8iCI: Inter-Sampdoria 2-0

MARCATORI: Shaqiri (I) al 26′, Icardi (I) al 43′ s.t.
INTER (4-2-3-1): Carrizo; D’Ambrosio, Andreolli, Juan Jesus, Dodò (dal 43′ s.t. Obi); Medel, Kuzmanovic; Shaqiri (dal 34′ s.t. Bonazzoli), Kovacic, Podolski; Icardi (dal 44′ s.t. Puscas). (Handanovic, Berni, Palacio, Guarin, Campagnaro, Vidic, Krhin, Donkor, Hernanes). All. Mancini.
SAMPDORIA (4-3-3): Romero; Wszolek, Gastaldello, Romagnoli, Cacciatore (dal 46′ p.t. Silvestre); Krsticic, Marchionni, Rizzo (dal 23′ s.t. De Silvestri); Djordjevic, Okaka, Soriano (dal 1′ s.t. Duncan). (Viviano, Massolo, Correa, Obiang, Palombo, Bergessio, Eder, Fornasier, Ivan). All. Sakic (Mihajlovic squalificato).
ARBITRO: Tagliavento.
NOTE – espulsi Krsticic (S) al 12′ p.t. e Wszolek (S) al 32′ s.t.; ammoniti Romagnoli, Gastaldello (S), Andreolli, Podolski e Shaqiri (I). 

Un anno fa Mazzarri con le sue scelte e le sue parole volle utilizzare la gara di Coppa Italia con l’Udinese per mostrare, anche alla società, la scarsa qualità delle seconde linee. Pagò con l’eliminazione, anche per alcune decisioni arbitrali, questa cervellotica scelta. Mancini invece, al di là di un certo turn-over, con la Sampdoria a San Siro ha presentato più qualità possibile e si è qualificato, grazie alle reti nella ripresa di Shaqiri, al debutto da titolare, e di Icardi, che nel primo tempo aveva sbagliato anche un calcio di rigore.
Certamente sulla Sampdoria ha pesato l’espulsione, fin’anche esagerata di Krsticic dopo poco più di dieci minuti, ma recentemente l’Inter non era stata capace di battere anche in superiorità numerica avversari ben più modesti della Sampdoria che, classifica alla mano, resta tra le migliori squadre del campionato. Ha 33 punti in campionato, contro i 26 dell’Inter. Non è un caso.
Meno condizionante sull’esito della gara l’altra espulsione comminata da Tagliavento al blucerchiato Wszolek nel finale. Quel che si è capito è che, in certe situazioni, se si corre tanto e tutti insieme, si possono pure reggere anche quattro giocatori offensivi come Shaqiri, Podolski, Kovacic e Icardi. Tra l’altro l’azione del gol che ha sbloccato la gara è stata bellissima: per intesa e velocità mi ha ricordato certe combinazione tra Llorente e Tevez alla Juve. L’Inter a tratti ha creato e divertito, ma guai a dimenticarsi che la partitaccia di Empoli è appena dietro l’angolo. Al di là della striscia positiva dei nerazzurri, solo con un filotto di successi potremo parlare di vera metamorfosi. Intanto credo non ci siano più dubbi, semmai ce ne fossero stati, sul fatto che solo con un certo carisma in panchina, Mancini ne ha da vendere e, soprattutto solo con una certa qualità in campo, Shaqiri e Podolski al di là della condizione hanno colpi e danno profondità, si può risorgere. I detrattori, davanti al gol di Shaqiri, all’esordio, invitano a non illudersi, ma poterlo fare oggi è già un lusso. Molto meglio l’illusione che la rassegnazione di prima.

Highlights
13’ Punizione di Shaqiri deviata in angolo da Romero
16’ Errore di Kovacic solo davanti a Romero.
36’ Wszolek sgambetta Dodò. Rigore sbagliato da Icardi
44’ Cross di Shaqiri per la testa di Podolski. Romero alza in corner
50’ Destro di Shaqiri a lato
58 Tacco di Icardi per Kovacic che conclude a lato
71’ 1-0 Podolski per Shaqiri che fulmina Romero
88’ 2-0 Errore di De Silvestri che regala a Icardi il raddoppio

 

 

 

 

54 Commenti su 8iCI: Inter-Sampdoria 2-0

  1. Pasquale Somenzi // 22 gennaio 2015 a 02:25 // Rispondi

    Risultato senza “emozioni statistiche” ossia tutto secondo pronostico, infatti il 21 gennaio in Coppa Italia l”Inter ha sempre vinto, nei 3 precedenti 1-0 al Milan nel 1998, 3-1 all’Udinese nel 2004 e 2-1 alla Roma nel 2009.
    Inoltre, sempre in tema di Coppa Italia l’Inter non ha mai perso in casa con la Sampdoria, nei 4 precedenti si erano registrati 2 volte lo 0-0, un pareggio per 1-1 e l’inutile vittoria per 1-0 quando all’andata la Samp aveva vinto 3-0.
    Ultimo dato statistico, è stata la vittoria dell’Inter numero 200 in Coppa Italia.
    Pasquale.

  2. finalmente una bella e importante vittoria..Gli innesti di Sha e Pod cominciano a portare risultati, si vede che sono di tutt’altro livello. Icardi pure ha giocato bene, nonostante il rigore sbagliato, secondo me diventerà un top player, spero che lo tratteniamo, preferirei vendere Kovacic..Comunque è stato divertente il “Waka Waka”,e anche se non è bellissimo da vedere come quando lo balla Shakira, spero che lo riproporrai, perché vorrà dire che Shaqiri segnerà altri goal..ciao :)

    • Ero seduto, vedrai quando lo farò in piedi se sono tanto lontano da Shakira :-)
      GLR

      • “Lontano da Shakira”, GLR? Beh, per essere biondo… sei biondo, sì… 😉
        Un saluto, con simpatia (ma mai quanto la tua: ogni tanto – come stavolta – ne tiri fuori di quelle, ma devo dire che da qualche tempo sei davvero in stato di grazia… 😀 :-D)
        R.
        P.S. : però al prossimo gol di Shaqiri ti alzi, eh?!? Aspettiamo (e non credo che aspetteremo molto, per me “buca” già anche il Torino) fiduciosi… 😀

  3. Ciao Gian Luca, tu te la prendi sempre con Icardi (perchè sta fermo e fa solo gol, dici), ma me lo sai fare il nome di un attaccante che, titolare in un top club, ha fatto 15 gol ufficiali a metà gennaio, a 20 anni (20!)? Forse nemmeno Vieri, Del Piero, Inzaghi o Cristiano Ronaldo sono arrivati a 15 gol a gennaio a 20 anni (non sto facendo un paragone). Senza polemica eh, è solo che mi sembri un po’ ingeneroso, tutto qui. Un saluto, Stefano :)

    • Ma ci mancherebbe. E’ vero quello che dici. Sono io che sono molto esigente, ma la mette sempre e non si discute. Lo vorrei solo più partecipe al gioco sulla trequarti, ma è un mio capriccio. Più di me parlano i suoi numeri.
      GLR

      • Paolo Assandri // 22 gennaio 2015 a 13:30 // Rispondi

        Non può essere più partecipe perchè è un attaccante alla Trezeguet o Inzaghi. Corre anche in copertura, ma non ha il genio in palleggio e impostazione del Principe (un trequartista con la media di un 9) o il gioco a testa alta di Higuain o Tevez. Ma con questa media farebbe 30 gol a fine stagione. Non so se ci rendiamo conto… Va rinnovato anche a 3 milioni, perchè non esistono giocatori che lo possano rimpiazzare permettendo anche di fare cassa per il resto della squadra o per il bilancio.

    • Anche secondo me Icardi e’ uno buono davvero, spesso mi ricorda Inzaghi, e a quanto mi ricordo, nemmeno lui tornava troppo o faceva sponde per i centrocampisti. Però era un idolo al Bilan, sui giornali non si diceva che non giocava per la squadra, ma che era un rapace dell’area….

      • Puoi fare l’Inzaghi che balla sul filo del fuorigioco e pensa solo a sbatterla dentro se dietro di te hai Zidane, Kaka, Rui Costa, Pirlo. Icardi in questo momento non ha certa gente dietro, proprio perchè ha 21 anni deve imparare a svariare di più, a partecipare di più alla manovra e a raffinarsi tecnicamente. Lo può fare benissimo. In una partita come quella con l’Empoli sarebbe servito tantissimo che uscisse un attimo, tenesse palla, facesse avanzare la squadra e inserire i 3 dietro di lui.

        • Hai capito perfettamente il mio pensiero, anche se buttarla dentro spesso come fa Maurito è certamente fondamentale
          GLR

    • mi accodo a stefano: non capisco cosa si pretenda di piu’ da un 20enne. Lasciamolo crescere, ovvio che abbia limiti e cose da imparare. ma noi siamo interisti e lo perderemo a giugno :(

  4. Ok, avanti così….prestazione secondo me più che discreta.
    Spero che più avanti si riesca ad alzare di più il ritmo partita…a volte i passaggi erano davvero lentissimi…
    Beh, Gianluca, con un uomo in più per quasi tutta la partita ci mancava pure che l’Inter non riuscisse a comandare il gioco….

    • Anche recentemente ci sono state partite in cui eravamo in superiorità numerica e non si è visto
      GLR

      • Esatto! Anzi occorre dire che proprio il fatto di dover giocare con l’uomo in più poteva, paradossalmente, complicare la partita per l’Inter! Non ci scordiamo che, recentemente, la squadra manifestava l’incapacità di scardinare le difese chiuse, tipo quella adottata ieri, per necessità, dalla Samp. In questo senso, l’inserimento di Shaqiri e Podolski ci permetterà di migliorare molto. Squadra un po più disciplinata, corta ed attenta. Nella Samp, invece, ottimo Duncan in fase di contenimento.

  5. Claudioeffedeejay // 22 gennaio 2015 a 08:16 // Rispondi

    Sono blasfemo se dico che, a livello di intensità e impatto sulla partita, ha fatto molto meglio Shaqiri in una partita che Hernanes da quando è all’Inter?

    • No. Ma grazie al cielo il calcio ci smentisce ad ogni partita. Prima o poi spero arrivi anche il momento di Hernanes. Tecnicamente il giocatore non si discute.
      GLR

      • Mauro Ireland // 22 gennaio 2015 a 17:17 // Rispondi

        Io credo che Hernanes sia di gran lunga il centrocampista migliore che abbiamo. E’ arrivato a meta’ stagione (la scorsa) in un momento di grandi cambiamenti e con molti cadaveri intorno a lui… Tra l’altro sia Mazzarri che Mancini gli hanno cambiato ruolo mille volte. A me pare l’unico capace di giocare di prima, saltare l’uomo, fare assist alle punte, tirare i calci da fermo…. e beccare la porta! Che poi non abbia dato ancora il meglio e’ evidente anche per problemi fisici. Daje Profe’

  6. Ciao, penso che anche ieri la Samp ha dimostrato di essere più squadra dell’Inter, ma nel calcio conta chi vince quindi va bene cosi. Resto perplesso nel vedere che Shaqiri dopo 3 allenamenti fa in campo quello che Kovacic dovrebbe fare da 2 anni (mentre nel primo tempo si sono equivalsi nel secondo tempo il confronto dei palloni toccati, volersi caricare la squadra sulle spalle, è impietoso). Vabbè continueremo ad aspettare.

    • Su Kovacic e Shaqiri ho appena scritto più o meno lo stesso. Però per carità io sono molto fiducioso sulla crescita di Mateo. Sarebbe bello cominciasse anche lui a calciare qualche punizione.
      GLR

  7. Niente da dire, quei 4 là davanti non possono non rendermi ottimista per il futuro. Per quel poco che si è visto mi è piaciuto molto Duncan, e credo che il Mancio l’avrà notato: mi pare sia in prestito biennale, o sbaglio? PS: l’Empoli B ha messo in crisi la Roma. Così, giusto per sottolinearlo…. :-)

  8. Sofferto parecchio anche in superiorità numerica, ma la Samp è un’ottima squadra e ci può stare. Ma non si potrebbe provare Hernanes fra i 2 di centrocampo visto che è un giocatore tecnico e fra l’altro col Brasile gioca proprio in quel ruolo? chiaramente con Medel accanto..

  9. Il messaggio di Mancini alla squadra è chiaro. Basta guardare le inquadrature: ‘Su, su, su!’. L’Inter, dunque, arriva bene fino alla trequarti ma fa un po’ fatica ad inserire i centrocampisti in area di rigore. O meglio: non sempre se la gioca in modo imprevedibile, come nell’occasione della rete di Shaq. Proprio a lui e Podolsky si chiede, credo, quell’apporto qualitativo ai margini dell’area avversaria che, in partite chiuse come quella di ieri, fa la differenza. Ancora zero reti subite: bene.

  10. Buona prestazione (ma la Sampdoria in dieci ha pensato solo a difendersi).
    Bene Shaqiri molto propositivo e in palla. Discreto Podolski.
    Sufficienti gli altri.
    Si attendono conferme già col Torino.
    Altrimenti sarà stato solo l’ennesimo fuoco di paglia.

  11. Partita chiaramente condizionata dall’espulsione iniziale, anche se avevamo approcciato subito bene. Se davanti vanno in forma è tanta roba per il campionato italico. Dico una bestemmia. Con questa rosa il Kuz è indispensabile. Ho notato come Poldy e Shaq cazziano Dodo e D’Ambrosio e si capisce come sono fondamentali giocatori di carattere.

  12. Massimo Inter // 22 gennaio 2015 a 11:00 // Rispondi

    Come speravo, dopo Empoli, l’Inter si è rialzata. Mi è piaciuto l’atteggiamento, il comando della partita e sopratutto la voglia di vincere. Ho sempre sostenuto che in squadra i piedi buoni ci sono, era in panca che qualcosa non andava. Menzione particolare per Shaqiri: questo ragazzo è una bomba!

  13. Silvio da Torino // 22 gennaio 2015 a 11:01 // Rispondi

    Sono d’accordo con GLR. Non stiamo troppo a fare i sofisti o, meglio, i soliti interisti dietrologi. La partita l’abbiamo fatta noi, i goal pure e la vittoria è meritata tenendo conto che abbiamo anche sbagliato un rigore (che c’era). Certo che vedere il buon Tagliavento favorirci con un’espulsione forse un po’ affrettata, con un rigore assegnato e nel non sbagliare niente contro di noi mi ha fatto ricordare tempi non lontani quando le cose andavano esattamente al contrario. E ora Forza Strama.

  14. Vedere questa squadra con due innesti di buon livello e con un allenatore capace, mi fa salire un nervoso per l’anno e mezzo BUTTATO con quell’altro. Non per chissà cosa, perchè siamo più che mai un cantiere aperto, ma perchè si sono buttati tanti soldi per scarpari inutili e allenatori improponibili ed ora siamo più di prima con l’acqua alla gola economicamente e con una stagione sì lunga, ma difficile da raddrizzare.

    • Si, ma piangere ogni volta sul latte versato ormai è inutile. Guardiamo avanti, sennò ricominciamo ogni volta da Benitez o addirittura da Simoni.
      GLR

  15. Vorrei spendere due parole per Kuzmanovic. Ma ci rendiamo conto che, alcuni tifosi non perdono occasione per criticarlo, quando invece fa sempre la sua onesta partita e, secondo me è piu’ utile alla squadra di Guarin ed Hernanes. Non protesta mai e dove lo metti si adatta senza problemi. Eppure c’e’ chi lo vorrebbe cedere sempre. Siamo onesti, il vero flop è Hernanes, per quello che è costato e poi Guarin. Ieri sera con Medel e Kuz la squadra era equilibrata, anche se ancora troppi retropassaggi

  16. bravo Shaqiri ! penosa la sceneggiata di Icardi dopo il gol al pari dell’indolenza con la quale ha tirato il rigore

  17. Inizio a pensare che Podolski non abbia più la corsa per fare l’ala e renda molto di più da seconda punta vicino all’area di rigore come aveva detto anche lui in conferenza stampa.

  18. All’intervallo ho sentito qualcuno dire che Shaqiri era scarso e che faceva panchina a Monaco. ma scherziamo, cosa vogliamo dal mercato, un giocatore che ne salta 11 e va in porta con il pallone? Finalmente si rivede un giocatore con personalità, che tira in porta su punizione, che supera i 10 km/h nella corsa e noi già lo scartiamo? mah. Ciao, Franco

    • Beh, però il mondo è pieno di incompetenti che devono dirla grossa pur di farsi notare. Se non li noti tu, chi se li fila nella vita? Io credo che già alla prima partita, seppur allo stato embrionale, Shaqiri abbia fatto vedere, quanto a repertorio, quello che Kovacic ci ha fatto vedere in due anni.
      Come dico sempre, una volta l’Inter era la nobiltà del tifo calcistico, oggi ahimè è alla portata di tutti. Meglio pochi, ma buoni
      GLR

    • è vero che faceva la panchina, ma davanti aveva Robben e Ribery…scusate se è poco

    • E’ vero che faceva panchina a Monaco, ma semplicemente perché il suo gioco è molto simile a quello di Robben e Ribery, e come fai a togliere uno dei due, oltre a tutto finché giocano cosÌ, per fare spazio a un 23enne? Io credo che Shaq nel campionato italiano sia di un’altra categoria.

    • Tutto vero … Parole sante ! Ma io mi chiedo come si fa a criticare un giovane alla prima partita da titolare? Si sapeva che non era in condizione … Aspettiamo per favore … Certo che sentire certi pseudo tifosi sempre e solo criticare … Ma basta cambiate sport! Datevi alle bocce e non guardate più l’Inter! La nostra squadra e’ una fede un amore nero azzurro nel bene e nel male! L’Inter si ama sempre anche con 11 primavera! Tutti bravi a uscire con le bandiere nel 2010!

  19. Ma insomma, ecco i soliti “siam grandi, siam forti” fino alla prossima gara stile Empoli, dove si tramuteranno in “facciamo schifo”. Ma la Samp – bella squadra ma non così “matura” – dopo l’espulsione si è solo difesa, non ha saputo affrontare l’emergenza. Non è stato evidente? Il 2 a 0, poi, è arrivato con loro addirittura in 9.
    E c’è quello che commenta “fossimo stati così dall’inizio”… Un po’ di equilibrio, santoddìo.

  20. Paolo Assandri // 22 gennaio 2015 a 13:24 // Rispondi

    Ho l’impressione che arriveranno 2 centrocampisti, con Thohir a Milano. In UK danno Milner per chiuso, e Leiva, dicono esperti, che l’Inter può chiudere. Certo che con 4 botti di questo livello (per l’Italia) l’Inter diventerebbe un’altra cosa. Io non rinnego ciò che ho sempre detto, cioè che Mazzarri è un grande e che al tempo del Napoli diede una lezione di calcio a Mancini, forse però all’Inter, per costituzione e dna societari, non basta allenare, ma serve capire di mercato. Speriamo.

  21. Ribadisco che nei 180′ di coppa questa squadra ha chances. Tutte le volte che lo scrivo mi “sfotti” (bonariamente, si intende…) ma quest’anno l’Inter mi pare squadra da scontri diretti. Al netto di boiate (ieri sera ne abbiamo beneficiato, di solito le elargiamo…) quest’Inter “versione Mancio” può arrivare in fondo, anche in EL. Vedremo a maggio.
    Shaqiri sembra Cambiasso coi capelli, e gioca molto bene (sorpresona!). Mi ha impressionato anche Okaka, gran fisico e classe. Non INTERessa? 😉

  22. Buona Inter, bene Shaq, Pod, Kuz e ovviamente Maurito (anche se ha tirato il rigore come un bambino di 6 anni).
    La Samp ha giocato 80 min in dieci per l’espulsione di Krsticic, noi abbiamo giocato 90 min in dieci per la presenza di Kovacic.
    Claudio – Parma

  23. mario colonia // 22 gennaio 2015 a 16:35 // Rispondi

    Shaq giocatore che scatena adrenalina
    poldi fa bene in casa ma in trasferta tende a nascondersi
    i problemi restano nell asse libero-regista e quindi
    nell impostazione da dietro di cui parlava mancio.
    segnali discreti ma nessuno ha la bacchetta magica
    e quindi ce’molto da fare.vista roma empoli darei
    una rilettura ad empoli inter.certo dovevamo
    fare di piu e meglio,ma forse le difficolta’erano piu
    del previsto. icardi ha 21 anni e puo migliorare….bona ha personalita’
    e classe,osvaldo non serve.

  24. La squadra è in crescita e due partite consecutive senza subir reti non si vedevano da parecchio. Inoltre mi sembra giusto sottolineare come il pari tra Roma e Empoli nei 90 minuti giustifichi (in parte) la mancata vittoria dei nostri in Toscana Sabato. L’Empoli è in forma e da del filo da torcere a chiunque (in serie A).
    Saluti

  25. Ieri sera ho avuto più volte un antipatico flashback sull’odioso, tedioso ed ozioso palleggio orizzontale di mazzarriana memoria. Ma il 2-0 mi conforta molto cosi come i neo acquisti, e tutto va bene

  26. Purtroppo, Hernanes e’ spesso infortunato. E per rimettersi in forma necessita di settimane se non di mesi. Potrebbe, altrimenti, giocare in varie zone del campo.

  27. Va benissimo, ogni vittoria serve e fa morale. Colgo un altro piccolo segnale di positività nella nostra Beneamata, da rosicatine nervosette di sostenitori di altre squadre, che hanno eccepito su espulsioni e rigore, ieri sera, che hanno già liquidato Podolski come pacco, che ci dicono: “si, ma la mano di Mancini ancora non si vede” e anche “ma da dove arrivano i soldi per gli acquisti?”
    Che dicano pure, mentre il Mancio, tenace e tosto prosegua la ri-costruzione della squadra

  28. Molto bene Shaqiri! I duetti con Kovacic ne fanno un duo imprevedibile e imprendibile e penso possano darci grosse soddisfazioni. Complimenti ad Ausilio che voleva portarci Shaqiri già a Luglio scorso!
    Podolski non ha brillato particolarmente (a parte il magnifico assist) forse perché deve ancora integrarsi ma si vede che è un giocatore di ottimo livello.
    Tuttavia forse ci manca ancora un po’ di peso in attacco, perché abbiamo tenuto bene la palla ma non abbiamo creato molte occasioni da gol.

  29. “Molto meglio l’illusione della rassegnazione”. Quasi tutta qui (per ora) la “bella” novità del dopo Mazzarri. Ero tra i tanti (ma si sa come sono i tifosi) che “pretendevano” urgentemente il cambio dell’Allenatore, pur sapendo delle difficoltà e dei “vincoli” finanziari. Il gioco e la forma ed i risultati – si spera – arriveranno!. Ma l’aria piacevole che spira la si avverte,anche ….quando cade la pioggia!?

  30. Non poteva esserci esordio migliore per i due nuovi acquisti con un’azione che ha portato al gol bellissima. Penso proprio che c’è la siamo gustata tutti,che ne dici GL? Per Icardi spero proprio rimanga, e’ giovane, forte, migliorerà ancora con il Mancio: teniamocelo stretto, non ha senso fare tesoretto con lui.

  31. Paolo Sabiu // 22 gennaio 2015 a 22:17 // Rispondi

    E tutto questo nonostante avesse continuato a piovere… :-)

  32. Leggo commenti tiepidi su podolsky ma oltre all’assist del primo gol è lui che pressa e induce all’errore il difensore della samp
    Scusate ma non trovo la virgola
    W Inter

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili