Il Giorno – Bar dello Sport 100

Pubblicato su Il Giorno, sabato 9 dicembre 2017

Juve-Inter, la solita gazzarra
Juve-Inter al Bar dello Sport è sempre un incrocio pericoloso, perché i toni dei nostri iperalcolici polemisti si alzano ben oltre il livello di guardia. Così stavolta il barman Pinuccio si è fatto carico di una missione di pace per contenere la solita cagnara: “Oggi il primo bicchierino lo offre la casa – dice rivolgendosi con sguardo bonario al carrozziere juventino Ignazio e all’assicuratore interista Walter – su, stringetevi la mano e vinca il migliore!”
Ma i due, dopo il ‘bianchino’ a sbafo, hanno già ripreso a suonarsele di santa ragione: “Anche quest’anno, tutto secondo copione – provoca lo juventino Ignazio – voi interisti venite a Torino per vincere e tornate a casa con le due pere di rito!”
E l’interista Walter di rimando: “Juve-Inter resta sempre la versione adulta di guardie e ladri – urla a squarciagola – per voi juventini sarà una notte da finale di Champions, di quelle che vi fanno sempre piangere!”
Fallita miseramente la missione di pace del barman Pinuccio, liberi tutti, a cominciare dall’idraulico partenopeo Gennaro: “State calmi che il Napoli ha rinunciato apposta alla Champions proprio per vincere lo scudetto”, rivelazione che accende pure l’impiegato delle poste romanista Tiberio: “Che barzelletta! La mia Roma invece in Champions ci è rimasta proprio per vincerlo il Campionato, perché si sa che vincere aiuta a vincere!”
Purtroppo al Bar dello Sport c’è un grande assente. Il tassista milanista Gianni, al suo arrivo, è stato accolto da una risata generale perfino offensiva per la sconfitta rossonera col Rijeka e se ne è andato subito senza proferire verbo, al punto da ispirare all’anzianissimo pensionato Ambrogio una drammatica riflessione: ”Un Milan del genere toglie anche il piacere di farsi un bicchierino con gli amici!”

 

 

1 Commento su Il Giorno – Bar dello Sport 100

  1. Ciao,bellissima,vada come vada (LADRI contro Guardie) importante che il tassista milanista Gianni stia per sempre a questi livelli ZONA RETROCESSIONE…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili