apposta. Perché, in un mondo normale, l’ultimo tiro della serie: a) non lo tiri centrale e b) non lo tiri in alto.
    O sbaglio?

  46. Con l’acquisto di Marotta era da ipotizzare tutto ciò..
    Squadra allo sballo, allenatore delegittimato e rotto….la nave affonda.
    Ora Marotta ne ha la responsabilità e vada a fondo subito se ne è capace…non si aspetti Giugno…CONTE lo chiami subito e salvi con questi giocatori il piazzamento ed Europa League..gli acquisti da Giugno. Tanto questi allenatori e calciatori sono abituati a cambiare a suon di milioni. Certo c’è sempre il rispetto della persona..purtroppo questo è il mondo calcio

  47. Purtroppo non ci potrà mai essere continuità ne tantomeno allenatori che durino 3 anni in una società che a parole vorrebbe “spaccare” il mondo ma coi fatti lascia andare alla deriva un progetto mal nato permettendo che la maggior parte dei loro scarsi dipendenti facciano il buono e il cattivo tempo. Già si pensa alla prossima stagione ma da chi ricominciare? A parte 7-8 elementi meritevoli come farà la dirigenza a rimpiazzare con degni sostituti quelli che di serio hanno solo il conto in banca?

  48. Anche il 2019 è andato.
    L’Europa League, che richiede la capacità di giocare a calcio per poter far qualcosa di passabile, non è roba per noi. Non siamo attrezzati nè con gli uomini, nè col talento nè con il cervello.
    Rimane il campionato per cui mi metto nelle mani della casualità degli eventi.
    L’obiettivo della “gloriosa INTER” rimane il 4 posto.
    E comunque leggere che in coppa italia ci vanno Fiorentina, Atalanta, Lazio e Milan mi mette una tristezza mista ad incazzatura infinita.

  49. Un po’ di considerazioni in ordine sparso: 1) Handanovic avrebbe meritato una grande d’Europa e invece ha sprecato la carriera in una squadra di mezze seghe; 2) Mauro Nara conferma che gli piace lottare molto di più davanti alle scrivanie dei Direttori piuttosto che in campo; 3) Lautaro e Nainggolan prima erano inutili, ora dannosi.
    Andiamo avanti.
    Claudio – Parma

  50. Marotta salva la mia amata Inter.

  51. Serviva e serve chiarezza, non può rimanere tutto così nebuloso con mille spifferi, chiacchiericcio, frasi che creano disturbo all’ambiente..

  52. Handanovic
    Skriniar
    De Vrji
    Politano

    non riesco ad aggiungerne altri, io da luglio in poi, vorrei tenere solo questi…

    • Gli altri da prendere però bisogna pagarli, oltre a quelli che si manderanno via, allenatore compreso ovviamente per due anni ancora.
      GLR

    • Il seppur volenteroso e ammirevole Politano fino a 10 anni fa non avrebbe visto il campo. Siamo seri. Qui basta correre e sbattersi che si diventa subito idoli delle folle, ma quanto siamo abituati male!

  53. Secondo obbiettivo stagionale sfumato, ne restano altri 2, ma temo, dato l’andazzo, destinati a fallire anch’essi. Troppe lacune tecniche, caratteriali e professionali in una compagine allo sbando ove in pochi meriterebbero la conferma per il futuro. Dubito che il solo Marotta possa far invertire questa tendenza; ci vorrebbe il massiccio intervento, non solo economico, ma anche disciplinare e strutturale della proprietà, ferma finora ai soli roboanti proclami ma privi di concretezza. Sperem…

  54. due ore di freddo glaciale per vedere la partita allo stadio. La mia consolazione è che almeno abbiamo la certezza che da ieri si cerca un nuovo allenatore, visto che per tutto il tempo il nostro gioco prevede la palla tra i piedi dei centrali difensivi. se poi critichi Marotta su Perisic e fai comprare Naingollan non puoi avere scusanti

    • E vedrai che col nuovo si vince tutto….ovviamente tenendo questa squadra, sia ben chiaro…saremo mica matti da cambiarla? Un po’ ve lo meritate e sarà così per molti anni ancora…
      occhio ai mirabolanti proclami in arrivo da Suning…Intanto avanti il prossimo!
      GLR

  55. L'Acutangolo // 1 febbraio 2019 a 12:36 // Rispondi

    Per 70′ in balia dell’avversario. Spalletti non avrà colpe, ma in un anno e mezzo non ha saputo dare uno spartito ad un’accozzaglia di buoni a nulla presuntosi, viziati e mangiastipendio. Vedendo le ultime partite sarebbero da tenere solamente Ranocchia (come totem), Handa, Brozo, Skriniar e De Vrij. Molti degli altri o li ha scelti o comunque ne ha condiviso l’acquisto. Poi ha fatto all-in con Perisic (la scorsa stagione era già a Manchester) ed il fu Ninja. Ma ha perso tutto. Compresa l’Inter.

    • Giusto, via Spalletti e d’incanto si risolvono tutti i problemi…Divertente e la gente manco sa cosa accade ogni anno qui dentro e si fa prendere per il culo con proclami risibili…
      d’altronde ogni squadra ha i tifosi che si merita…Avanti il prossimo…
      GLR

      • L'Acutangolo // 1 febbraio 2019 a 17:30 // Rispondi

        E chi l’ha detto che si risolveranno tutti i problemi? Però, in tutta onesta, tu te lo vedi Spalletti chiedere alla Società di fare tabula rasa, come sarebbe necessario, della rosa che lui, poco o tanto, ha contribuito a costruire? Altra cosa: chi o cosa servirebbe per risolvere una volta per tutte “le cose che ogni anno accadono qui dentro”?

  56. Massimiliano // 1 febbraio 2019 a 13:50 // Rispondi

    Caro Gianluca
    Condivido quando dici che un allenatore deve aver il tempo di lavorare e non lo si deve giudicare nel breve periodo ma nell’arco di un triennio. Però nel tempo si dovrebbe vedere un’evoluzione. Se il primo anno sono ammissibili degli inciampi e degli incidenti di percorso, al secondo anno, con la campagna acquisti che ha portato anche uomini “suoi” non era lecito attendersi un miglioramento? E allora riflessioni serie sull’eventiale terzo anno non è il caso di farle?

    • Ma si, cambiamo pure, tanto al terzo anno qui non ci arriva nessuno…i tifosi hanno sempre bisogno di credere alle favole sul futuro…poi se sapessero cosa accade OGNI ANNO qui dentro…
      GLR

  57. la domanda che mi sono fatto dopo il primo tempo: una squadra che vuole provare a vincere un trofeo e sa che le principali contendenti sono già fuori (Roma, Napoli, Juve) può giocare camminando? Non dico correre come dei forsennati ma almeno far vedere un po’ di volontà di sacificio no eh?
    Ora vorrei che si affrontasse nel modo migliore la competizione europea che ci rimane e non vederla come un fastidio anche se so già che i “nostri” sono troppo viziati per sbattersi anche in Europa

  58. Mai come in questo momento, il giorno dopo, a mente fredda, sono arciconvinto che cambiare allenatore sarebbe la cosa più deleteria possibile.
    Spalletti ha le sue colpe, certo, ma le colpe più gravi e croniche sono, come tu hai ben sottolineato sono della società in primis e dei giocatori. Questa scarsa professionalità degli stessi è quello che mi fa più imbestialire, insieme col fatto che all’Inter tutto viene messo in piazza, vergogna. Adesso Spalletti ha capito del tutto dove è capitato.

  59. Nainggolan ha calciato il rigore con la stessa concentrazione con cui si allena! Squadra inguardabile,solito schema di darla ai due esterni di attacco per fare dei cross inguardabili. Questa squadra è così povera tecnicamente che nessuno sa tirare un calcio d’angolo tagliato e forte (vedi Recoba. Unica colpa di Spalletti è aver chiesto e ottenuto Nainggolan ben sapendo il personaggio, toccava pertanto a lui saperlo gestire e farlo rendere, è stato tradito. Pensare di vincere la EL è utopia

  60. Dedicato ai fondamentalisti del “positive thinking”, i boccaloni che ogni estate si euforizzano per acquisti ad minchiam tipo Nainggolan ed elemosine varie di giocatori mezzi rotti. Gli stessi, “giornalisti” compresi, che zittiscono stizziti chiunque adombri dubbi sulla bontà del “progetto”. Secondo me le dimissioni di un personaggio come Sabatini sono state un segnale chiarissimo e poco sottolineato delle scarsissime attuali ambizioni sportive della proprietà. Vedremo con Marotta.

  61. Un altro obiettivo importante é svanito, la delusione é comprensibile, ma il disfattismo generale con il consueto via tutti é solo masochismo, siamo terzi, abbiamo l’EL da giocare e a parte la solita juventus nessuno se la sta passando meglio di noi.

  62. Ciao Gianluca. amareggiato e’ dire poco.
    Sono sincero, mi spiace solo per due giocatori, uno e’ Handanovic che da anni ci salva il culo e il secondo e’ proprio Spalletti che io reputo un ottimo allenatore, ma quando al posto di professionisti, hai gentaglia come i nostri neanche Mou, Conte, Herrera o chi per esso puo’ fare niente. Confido in Marotta, sperando gli venga data la possibilita’ di lavorare come si deve in modo da creare una societa’ forte. AMALA SEMPRE! Alla prossima, Ciao Gianluca

  63. Dopo aver visto l’ennesima partita senza mordente nel periodo pre-calciomercato da parte di molti, si e’ pure notato come chi osannato come Lautaro sbaglia una facile palla gol nel finale. Poi non parlo del atteggiamento del ninja che si commenta da solo (io non l’avrei fatto entrare). Terrei ancora Spalletti (ma dubito che resti), infine si capisce per chi non e’ ottuso, per quale motivo l’allenatore non fa giocare determinati giocatori. Speriamo di non sbracare. Sempre Forza Inter

  64. ma staimo ancora qui a parlare di allenatori? qui c’é gente in campo che allo stato attuale non giocherebbe neppure nel Fanfulla…..basta con giocatori professionalmentee e moralmente nulli prima ancora che scarsi anche tecnicamente ! p.s. Handa ci ha tenuto in partita per la millesima volta..ogni tanto sbglia anche lui certo …ma averne di portieri cosi!

  65. Raffaele B. // 1 febbraio 2019 a 15:47 // Rispondi

    Osservo da non tifoso le vicende di questa Internazionale… e un po’ mi intristisco. Osservo Icardi, un puerile sottone (lasciamelo dire) schiavo di un personaggio risibile e deleterio che tutti ben conosciamo. Osservo Nainggolan, tripudio dell’antiprofessionalità. Osservo la Società -per quanto possa vedere un esterno- e vedo tanto menefreghismo e facciate fatiscenti. Il Biscione merita tanto di più, e questo stuolo di mercenari -dell’Inter e non- meriterebbe tanti calci in culo ben assestati.

  66. Sappiamo tutti che Conte, se mai venisse, sarà il 12mo allenatore che non capisce un caxxo di calcio, incapace di dare una mentalità vincente ai ns Campioni. Spero sia una profezia sbagliata e che, fra Marotta e Suning si riesca a quagliare professionalità e grana. Per ieri, la colpa ovviamente è di Spalletti, ma io dico: 30 enni milionari che fanno il mestiere più bello del mondo in una societa così permissiva, possono dare una prestazione così? ma non si vergognano? Facce come il c… proprio

  67. Ciao GLR vero che noi che siamo fuori contiamo nulla però se magari iniziassimo a disertare stadio e disdire abbonamenti payTV a non comprare oggetti marchiati Inter va beh utopia…mi soffermo sulla parola dittatura: la detesto ma in questa società serve perchè da troppo tempo mancano professionisti a tutti i livelli e serve una società che investa e ragioni per obiettivi e che imponga il proprio pensiero: utopia? spero di sbagliarmi spero mi sorprendano quelli che stanno a nanchino

  68. Che strazio!
    Dove vogliamo andare se non abbiamo un solo giocatore che sappia saltare l’uomo?

  69. Citando Malesani direi: 7 anni 11 allenatori. Sarà mica sempre l’allenatore il coglione qui?
    Dai basta! Qui c’è un quadro dirigente che non è mai messo in discussione (il prode Piero) e un gruppo di maestranze (milionari) che da ANNI gioca 3 mesi e poi tira i remi in barca distratto da mercato e rinnovi. L’Inter è un impresa privata, si comporti di conseguenza premiando il merito!

  70. Ciao GLR, io sarò cocciuto ma non manderei mai via Spalletti perchè lo considero un ottimo tecnico e non vedo oggi un allenatore sul mercato che farebbe molto meglio di lui se gli venisse affidata la squadra.
    Mi piacerebbe invece vedere Marotta intervenire difendendo l’allenatore e bacchettando pubblicamente i giocatori, che sono responsabili di questa eliminazione.

  71. Ciao Gianluca,
    Da tifoso interista non informato su quello che avviene in società, ti chiedo se oltre alle partenze dei giocatori con “dovere di restituzione”, è possibile cogliere l’occasione per salutare anche altri 4/5 personaggi che non sono da inter, in modo da rinnovare la rosa con la cifra di 8/9 giocatori “nuovi”?
    Non avrei mai pensato di chiederti una cosa simile, perché 9 giocatori sono tanti, però credo sia l’unica soluzione.
    Spalletti però è da tenere per un altro anno.
    Ciao GLR

  72. Sempre la solita storia !!!ma vogliamo renderci conto che sono quei pietosi calciatori che vanno in campo e non Spalletti che avrà le sue responsabilità (vedi il simpatico belga) ma e l’unico che negli ultimi 6/7 anni ha dato un senso di gioco alla squadra
    Se sono degli stronzi gli giocheranno così contro che verrà mandato via prima della prossima Pasqua
    Che tristezza
    Ciao

  73. Cinquantamila per Inter-Bologna non li meritano i giocatori e nemmeno la società,quest’ultima ha devastato l’intero mese di gennaio con una gestione delle signorine viziate, che all’improvviso volevano scappare in massa, dilettantesca e con scarso polso, lasciando altresi’ l’allenatore totalmente solo con l’incubo dell’ologramma di Conte ad asfissiare ulteriormente l’ambiente. Questi cinesi farlocchi non hanno mutato niente, cosi l’Inter non è rimasta indietro solo in classifica!!

  74. Vorrei dire se posso due parole su Nainggolan, nessuno ad agosto si é sognato di criticare l’arrivo del ninja, anzi. Io a Spalletti posso solo rimproverare di aver valutato male il Radja persona, non certo la qualità come giocatore. Doveva capire che non era più affidabile, forse ha preteso troppo da se stesso credendo di riuscire a recuperarlo.

  75. Spesso sentiamo parlare di strategia di mercato. Vorrei esprimere un mio desiderio: abbiamo il settore giovanile più ricco di talenti e che ha inanellato negli ultimi anni vittorie importanti. Abbiamo inoltre ahimè giovani di valore che giocano, ma in altre squadre, é mai possibile che uno, dico uno di questi ragazzi non possa far parte stabile in prima squadra? Non mi riferisco a Zaniolo, ma sicuramente non si può dare un giudizio positivo sulla conduzione tecnica del club.

Rispondi a Maurizio Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili