35C: Udinese-Inter 0-0

Udinese: Musso; Stryger-Larsen, De Maio, Nuytinck; D’Alessandro (81′ Wilmot), Mandragora, Sandro (73′ Hallfredsson), Zeegelaar; De Paul, Pussetto (61′ Okaka); Lasagna. A disposizione: Nicolas, Perisan, Ter Avest, Badu, Micin, Teodorczyk. Allenatore: Tudor.
Inter: Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Borja Valero (63′ Icardi), Brozovic; Politano (76′ Candreva), Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez (79′ Keita). A disposizione: Padelli, Miranda, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Gagliardini, Joao Mario. Allenatore: Spalletti.
Arbitro: Rocchi.
Note: ammoniti Borja Valero (I), Sandro (U), D’Ambrosio (I), Brozovic (I).

87 Commenti su 35C: Udinese-Inter 0-0

  1. Partita complicata e nervosa, alla vigilia di sfide facili solo sulla carta, se non affrontate con la giusta cattiveria e determinazione.

  2. Solito spartito: squadra messa bene in campo, solida, fisica, ottima fase difensiva, buon possesso palla, ma produzione offensiva da squadra da bassa classifica ahimè.

  3. Pasquale Somenzi // 5 maggio 2019 a 01:28 // Rispondi

    Udinese, Frosinone, Genoa, Milan, Francoforte: sono 5 le trasferte senza sconfitte, ciò non accadeva dall’inizio della scorsa stagione, quando con Spalletti l’Inter perse la prima partita a dicembre. Con oggi sono anche 89 le partite consecutive senza che un avversario segni una doppietta. Lo 0-0 in trasferta mancava in campionato da oltre un anno, Atalanta, 14 aprile 2018.
    Guardando alla prossima partita c’è da dire che alla giornata 36 l’Inter non pareggia dal 1946, mentre se guardiamo con chi ha perso l’ultima
    volta l’Inter nelle prossime 4 giornate, la risposta è sempre la stessa: l’ultima sconfitta alla giornata 36? Sassuolo 1-2 nel 2017, l’ultima sconfitta alla giornata 37? Sassuolo 1-2 nel 2018, l’ultima sconfitta alla giornata 38? Sassuolo 3-1 nel 2016, l’ultima sconfitta alla prima di campionato? Sassuolo 1-0 nel 2018.
    Pasquale.

  4. Secondo me non si tratta di andazzo da fine campionato quanto della nostra conclamata e certificata da un intera stagione incapacità di fare gol. Anche ieri avremmo potuto giocare per 4 tempi ancora e sarebbe rimasto lo 0 in casella. Giocatori inadatti al modulo.

  5. Ci contavo sigh… quante ne ho tirate a Spalletti e la testardaggine cosmica nel non mettere un incontrista e scodellare un Borja che pesta i piedi a Brozo. Manovra al rallentatore poi entra Icardi ancora caldo di letto, Candreva che dalla foga correva più della palla e Keita un bambino che bisticcia con la palla. Allora capisci perché il Pelatone fa certe scelte. Quindi? non buttiamo soldi per un altro allenatore comperiamo qualche giocatore e forse le cose potrebbero cambiare?! Amala…

  6. Discorso di fine campionato. GL prova a metterti davanti alla pagine del web Inter Prima Squadra e togli tutti quelli che hanno chiuso un ciclo con noi o hanno pendenze o quello che vuoi, tipo non sono da Inter. Dei 21 calciatori, esclusi i portieri, a me ne rimangono 9!!! e ho messo Ranocchia. Pochi, ma la rosa è da rifare, rifondare, s’è da fare pulizia. Solo un pazzo spende milioni per cambiare allenatore. Tranquillo già so che non vinco con Spalletti, forse recuperiamo un giocatore da Inter.

    • Quello che non capisci è che con le Rose degli ultimi anni non vince Conte, nè Mourinho e neppure Dio
      GLR

      • Sono totalmente d accordo per questo cambiare allenatore è sciocco siamo lontani da qualsiasi traguardo.

  7. Squadra penosa, avanti di questo passo sono capaci di riuscire nell’impresa di non qualificarsi per la Champions.

    • Penosa come certi suoi tifosi. D’altronde Milan, Roma, Lazio e Napoli e addirittura quelli della Juve dicono lo stesso delle loro squadre…E’ il retro Bar dello Sport, condito da un po’ di gattonerismo, quello che proprio piace a me…
      GLR

  8. Da qualche anno ormai, puntualmente prima di importanti appuntamenti(CL,EL, CI,derby,juve,etc..), spuntano casi extra calcistici, che non cito perché conosciuti da tutti, volti a destabilizzare e deconcentrare l’Inter. Non ultimo le foto del bimbominchia. Sembra quasi che all’interno ci sia qualcuno che aspetta il momento giusto per “appiccare l’incendio”. Da questi attacchi mediatici dovrà difenderci Marotta oltre a trovare buoni giocatori. Sono troppo complottista ?

    • Si. E soprattutto come tutti i tifosi che non li conoscono pensi che i giocatori dell’Inter siamo intelligenti, mentre invece non lo sono per nulla. Comprare giocatori intelligenti, oltre che bravi e professionali costa….
      GLR

  9. Una proiezione verso il prossimo anno: anche se ieri Marotta ha confermato Spalletti, essendo lui un manager tra i più competenti ed esperti del settore, ritengo che se in realtà c’è la volontà societaria di un nuovo progetto e nuovo allenatore, questo sia già stato scelto e sotto contratto ormai da varie settimane. Non si può agire all’ultimo minuto, aspettare che il Conte di turno sfogli la margherita con un “vengo, non vengo”, troppo pericoloso il rischio di improvvisare. A breve sapremo…

    • Se c’è la volontà societaria? Perbacco, ma come Zhang Jin Dong pensa 365 giorni su 365 all’Inter: Infatti non è mai stato neanche ad Appiano, neppure quando era a Roma a un’ora di volo da qui. Ma c’è sicuramente la volontà societaria…
      GLR

  10. Se Dea e Roma non le vincono tutte, con 6 punti siamo terzi. Manca qualità, a centrocampo e sulle fasce non abbiamo giocatori che creino superiorità numerica. Dubito che si possa crescere con Politano, Perisic, Vecino e dintorni. Non a caso non li vuole nessuno. Se i cinesi non investono, ben venga la cessione di un big (ovvero Icardi o Skriniar) per comprare 2-3 prospetti sperando di pescare jolly. Altrimenti, abbonamento al 3/4° posto in attesa di giorni migliori (quali?)

    • Basta cambiare allenatori ogni 1-2 anni, spendi molto meno che per i giocatori e la folla è contenta….stai sereno…
      GLR

  11. L’unica cosa che non si capisce è come facciano 60.000 persone una domenica sì e una domenica no a recarsi ad assistere a questo “spettacolo”: se uno ama davvero l’Inter è masochismo puro

  12. Ciao, Spalletti ha detto che il suo modo di giocare è l’artefice dell’efficacia difensiva e che non si possono supportare 2 punte perché i rientri delle ali verrebbero a mancare (PS: i recuperi di Perisic sono spesso iniziati su Sue cavolate). Nn mi interessano Conte, Mou o Pinco pallo ..secondo te questa rosa ha reso più del suo valore, Spalletti ha gestito bene le criticità? Per me non è stato un valore aggiunto. Vedremo cosa ne pensa Marotta (Interessi di Suning (Pochi) già considerati).

    • Questa rosa con tutti i problemi che ha avuto quest’anno è da terzo posto anche se l’allena Dio. MA chi non ha mai parlato con un addetto ai lavori pensa sempre che conti più chi non gioca di chi gioca…E i calciatori viziati vi prendono pure per il culo con bellissimi post photoshoppati su Instagram… sono davvero fortunati ad avere un pubblico di pecoroni come quello calcistico
      GLR

  13. Giocatori svogliati e con un solito gioco nullo. 2 anni buttati via senza aver costruito un minimo di schemi e soprattutto non avere una mentalità vincente. Non si chiede di giocare come il Barca ma almeno avere una predisposizione vincente. Sentire dire dopo partita che è stata una bella gara dal proprio Mr e che hanno giocato come ha chiesto lui, da l’idea di essere di seconda fascia. Chiudiamo la stagione raggiungendo l’obiettivo del terzo posto è poi ennesima rivoluzione…. Già 9 anni

    • Tranquillo che con tutto quello che stanno per comprarti in campo l’anno prossimo si vince tutto…mi viene da ridere…
      GLR

  14. Altri punti buttati con una squadra di bassa classifica!!! Qui non si tratta di cifra tecnica della rosa, ma solamente di mancanza di “animus pugnandi” e forse di un modulo che porta solo ad un inconcludente possesso palla. Entrambe le materie sarebbero, mi pare, di stretta pertinenza dell’allenatore. Il nostro proprio non riesce (o forse non vuole), intervenire su questi aspetti che risultano ormai evidenti in maniera stucchevole. Tu GLR resti fiducioso, ma la grande beffa è vicina….

    • Teniamoci pure questo post da riproporre a tempo debito. In un caso o nell’altro. Chi fa io fenomeno deve poi accettare anche di fare la figura eventualmente del pirla.
      GLR

      • Solo la fortuna non abbandona lo Spallettone (scrivo dopo Genoa – Roma), tuttavia arrivare terzi con meno punti dello scorso anno e solo perché tutte le altre hanno fatto peggio non mi sembra un grande risultato…….

        • Ma infatti chi si aspettava risultati migliori rispetto allo scorso anno, dove di questi tempi eri più forte avendo Cancelo e Rafinha e senza considerare tutto quello che è capitato, vergognosa vicenda Icardi in primis e Nainggolan praticamente sempre fuori causa col centrocampo uguale ad un anno fa ma con un anno in più non capisce nulla di calcio. E’ semplice. Tutti hanno aspettative assurde in relazione al valore delle squadre e non è un problema solo dell’Inter ma del tifo italiano in genere.
          GLR

  15. Claudio Fusco // 5 maggio 2019 a 12:42 // Rispondi

    6 vittorie su 16 gare del girone di ritorno, certificano un limite grave, a livello soprattutto tecnico. La squadra è sempre in balia degli eventi, non è mai in grado di incidere sul risultato, tanto è vero che se va sotto, 9 su 10 la perde. E questa mediocrità tecnica si fa più evidente quando, a furia di non vincere, arriva la partita che devi vincere per forza: l’anno scorso l’abbiamo acchiappata negli ultimi 15’ di campionato, quest’anno, grazie anche ad un mercato sontuoso, vedremo.

    • Veramente l’anno scorso con Rafinha e Cancelo di questi tempi eravamo più forti, ma naturalmente per i caproni è Spalletti che non li voleva e ha scelto Cedric Soares a 600.000 euro a gennaio!
      GLR

  16. Ormai spero si concluda questo calvario.
    Sugli ultimi 15 punti disponibili ne abbiamo fatti 4.
    Questi sono gli stessi che “tanto il Barcellona batte il Tottenham e noi siamo a posto”. I 6 punti con Chievo ed Empoli devono farli. Questi son capaci di farne solo 2. Come al solito dobbiamo sperare, più che nei nostri, negli altri che si scontreranno contro Atalanta, Roma Lazio Toro etc….

    • Ogni squadra, tranne Juve e Napoli, campa in relazione ai risultati altrui, ognuno che ha squadra non affidabile ed è conscio della situazione.
      GLR

  17. Pultroppo non ho visto bene la partita,non so’ il perche’ , ma sul dvd si era attivata la funzione rallenta immagine……comunque complimente al mister spalletti.Avanti cosi,avanti tutta…..che e’ tutta colpa di maurito.

    • No è colpa di chi è andato a lavorare tutti i giorni ma tu probabilmente sei della stessa risma: a lavorare non ci vai e porti il certificato medico. Fai parte di gente con la quale nemmeno parlo, per me non esiste!
      GLR

  18. Sperando che alcuni non siano gia’ in vacanza con la testa piu’ che con le gambe debbo dire che le nostre occasioni le abbiamo avute, ma se non la metti dentro c’e’ poco da dire e da fare. Non dobbiamo fare sciocchezze da qui alla fine scialacquando cio’ che abbiamo costruito fino ad ora. Poi tutti ad aspettare cio’ che da Nanchino arriverà (arriverà?) in termini di risorse per il mercato o altro.
    Sempre Forza Inter

  19. Atalanta a -1 caro Gianluca l’Inter non arriva manco terza…e nemmeno quarta se continua con sto passo…squadra senza personalità…

  20. Certamente la grande serata del portiere dell’Udinese ha contribuito al risultato finale, però i nostri attaccanti (e alla fine si sono alternati proprio tutti, Keita e Candreva compresi) sono in una fase di calo da qualche partita, e onestamente questo un po’ mi preoccupa.
    Sono abbastanza convinto che, a meno di clamorose cadute, l’anno prossimo saremo in Champions, ma con il passo che sta tenendo l’Atalanta non so se riusciremo a mantenere il terzo posto fino in fondo…

  21. Ciao GL,
    va detto che la partita la facciamo sempre noi, escluse quelle con Barcellona e Tottenham (a Londra), quindi qualcosa di buono c’è.
    Se solo avessimo quei giocatori di fantasia che creano scompiglio e saltano sulle fasce: Perotti/Salah con Luciano (si!…Luciano Spalletti carissimi tifosi) due stagioni fa portarono la Roma a 4 punti dalla Juventus, roba che oggi sarebbe un sogno. Dzeko era capocannoniere, ma Lautaro è fortissimo (ahahah) e guai a chi lo critica.
    CIAO GL

    • Credo sia un post troppo intelligente il tuo… rovina la media…hai per caso letto gli altri?
      GLR

      • Grazie per il complimento.
        Comunque si, leggo quasi tutti i post che commenti perchè sono sicuro di trovare qualcosa di curioso, ma è stupefacente la quantità di persone che trovano in Spalletti la sola ed esclusiva colpa, è quasi stupefacente.
        Ciao GL buona serata, forza Inter.

        • E’ la soluzione più semplice e banale e il tifoso italiano in fondo è cresciuto con i Moratti, gli Zamparini, i Cellino. A volte anche con i Pellegrini e i Berlusconi. Sono che all’epoca perlomeno provavano a fare squadre affidabili anche se non sempre ci riuscivano. Oggi via Allegri, via Ancelotti, via Spalletti, via Gattuso, via Simone Inzaghi…insomma tutti coglioni gli allenatori per chi continua a dare più importanza a coli che non gioca di quanta effettivamente ne abbia.
          GLR

  22. Fabioval77 // 5 maggio 2019 a 18:48 // Rispondi

    Che strazio….non sono fiducioso quanto te riguardo la qualificazione in Champions anzi conoscendo certe figuracce non mi stupirei affatto… l unica consolazione e’che se dovesse andare tutto in vacca almeno resetteremmo tutto e forse potremmo smettere di prenderci tutti in giro .

    • Altro gatto nero? E va beh, la tifoseria dell’Inter ne è piena. Resetteremmo tutto in che senso? Sciogliamo il Sodalizio calcistico FC Internazionale 1908 e ripartiamo dal Girone Unico 1929-30? O si tratta solo di cacciare l’allenatore? Tranquillo, basta pagarne due e Spalletti se ne va, poi conte Mourinho e Top Players a frotte…a volte mi chiedo se certuni esistano solo sul mio sito o nella vita reale, boh…
      GLR

    • Marco Margotti // 9 maggio 2019 a 10:19 // Rispondi

      Vorrei preseuntuosamente aggiungere un post intelligente. Ma Liverpool e Tottenham che hanno allenatori longevi, sempre finora sconfitti e mai messi in discussione dalle proprie società non insegnano nulla? Ovviamente mi riferisco ai nostri dirigenti.
      Speravo che con l’arrivo di Marotta sparissero certe voci sugli allenatori e invece proprio non ce la facciamo. Solo da questo sono sconfortato! scusa lo sfogo. un saluto. Marco

      • No, non è proprio nel nostro DNA, anche se capisco che Marotta voglia incidere portando il ‘suo’ allenatore. L’importante è che poi lo si faccia lavorare almeno tre anni, anche se non dovesse ingranare subito al primo anno, perché i tifosi hanno quasi sempre aspettative totalmente scollegate dalla realtà.
        GLR

  23. Squadra azzerata mentalmente non sono come fai ad essere così ottimista,magari quest anno all ultima giornata saremo beffati noi..

    • Adoro gli ottimisti…di norma li evito accuratamente e non ci vado nemmeno a bere una birra perché a sentir loro rischi di cadere dallo sgabello del Pub
      GLR

  24. In ogni impresa commerciale o finanziaria che si rispetti, a metà anno si fa un consuntivo del lavoro fatto da inizio dell’anno stesso per vedere se i dati sono in linea con quanto previsto. Ora, visto che sono ormai passati due dei tre canonici anni che Tu ritieni debbano essere concessi al coach per espletare al meglio il suo lavoro, vorrei sapere cosa pensi dell’operato di Spalletti e se lo ritieni ancora da Inter.

    • In ogni impresa commerciale si giudica prima la proprietà che il singolo dipendente ma evidentemente parli per farsi fratte, applicate a caso. Rispondo che non ritengo che la proprietà abbia fatto quello che doveva in questi 3 anni: tra quel che è stato detto nei 4 CdA a cui ho assistito e quel che si è poi fatto c’è un abisso, ma i tardivi tifosi interisti sono pronti per nuovi proclami, accuratamente amplificati da trombettieri di regime. Non vedo l’ora che caccino Spalletti e di vedere quelli come te tra sei mesi scrivere le stesse amenità sul prossimo tecnico, chiunque egli sia. Non certo uno di grido però, perché costa troppo…
      GLR

    • Giudichi un dipendente se gli dai una Ferrari..ma se sei in F1 gli dai una smart cosa pretendi??manda Spalletti alla Juve e vedrai che vince il campionato. allegri da noi fa lo stesso di Luciano..o forse peggio…

      • discorso troppo intelligente per chi pensa che macchine della Serie A siano più o meno tutte uguali e tutto dipenda dal pilota…fosse così altri mica comprerebbero i Top Players e metterebbero Luis Enrique in panchina ritrovandosi poi col Triplete in casa…
        GLR

  25. Ugo Pimpini // 5 maggio 2019 a 19:29 // Rispondi

    Anche ieri una brutta partita. Nella rosa dell’Inter ci sono troppi giocatori non da grande squadra. Si salvano il portiere, i centrali di difesa, Brozo e poco altro. Il gol è un miraggio. Politano, spesso seguito da grandi consensi, fa vedere tanta buona volontà e pochissimi gol. Ora indispensabile 3 o 4 posto poi occorre sapersi muovere sul mercato (saper vendere e saper comprare). Spesso i soldi bisogna saperli spendere, ora ho più fiducia grazie a Marotta: vedremo.

  26. sul discorso cambio allenatore e spalletti sono D’accordo con te. ma nello stesso tempo è masochistico dire, come mi sembra tu sostenga, che se arriva conte e la squadra rimane la stessa non cambia nulla. per me cambia, meglio conte con una squadra scarsa che spalletti (visti questi due anni) con una squadra scarsa….Almeno avremmo una piccola speranza di miglioramento in più….EDDAI!!!!!!
    con rinnovata stima, aldo tifoso dal 1989!!!

    • Vedremo…Conte non ha vinto nulla in Europa e con la Juve è uscito perfino nel girone di qualificazione di Champions col Galatasaray e ha rinunciato ad una facile finale di Europa League a Torino per un inutile record di punti. Purtroppo la memoria del tifoso è quella che è. Se gli fai una squadra vera, Conte può certamente vincere, ma probabilmente potrebbe vincere anche Spalletti.
      GLR

  27. Mah. Si, possiamo arrivare terzi ma non sarà una passeggiata di salute. Per fortuna a questo punto della stagione sono tutte sul cotto andante, e anche la maggica ha poco da gioire. La dea va a mille, e se ripenso che con noi non ha fatto un tiro in porta ci sarebbe da mangiarsi le…(s)palle! Vediamo di non dover arrivare anche quest’anno all’ultima giornata però..

  28. Ciao GLR, ti chiedo una cortesia: in un editoriale o in risposta a qualche post ci espliciti il tuo giudizio sui cinesi e soprattutto che prospettive vedi per i prossimi anni? Chi ti segue come il sottoscritto sa che sei critico verso questa proprietà. E non si può che essere d’accordo. I mecenati alla Moratti però non esistono più. Per l’Inter ha speso una follia. Ma ha vinto tutto solo quando ha messo insieme nello stesso anno una squadra fantastica e l’allenatore top. Questi lo faranno mai?

    • Non credo, ma basterebbe essere chiari e spiegare che l’Inter non è la loro priorità e che si vivrà di qui in avanti di zone Champions. Per me non è un problema io resto interista sia in caso di Triplete sia che si vinca il prossimo scudetto quando sarò morto
      GLR

      • Se per Suning la zona Champions basta e avanza prendere Conte e pagarlo 9 mln di euro all’anno NON HA SENSO! Se lo prendono o sono scemi o GL si sbaglia. Avendo come obiettivo solo la qualificazione in CL per i prossimi 10 anni Spalletti va benissimo.

        • Sono assolutamente d’accordo con te. Infatti io sono anni che spero di sbagliarmi. Anni…Non vedo l’ora di sbagliarmi e che mi venga dimostrato sul mercato. Su quello dei calciatori però.
          GLR

  29. Domanda semplice, diretta, cruda. Anche, anzi… in questo caso solo a te, Gian Luca (unico interlocutore possibile per queste mie due righe…): ce la faranno i nostri “eroi”, IN CASA, a “spezzar le reni” al retrocesso Chievo e al quasi retrocesso Empoli? Poco di cui vantarsi, siamo d’accordo; ma basterebbe…
    Ciao, R.

  30. Non capisco se Spalletti non sbrocca in conferenza stampa contro sti lavativi perché crede alla riconferma o perché è in signore che vuole raggiungere comunque l’obbiettivo e poi insultare con i fatti dalla propria parte…fatto sta che senza giocatori di livello (parlo di professionalità prima di tutto) potrebbe allenarli anche Guardiola o il dio del calcio che il risultato non cambia. io a Luciano farei un monumento alla sopportazione e alla correttezza professionale..

    • Beh, devo dire che ogni tanto ha più o meno sbroccato, anche se mi aspettavo ben di peggio per la gente con cui ha a che fare…
      GLR

  31. Ciao GLR; non so se ti è già capitato ma alcuni amici, più volte, hanno detto: “prendiamo Ten Hag e vedrai che giochiamo finalmente bene”… in effetti me lo aspettavo. magari, se si prendessero due calciatori degni di questo nome, invece di buttare soldi per un allenatore, sarebbe tutto guadagnato

    • E come no? Peccato che fino a un mese fa nemmeno sapevano chi fosse Ten Hag e credo che nessuno di coloro che mi scrivono abbia mai visto una qualsiasi partita dell’Ajax nel Girone di Qualificazione Se non segna Mazraoui al 92′ col Benfica ad Amsterdam sono fuori…oggi, effettivamente sono magici e ogni 10-20 anni queste cose possono anche accadere…
      GLR

  32. Guido dalla Croazia // 6 maggio 2019 a 07:55 // Rispondi

    Partita tipica da Inter di quest’anno, altre volte c’è andata bene perché è venuto il gol (a Empoli, per esempio), ma la solfa è la stessa. Meno male che la Roma ha pareggiato. Osservazione su Perišić: da giovane passava i suoi guai con gli allenatori perché non difendeva, adesso in difesa è un’iradiddio, in attacco quasi sempre latita. Evidentemente non ce la fa a fare l’una e l’altra cosa. So che è tardi, ma perchè non provare per lui qualche altra soluzione?

  33. Di allenatori se ne sono bruciati anche 4 a stagione, dirigenza non ne parliamo…Branca, Paolillo etc etc. Chiaro che non sia facile costruire rose di giocatori in prestito da squadre anche non proprio di primo livello. Ma uno che sappia battere una punizione da fuori? Col 70% di possesso uno che sappia tirare la legnata (tolto lo sbuffante Nainggolan?). Centrocampisti tutti mono piede destro che gli leggi 2 minuti il passaggio?! Non è che serva la rivoluzione, ma i vecchi conti della serva si

  34. La storia insegna che cambiando allenatore spesso risultati non ne abbiamo mai raggiunti. Questo dovrebbe bastare. Cambiare è solo una scusa per non addossarsi altri problemi. Bisogna andare avanti. Il risultato di inizio stagione sta per essere raggiunto, e questa è la cosa principale. Diamo un altro anno a Spalletti e giudichiamolo complessivamente, non secondo il risultato del giorno. A fine anno prossimo, a patto che gli diano una squadra di alto livello, potrà essere giudicato con serenità.

  35. Ciao GL, non voglio ripetermi sui limiti ci tecnici di questa squadra. Voglio invece sottolineare il modo tranquillo con cui stiamo per approdare alla qualificazione. La squadra, tecnicamente meno forte dell’anno scorso, ha una buona solidità difensiva è una quadratura strutturale che è frutto della continuità di lavoro e del tecnico in panchina. Quest’anno non c’è stata l’altalena di risultati degli anni trascorsi e nn soffriamo più tremendamente le squadre che giocano con ripartenze e intensità

  36. Spero vivamente che Spalletti resti e a lungo, anche se per il suo bene tu GLR e per gli umori dei tifoidi lo vorreste lontano dalla Beneamata.
    Ha inculcato una mentalità propositiva alla squadra che raramente sbanda e che soltanto per la poca qualità complessiva della rosa non ha saputo rendere di più. Conosce l’ambiente e gli umori nerazzurri e ha saputo ben gestire le varie vicissitudini che da noi non mancano mai.
    Il braccino corto di Suning poi è una chance in più per la sua permanenza.

  37. Perchè ci vogliono montagne di soldi, bisogna comprare i campioni, gente di spessore, perchè ci vuole il super allenatore: l’Ajax non spende montagne di soldi ed è in semifinale di Coppa Campioni dopo 22 anni con un gruppo di persone semisconosciute fino al massacro di Torino, la Roma idem l’anno scorso. L’Inter 1999-2000 aveva come coppia d’attacco Vieri-Fenomeno: non vinse nulla e la semifinale di Coppa Campioni la vide col binocolo, 45 anni per rivincerla…

    • Hai detto bene: ogni 22 anni può anche capitare il jolly o la magia, ammesso che l’Ajax vinca la Champions, ma la programmazione dei Top Clubs danarosi è altra storia e hanno certamente più possibilità di vincere…Va bene anche l’altra strada, basta smetterla di raccontarsi e di avere aspirazioni da Top Club che non si è più da tempo…
      GLR

      • Alla propaganda social marketing non ci credo anche perchè smentita dai risultati del campo. Programmazione dei Top Clubs danarosi: è cosi, tuttavia il Manchester United è iper danaroso ma fa molta fatica, frullano allenatori dal 2013, non vincono la Premier da allora ed addirittura quest’anno sono fuori dalla Champions League. Purtroppo o per fortuna non c’è nulla di scientifico, eccezion fatta per la Juve in Italia…

        • Sarà un caso ma le due finaliste di Champions hanno lo stesso allenatore da anni: Pochettino dal 2014 e Klopp dal 2015.
          GLR

  38. Società poco presente, anche se hanno messo il figlio a rappresentanza.
    Dirigenza poco competente, poi hanno preso Marotta ma con che autonomia decisionale? Basta?
    Allenatore da cambiare, indipendentemente dalla rosa gioca con un solo schema e poco motivatore. basta vedere in giocatori in campo.
    Giocatori sopravvalutati, in campo non ce ne è uno che si prenda le responsabilità e tiri fuori le palle.
    Questa la media dei commenti sulla beneamata. Tutto da cambiare Gianluca? Ennesima ricostruzione?

    • Così pare…se chi sta dentro evitasse di ascoltare chi sta fuori, me compreso, saprebbero bene cosa fare…e invece ho la sensazione che siano ancora troppo influenzati dal cosiddetto ambiente e la grande Società dell’ambiente circostante se ne frega…
      GLR

  39. Vado controcorrente e sono ottimista. Lunedì saremo qualificati battendo il Chievo perché Roma e Milan non vinceranno. Per il momento mi accontento anche perché ho ancora negli occhi le annate coi giocatori da ottavo posto. Sì è vero, noi siamo l’Inter ma non sono sicuro che Suning ne sia a conoscenza. Dell’allenatore mi interessa poco, in campo ci vanno gli atleti. E i gatti neri muti (spero)…

    • Le grandi Aziende sono guidate da grandi dirigenti. Nella sua crescita Suning lo ha dimostrato. Dovrebbe fare lo stesso con l’Inter ma se come dici tu è solo un veicolo di vendita per l’azienda principale non vedo un grande futuro…spero di sbagliarmi. Credo che quest’anno con l’ingresso di Marotta (che spero vivamente non sia solo Aziedalista) e la conquista del posto in Champions (alla faccia dei gufi) abbiamo la cartina di tornasole. Non credi? Sei un grande Gian Luca!!! Amala alla follia.

      • Guarda ti rispondo con una notizia economica riportata da Sole24ore, Calcio e Finanza rimbalzata direttamente dalla Cina, che tutti dovrebbero leggere, anziché concentrarsi sul fantamercato:
        “Suning.com, società che rappresenta il core business del gruppo cinese proprietario dell’Inter, ha comunicato che nel primo trimestre 2019 i ricavi sono stati pari a 8,2 miliardi di euro, con una crescita del 25,44% sullo stesso periodo dello scorso anno. Il commercio tradizionale cresce del 25% mentre quello on line del 40,8%.
        Al 31 marzo 2019, Suning.com contava 9.758 negozi di proprietà e 2.571 negozi in franchising, mentre online il sito contava 422 milioni di membri registrati”.

        Capite perché sono quasi due anni che spero di sbagliarmi quando dico che un Gruppo del genere non solo potrebbe farsi un baffo del Fair Play Finanziario e pagare tutte le multe del caso, come peraltro fanno altri Top Club Europei? Un conto è non averli i soldini, un altro è averli e decidere di spenderli altrove.

        • Se dobbiamo camminare con le nostre gambe, cioè si spende quello che si incassa, allora che si diano da fare con le sponsorizzazioni. Con il giro di affari che hanno basterebbero le briciole per raggiungere il fatturato dei top club.

  40. il discorso è semplice e a mio avviso non fa una piega.Abbiamo preso Marotta per dare un linea chiara, lui porta con se la sua professionalità e le sue persone di fiducia, fra cui sicuramente CONTE. Il cambio ci sta, l’importante è che non si impazzisca alle prima difficoltà accusando lo stesso CONTE di essere ex juventino etc. Per il resto arriveremo terzi e viste le varie vicissitudini non è male, Spalletti ha fatto il minimo sindacale.

  41. Non mille anni fa si costruirono le fondamenta di una squadra che non dimenticheremo mai…Julio Cesar, Zanetti, Maicon, Lucio, Cambiasso, Snejder…comprati per 4 lire a parametro zero. Il tanto vituperato Branca è ancora sul mercato per caso??

    • C’è per da dire che per costruire le fondamenta di quella squadra si sono spesi negli anni molti soldini. Poi è vero, come spesso accade, non è stata la squadra più costosa a vincere. Anche il Chelsea vince la Champions con uno stagionato Drogba, dopo che Abramovich aveva però investito fiumi di denaro…
      GLR

  42. provocazione: tengo spalletti ma gli compro rakitic o kovacic al posto di vecino/borja, gli compro van deer beek al posto di ciaomario, riprendo cancelo a fare il terzino dx, mane’ del liverpool in fascia, diego costa lo scambio con icardi e poi vediamo se il gioco migliora…e se ci giochiamo la champions all’ultima giornata

    • Peccato che costi molto meno tenere due allenatori a libro-paga che fare tutto quello che hai detto tu. Già, ma se poi non si vince? Poco male, si cambia un altro allenatore…
      GLR

  43. e’ dal primo anno di mancini bis che nel girone di ritorno facciamo pochissimi punti dilapidando molte cose buone fatte nella prima parte della stagione. di cosa si tratta secondo te? un problema fisico, mancanza di personalita’ nel momento clou, mancanza di professionalita’ che quando migliora la stagione climatica si fa largo…. io non capisco!

    • Semplicemente mancanza di affidabilità nel lungo periodo perché solo le grandi squadre, composte da grandi calciatori e da parecchi anni non è il caso dell’Inter riescono a tener botta in una stagione lunga 7-8 mesi.
      GLR

  44. Ciao GLR
    Considerando che ormai danno per ccosa fatta l’accordo con Conte.
    So benissimo come la pensi e credo di essere d’accordo.
    Mi sarei tenuto Spalletti almeno per un altro anno
    unico dubbio : se inizia male e lo vogliamo cacciare chi prendiamo.
    Vabbè. pensi che con l’arrivo di Conte vi sarà una campagna acquisti
    dignitosa per soddisfarlo ? oppure si acconterà anche lui di J.Mario, Dalbert e Cedric ? grazie GLR sei un grande !

Rispondi a Bruce Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili