Adesso è un’altra Inter

Presentato Podolski, preso Shaqiri e stando agli operatori di mercato non è finita qui. Ma che è successo? Per Mazzarri ad agosto non c’erano poche centinaia di migliaia di euro per Bonaventura ed ora con Mancini sono spuntati oltre 20 milioni di euro, seppur in pagherò per rifare l’attacco? E’ successo che certamente su sollecitazione continua di Massimo Moratti, Erick Thohir deve aver capito che un vero investimento può fruttare solo se è appetibile e quindi meglio investire prima per ripianare meglio.
Fanno sorridere i non interisti preoccupati per i paletti dell’Uefa attorno all’Inter, soprattutto dopo il colpaccio Shaqiri, col quale, la battuta sull’assonanza della cantante vien da sola, l’Inter è vuole cambiar davvero musica. Quel che è certo è che, come ha spiegato Bolingbroke, l’Uefa monitora ogni passo finanziario della società e non a caso i suoi ispettori sono stati a lungo nella sede nerazzurra. Se si fanno certe spese, dilazionate in più bilanci, è presumibile che siano già state individuate le coperture magari anche a fronte di qualche cessione eccellente a fine campionato. E a proposito di cessioni, Osvaldo, tradito da un carattere troppo bizzoso, è ormai fuori rosa: dispiace a tutti, ma bando ai sentimenti, stavolta è doveroso fidarsi ciecamente Mancini: sarà un caso ma certi giocatori quando sanno che sarà lui a guidarli sono tornati a scegliere l’Inter, chiamata ora a puntare seriamente al terzo posto, ma forse è troppo tardi. Troppe squadre davanti ancor prima che troppi punti di distacco, ma se c’è uno che può fare il miracolo, è il Mancio.

60 Commenti su Adesso è un’altra Inter

  1. Che colpo Shaqiri!
    Siamo seri, questo ragazzo è davvero davvero, davvero bravo.
    Sarà strepitoso vederlo giocare assieme a Kovacic, in Italia poche squadre (praticamente nessuna) hanno in rosa due giocatori così giovani e così forti.
    Concordo con te: credo anch’io siano già state pianificate alcune uscite dolorose in estate, anche se dipende dai risultati raggiunti.
    Se proprio fossimo costretti, spero escano Handanovic o Icardi, ma non Mateo.
    Adesso, comunque, GODIAMOCI LO SPETTACOLO

  2. Caro GianLuca ti posso dire come la penso? Thohir è grande manager e spesso i veri manager rischiano. Investire su Mancini è stato lungimirante dato che hai un tecnico capace di appeal internazionale che conosce ed è conosciuto all’estero. Marketing, merchandising sono molto più facili con RM, piuttosto che un WM, ma al tempo stesso si sta già creando una squadra futuribile ma molto dipenderà dalla qualificazione all’Europa che conta perché ballano circa 40 mln e tanti altri introiti. ET number one

  3. “…stavolta è doveroso fidarsi ciecamente di Mancini: sarà un caso ma certi giocatori quando sanno che sarà lui a guidarli sono tornati a scegliere l’Inter”. Concordo in pieno. Assodato che ormai da noi non vengono più i “top”, mi pare che tra i “non-top” arrivi gente bravina. E ammettono di arrivare qui per il Mancio.
    Non concordo quando dici che per il terzo posto è tardi. Meglio vincere la EL e andare in Champions riaprendo la bacheca, ma se si vince col Genoa è riaperta anche la rincorsa…

    • Forse non avete bene presente le squadre che concorrono all’Europa League, soprattutto che decadute dalla Champions. Bastano Roma e Napoli, insieme al Tottenham, che ha appena battuto il Chelsea 5-3, per farmi pensare che vincere l’Europa League non sia possibile. Poi il calcio è bello perché a volte è sorprendente.
      GLR

      • Hai ragione, ma così come fu per l’annata del triplete, rivedo nella mentalità che Mancini è in grado di trasmettere ed in un mercato che potrebbe regalarci calciatori non dell’era Mazzarri la possibilità di arrivare alla cosiddetta partita della svolta, in grado di far cambiare marcia alla squadra e renderla non imbattibile forse ma nemmeno come quella che per troppo tempo abbiamo visto negli ultimi periodi. Io ci credo.

      • GLR, io “mastico” Inter da quasi 50 anni ma non ne ho mai fatto una malattia, semmai un moderato tifo. Nel senso che la seguo sui media ma ho cose più importanti nella vita (e ci mancherebbe…). Credo però che l’Inter vista nei s.t. con Lazio e Juve in EL (su 180′) possa giocarsela con chiunque. Gli uomini ci sono, Mancini sta infondendo la mentalità giusta. E il Tottenham non è il Real, suvvia! :-)

  4. Storicamente l’inter ha vinto con Herrera, Trapattoni, Mancini e Mourinho (più la parentesi Bersellini con dietro Mazzola).Questo fa capire che questa squadra, per le sue caratteristiche sociali, politiche e geografiche, deve necessariamente essere guidata da un allenatore di grande spessore e personalità.

    • Bravo, sono d’accordo: Nessun top giocatore viene all’Inter se è allenata da uno sconosciuto. E’ elementare! Per cui la strada intrapresa è quella giusta. Mai più mezze calzette…

  5. Fabio Primo // 8 gennaio 2015 a 19:52 // Rispondi

    Ottimi gli acquisti, ma cacciare Osvaldo vuol dire tornare ad avere 3 punte di ruolo, con Palacio ormai zoppo. Ci vorrebbe un centrocampista dinamico al posto di gatto di marmo M’Vila e un difensore dal doppio ruolo, laterale e centrale. Comunque il terzo posto mi sembra ancora una chimera, troppe squadre davanti.

  6. Thohir mi ha sorpreso, non mi aspettavo acquisti di questo calibro. Inizia a comprendere e a farsi influenzare dal carattere pazzo e imprevedibile dell’Inter.
    Con questo attacco sicuramente torneremo a divertirci, e già è qualcosa, poi dove arriveremo si vedrà.

  7. Osvaldo non è da club di prima fascia, non lo è mai stato. Altrimenti bisognerebbe dire che Balotelli è quasi un campione. AF

  8. mario colonia // 8 gennaio 2015 a 20:24 // Rispondi

    centra moratti, eccome se centra. permettimi di contestare chi contesta i moratti
    e la loro centralità nella storia dell inter. meglio che sia shaq-uille che shakira.
    sarebbe bello anticipare la c.a.estiva e prendere subito un centrale bravo.
    tu stravedi per osvaldo ma non serve piu. con poldi, trenza e bona si ovvia bene e si risparmia per la difesa. aveva ragione con icardi ma non si può avviare un progetto
    con quelli egocentrici e poco professionali come lui

  9. Paolo Sabiu // 8 gennaio 2015 a 20:46 // Rispondi

    Sento spesso dire che il grande allenatore è anche quello che sa convincere la società ad accontentarlo nelle sue richieste. Mancini ci sta riuscendo, mentre il suo predecessore no. Chissà come mai…

  10. questi sono soldi ben spesi ! un 23enne con esperienza, gran sinistro e classe ! dico sempre che non servono 10 acquisti di mezze pippe, ma 1-2 grandi giocatori su cui rifondare ! dai che si torna a vedere calcio

  11. Riguardo ai punti di distacco dal terzo posto, per valutare aspetterei la fine del girone d’andata. Se facessimo 6 punti e davanti ne perdessero qualcuno, con il nuovo assetto e tutti gli scontri diretti ancora da giocare potremmo avere più di qualche possibilità. Gli innesti di Podolski e Shaqiri (e speriamo di qualcun’altro a centrocampo ed in difesa…) eleveranno il nostro tasso tecnico e, credo, anche le statistiche di Icardi! I soldi arriveranno anche dal mancato riscatto di qualcuno, no?

  12. ciao GLR, credo che sia difficile il terzo poso, ma se si pongono le basi per l’anno prossimo è comunque positivo, senza contare che ci sarebbe sempre l’Europa League che troppo spesso le italiane hanno trascurato e magari sarebbe positivo ricominciare ad arrivare in fondo a una competizione

  13. ora si comincia a ragionare!!! ultimo sforzo economico per un mediano che inizi la manovra e poi a luglio un forte difensore…il mancio metterà tutti i tasselli a posto

  14. Roberto Scibetta // 8 gennaio 2015 a 22:38 // Rispondi

    Ora, alla prima domenica senza far goal, già mi vedo i Nostri cari tifosotti a dire: “si vede che manca Osvaldo”…

  15. Diteci una buona volta cosa è successo, realmente a fine partita tra il Mister ed Osvaldo, per prendere un provvedimento così drastico e … non so quanto utile al ‘progetto’, a meno che non si sia già deciso di non riscattarlo “per risparmiare”, sui “pagherò” di fine stagione !
    Comunque può solo tornare indietro e … non “prestato”, ma … ceduto !
    Si sono messi le mani addoso per caso ?

    • Non c’è bisogno di mettersi le mani addosso per rompere i rapporti tra persone civili. Per Osvaldo Mancini doveva prendersela più con Icardi che con lui. Per Mancini certe reazioni pubbliche non sono tollerabili. Decide Mancini, che è il capo. E’ la legge del mondo del lavoro.
      GLR

  16. Cacciare Osvaldo per la reazione a una sciocchezza di Icardi che ha forse impedito all’Inter di battere la Juve mi sembra una scelta da vecchia Inter che speravo ormai sepolta dall’arrivo di mancini. Osvaldo, a parte l’età, è meglio di Icardi: gioca x la squadra, è più duttile, costa meno. Icardi è un bambinello egoista piantato in mezzo all’area, che non dialoga, non copre, è lento di pensiero se non pure di gambe. Io li terrei comunque entrambi, ma semmai venderei Icardi guadagnandoci pure un po’

  17. Peccato per Osvaldo, deve essere successo qualcosa anche prima della partita perché nn si spiega la messa in vendita. Contentissimo per shaqiri, giocatore che adoro dai tempi dei Basilea. con mazzarri potevamo al max aspirare a luiz gustavo o darmian.

  18. molti acuti osservatori, anziché parlare delle caratteristiche tecniche dei due nuovi acquisti interisti si sono “preoccupati” del bilancio societario, dei malumori dei possibili esclusi, e, il più originale, ha vaticinato la vendita di Handanovic per fare cassa. Meraviglioso rosicamento che mi conforta il cor :-)

  19. Purtroppo la classifica meglio non guardarla adesso, ringraziamo Mazzarri … Possibile che dopo un mese e mezzo Mancini ha già dato una sua impronta? E sta recuperando anche certi giocatori mentalmente … Grande Mancio! Felice per gli acquisti ma dispiaciuto per Osvaldo. Mi auguro che rimanga all’Inter. Odio certi litigi .. Forza inter!

  20. Mi duole per Osvaldo, ma siamo finalmente una società seria, a partire dai managers messi da ET, quindi seri i dirigenti, devono esserlo anche i dipendenti.
    Vediamo dove saremo come parco giocatori a fine gennaio, potremo magari puntare di più sull’EL, se in campionato dovesse risultare troppo difficile.

  21. Silvio da Torino // 9 gennaio 2015 a 09:44 // Rispondi

    Ed allora forza Mancio e forza ragazzi. Con tutto il girone di ritorno il tempo per recuperare ci può ancora essere a patto di non sbagliare quasi più. Non sarà facile ma a fronte dell’impegno che la società ha dimostrato, da parte dei giocatori dovra’ esserci dedizione totale. Ed allora giusto allontanare Osvaldo nonostante fosse quello con i piedi migliori. Devo dire che questo Shaqiri non lo conosco proprio, ma se era al Bayern…. Non mi spiacerebbe rivedere Motta davanti alla difesa. Amen.

  22. Dopo aver letto che l’Inter ha speso negli ultimi 4 anni, nel mercato di Gennaio circa 100 mln di euro, mi vien da pensare su dove avremmo potuto essere se invece di una cozzaglia di giocatori mediocri, si fossero fatti 3-4 acquisti di valore. Detto questo, ben venga il ravvedimento di Thohir nel voler spendere per rafforzare seriamente la squadra, il circolo è vizioso, ma se non compri giocatori di livello non raggiungi gli obbiettivi e relativi introiti. Peccato per il rinnovo di Mazzarri.

  23. Mi piace l’idea di un allenatore-manager,direttamente coinvolto sul mercato e con idee tattiche chiare.Mancini sta individuando giocatori compatibili con la sua idea di gioco.La sua attitudine ed i suoi metodi hanno inciso molto in questo cambio di rotta operato da Thohir. Shaqiri, Kovacic, Icardi fanno un terzetto niente male: giovanissimi e tecnicamente dotati.
    Sulla vicenda Osvaldo rimango allibito: non è possibile che un talento si butti via con l’ennesimo “scazzo”. Un altro Balotelli.

  24. Tutto molto bello però recentemente l’Inter ha fatto i grandi botti nelle sessioni invernali, a campionato ormai compromesso e, talvolta, bruciando in uno stadio dalla bocca troppo buona dei giocatori che si sarebbero sicuramente integrati meglio facendo la preparazione con il gruppo in estate. Capisco i problemi finanziari e, piuttosto che niente, mi va benissimo così, ma questa “strategia” deve cambiare, quello invernale deve essere un mercato di riparazione, non di costruzione…

  25. Mancini telefona a Podolski per “corteggiarlo”. Mazzari dopo due anni continuava a dire Kovaciciciii. Non è cattiveria, ma realtà: se vuoi allenare l’Internazionale, devi avere un profilo internazionale. Tutto ciò a prescindere da quelli che poi saranno i risultati sul campo ottenuti dal Mancio.

  26. Alessandro // 9 gennaio 2015 a 10:47 // Rispondi

    Tutto vero, tutto giusto. Stride un po’ la questione Osvaldo, eh. Attaccante cercato per tanto tempo, acquisito ad un prezzo ragionevole, bravo di piede ed in acrobazia, media-gol accettabile. Che senso ha disfarsene ? E’ vero, ha qualche tratto caratteriale bizzarro, ma vogliamo parlare di Icardi ? Ripeto, non è vitale, ma io uno come Osvaldo me lo terrei stretto. Anche perché, se parte lui, serve un’altra punta.

  27. pietrospen // 9 gennaio 2015 a 11:22 // Rispondi

    dedicato alle vedove di Moratti. una società così snella, coerente, di poche parole e soprattutto fatti (a volte graditi a volte meno) io non l’avevo mai vista.

  28. Un famoso proverbio americano recita “l’attacco vende i biglietti, la difesa vince le partite”, infatti quasi sempre il campionato lo vince chi prende meno goal. Ora capisco che Tohir, per sua estrazione o per necessità, cerchi di “vendere” più biglietti possibile comprando attaccanti, ma non sarebbe il caso di sistemare la difesa, che è un mezzo disastro?

  29. non voglio criticare ad ogni costo, sono ovviamente felice, stiamo comprando giocatori che parevano impossibili, ma la domanda: non potevamo farlo in estate? Mazzarri non si poteva cambiare in estate? Questo non è senno di poi, tutti gli osservatori sapevano che era un errore il prolungamento del contratto. ora avremmo almeno 10 punti in più. Paghi chi ha suggerito la strategia suicida

  30. Siccome in gennaio ci sono 5 partite, sarebbe stato assurdo aspettare il 31 per rinforzare una squadra carente in tutti i reparti… ma gli anni scorsi è successo. Sarebbe stato assurdo prendere un paio di onesti giocatori che non avrebbero aggiunto qualità alla squadra… ma gli anni scorsi è successo. Sono fiducioso per gli inserimenti di Podolski e Shaqiri, vediamo chi arriva, non sarei contento di Motta, ma ci vuole uno tipo lui. Per dire su Osvaldo non conosco a sufficienza le cose.

  31. L’Usvàld ha sbagliato a comportarsi in quel modo ma, dipendesse da me, non lo cederei mai e poi mai. Ha un brutto carattere? Intanto ha un carattere, accetta la panchina senza troppe storie e fa il matto per un mancato assist che poteva (non si saprà mai, ma c’erano molte probabilità) dare all’Inter tre punti nel salotto bianconero. In questa stagione sarebbe stato Parmareggio su tagliatelle al ragù! Piuttosto fuori dai piedi chi, per ogni gol messo a segno, ne sbaglia cinque.

  32. contentocosì // 9 gennaio 2015 a 13:08 // Rispondi

    Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno e dico che dagli acquisti di podi e shaq ne beneficerà anche la difesa.
    Non è un caso che si subisca dai primi minuti, se non fai paura le squadre ti attaccano sapendo che tanto non gli farai male.
    Ma quanto si è aspettato a far partire la rivoluzione???

  33. mario colonia // 9 gennaio 2015 a 13:39 // Rispondi

    se osvaldo ha cambiato 9 squadre in 8 anni e nelle ultime 2 (roma e suns) ha picchiato
    i compagni forse non e’un agnello. poi che ne sappiamo se ha fatto altro prima o dopo?
    leggo che deve giocare osvaldo perché meglio. può darsi, ma allora perche’ ci riempiamo la bocca di progetto giovani? forse adesso e’ meglio osvaldo ma icardi non sai dove può arrivare. A ragione o torto icardi e’un capitale, su osvaldo devi sborsare dei soldi.

  34. Apprezzo molto la presa di posizione netta dell’Inter sulla questione Osvaldo: certe cose non possono essere tollerate da una società seria.
    Tuttavia spero che ci siano ancora margini per recuperare la situazione perchè Osvaldo è davvero bravo e duttile come giocatore, e Mancini secondo me ha sbagliato a lasciargli poco spazio…
    Io spero che il tutto si risolva con le scuse pubbliche di Osvaldo a Mancini e alla società, perchè perderlo a gennaio così (per prendere chi poi?) è veramente da fessi

    • Ragazzi, a me piange il cuore, ma siate un po’ tutti coerenti: per anni avete giustamente chiesto più disciplina in questa squadra che per lunghi tratti non l’ha mai avuta. Ora però che le regole colpiscono uno dei nostri ‘cocchi’ non siamo più d’accordo? La storia dimostra che per gestire l’Inter serve il pugno di ferro con tutti, altrimenti addio
      GLR

      • Io sono convinto che l’Inter abbia agito bene mettendolo fuori rosa e prendendo una posizione netta sull’accaduto.
        Quello che mi auguro è che si riesca a recuperare la situazione, perché se cacciamo Osvaldo sarà difficile affrontare campionato, EL e coppa Italia con un solo centravanti di ruolo.
        Secondo me dare via Osvaldo adesso va contro gli interessi della società, a meno che non abbiano già in mente un sostituto adatto e concrete possibilità di prenderlo a gennaio.

  35. Grandissimo acquisto. Giocatore, che a parer mio, rappresenta decisamente il meglio sul mercato. Dispiace moltissimo per Osvaldo che reputo meglio di Icardi da ogni punto di vista.
    Ma la testa è quella che è.. Balotelli rewind..
    W Inter

  36. Alessandro // 9 gennaio 2015 a 14:37 // Rispondi

    Semplicemente è un Inter che con Mazzarri non avremmo visto mai! Beato il giorno che l’han cacciato! Ora si che si ritorna a ragionare da grande squadra e non da provinciale

  37. Mr. Moratti, che ha voluto fortemente Mancini, dovrebbe partecipare finanziariamente nella ricapitalizzazione della societa’.

  38. Lo pensavo la scorsa estate e lo ribadisco ora, se avessimo cambiato subito Mazzarri per il Mancio ora avremmo ben altra classifica e probabilmente una squadra ancor piu’ competitiva visto che al posto dei mediocri presi allora forse avremmo acquistato, da subito, qualcuno piu’ appetibile. Ora puo’ essere tardi ma gli ultimi acquisti, e gli eventuali se ci saranno, mi fanno pensare che non sia ancora un discorso chiuso la qualificazione alla CL. Mancio, l’unico con Mou a cui affidare l’Inter !!

  39. Spero tantissimo in una grande Europa League, in una competizione ad eliminazione diretta possiamo dire la nostra con il Mancio.
    Sarebbe un grande segnale riuscire ad essere l unica italiana a vincere in Europa dopo la Champions del 2010 e torneremmo in Champions da vincitori.
    Per il terzo posto la vedo dura sinceramente

  40. a mio avviso possono essere ceduti tutti a giugno se non prima , l’importante è la conferma di Handanovic, kovacic, icardi, hernanes. Per il resto non vedo giocatori insostituibili. Per il 3° posto accorre fare 4/5 vittorie consecutive, davanti nessuno corre e soprattutto, forse eccetto il Napoli, non vedo organici superiori al nostro. DI certo da domenica in poi bisogna battere tutte le piccole e non fare mai passi falsi a San Siro.

  41. per i fenomeni che sottolineano la media punti di Mazzarri superiore al Mancio.
    Il nuovo Manager ha incontrato le prime tre in classifica oltre il Bilan nel derby….

    Tirate voi le conclusioni….

  42. Macchisenefrega di Osvaldo! E’ l’allenatore che decide il gioco e la formazione. Se non si danno chiari segni alla squadra, succede quello che è sempre avvenuto: sfaldamento totale. L’Inter, in quanto a disciplina, ha fatto sempre schifo e bene ha fatto il Mancio a prendere subito provvedimenti. La società DEVE sempre appoggiare il mister, pena l’anarchia.

  43. oscar consonni // 9 gennaio 2015 a 20:34 // Rispondi

    Una società forte avrebbe trovato il modo di risolvere quello che è successo con Osvaldo in modo più equilibrato, invece il giocatore è fuori rosa.
    Il Mancio ha ripetuto una cosa che purtroppo fa da sempre: inserire un giocatore negli ultimi 5 minuti, con alcuni giocatori non si può fare.

  44. Paolo Sabiu // 9 gennaio 2015 a 21:03 // Rispondi

    Gian Luca, milanisti e juventini, cavoli, sono preoccupatissimi per il bilancio dell’Inter! Oserei dire che si stanno disperando perché adesso si stanno cercando per il ‘Mancio’ troppi giocatori… no! Temono che potremo finire sull’orlo del baratro!”Nooooo, non potete spendere, non potete spendere!”, dicono. Che altruisti… 😉

  45. Scusate, ma avete visto il viso del Mancio subito dopo la partita? Era nero, se avesse potuto avrebbe preso a calci nel sedere Osvaldo. Spiace ma è giusto cosi’, certe cose le risolvi negli spogliatoi: in fin dei conti Icardi ha ammesso l’errore, quindi che c… voleva di più’ Osvaldo? E non era certo la prima volta (Nagatomo docet). Guardiamo avanti con la speranza che i due nuovi arrivati ci facciano vincere e che la ns c.a. non finisca qui. Io ci credo, crediamo tutti assieme: Forza Inter!!!!

  46. Mark dal Canada // 10 gennaio 2015 a 00:59 // Rispondi

    Io sono con Osvaldo, forse ha easagerato un po, ma non dobbiamo privarci di un ottimo attaccante per un solista che crede di essere un campione.
    Spero che Mancini e Osvaldo faranno pace per il bene dell’Inter.
    A quest’ora si poteva stare a 6 punti di distacco da Roma e Rube.

  47. Hai proprio ragione…un’altra Inter…e non solo sul campo. Mi riferisco all’episodio di Osvaldo, fino a qualche tempo fa un “bisbiglio” da Appiano sarebbe venuto fuori, adesso tutto tace e nessuno conosce esattamente i termini della questione.Tanti ne parlano e interpretano ma nessuno sa con certezza cosa sia successo. Impossibile individuare “la gola profonda” del passato, la lista di chi non c’è più è lunga (e non solo dei calciatori)!

  48. La questione Osvaldo è speciosa e ampiamente pretestuosa. Palesemente all’Inter Osvaldo era di troppo e il giocatore ha servito un assist alla dirigenza affinchè potesse strumentalizzare l’accaduto e farlo fuori. Davvero penoso. Davvero da Inter “vecia manera”. Qualcuno si chieda se la società avrebbe reagito nel medesimo modo se ad agire-reagire così fosse stato un giocatore fondamentale. Amen. Ma non apprezzo

    • Guarda, Mancini era abituato ad avere anche 6-7 attaccanti, poi di questi tempi senza tanti soldi ci può stare

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili