Il cretino dell’anno 2018

Segnalazioni e votazioni aperte e come di consueto il Premio verrà assegnato a fine anno solare.
Intanto sto già accumulando parecchio materiale, anzi direi più che altro candidati, grazie alla mia piccola web-redazione che mi gira i post oscurati (chissà mai quali insulti a tutti noi della TV ci scriverà dentro) provenienti dal mio fedelissimo hater Carlo, alias ricochet79,  sotto i suoi mille nomi di fantasia: sono mail bianche, solo con l’intestazione farlocca, in cui però ci riporta esattamente i profili social di potenziali candidati al Premio 2018. Insomma, gran parte del lavoro che dovrebbe fare la giuria lo sta facendo lui, ma anche voi amici potete segnalarmi direttamente potenziali candidati! Con calma, non c’è fretta!
A presto!

7 Commenti su Il cretino dell’anno 2018

  1. Va bene, ma se non le rendi pubbliche le segnalazioni del Carlomongo, qui come si fa a ridere? Bisogna aspettare proprio fine anno?
    Il Gianni, fan della pagina del Cretino dell’Anno

  2. E’ arrivata l’estate e ancora non si hanno notizie del prode Carlomongo? ma dov’è finito? Lavoro tutto il giorno e per rilassarmi ho bisogno di ignoranza pura per ridere un po’. Fai qualcosa. Se pubblichi la sua mail, gli scrivo direttamente.
    Pietro

  3. Se non basta ricochet79@libero.it pubblichiamo quella di famiglia. In settimana chiediamo autorizzazione allo Studio Legale di concerto con la Polizia Postale a pubblicare insieme a nome, cognome e indirizzo?
    G.V. Staff Security http://www.gianlucarossi.it

  4. Se il “79” nel nickname indica l’anno di nascita non è nemmeno un ragazzetto..e bisogna parlare con la famiglia???spero che per famiglia si intenda moglie e figli,non mamma e papà… Anzi, forse meglio non abbia moglie e figli un tal “soggetto”…

    • Credo sia l’anno di nascita, ma ad un poveraccio senza vita reale del genere che vuoi fargli? Portargli via la casa a suon di spese legali? Lo sputtani pubblicamente con nome, cognome, indirizzo e telefono e poi lo sfanculi. Più che altro ho pena per la famiglia che lo deve accudire.
      GLR

  5. Ma ‘sto Carlo, che pure io chiamo Carlomongo – tutt’attaccato – è caduto dal seggiolone da piccolo? Mi sa pure da grande…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili