Il Giorno – Bar dello Sport 105

Pubblicato su Il Giorno, sabato 13 gennaio 2018

Tra Var e Mercato
E’ un barman Pinuccio terrorizzato quello che alza la saracinesca del Bar dello Sport quando in città è ancora buio con i nostri perditempo già in attesa del primo spruzzato del mattino. Il Pinuccio, che segue il calcio distrattamente per via di un’antica simpatia per il Torino, sa bene che le polemiche arbitrali delle ultime giornate insieme all’apertura ufficiale del calciomercato invernale e per di più con una lunga sosta di mezzo sono un cocktail esplosivo. Sua moglie Mariuccia saprebbe come metterli a posto tutti, ma arriva al locale più tardi e così, già di prima mattina, urlano tutti come ossessi contro la VAR, a cominciare dall’Assicuratore interista Walter, subito a gamba tesa: “Dopo un girone d’andata – sibila – si è capito cosa vuol dire la sigla VAR se abbinata alla Juve…”
La battutaccia che sa di accusa non piace evidentemente al carrozziere bianconero Ignazio: “Ma piantatela con i soliti alibi da perdenti contro la Juve – risponde acido – pensate a vincere!”
Intanto l’impiegato delle Poste romanista Tiberio, dopo gli ultimi risultati dei giallorossi, appare rassegnato: “Ormai ho gli incubi – sospira – altro che Roma da scudetto, qui se non corriamo subito sul mercato finiamo pure dietro alla Lazio!”
E il mercato è anche il cruccio dei ‘milanesi’, con l’interista Walter che se la prende con quei tirchioni di Suning e il tassista milanista Gianni che continua ad illudersi orecchiando qua e là offerte stratosferiche per i suoi presunti campioni: “Se dalla Cina ci danno 40 milioni per Kalinic e vendiamo quel bamboccio di Donnarumma a 50, ci prendiamo subito un top-player da 90 milioni!
“Tombola!” – urla l’anzianissimo pensionato Ambrogio – “40, 50, 90 milioni, ma vivete ancora nell’altro secolo?”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili