2C: Cagliari-Inter 1-2

Serie A, 2a giornata, 1.9.2019

26 Commenti su 2C: Cagliari-Inter 1-2

  1. Vorrei spostare i riflettori anche sulle prestazioni di Ranocchia e Vecino. Il primo a parer mio il migliore del suo reparto: chiusure efficienti, poche sbavature e tanta sicurezza. È una sensazione o abbiamo ritrovato un ragazzo “perso”? Il secondo lo vedo ancora macchinoso, spesso assente dal gioco offensivo -sebbene la legna a centrocampo la metta- sembra identico agli anni precedenti.
    Saluti

  2. Vittoria sofferta contro un buon Cagliari. D’altronde, con giocatori, allenatore e sistema di gioco nuovi, l’Inter e’, ancora alla volta, al’anno zero. Su tutti, Asamoah, Sensi e Politano.

  3. Una faticaccia contro un Cagliari che per una buona ora non ci ha fatto respirare, ma la magia di Sensi ha propiziato la conquista di tre ottimi punti. L’ex giocatore del Sassuolo sembra davvero di un’altra categoria: speriamo continui così. Ho visto anche un buon Godin nei minuti finali, mentre Lukaku mi sa tanto che non è ancora in forma.

  4. Da Bangkok dico che sono felice e orgoglioso di questo nuovo gruppo con un allenatore che dà tanta grinta. Meraviglioso Sensi: una piacevole sorpresa. Ora dobbiamo rimanere agli alti livelli ed è per questo che si è preso un AD come Marotta e soprattutto un Mr come Conte. Il salto di qualità è nella mentalità e lo si ottiene con dedizione, lavoro e non con i social. Le pulizie di casa serviranno anche per i prossimi anni se si vuole entrare nei TOP d’Europa. Un saluto nerazzurro dalla Thailandia

  5. E’ vero, Sensi ha fatto davvero una gran giocata, ma credo che oltre alla magia che ci ha fruttato il rigore, sia il giocatore ad avere una marcia in più, con un tocco di palla ed una pericolosità nelle punizioni che da tempo all’Inter non si vedeva. A me piace molto anche Politano, un altro che da del Tu alla palla, mentre Ranocchia, ieri sera è stato perfetto. Dopo la sosta avanti cosi, mi sembra che questa Inter, dalla società a alla squadra siano diverse e di molto dalle precedenti.

  6. Pensare che possiamo lottare per il titolo con questa squadra è pura fantascienza. Juve e Napoli , viste sabato sera , sono ancora di un altro pianeta. Si può puntare ad un terzo posto in campionato e ad eventuale una finale di coppa Italia. Nulla di più

  7. Ciao Gianluca sarò matto ma mi è piaciuta più la vittoria di ieri che quella con il Lecce. Li era andato tutto bene ieri invece stavamo facendo una partita non brillantissima siamo cmq passati in vantaggio poi abbiamo subito il pareggio con l’unico loro tiro in porta DI TUTTA LA PARTITA… L’INTER degli anni scorsi l’avrebbe pareggiata o addirittura persa invece ieri subito dopo il gol siamo ritornati ad attaccare e a segnare meritatamente.

  8. Diego Raimondi // 2 settembre 2019 a 10:04 // Rispondi

    Sensiazionale ! D’Ambrosio nazionale! Lukaku mi sembra un gran bel parac… un saluto

  9. Io non credo che vincere a Cagliari sia ordinaria amministrazione. Almeno non per le ultime 7/8 Inter. Aspettiamo Barella e godiamoci Sensi, bravo davvero.

  10. Innanzi tutto un’osservazione: che bello parlare solo di Calcio!
    Niente discorsi su chi presenta San Remo, su chi partecipa: Toto Cutugno, i Jalisse….
    Quanto alle vicende isolane, partita rognosa, spigolosa, difficile, ma con un Sensi da stropicciarsi gli occhi e poco altro.
    Visto all’opera il Lautaro, per quanto bravo e di prospettiva, capisco l’insistenza di Conte nel volere un’alternativa “maravillosa”.
    Comunque, quando vinci partite così ostiche, hai già fatto TANTA STRADA.
    Avanti così

  11. Bene soprattutto il risultato il rientro dalla sosta non sarà semplice, la sensazione è che manchi qualcosa a centrocampo ….

  12. La partita che ci si aspettava..dura,combattuta e decisa dagli episodi.mi è piaciuto molto il Cagliari lineare e pulito nella manovra ma anche noi abbiamo fatto bene..penso che oggi conti più il risultato per una questione di autostima e fiducia,ma anche la manovra seppur a tratti lenta e macchinosa fa capire che si cerca di interpretare uno spartito preciso che si prova in settimana..sono impressionato da Sensi..ottimo acquisto!!

  13. Ciao GLR, dopo i fuochi artificiali col Lecce, ci si aspettava qualcosa di più, ma non possiamo pretendere che l’ Inter di Conte sia uno schiacciasassi alla seconda di campionato. Ben venga la vittoria col fuoriclasse Sensi (Sensi chi? fino all’anno scorso) ed una menzione speciale a Ranocchia, tanto vituperato nelle scorse stagioni ed ora rinato, tanto da non far rimpiangere i titolari della difesa.

  14. 3 punti in saccoccia e poco più. Ritmo troppo blando e poche iniziative. E’ vero che siamo ancora in rodaggio, ma se vogliamo competere ad alti livelli bisogna imporre il gioco su tutti i campi,
    senza timori e con personalità.
    Sensi sta stupendo un po’ tutti, ormai è più che una promessa; se continua così diventa imprescindibile e pensare che era l’acquisto meno reclamizzato!
    Purtroppo quello che temevo si è realizzato: cori beceri contro un avversario di colore, Lukaku: inciviltà e imbecillità.

  15. Difficile dire qualcosa di diverso dal tuo commento che trovo corretto. Oggi è lunedì, mi godo ancora il fresco, abbiamo vinto, e i jalisse se ne vanno… Amala

  16. Buona partita quella di Cagliari, dove si continua a vedere sempre di piu’ la mano di Conte, dico questo perche’ gare come quella di ieri dopo la rete dell’ 1-1 in altri anni avremmo portato a casa un pareggio o addirittura la sconfitta. Invece abbiamo reagito e segnato il gol della vittoria. Ottimo. Avanti cosi’
    Sempre Forza Inter

  17. Ciao GL,
    Lukaku è stato utilissimo, anche se un po’ impacciato su alcuni palloni nei contrasti fa sempre la differenza e mi ha sorpreso anche per come ha calciato il rigore. Ottimo Sensi. Ancora una volta un Lautaro che mi convince poco e sicuramente lontano anni luce dai migliori attaccanti interisti ai quali si sprecano sempre scomodi paragoni, spero in Sanchez.
    Abbiamo già 5 punti in più rispetto alla scorsa stagione, forza Inter!

  18. A volte cerchiamo il tocco lezioso, altre volte giochiamo in maniera ancora fin troppo elementare, ma probabilmente a centrocampo la nostra partita è stata condizionata anche dal giallo preso da Brozo nelle fasi iniziali.
    Ciò non toglie che si intravede del carattere: in altre annate, subito il gol del pari ci saremmo scoraggiati e forse sarebbe stato facile beccare anche il secondo gol. Stavolta no. Si è reagito quel tanto che è bastato per riportarsi in vantaggio, e questo è un ottimo segnale.

  19. Non so quanti avevano storto il naso quando abbiamo preso Sensi e invece, precampionato compreso, mi sembra una sorpresa molto positiva. Per il resto bisogna solo pazientare: Conte dice che dobbiamo eliminare la nostra pazzia, ma ovviamente sarà questione di tempo. Per il momento ci godiamo Sensi e i 6 punti che non sono certo da buttare. Tanto si sa che quest’anno la serie A verrà folgorata dal gioco meraviglioso e rivoluzionario della Juve sarriana… :-)

  20. Un primo tempo come a vecchi (.. recenti) tempi. Con quel Brozovic, pure ammonito, che non ci sta con la testa. Poi un secondo tempo (alla Conte)ed un Sensi che gioca come sa. Nell’ultimo quarto d’ora, tanta paura per un pari che può arrivare … Quando finalmente entra Godin … mi si riaccende la fiducia e tutto sembra tornare tranquillo. Un ottimo risultato domenicale. E se Icardi troverà casa a Parigi … anche un buon inizio di settimana

  21. Agghiacciante // 2 settembre 2019 a 15:37 // Rispondi

    La partita non è mai stata in discussione, qualcuno sussurra che partite come questa anni fa si perdevano, ma rispetto alle annate passate i “direttori” hanno innestato piedi buoni, tiri da fuori e piedini da punizioni, assenti ingiustificati fino a quest’anno. Aspettando la difesa titolare mi pare che chi impiegato abbia fatto il suo e se i campionati si costruiscono dalla difesa, i competitor non dormiranno sonno tranquilli.

  22. Vittoria meritata anche senza giocare bene. L’ unica cosa veramente negativa sono i primi 5 minuti dove si è preso il gol. Per il resto della partita Cagliari pericoloso solo una volta. Bene cosi

  23. SENSIble difference,isn’t it?
    😉

  24. Vittoria importante su un campo difficile contro una squadra tosta.
    Per un attimo si è vista in campo una squadra “simile” all’anno scorso (quando si è fatta raggiungere sul pareggio).
    C’è però una ‘cazzimma’ diversa e credo che non appena tutti avranno raggiunto la giusta forma ed avremo recuperato tutti i nuovi arrivati, potremo dire qualcosa di meglio.

  25. Aberrante comunicato della curva interista sugli insulti ricevuti da Lukaku a Cagliari. In casa inter silenzio. un tuo pensiero.
    ciao
    Roberto

    • Piantiamola di tirare in ballo l’Inter…essere tifosi più o meno accesi non equivale a essere tesserati: sono comunque tutti fuori dal club. E’ come dire che la BMW debba essere anche responsabile di chi ne guida una. L’Inter ha fatto più di chiunque altro con la Campagna BUU (Brothers Universally United) che ha ricevuto perfino il plauso mondiale dell’ONU. Noi analisti continuiamo da decenni a dire che è razzismo e gli ultras da decenni rispondono che non è razzismo ma un modo per essere il 12° giocatore in campo: sono due mondi che non possono comunicare e infatti non comunicano, perché viviamo in due mondi diversi, in realtà parallele non più sovrapponibili in qualsiasi dibattito. Poi so di napoletani di nascita e interisti in Curva Nord che cantano contro Napoli o ragazzi di colore magari di seconda generazione che fanno ululati al nero avversario, così come quelli che ululavano a Lukaku facevano cori a favore di Joao Pedro dopo il gol e Joao Pedro non mi sembra islandese.
      GLR

Rispondi a Paolo Sabiu Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili