32C: Frosinone- Inter 1-3

MARCATORI: 19′ pt Nainggolan (I), 37′ pt rig. Perisic (I), 16′ st Cassata (F), 48′ st Vecino (I)
FROSINONE (3-5-2)
: Sportiello; Ariaudo, Capuano, Goldaniga; Paganini, Chibsah, Cassata (18′ st Ciano), Valzania (37′ st Maiello), Beghetto; Pinamonti (43′ st Dionisi), Ciofani. A disposizione: Gori, Bardi, Krajnc, Brighenti, Molinaro, Zampano, Trotta, Sammarco, Simic. Allenatore: Baroni

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Nainggolan; Politano (44′ st Joao Mario), Valero (29′ st Gagliardini), Perisic (25′ st Keita); Icardi. A disposizione: Ranocchia, Padelli, Cedric, Candreva, Dalbert, Martinez, Miranda. Allenatore: Spalletti
ARBITRO: Massa di Imperia
NOTE: Ammoniti: Paganini, Chibsah, Ciano (F), Vecino (I). Recupero: 0′ e 5′. Calci d’angolo: 3-1 per l’Inter

39 Commenti su 32C: Frosinone- Inter 1-3

  1. Pasquale Somenzi // 14 aprile 2019 a 21:59 // Rispondi

    Con questo 1-3 sono 6 le trasferte consecutive di campionato in cui l’Inter segna, eguagliato il miglior risultato con la gestione Spalletti.
    Queste ultime 3 vittorie in trasferta sono molto simili nel risultato alle ultime 3 del campionato scorso: 1-2 Chievo, 0-4 Udinese, 2-3 Lazio stavolta 1-3 Frosinone, 0-4 Genoa, 2-3 Milan. Sono 10 le reti segnate nelle ultime 3 trasferte, non capitava dal settembre 2013 quando ne segnò 11, di cui però 7 a Sassuolo nel famoso 0-7. E’ la prima vittoria in trasferta in campionato in data 14 aprile, giorno in cui l’Inter aveva vinto solo in coppa Uefa a Mosca nel 1998. Il 20 aprile invece l’Inter non pareggia in campionato dal 1924 e l’ultima partita giocata in casa il 20 aprile, forse qualcuno se la ricorda, Inter-Barcellona 3-1. A questo punto si possono pensare 2 cose:
    1 – la Roma viene da due vittorie per 1-0 con Sampdoria e Udinese ed in questo campionato mai ha fatto 3 partite di fila senza subire reti.
    2- Da quando è arrivato Ranieri la Roma ha battuto solo 3 squadre, ossia Empoli, Sampdoria e Udinese. Quindi, vince solo contro squadre allenate da Spalletti?
    Pasquale.

    • Beh, Pasquale… riguardo al punto 2) speriamo di no: il proverbio recita “Non c’è due senza tre”. Non “tre senza quattro”… 😉
      Tra le due meglio vincere con la Roma, così sta indietro. Però se facesseero l’en-plein… :-)
      Ciao, R.

  2. Buoni i tre punti. Amala

    • Francesco dal Cilento // 15 aprile 2019 a 11:49 // Rispondi

      GL per diventare una grande squadra bisogna eliminare i momenti di black-out nella partita. È andata bene perché di fronte avevamo il Frosinone. Occorre più personalità e questa te la danno i top players. Sono d’accordo con te quando affermi che l’allenatore vale meno dei giocatori. Se non valesse tale assioma (per me è un’assioma), allora basterebbe che guardiola mou o conte allenassero il Frosinone la Spal il Chievo per vincere il campionato

  3. Vittoria nell’insieme meritata, anche se certi errori commessi nel secondo tempo, la Roma non ce li perdonera’ sicuramente.

  4. A Frosinone i 3 punti dovevano arrivare e sono arrivati. Ora meglio vincere con la Roma e perdere con la Juventus piuttosto che due pari. Meglio ancora se si vincono tutte e due, nel qual caso sarebbe fatta… Di più a quest’Inter specialista nel tagliarseli da sola non è possibile chiedere. Va già bene se arrivano in CL. Lo scudetto era un miraggio, ma potevano fare decisamente meglio su TUTTI e tre i fronti.
    Al solito… sarà per la prossima! :-)

  5. Chissà forse non è poi così scontato che Luciano vada via a fine stagione. E una mia sensazione che cresce giorno dopo giorno per svarati motivi. Staremo a vedere
    Amala sempre nonostante tutto e tutti

  6. Non ancora matura la squadra. Troppe pause contro i frusinati modesti.
    Probabile che con la Roma si perda, anche se molto dipende dalle partite del pomeriggio del 20.
    Posso aggiornare la lista degli allenatori cacciati dai tifosi?
    Benitez Leonardo Gasperini Ranieri Stramaccioni Mazzarri Mancini De Boer Vecchi Pioli Spalletti e poi si caccia Conte… .

    • Quando ho detto che si perde con la Roma l’ho fatto solo per far incazzare un paio di Cugini di Campagna…In realtà poi magari ci perdono davvero…
      GLR

    • Anche io sto maturando il convincimento che potrebbe restare. Il primo motivo è di livello economico: prendere Conto o Mou o cippiripicchio a 7/8 mln per 3 anni significa 50 milioni più la buona uscita per spalletti; mentre con le cessioni della banda Icardi / Perisic (la coabitazione non è pensabile) si potrebbe sistemare il bilancio e provare a costruire una rosa più competitiva (L’Ajax insegna).
      Il secondo è la prosecuzione di un progetto tecnico: cambiare ancora vuol dire ripartire da zero.

  7. Alessandro // 15 aprile 2019 a 07:28 // Rispondi

    Vorrei dire che il piazzamento in Champions è cosa fatta, ma non è così. Non perché la squadra stia giocando male (anzi: dalle ultime partite, tra vittorie, pareggi ed il rovescio con la Lazio, traspare una parvenza di insolita normalità) quanto perché il calendario è tosto e la classifica dannatamente corta. Occorrono concentrazione, dedizione e professionalità. La Roma, per quanto in ripresa, è battibile. Siamo più solidi e forti. La Juve, per quanto paga, sarà durissima.

  8. Chiedo aiuto a Pasquale Somenzi: quanto partite giocate sono passate dall’ultimo gol su azione del marito di Wanda Nara?

    • Forse basto io: PSV in Champions e Roma in Campionato. Praticamente dicembre 2018. Ma non ha giocato per 53 giorni, incassando ad occhio e croce euro 700.000.
      GLR

      • Pasquale Somenzi // 15 aprile 2019 a 17:32 // Rispondi

        E’ la sindrome dei mariti di Wanda Nara, Icardi dopo il 11 dicembre ha segnato solo 4 gol su rigore, Maxi Lopez dopo il 3 novembre ha segnato solo 3 gol su rigore.
        Pasquale.

  9. Claudio Fusco // 15 aprile 2019 a 08:43 // Rispondi

    Certo è che i tiri di Politano stiano alla porta avversaria, come Malgioglio alla gnagna.

  10. Tre punti importanti, vincere fa sempre bene. Un po’ inquietante l’azione del gol preso: Valero si addormenta, come spesso gli capita, ma nonostante i nove uomini in difesa, di cui otto in area più il portiere, permettiamo a un avversario di calciare un piattone dalla lunetta che finisce in rete. Handa giustamente si incazza come una iena. Ma poi i ragazzi si fanno perdonare, deliziandoci con l’azione del terzo gol.
    Ora servono quattro punti nelle prossime due.
    Claudio – Parma

  11. Visto che il TV è a mia disposizione (un sassolino) ho finalmente capito quanto possa essere importante Nainggolan, anche Vecino ha fatto una buona gara contro il Frosinone, penultimo in classifica, ma noi siamo esperti nel perdere o perdere punti con le ultime. Il risultato è buono ma il gioco è pesante, pedante, pe… quasi m’addormento. Ho capito, non ci sarà cambio d’allenatore e questo in parte mi rattrista perché l’annata non è stata gestita bene sia con il gruppo sia nel gioco. Amala…

    • Sul cambio di allenatore al momento non hai capito molto…è invece ancora previsto, a meno che Conte scelga un progetto assai pià remunerativo, soprattutto sul mercato.
      GLR

      • Quindi, Conte, che non ha ancora scelto l’Inter, sarebbe il prescelto della societa’ (Marotta). Mentre Spalletti, che invece ha scelto l’Inter e, tra mille casini, sta raggiungendo gli obiettivi di inzio stagione sarebbe forse solo la seconda scelta.

        • Con buona pace dei tanti intelligentoni tra i nostri tifosi che adesso si immaginano che l’Inter possa diventare l’Ajax e che quindi i grandi nomi vengano in secondo piano. Poi però alla fine vincono sempre gli stessi. Vedremo se quest’anno farà eccezione.
          GLR

  12. Bella partita. Bella vittoria. Bravo Naingolan, secondo me si è calato nella aprte con lo spirito giusto, vedi anche le dichiarazioni ai giornalisit. Era ora. Adesso sotto con la Roma, e poi LA PARTITA. Spero (ci credo) di vincerle entrambe. Spesso ho criticato il Modulo di gioco e molte scelte, ma in caso di sei punti sarei felice per Spalletti, tecnico imperfetto ma uomo e professionista vero.

  13. 3 punti si dovevano fare e questo è quanto. Anche a me non interessano le quisquiglie sdolcinate tra compagni su rigori e gol segnati, carezze e quant’altro. Certo è che se c’è armonia si gioca meglio.
    Ora testa alla Roma evitando passi falsi tipici di casa nostra.

  14. Ciao GL,
    mi porto avanti: si prospetta l’ennesima stagione all’ombra della Juve e più in generale del calcio che conta.
    Questi anni sono di una noia mortale, sempre le stesse che vincono e anche la Champions è noiosa.
    Unica nota di colore il Leicester di Ranieri.
    Facciamo un altro anno con D’Ambrosio in difesa e il FFP in fascia?
    Se fosse così preferirei una rivoluzione di giocatori (Icardi e co), almeno per mischiare le carte e intravedere del divertimento.
    Altrimenti sempre la solita storia.

  15. Caro GLR,
    Si rinnova la striscia positiva di Vecino, il Ninja ha deciso finalmente di giocare (a fine stagione!), e ancora un super Politano. Altra prestazione positiva anche per l’ex capitano che con meno dichiarazioni e più testa bassa avrebbe potuto essere un giocatore totale; peccato.
    Fa impressione sentire parlare Marotta di un gap quasi incolmabile con la Juventus, almeno per il momento e il futuro prossimo. Finalmente qualcuno che non fa campagna con promesse astratte. Tu che ne pensi?

    • Che ha capito benissimo che Suning non ha l’Inter come priorità e quindi meglio lo faccia presente subito per non creare aspettative assurde
      GLR

      • Mi allaccio all’ultima frase di GLR riguardo alle priorità di Suning.
        Se, come dice Gianluca, a Zhang Jindong interessa poco o niente dell’ Inter, pagare 9 o 10 mln di euro all’anno per Antonio Conte non avrebbe alcun senso. Ergo rischiamo che l’eventuale sostituto di Spalletti sia Giampaolo o qualcuno che costa ancora meno. Ad oggi, arrivare in CL, per Suning basta ed avanza.

  16. Bella partita e giocata con impegno di voler sin dall’inizio la vittoria. Io vedo Icardi abbattuto e soprattutto un pesce fuori dall’acqua…. Comunque sono contento che un vero dirigente come Marotta sia arrivato all’Inter. Con lui credo che crescere o in tanti modi sia in campo e fuori. Penso che contro la Roma giochi LAUTARO. Sono tornato stamane da HK e camminando lungo la baia c’era un cinese con la maglia nerazzurra…. Hk è nerazzurra. FORZA INTER SEMPRE

    • Di foto di cinesi con la maglia dell’Inter a Hong Kong, Pechino e Shnghai ne ho più d’una datate 2002 e 2009.
      GLR

  17. L’Inter con la Roma non può fallire perchè poi c’è la Juventus e con quelli là i precedenti recenti non sono per nulla incoraggianti, a Spalletti il compito gravosissimo di tenere attaccato al resto del corpo ed acceso il cervello di un branco di smidollati sempre in tempo a mandare tutto in vacca fino a quando non arriva la sanzione definitiva matematica. Nel frattempo pare che a Nanchino incominciano “a strigne” le chiappe sulla questione allenatore…

  18. Caro Gianluca, anche col Frosinone partita sofferta, nel secondo tempo, ma non sarebbe l’ Inter se vincesse facile. Riguardo ai giocatori : Perisic apatico ed Icardi mangiagol, non sarebbero una grossa perdita, se rimpiazzati adeguatamente. Ricominciare con Spalletti non sarebbe poi cosi male, visto il budget di Conte e l’ennesima rivoluzione, poi un allenatore che in conferenza stampa ha quella dialettica….. dove lo troviamo?!!

    • Purtroppo il tifoso medio dell’Inter l’allenatore lo sceglie in base alla sua simpatia personale…questo è il dramma…e poi quando Spalletti parla mica lo capisce…poi che il Mago di Certaldo giochi a fare il contorto è anche vero….
      GLR

  19. Il mago di Certaldo spero parli meno ed impari a leggere meglio le partite durante il loro svolgimento. Per quanto riguarda i due bimbiminchia (icardi, perisic) che se ne vadano facendoci incassare i giusti soldi. Da Marotta e societa’ mi aspetto che dicano ad ogni intervista che l’Inter è più forte della juve. E adesso muti e uniti per raggiungere il risultato minimo sindacale.

  20. Fabioval77 // 15 aprile 2019 a 19:24 // Rispondi

    La partita con la Roma sarà fondamentale non vedo l ora che finisca questa stagione, sarò strano ma ogni giocata o ogni gol fatto da questi imbecilli mi fa rendere conto che forse forse qualche soddisfazione ce la saremmo potuta togliere.
    Per l’anno prossimo visto che il cambio allenatore costerebbe qualche soldino sarebbe meglio investirlo in giocatori oltre al fatto che Spalletti meriterebbe il fatidico terzo anno.

  21. Secondo te l’uscita di ieri di Marotta in cui quasi conferma Spalletti è più di circostanza o perché suning gli sta bocciando l’investimento conte? tra tutti e due sarebbero a occhio e croce 60 mil in due anni tra stipendi degli stessi e degli staff..il fatto che confermi che il gap con i gobbi sarà importante ancora per qualche anno non lascia presagire nulla di buono sul mercato, non che mi sia mai illuso che zhang sr comprasse Messi… almeno è corretto a non illudere i bischeri..

    • I proclami e la propaganda far parte di qualsiasi azienda che vede vendere un qualsiasi prodotto. Poi sta a chi ascolta capire se lo stan prendendo per il culo oppure no. Certo il tifoso medio non brilla per acume.
      GLR

  22. In effetti sentito Marotta, per arrivare secondi o terzi Spalletti basta ed avanza. Si potrebbe addirittura sostituire anche Icardi con Lasagna e Perisic con De Paul in attesa che anche Brozovic si scocci e il Ninja torni a far bisboccia. Rispetto agli altri anni ci stanno togliendo anche un pizzico di speranza, ma chi ha visto Minaudo con il 10 sulle spalle, Cucchi far doppietta al Real e Pizzi capocannoniere dalla C sulla fascia non si arrenderà mai!!!

  23. Calafiore salvatore // 16 aprile 2019 a 12:15 // Rispondi

    Non capisco qual è il senso di prendere i due migliori su piazza come Sabatini e Marotta se poi il massimo delle aspirazioni è arrivare terzi o quarti. Sentir dire da Marotta che la juve dominerà in lungo e in largo per parecchi anni ancora e che i margini di manovra sul mercato sono ristretti é agghiacciante. L importante è mettersi d accordo e non sentir più straparlare di schiacciare dominare e trionfare lo Zhang di turno

  24. Alessandro da Tokio // 18 aprile 2019 a 09:03 // Rispondi

    Non ti scrivevo da una vita. Sono in vacanza in Giappone con mio figlio e mia moglie. Avevi ragione. É un luogo magico. Di sicuro entra nella mia Top 3 con USA (al primo posto), Australia (al terzo) e a pari merito con l’Islanda (al secondo).
    Sono 2 settimane che non seguo il calcio, ma puntualmente ho ascoltato i tuoi video.
    A inizio Maggio saremo x un weekend a Milano (la prima volta x mio figlio e mia moglie). Da milanese DOC hai qualche consiglio da darmi?
    Un abbraccio, Alessandro

Rispondi a angelo Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili