Meneghin

MeneghinBoselli12gen2016Dino Meneghin (Alano di Piave BL, 18 gennaio 1950) è un ex cestista e dirigente sportivo italiano. Alto 2,04 m, giocava nel ruolo di centro. E’ stato Presidente della Federbasket dal 2008 al 2013.
Come cestista ha giocato in A1 dall’età di 16 anni fino ai 44, affrontando in una partita persino il figlio Andrea.
Ha militato in Pallacanestro Varese (1966 -81), Olimpia Milano (1981-90, 1993-94) e Pallacanestro Trieste (1990-93), totalizzando 836 partite e segnando 8.580 punti. A livello nazionale ha vinto 12 scudetti e 6 Coppe Italia. Ha partecipato a 13 finali di Coppa dei Campioni vincendone 7. A queste vanno aggiunte 2 Coppe delle Coppe, 1 Coppa Korać e 4 Coppe Intercontinentali. Con la Nazionale Italiana ha partecipato a 4 Olimpiadi (Argento a Mosca 1980), ha vinto una medaglia d’oro e due di bronzo agli Europei, totalizzando 271 presenze (secondo in classifica di presenze dietro Pierluigi Marzorati arrivato a 278) e realizzando 2947 punti (secondo in classifica dopo Antonello Riva).
E’ considerato il più grande giocatore europeo di tutti i tempi.
E’ stato il secondo italiano inserito nella Hall of Fame (il primo, Cesare Rubini, ha ottenuto il riconoscimento come allenatore).
È stato inoltre il primo italiano scelto dalla NBA: nel 1970 fu chiamato all’11º giro (182º assoluto) dagli Atlanta Hawks, ma non giocò mai nel campionato professionistico statunitense.
Foto scattata in Gazzetta il 12 gennaio 2106 alla festa per gli 80 anni di Dan Peterson, accanto ad un’altra gloria del basket milanese, il ‘sesto uomo’ Franco Boselli: per lui con l’Olimpia Milano: 4 scudetti, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa dei campioni, 1 Coppa delle coppe, 1 Coppa Korać e 1 Coppa Italia.

1 Commento su Meneghin

  1. Il basket è il mio secondo amore, Meneghin e Peterson due leggende viventi, uno dei miei sogni impossibili è vedere un giorno l’Italia battere gli Stati Uniti nella finale mondiale!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili