Il Giorno – Bar dello Sport 72

Pubblicato su Il Giorno, giovedì 26 maggio 2017

Europa League meglio di niente
Al Bar dello Sport l’assicuratore interista Walter, dopo aver triturato allenatori come rancide patatine nei suoi interminabili aperitivi, ha già addentato Luciano Spalletti ancor prima che sia ufficializzato dall’Inter. D’altronde, sul tema panchina, il nostro feroce cannibale è da sempre lo zimbello dei rivali: “L’allenatore giusto per te non esiste – lo prende in giro l’idraulico napoletano Gennaro – uno è antipatico, l’altro è stato alla Juve, l’altro ancora è pelato, ma in fondo per la tua Inter quello del tecnico resta pur sempre un lavoro interinale!”
Nel mirino anche per essersi fatto bagnare il naso dal Milan nella corsa all’ultimo posticino in Europa, il Walter può comunque contare sulla simpatia, del tutto temporanea, dell’impiegato delle Poste romanista Tiberio: per lui, grande cuore giallorosso, è stato comunque positivo vedere i nerazzurri tornare a vincere proprio contro la Lazio.
Intanto sono rimasti tutti un po’ sorpresi dal carrozziere Ignazio, che per il sesto scudetto consecutivo della Juventus non ha nemmeno fatto la solita cagnara. Eppure lui ha sempre ripetuto come un pappagallo il refrain di casa-Juve: ‘vincere è l’unica cosa che conta’, anche a briscola. Forse, senza avversari realmente credibili nel campionato italiano, anche l’Ignazio non si diverte più solo con gli scudetti. Ormai ha un’unica ragione di vita: la Champions League con tanto di Triplete bianconero sul quale riversa da tempo un ottimismo perfino spericolato.
E finge di non sapere che lo aspettano tutti al varco.
Il tassista milanista Gianni si è invece regalato un bianchino supplementare per brindare al ritorno dei rossoneri in Europa dopo tre anni, ma la faccia resta quella di chi si è appena preso un brodino. Già, perché il Gianni ha sempre pasteggiato a Champions ed ora deve accontentarsi, stampandosi in testa le parole del saggio pensionato Ambrogio: “piuttosto è sempre meglio di niente!”

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 72

  1. Da noi in campagna il detto dice “Più tost che nient le mei un toast, più tost che n’toast le mei un pui arost!”

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili