17C: Juventus-Inter 1-1

MARCATORI: Tevez (J) al 5′ p.t.; Icardi (I) al 19′ s.t.
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba; Vidal (dal 33’st Pereyra); Llorente (dal 18’ st Morata), Tevez. (Storari, Rubinho, Caceres, Ogbonna, Pepe, Padoin, Mattiello, Marrone, Giovinco, Coman). All. Allegri.
INTER (4-3-2-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Medel, Kuzmanovic (dal 9’ st Podolski); Guarin; Kovacic, Hernanes (dal 40’ st Osvaldo); Icardi (dal 45’ st M’Vila). (Carrizo, Andreolli, Vidic, Dodò, Obi, Puscas, Khrin, Donkor, Bonazzoli). All. Mancini
ARBITRO: Banti di Livorno.
NOTE – Espulso Kovacic (I) al 41’ st per gioco violento. Ammoniti Icardi (I), Ranocchia (I), Morata (J), D’Ambrosio (I), Juan Jesus (I), Bonucci (J), Medel (I). Recuperi: 0’ pt, 3’ st.

Giornata positiva perché fino a stamane pensavo che l’Inter cominciasse il 2015 a -7 dal Milan ed invece è sorprendentemente a -3. I rossoneri, senza le coppe e convintissimi di arrivare al terzo posto devono essere il primo punto di riferimento per la riscossa in campionato. Se l’Inter resta in scia, vuol dire che può pontificare a sua volta sul terzo posto finale a sua volta. In realtà, tornando seri, temo che al terzo posto le milanesi non ci arriveremo, ma fa morale provare a crederci.
Quanto a Juventus-Inter, solito primo tempo senza un tiro in porta, riscattato però da una grande ripresa, forse anche per il sensibile e imprevedibile della Juventus.
Se all’intervallo dopo che l’Inter aveva già subito il gol di Tevez in avvio e che Handanovic aveva impedito per ben tre volte il raddoppio bianconero, era onestamente difficile credere che non finisse con la goleada bianconera. E invece, nella ripresa la partita ha completamente cambiato volto, anche per l’ottimo esordio di Lukas Podolski. Da lì Guarin è arretrato e ha cominciato a giocare a calcio, trovando il filtrante che Icardi ha subito capitalizzato. OsvaldoE da lì in avanti l’Inter ha fatto più della Juve, comunque pericolosa nella ripresa per un paio di idee di Pogba e soprattutto per una punizione di Pirlo sventata dal solito grande Handanovic. Alla fine si poteva pure vincere, se Icardi non avesse trovato Buffon sul suo diagonale secco e non si fosse mangiato un gol fatto sull’assist di Podolski, senza contare l’episodio di puro egoismo nel finale, con cui Maurito è riuscito a far incazzare in un lampo sia Podolski sia Osvaldo, che ha dato di matto. Il web ovviamente è in fermento ironico sulla plateale incazzatura di Osvaldo e la vignetta pubblicata ne è un esempio! Sarà una mia idea, ma nell’ultimo cambio, quello che ha visto M’Vila rimpiazzare proprio Icardi, ci leggo anche l’opinione di Mancini sull’azione e alla fine non so se Icardi ci abbia regalato un punto insperato allo Juventus Stadium o alla fine, col suo assurdo comportamento, ce ne abbia tolti due. Tra le note positive, il risveglio di Hernanes, l’impegno di D’Ambrosio e naturalmente l’innesto di Podolski, giocatore di qualità e si sapeva. Quelle negative sono le solite e riguardano in particolare i due centrali di difesa, Ranocchia e Juan Jesus, che contro il Genoa saranno entrambi squalificati, ma non è detto sia un male. Squalificato purtroppo anche Kovacic, espulso per una scivolata spericolata su Lichsteiner. Ora vedremo se Mancini sposterà Campagnaro al centro con Andreolli o rispolvererà Vidic.
Una cosa comunque è certa: Mancini sta faticosamente cambiando la mentalità di questa squadra, a tratti sempre troppo impaurita e indolente: far entrare prima Podolski e poi Osvaldo per chiudere la partita con tre punte in campo contro la Juventus, è cosa che Mazzarri non avrebbe fatto nemmeno sotto tortura.
Agli amanti delle polemiche arbitrali sul derby d’Italia, oltre alla stupida gomitata a Chiellini di Juan Jesus, a rischio prova-Tv, segnalo il fallo di Icardi su Bonucci che ha avviato l’azione del mancato raddoppio sprecata dallo stesso Icardi, un fallo di Campagnaro su Morata forse in area nerazzurra e una cravatta di Chiellini su Ranocchia sicuramente in area bianconera. Banti non ha visto nulla di scorretto in tutto ciò. Amen

Highlights
2’ Tevez in area per Marchisio il cui sinistro è fuori di un soffio
5′ 1-0 Vidal si libera in area di tacco e manda Tevez in rete
12′ Dopo corner, Vidal a botta sicura, salva D’Ambrosio
27’ Vidal dalla distanza Handanovic devia
34’ Vidal a giro Handanovic blocca
35′ Azione personale di Pogba che ne supera tre, prima del miracolo di Handanovic
64′ 1-1 Filtrante di Guarin per il taglio di Icardi che di destro batte Buffon in uscita
69′ Punizione di Pirlo, Handanovic alza sopra la traversa
77′ Da corner, Pogba di testa gira di poco a lato
81’ Podolski in mezzo per Icardi che in scivolata mette fuori
83′ Destro di Icardi, Buffon devia in angolo
86’ Icardi egoista calcia malissimo, Osvaldo liberissimo dà di matto
93’ Mischia in area nerazzurra, prova Pogba Handanovic se la cava

 

.

 

79 Commenti su 17C: Juventus-Inter 1-1

  1. Pasquale Somenzi // 7 gennaio 2015 a 00:30 // Rispondi

    Con Mancini l’Inter in campionato non ha ancora vinto in casa dove ha giocato
    solo 2 volte ma ha sempre segnato tant’è che va regolarmente in gol da 7
    partite di serie A e ciò non succedeva dal 2013 quando segnò nelle ultime
    10 giornate dell’anno solare prima di interrompersi il 6 gennaio perdendo
    con la Lazio 1-0.
    Da notare che dopo Serena il 7 maggio 1989, rimangono solo Vieri e Balotelli
    gli unici italiani da allora ad aver segnato con la maglia dell’Inter in casa della
    Juventus in campionato (totale 2 gol complessivi).
    Infine negli unici 2 precedenti disputati il 6 gennaio in casa della Juventus
    l’Inter aveva perso 3-2 nel 1952 e 2-0 nel 1974.
    Pasquale.

  2. Vorrei spezzare un applauso al mister!! Mancini ha cambiato la mentalità. Guarin maluccio ma quando è stato arretrato ha giocato bene. Bravissimo D’ambrosio, da applausi stasera. Poi Icardi ok ma la terza occasione merita un calcio nel posteriore. Doveva passarla a podolski che è mancino. Peccato a vedere certi litigi tra compagni, anche se Osvaldo ha ragione. Comunque sempre grande Mancio.

  3. Claudioeffedeejay // 7 gennaio 2015 a 01:05 // Rispondi

    Ma si può avere una coppia di centrali del genere? Ranocchia capitano è la scelta più idiota dopo il rinnovo di Mazzarri. Ora però basta! Qui non siamo in presenza di una punta che gioca ma non segna, e quindi è giusto aspettarla. Qua abbiamo due difensori che, parliamoci chiaro, sono i più scarsi che io abbia mai visto giocare nell’Inter, roba che i f.lli Paganin mi sembrano dei fenomeni. Ma cos’altro devono combinare per andare in panchina? Ma un altro difensore Mancio non lo chiede ad Ausilo?

    • Con pochi soldi le priorità sono altrove. Potesse, Mancini la difesa l’avrebbe già cambiata
      GLR

      • Gian Luca ok i pochi soldi e sicuramente in attacco con le mezze punte c’è più urgenza ma risparmiare su un centrocampista per prendere un difensore non lo trovi giusto? Anche perché se podolski e forse shaqiri ti fanno due gol a partita ma poi la difesa sistematicamente rende vano il lavoro delle punte a cosa serve? Forse mancini vede ampi margini di miglioramento nei difensori centrali? Grazie ciao

        • Con pochi soldi Mancini ha scelto di rinforzare centrocampo e attacco. Farei anch’io così, cercando di fare un gol in più di quelli che sicuramente ci fanno gli avversari. Potendo, avendo disponibilità economiche, cambierebbe anche la difesa.
          GLR

      • Ma vidic gli ha rigato la macchina per non giocare manco un minuto? non che abbia brillato in questi mesi ma per arrivare ai livelli del duo sciagura ce ne vuole eh. povero handa lo capirei se se ne volesse andare!

  4. Bel secondo tempo dell’Inter, ma Juve calata. Poi, 5 minuti di follia. Icardi che ignora i compagni in area e Kovacic, volitivo, espulso per un fallo inutile a centrocampo. La media punti del Mancio sino ad ora e’ tuttavia inferiore a quella di Mazzarri.

  5. Io sono sempre stato convinto che un gioco ed un’organizzazione esaltino il singolo e con Mancini si può. Grande mossa di Thohir. Saluti. AF

  6. Che si potesse pareggiare a Torino dopo il primo tempo mi sembrava difficile. Però la differenza tra Mancini e Mazzarri sta proprio qui: il Mancio infonde fiducia nei giocatori, Mazzarri trasmette dubbi e nervosismo. Con la classifica corta che c’è ora, credo che l’Inter risalirà qualche posizione abbastanza velocemente. Mi concentrerei però anche sull’Europa League. Con i nuovi innesti potremmo davvero arrivare sino in fondo e perché no…riaprire la bacheca…Forza Inter.

  7. Paolo Assandri // 7 gennaio 2015 a 03:15 // Rispondi

    la difesa deve essere protetta dal centrocampo, vero, ma Medel più Kuz coprono eccome… al massimo deficitano in impostazione. Sono proprio i due centrali che sono imbarazzanti, e basta… speriamo Ranocchia non lo rinnovino vada alla Juve o dove vuole… gli pago il regionale per Torino io.

  8. Ranocchia e Guarin, per favore: BASTA, BASTA, BASTA, BASTA, BASTA, BASTA !!!!!!!!!!!!

    • Ma le guardi le partite o te le fai raccontare? Guarin a Torino è stato nettamente il migliore dei nostri senza contare l’assist a Icardi. Che ti ha fatto Guarin? Se sei uno di quelli che viene a San Siro a fischiarlo per partito preso, fammi un favore: stai a casa.

      • Provo a mediare: Guarin ha cominciato a giocare nella rirpesa, quando è stato arretrato in mediana. Nel primo tempo, come tutti gli altri, non si è visto. Comunque da un po’ di tempo devi ammettere che non è il giocatore affidabile che credevamo potesse essere.
        Lo si vorrebbe vendere da tre sessioni di mercato, ma non si trova più uno straccio di offerta
        GLR

  9. Un punto a Torino in Italia lo fanno in pochi e alla fine ci sta pure, tre mi parevan troppi.
    Domenica non vedo Ranocchia e JJ
    Poldy mi pare che seppur non in condizione ottimale sposti qualcosa.
    Per non giocare Vidic mi sa che è morto e non ce lo dicono.
    Se arriva Shaqiri qualcuno davanti parte, da qui il nervosismo.
    Handa teniamocelo stretto se non viaggiamo a pari punti con il Chievo è merito suo.

  10. Roberto Scibetta // 7 gennaio 2015 a 07:33 // Rispondi

    Da una parte, Vidal e Pogba. Dall’altra, Medel e Guarin…. Sconfortante!
    Eppure? Il MIRACOLO!!!
    Prendiamo quel che il cielo ci manda giù, perché dati gli interpreti in campo pensare che Icardi passi la palla ad Osvaldo meglio piazzato, portando via il bottino pieno sa di utopia.
    Ora sono curioso di vedere quanto peggio di JJ e Ran può fare una qualunque altra coppia di centrali

  11. Grande Handanovic, grazie a lui il 1° tempo e’ finito 1-0. Partita difficile, non mi aspettavo di vedere un finale di partita così movimentato. Osvaldo ha reagito di pancia Icardi di egoismo ci vorrebbe un po’ più di lucidità in certi momenti abbiamo rischiato di vincere. Al di là dei punti penso che il lavoro psicologico di Mancini sia migliore rispetto a quello di Mazzarri.

  12. Caro GianLuca i risultati cominciano a vedersi. Coraggio, trasformismo, mentalità e un po’ di gioco. La ricetta Mancini comincia a dare i propri frutti e dimostra la bontà dell’intuizione e dell’ulteriore sforzo economico fatto da questo management che ha il proprio in Thohir. E dal mio modestissimo punto di vista l’allenatore conta molto più del 30% se è vero che con una stessa rosa uno lotta per salvarsi ed un altro va in europa. Punti di vista ovviamente. Saluti.

  13. Alberto C. // 7 gennaio 2015 a 07:59 // Rispondi

    Continuo a vedere un’Inter CHE MI PIACE, ovviamente al di là dei cento errori a partita più o meno clamorosi.
    Se quella di Mazzarri era inguardabile, questa corre e lotta: la parola chiave è MENTALITA’. I risultati arriveranno, non ho dubbi. Dunque applausi a Mancini.
    PS: visto che non ha segnato al volo e non ha fatto nulla oltre all’espulsione, Kovacic è già tornato sotto alla quotazione dei 40 milioni?

    • Ragazzi, sono stato il primo, ad onta degli abbaccinati dal tifo, a spiegare che Kovacic deve fare ben altro in campo per essere definito un fuoriclasse. Ora però ci sta mettendo tanta volontà ed è più continuo: tutto sommato, si fa vedere più di prima.
      GLR

  14. Condivido. Bobby Manc sta cambiando la squadra,anche se temo sia tardi per la CL. Penso che nel girone di ritorno ci prenderemo belle soddisfazioni. Continuo la mia crociata:vendere Icardi. Ieri, oltre il gol mancato, si è macchiato di egoismo senza senso (e il gol è chiaramente un errore di Buffon). Il centravanti lo abbiamo in casa: Osvaldo. Difesa come al solito inguardabile.

  15. Il primo tempo una vera agonia; nel secondo il riscatto, complice anche un vistoso calo juventino.
    Comunque vedere un Juventus-Inter senza regalini pro Juve fa sempre un certo effetto…
    Podolski, anche se è presto per giudicare, non sembra bollito e magari in avanti ci darà quel qualcosa in più che finora è mancato.
    Comunque non illudiamoci di essere anche solo vicini ai bianconeri… siamo già a meno 18… mantenere questo distacco fino a fine stagione sarebbe già un’ottima cosa.

  16. Bravi ad andare al riposo con un solo gol al passivo, a quel punto mi aspettavo una ripresa equilibrata e così è stato. Chi dice che nel calcio l’allenatore non conta si riferisce ai mediocri. Critiche a Icardi ingiustificate, è l’unico che segna (ma che bello vedere Osvaldo che dà di matto!)

  17. A Torino un risultato sicuramente positivo. La prossima a Milano, vedrà l’assenza contemporanea dei due centrali: meno male, chiunque rende Sant’Handanovich più tranquillo! La corrente filosofica del “mancinismo” vede l’aumento dei seguaci, speriamo bene. Buon 2015!!

  18. Ho l’impressione che Mancini abbia capito una cosa semplice, che a Mazzarri proprio non entrava in testa: con questa difesa il gol prima o poi lo prendi, quindi è inutile difendersi, tanto vale attaccare e provare a fare un gol in più degli altri!
    Immagino lo “sturbo” che si sarà preso WM nel vedere Icardi / Kovacicciicc (come diceva lui) / Hernanes / Guarin / Podolski in campo contemporaneamente…..
    Solita mia nota sul Kuz: bistrattato da tutti, ma tanta tanta tanta onesta “garra”.

  19. Non abbiamo perso a Torino, anzi alla fine abbiamo anche rischiato di vincerla. Per le aspettative che avevo mi basta e avanza

  20. come al solito la tua analisi e’ perfetta. Per chi avesse dei dubbi sul perche’ e’ stato opportuno cacciare Mazzarri si riveda la partita di ieri. Avremmo perso di goleada. Infine, Icardi poteva farcela vincere, ma per l’eta’ che ha sono errori di crescita che ci possono stare, i difensori centrali nostri invece sono scarsi certificati. Cercarne uno sul mercato? Riprovare Vidic?

  21. Massimo Inter // 7 gennaio 2015 a 09:52 // Rispondi

    Primo tempo brutto con mile errori elementari. Secondo tempo da incorniciare. 11 mesi fa,uscimmo presi a pallate 3-1 con una punta. Ieri si è recuperato e si puntava a vincere con 3 punte in campo. Filosofia del calcio ben diversa tra WM e RM. Icardi: anche a me ha fatto irritare ma a mente fredda lo giustifico un po': è un 9 di razza pura e quindi letale ed egoista e ha voluto strafare, ma è giovane e deve crescere tanto. E Mancio è il mr. perfetto per lui. Dài che siamo sulla buona strada!

    • Quando l’egoismo nuoce alla squadra diventà stupidità. Vieri era egoista, ma solo sottoporta, non dai 30 metri
      GLR

  22. Giacomo Seneca // 7 gennaio 2015 a 09:57 // Rispondi

    Mancini ieri ha detto che col Genoa sarà per Vidic e Andreolli “la loro grande occasione”. La chiave del primo tempo è stata la nostra difesa penosa: le maggiori difficoltà venivano quando i due centrali, mentre la juve pressava alto, dovevano impostare senza avere né i piedi né la testa per farlo; il problema aggiuntivo è la loro scarsa attenzione. La Juve bene o male ha Bonucci e pirlo in mezzo al campo, noi abbiamo Jesus,ranocchia e guarin. Questo è lo spread, per dirla da economisti!

  23. la cosa più buona di ieri è stata la futura squalifica di Ranocchia e JJ (e speriamo anche nella prova tv, se servono immagini disponibile). E’ impensabile che qualsiasi altro centrale in rosa anche in stato di narcosi sia peggio di questi due. Buona prova di Hernanes, assurdo non trovargli un posto in squadra, discreto anche Guarin mediocre Kovacic fallo a parte, quando aumenta il livello dell’avversario scompare..crescerà, Medel inutile. Icardi e Osvaldo, l’espressione di Podolsky dice tutto.

  24. Dopo il gol preso in avvio, un nostro classico, e il ritmo forsennato dei bianconeri, temevo anch’io una goleada, considerati i due dietro ormai indifendibili.
    Ma la mentalità che pian piano sta instillando il Mancio, fatta di fiducia e coraggio, un pò alla volta premierà la squadra che avrebbe pure potuto vincere la partita.
    Icardi è un killer spietato che ha solo bisogno di ricevere più palloni, Podolski non lo discuto neppure e ieri ha fatto bene, attendiamo la fine del mercato.

  25. Aldo Valle // 7 gennaio 2015 a 10:38 // Rispondi

    Dopo il primo tempo, tutti da cambiare. Dopo il secondo alcuni da salvare, ma per tornare grandi serve molta più qualità, speriamo che da ora in avanti gli acquisti siano quelli giusti.
    Forza Inter.

  26. Forse la doppia squalifica farà giocoforza scoprire al Mancio che in effetti all’Inter in difesa c’è di meglio. O non c’è? E proprio non capisco questo ostracismo a Vidic: tu, GLR, come lo spieghi?
    Comunque… bene pareggiare a Torino (rischiando pure di vincere!), ma col Genoa si deve vincere. Rispondo infine alla tua domanda indiretta: Icardi ci ha fatto perdere due punti (il pregresso del tiro al piccione interista nel primo tempo non conta. Si era sempre sull’1-1…). Peccato…
    Ciao, R.

    • Non lo so. Ho sentito versioni assurde. Un anno fa lo voleva al Galatasaray, poi non so cosa sia successo. Forse perché non c’è andato. Ma mancini è troppo intelligente per guardare a cose extracalcistiche
      GLR

  27. Gran bella reazione nel secondo tempo, e si poteva pure vincere.
    Difesa, come sempre, da codice penale.
    Kovacic: pare destinato a ripercorrere le orme di Coutinho (mai incisivo, palle perse, un gol ogni mille partite, etc.), solo che stavolta, purtroppo, un decerebrato che ce lo compri, e ci paghi pure, non lo troviamo.

    • Ma no, dài…secondo me sta lentamente migliorando
      GLR

      • forse voleva parlare di Guarin…..

        • No no, proprio Kovacic, che ieri, oltre al solito nulla cosmico, ha aggiunto anche un cartellino rosso per uno scriteriato inutile fallo, che ci ha lasciato in dieci per gli ultimi importantissimi minuti.

      • Ma questo C23 le vede le partite di Coutinho al Liverpool? Perché a me tanto scarso non sembra. Ma è mai possibile che per i tifosi dell’Inter i propri giocatori sono sempre i peggiori? Forse è la qualità del calcio italiano in generale scarso e non solo l’Inter,avete visto ieri i grandi centrali della Juve cosa hanno combinato? Il tifoso dell’Inter basta che critica, kovacic è una pippa,icardi scarso,ranocchia una sega, etc….certo non saranno campioni ma neanche così scarsi!

  28. Io ancora mi chiedo e mi richiedo come facciano “nell’ambiente” a considerare Ranocchia un buon giocatore… sul serio, mi arrovello ma non riesco a trovare risposta…

  29. Se prima della trasferta di Torino mi avessero chiesto di firmare per un pareggio l’avrei fatto senza indugio! Non avrei mai creduto che avremmo potuto vincere la partita! Ma l’Inter, malgrado abbia una rosa con grandi problemi tecnici e mentali, ha riconquistato la sua anima folle e, per quanto ciò non costituisca sempre un pregio, di conseguenza ha ripreso ad incutere un qualche timore negli avversari perchè di fronte ad un pazzo non sai mai cosa possa accadere…
    Sempre Forza Inter

  30. Michelangelo Torres // 7 gennaio 2015 a 11:41 // Rispondi

    Buon punto. Rammaricato per i gol sbagliati nella ripresa, ma dopo 45′ potevamo essere sotto 2-0. Riguardo i singoli, Ranocchia continua a commettere gli stessi errori di 4 anni fa e Juan Jesus ormai é questo e di più non si può sperare di ricavare. Al posto di Mancini ci penserei bene prima di accantonare Vidic, mentre Andreolli potrebbe essere il Rolando dello scorso anno: conosce i suoi limiti e gioca semplice. Bene Podolski e anche Hernanes, magari il regista ce lo abbiamo in casa.
    Grazie.

  31. Secondo me hai più vellutati tu che Juan Jesus. Sbaglio?

    • Non c’è paragone :) Il sinistro soprattutto. Chiedi a chi gioca a pallone con me, dalla Nazionale Calcio-Tv agli amici del gruppo ‘Ieri fica, oggi solo calcio’! :)
      GLR

  32. Alessandro // 7 gennaio 2015 a 12:24 // Rispondi

    A tutti coloro che dicono che l’allenatore non conta! Podolski ed eventualmente shaqiri, lavezzi se avevamo ancora Mazzarri non avrebbero accettato e oggi saremmo su giocatori come Rolando e behrami! Non scherziamo due anni buttati nel via x colpa di chi c’era prima! Ci ha iniettato una mentalità da provinciali senza precedenti

  33. Silvio da Torino // 7 gennaio 2015 a 12:38 // Rispondi

    Primo tempo disastroso. Sembrava che i nostri avessero dei pesi alle caviglie, mentre la Giuve volava. Pero’ verso la fine del primo tempo mi è sembrato di notare un calo dei bianconeri. Ripresa affrontata con altra voglia, pareggio e quasi il miracolo. Da qui bisogna senz’altro ripartire e fare di tutto per questo benedetto terzo posto. Sono d’accordo su Ranocchia e Juan. Quando il pallone e’ dalle loro parti si soffre. Possibile che non c’erano 2 lire per Rolando? Buon esordio di Poldi. A presto

  34. Handanovic ci ha tenuto in partita e Mancini ha fatto il resto.I cambi con Podolski e Osvaldo fanno capire la mentalita’ del nostro mister.Spero che la parola VINCERE che lui continua a ripetere entri nella testa dei giocatori al piu’ presto.

  35. Davide Bianchi // 7 gennaio 2015 a 12:45 // Rispondi

    Brutto primo tempo.. ma anche per meriti della Juventus.. devo dire che si vede la voglia di proporre gioco! il secondo tempo l’abbiamo passato gran parte nella metà della Juventus.. peccato, potevamo vincerla.. comunque il gol che ha sbagliato Icardi in allungo non era facile,non poteva fare di più.
    Buona prestazione, fiducia per il futuro!

  36. Neanche troppo faticosamente direi. La mentalità è decisamente cambiata con i medesimi interpreti…
    Purtroppo il ns centravanti avrebbe potuto giocare negli anni cinquanta e stop. Ieri sera hai giustamente sottolineato che non possiamo esaltarci se il Maurito infilza la Rube a ogni partita. Il centravanti moderno é un’altra cosa, al netto dell’idiozia di fine gara.
    W inter

  37. Mancini si è presentato in sala stampa incazzato per non averla vinta. Allegri era contento di non averla persa. Conte avrebbe ucciso i suoi. Mazzarri avrebbe esaltato lo spirito dei tapini.
    Abbiamo giocato da Ascoli, ma l’Ascoli in genere le vinceva le partite in cui il grande avversario andava in bambola. Noi no. Perchè? Hubner ieri avrebbe fatto un gol e/o un assist più di Icardi. E, se ci pensi, con Hubner avremmo 4/6 punti in più. Però Icardi è un fenomeno. Valli a capire i tuoi colleghi.

  38. Primo tempo semi-tragico, nella ripresa pareggio e poi addirittura possibile vittoria.
    Mancini comunque, non potendo trasformare certi castroni in purosangue, almeno, pare stia dando mentalità vincente. Samir H. è un fenomeno e Podolski sembra promettere bene ( scongiuri d’obbligo) Il problema è sempre la difesa – i due al centro mettono a rischio le coronarie dei tifosi – forse ripensare a Vidic, troppo presto giubilato, sarebbe utile.

  39. Credo che la partita col Genoa segnerà la fine della carriera interista di statuina Ranocchia e gatto di marmo Juan J…..almeno lo spero

  40. Non me la prendo con Campagnaro e D’Ambrosio, che si sono impegnati ma non hanno una gran classe, e nemmeno con JJ che almeno ci mette il fisico e a volte sopperisce con quello ad errori di posizionamento marchiani.
    Il vero problema è Ranocchia, che dovrebbe essere il centrale più esperto e con più tecnica e visione, e dovrebbe aiutare JJ. Non ha capito che i vari Tevez, Pogba e Llorente vanno curati stretti, almeno in area di rigore?? Finchè lascia a tutti 2-3 m non si va da nessuna parte…

  41. Buona prova contro la peggiore juve degli ultimi anni. Anche loro fanno un sacco di errori e alla fine si poteva vincere. I dribbling di Pogba sono da scuola calcio: riescono solo contro Ranocchia, poi davanti ad Handa ha concluso malissimo. Migliore in campo il Profeta, poi D’Ambrosio e Medel. Benino Podo, mi sembra già pronto. La squadra è ancora afflitta dal morbo di Mazzarrinson e i giocatori fanno sempre passaggi all’indietro. Deve superare questa paura.

  42. pierantonio // 7 gennaio 2015 a 15:05 // Rispondi

    La mano di Mancini si vede gia’ nella capacita’ della squadra di reagire e di lottare fino in fondo. Molto interessante la collocazione di Guarin in mezzo al campo dove evidentemente esprime , al meglio le sue capacita’ anche come interditore. Mancini evidentemente capisce di calcio ed e’ un tecnico da primi posti e cerca di valorizzare gli uomini a sua disposizione laddove intravede del potenziale – uno di questi e’ certamente Guarin (non a caso lo voleva la juve e adesso si capisce il perché)

    • Per completezza di informazione però, lo voleva Conte un anno fa alla Juve, ma a marzo dell’anno scorso aveva già cambiato idea.
      GLR

  43. Paolo Sabiu // 7 gennaio 2015 a 16:07 // Rispondi

    Per me quello che è successo ieri sera è un miracolo. Onestamente non mi aspettavo che, sotto di un gol dopo neanche 5 min a casa loro, la squadra avrebbe trovato la forza di reagire in una situazione che avrebbe stroncato le gambe a chiunque. È vero anche che non c’è la controprova, ma sono straconvinto che una volta in svantaggio il sig. Mazzarri avrebbe inserito altri incontristi per non beccarne altre 4 o 5; ecco perché anelavo tanto al cambio di tecnico!
    Su ragazzi, un po’ di autostima! 😉

  44. Primo tempo di stampo mazzarriano, con l’ennesimo approccio alla gara completamente sbagliato. La difesa continua ad essere imbarazzante e anche la mediana è davvero povera. Di positivo c’è che anche stavolta la squadra è rimasta aggrappata alla partita per la punta dei capelli ed è insperatamente riuscita a raddrizzarla e quasi a vincerla. Per me, resta comunque un punto guadagnato visto l’abisso tecnico tra le due squadre.

  45. 1° Tempo, solita Inter: si comincia sotto d’un gol! 2° Tempo: succede l’impensabile. Merito d’un Allenatore “da Inter”. Altri, pur bravi, sono da … “altre” squadre. Podolski? Piano con gli entusiasmi. Ma, entrato lui, la squadra s’è ritrovata….più “squadra”. Nessuna recriminazione (si poteva vincere!?). Ma che goduria giocare in casa della Juve, “attaccando” con Icardi, Podolski ed Osvaldo e…credere perfino di poter vincere. Grazie Mancio per essere tornato a casa.

  46. Ho letto parecchi commenti il cui contenuto era criticare Kovacic! Meno male che ci pensa Mancini a difenderlo e a ricordare a tutti che ha solo 20 anni e che pertanto bisogna avere pazienza. Magari sono gli stessi che se la prendevano con Mazzarri quando criticava Kovacic in pubblico. Tu cosa ne pensi Gnl?
    Riguardo alla partita si vede nettamente la mano di Mancini. Ha decisamente cambiato mentalità alla squadra. Altro che difendersi, ora si attacca!

  47. Alessandro // 7 gennaio 2015 a 17:50 // Rispondi

    Occorre capire se il problema sono i difensori o la fase difensiva (è diverso). Nel primo caso credo sia Ranocchia più che Juan. Juan ha piedi osceni e poca propensione alla costruzione, ma ha rapidità e senso dell’anticipo. Ovviamente va disciplinato, ergo fatto giocare in coppia con un Nesta, un Baresi, un Bonucci. Ci siamo capiti, insomma. Ranocchia non ce la fa, e lo palesa. E’ vero: Vidic ha patito oltremodo l’ambientamento. Ma adesso cos’ha, è rognoso? Spero che con il Genoa si rilanci.

  48. Fabio Primo // 7 gennaio 2015 a 18:49 // Rispondi

    Ranocchia era solamente fuso e appesantito dalle vacanze, difatti sbagliava anche degli appoggi semplici. JJ è tutto istinto, o lo prendi così o ciao. La grande delusione è Kovacic: fa il passeggino laterale oppure tenta l’azione personale, altro nulla. Icardi segue le indicazioni della moglie che lo vuole sempre protagonista assoluto, e così ha peccato di egoismo estremo

  49. Anche ieri bisogna ringraziare San Handanovic dalle manone d’oro, perché se il primo tempo finiva 3 a 0 per la Juve nessuno avrebbe avuto da dire. Positiva la ripresa, ma non capisco perché si regali sempre un tempo agli avversari. Sulla nostra coppia difensiva si è già detto molto: è da quanto è arrivato 4 anni fa che continuo a dire che Ranocchia va bene per giocare a basket o a volley. Se gli allenatori attuali guardano solo il fisico di un calciatore, allora Kobe Bryant dovrebbe essere Pelé.

  50. L’Inter non è un cantiere aperto è APERTISSIMO! Non so cosa scriveremmo ora se avessimo preso 3 gol già nel primo tempo! Invece abbiamo pareggiato sfiorando addirittura il colpaccio: di più non si poteva chiedere…
    Ho la sensazione che qualcosa di BUONO questa stagione ce lo possa riservare; La nostra squadra non è scarsa, basta scorrere il nostro parco di attaccanti e mezz’ali. La nostra classifica è secondo me BUGIARDA! Spero ancora che quest’anno NON sia un anno di transizione!

  51. mario colonia // 7 gennaio 2015 a 22:38 // Rispondi

    Thohir fai qualcosa da INTERISTA.
    Caccia i soldi e portaci shaq te hack. su prinz poldi uno dei figli piu famosi di KÖLN (anche se polacco di origine) insieme a Schumacher. anche questo qualcosina fa ai tempi di oggi.

  52. Mancini delizioso, ha ribaltato la squadra. Non comprendo le critiche ha Icardi e Kovacic: ragazzi, hanno 21 anni !!! calma, e facciamoli crescere…e leggetevi i numeri di questi due ragazzini, giocare nell’Inter non e’ cosa da tutti. volevate i giovani? accettate gli errori di crescita, faranno esperienza.

  53. gianfranco // 8 gennaio 2015 a 09:01 // Rispondi

    GianLuca, ma che idea ti sei fatto di Osvaldo?
    Al di la dei problemi fisici a me pare di un’altra categoria rispetto ad Icardi… ma non gioca mai…sarà forse che Icardi è uno dei pochi che ha reale mercato e deve giocare per forza?
    An happy new year

  54. Il comune respiro di sollievo che trapela dai nostri commenti dimostra che temevamo in una figuraccia e ora ci sentiamo più leggeri, anche il Mancio aveva messo una sola punta; infatti la juve ci aveva aggrediti pregustandosi la goleada. Loro però sono programmati per marzo, vogliono andare avanti in CL, e quindi sono calati vistosamente. Buon secondo tempo, ma sarà dura ogni prossima partita, molte squadre contro di noi sanno che devono chiudersi e ripartire e dovremo giocare sempre al massimo.

  55. Luciano Vasta // 8 gennaio 2015 a 12:40 // Rispondi

    Com’è che quest’anno sei diventato molto più “buonista” e tollerante nelle risposte: hai fatto un voto per l’anno nuovo?
    :-)

    • Cazzo dici? vaffanculo! :-) :-) :-) scherzo….
      Ma no, è solo che magari capita di leggere cose più razionali e meno emotivi.
      E forse, quelli che ho fanculato, fortunatamente non scrivono più! 😉
      GLR

  56. Eppure quando era nel Genoa Ranocchia non mi sembrava cosi stazzo…..forse perché aveva vicino Kaladze…….da genoano mi auguro che la mia domenica sia migliore della vostra….complimenti per il blog forza Genoa ciao

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili