31C: Livorno-Inter 2-2

MARCATORI: 37′ Hernanes (I), 46′ pt Palacio (I); 9′ Paulinho (L), 40′ st Emeghara (L)
LIVORNO (3-5-2): Bardi; Valentini, Emerson (10’st Duncan), Castellini; Mbaye, Benassi, Biagianti, Greco (28’st Siligardi), Mesbah; Paulinho, Belfodil (10’st Emeghara).
(Anania, Aldegani, Piccini, Coda, Gemiti, Ceccherini, Borja). All. Di Carlo

INTER (3-4-3): Handanovic; Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan (35’st Zanetti), Hernanes (24’st Guarin), Kuzmanovic, D’Ambrosio; Alvarez (42’st Botta), Icardi, Palacio.
(Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Nagatomo, Kovacic, Cambiasso, Taider, Milito). All. Mazzarri

ARBITRO: Calvarese di Teramo.
NOTE: ammoniti: Hernanes (I), Castellini (L), Samuel (I). Angoli: 5-4 per il Livorno. Recupero: 1′ pt; 4′ st.

E’ evidente che dopo tre partite, con Atalanta, Udinese e Livorno, in cui sulla carta avrebbero dovuto arrivare 9 punti e se ne sono fatti 2, sia sempre più di moda il tema da sempre più caro ai tifosi dell’Inter, ovvero cacciare il 5° allenatore in tre anni e mezzo, senza neppure chiedersi come si possa seriamente guidare una squadra in cui sono troppi quelli che passano immeritatamente per ottimi giocatori. Io, nonostante tutto, credo che Non possa e non debba essere Mazzarri a dover spiegare ai suoi strapagati ragazzi che non si può buttare al vento un 2-0 nel modo in cui lo si è buttato. Uno scempio come quello di Guarin nel finale non si vede nemmeno all’oratorio, altro che rinnovo del contratto in pompa magna. Molti di quelli che ora gli spareranno addosso sono però gli stessi che festeggiavano il blocco dello scambio con Vucinic e qualsiasi trattativa con l’odiata Juventus. Certi tifosi dell’Inter sono così: anche ti dovessero offrire un qualsiasi giocatore decisamente più funzionale dei tuoi, guai a prenderlo, se gioca nelle rivali. E allora tenetevi i vostri e cacciate l’allenatore, l’ennesimo allenatore. Sono proprio curioso di vedere se i piedi e, sopratutto, la testa di chi oggi veste immeritatamente la maglia nerazzurra miglioreranno davvero con un’altra guida tecnica.
Al Picchi il primo e unico avviso del Livorno nel primo tempo lo ha regalato Emerson, che ha costretto Handanovic ad una respinta non semplicissima, ma l’incedere dell’Inter è stato ancora più cadenzato che contro Atalanta e Udinese. Eppure è bastato Hernanes per trovare il vantaggio. Dopo un tiro a fil di palo e un assist male interpretato dallo spento D’Ambrosio, il profeta poco dopo la mezz’ora ha timbrato il suo primo gol interista, anticipando tutti, compreso Icardi che ha lisciato l’assist aereo di Palacio. Il vantaggio i nerazzurri l’hanno legittimato dopo averlo ottenuto, soprattutto con il destro di Kuzmanovic, deviato da Bardi. In chiusura di tempo l’Inter ha addirittura raddoppiato con la mezza rovesciata di Palacio, al 14° centro in campionato, 16° stagionale, su assist di Jonathan. E in avvio di ripresa Palacio ha avuto l’occasione per chiudere il match, ma ha calciato troppo centrale.
D’altra parte, sonni profondi sullo schema che da corner ha portato Paulinho alla girata di destro all’incrocio. A quel punto Di Carlo si è giocato subito Duncan ed Emeghara per Emerson e Belfodil, tutt’altro che rimpianto, mentre Mazzarri ha risposto con Guarin al posto Hernanes. Un errore col senno di poi, ma se nemmeno sul 2-0ci si può fidare di chi entra, uno che ha appena rinnovato fino al 2017, siamo a posto. Giusto il tempo di una protesta per parte, la spinta di Mesbah su Palacio in area senza nemmeno guardare il pallone assai più criticabile dell’inutile ancata di Juan Jesus su Benassi e l’Inter si è mangiata altri due gol, il primo in tandem tra Icardi e Guarin e il secondo con Palacio. Sembrava comunque finita lì, ma ci ha pensato Guarin con un folle retropassaggio dalla metà campo del Livorno su Samuel, preso in controtempo da Emeghara, lesto a bucare Handanovic in velocità. La traiettoria dell’invenzione assassina di Guarin è stata talmente perfetta da rendere impossibile per Samuel anche l’abbattimento di Emeghara. Non poteva prenderlo. E il bello è che non l’avrebbe preso nemmeno il più giovane ma lento Ranocchia. Morale, la solita squadra di bamboccioni incapaci di crescere con errori non da matita rossa ma da cappello d’asino. Ma il popolo ha già deciso: colpa del maestro, ossia di Mazzarri, se la classe interista di quest’anno conta elementi da manicomio criminale. E poi che bello questo Livorno, che con tanti giovani virgulti nerazzurri da riportare al più presto a Milano, sta allegramente retrocedendo in serie B! Dalle nostre parti la colpa è sempre e comunque dell’allenatore, non di chi va in campo talmente inadeguato da sbagliare le cose più elementari. Ora si tratta di convincere Thohir, uno che magari non ha il vizio italico di mangiarsi un allenatore ogni sei mesi, dell’idea che questa squadra con un altro tecnico, chissà poi quale, potrebbe essere più forte di Juventus, Napoli, Roma e Fiorentina, classifica alla mano. E allo sconsolato Mazzarri ora s’imputerà pure di essersi lasciato scappare la verità in un labiale rubato dalla Tv, quando in panchina è sbottato: “è una vergogna buttare punti così!”
Quello che pensiamo tutti, ma guai se lo dice l’allenatore. Guai se dice che Icardi deve maturare e pensare di più al pallone, guai se non vede Kovacic ancora pronto per caricarsi la squadra sulle spalle, guai se avrebbe sacrificato Guarin a gennaio per avere qualcuno in grado di giocare per la squadra e non per se stesso. Meglio far fuori l’ennesimo allenatore!
Avanti un altro…

 

145 Commenti su 31C: Livorno-Inter 2-2

  1. hai ragione a difendere Mazzari, non è l’unico colpevole, ma un tifoso ha il diritto di critica. E x me se Mazzari non arriva all’Europa League ha fallito, x me ma anche x Thohir, almeno così sembra. Un’altra critica che gli faccio è la disparità di trattamento che riserva a certi giocatori, Taider e Kovacic vengono puniti x il minimo errore, Alvarez e Guarin vengono perdonati anche quando le loro disattenzioni costano punti. I primi sono ragazzi, gli altri no!

    • Beh, ma se non arriva in Europa League è giusto cambiare. Quanto al diverso trattamento, lui li vede tutti i giorni e non credo che bocci qualcuno a capocchia. Taider in fondo lo ha chiesto lui.
      GLR

      • E’vero che l’Europa League è un obiettivo ma io non cambierei Mazzarri nemmeno se non la conquistassimo. In questo momento storico l’Inter ha bisogno di un punto di riferimento stabile e Mazzarri che ha una profonda conoscenza del calcio è ancora il migliore in circolazione! Anche a me non esalta dal punto di vista del gioco, ma visto che il gioco ora è l’ultimo dei nostri problemi, cercherei di dare continuità al suo lavoro! Anche perché l’anno prossimo penso possa ottenere anche buoni risultati!

  2. Alessandro // 1 aprile 2014 a 02:09 // Rispondi

    non sarà colpa di Mazzarri, ma questa squadra non è più capace di vincere una partita.

    • Nessuno nega le colpe di Mazzarri, ma mi sembra troppo facile pensare che cambiando allenatore si risolvano i problemi. Con questi giocatori non si va in Champions neanche con il più grande allenatore della storia
      GLR

      • Hai ragione a dire che non serve il cambio dell’allenatore ma per conto mio Mazzarri ha perso il senso dell’impostazione della squadra. Non è possibile toppare 3 partite di seguito giocando nello stesso modo (bestiale) la difesa a 3 non va’ i laterali non spingono il centrocampo sembra una rotatoria senza uscite e davanti Icardi non gira

    • Mazzarri è il comandante della ciurma, comunque.
      Se una squadra tende, quasi sempre, a regalare un tempo agli avversari (a parte ieri succede spessissimo) è compito dell’allenatore farsi sentire, un pò come fa Conte che sta in piedi 96 minuti filati ad urlare ad una Juve di campioni fatti e formati e che gioca bene.
      Ciò non toglie che la nostra formazione ha 4 giocatori decenti

  3. Ad inizio anno Mazzari disse che con i giovani si arriva a 50 punti, lui ci sta arrivando lasciando fuori i giovani. Solo giovani no, ma valorizzare i giovani che ci sono in rosa è un suo dovere, e non lo sta facendo. Edu Vargas arriva al Napoli cm uno dei giovani più talentuosi del Sudamerica, con Mazzari non gioca quasi mai. Viene mandato al Gremio e torna ai suoi livelli, ora al Valencia è un punto fermo.

    • Ma cosa c’entra Edu Vargas? Mica sono tutti uguali. Edu Vargas in Italia non ha funzionato. Ed è costato un botto!
      GLR

  4. Pasquale Somenzi // 1 aprile 2014 a 02:53 // Rispondi

    L’Inter ha confermato anche oggi che nella sua storia non ha mai segnato
    3 gol in casa del Livorno ed essendo la 22ma volta che si disputava questa
    partita, 22 = 2-2
    Tornata a segnare 2 gol nel primo tempo come non accadeva dalla trasferta
    di Udine, invece per il nono campionato consecutivo non vince alla giornata
    31, cosa che ormai non succede dal 2005 (e ricordiamo l’anno scorso Inter-
    Atalanta 3-4).
    A questo punto una vittoria sabato prossimo almeno per poter dire che ha
    più punti dell’Inter di Stramaccioni, cosa che non si può ancora dire oggi.
    Pasquale.

  5. Per favore, riguardatevi uno per uno i 20 minuti giocati ieri da Guarin: roba da far accapponare la pelle !!!

  6. Cacciare Mazzarri? Cominciamo prima a cacciare 4/5 giocatori inguardabili. Non si può pareggiare una partita che si sta vincendo 2-0 contro una squadra che lotta per non retrocedere. Bellissimo il retropassaggio di Guarin. Non penso che ET sia così ingenuo da sostituire Mazzarri, la colpa e’ di alcuni giocatori scarsi.

  7. Mauro Cozzi // 1 aprile 2014 a 06:38 // Rispondi

    Si è pareggiato una partita già vinta con una squadra da B. L’Inter è ricca di giocatori mediocri si sa. Se Guarin non impazzisce si vince. Però Di Carlo fa cambi offensivi per recuperare, WM difensivi. Uno allena l’Inter. Chiaro che WM non è il problema principale di questa squadra, anzi, ma l’atteggiamento in panchina delle ultime partite, mani in faccia, sta seduto, della serie cosa posso fare io con sti scarsoni non mi piace per nulla. Questa è la sua colpa più grande.

  8. Ora Mazzarri si fa pescare? Dopo migliaia di dialoghi ripresi con la mano davanti alla bocca ecco che sfugge la frase in panchina? Ma no dai non è una vergogna, è solo l’inter post-Eto’o ed è solo una partita di calcio stupenda per i tifosi del Livorno. E’ solo l’ennesima conferma della pochezza di questo team e del fatto che se non si investono bene i denari sul mercato ai primi tre posti non ci arrivi (infortuni permettendo).
    Sugli arbitraggi dico solo:”Patetici e comici” da tempo. Pazienza..

  9. Alessandro // 1 aprile 2014 a 07:19 // Rispondi

    Questo è l’anno di Guarin. Guarin che non parte per Vucinic, Guarin che prende pali a iosa, Guarin che allunga il contratto, Guarin che scende in quel di Livorno a cazzata mostrare. Vabbé. L’Inter, finalmente, gioca una trasferta concreta, fine primo tempo e risultato in cassaforte. Il Livorno, più disperato di noi, non batte mai a rete ma trova il vantaggio con un Paulinho che, campionato alla mano, mostra doti importanti sottorete. Che vogliamo fare? Prendiamo e portiamo a casa. E forza Inter!

  10. Mazzarri ha le sue”colpe”, nel non valorizzare i giovani, ma, il problema di sempre dell’Inter è la “incapacità” a comprare giocatori bravi e caratterialmente forti e verso i quali il tifoso ha atteggiamenti, vedi Guarin, ondivaghi! Poi, c’è stata la serie di infortuni l’anno passato davvero mai vista, e quest’anno lo scandalo dei rigori non dati ed il record di pali a fare il resto! Saluti! kalle

  11. i giovani,i giovani, che palle con ‘sti giovani. il livorno dei giovani interisti se ne andrà serenamente in serie b. Quell’altro mi tira fuori edu vargas, che ora al valencia è un punto fermo! Un punto fermo di una squadra che se arriva quinta o sesta festeggia. ma di che parliamo? noi siamo a 3 punti dalla fiorentina perchè si sono rotti rossi e gomez, altrimenti saremmo a 8-10 punti. spero che tutti quelli che si sono opposti allo scambio vucinic-guarin abbiano la dignità di fare mea culpa.

    • Ti rendi conto a cosa mi tocca rispondere? Edu Vargas! Bardi, appena ha giocato a San Siro se l’è fatta sotto per l’emozione e ha preso un gol assurdo. Il Livorno coi giovani dell’Inter va in B e questi li vogliono tutti titolari nell’Inter dell’anno prossimo! Incredibile le puttanate a cui per educazione mi tocca rispondere
      GLR

    • Io mi sono opposto al passaggio di Guarin alla Juve perché non credevo e non credo che un giocatore come Vucinic (pochi gol, troppo discontinuo, 30 anni compiuti e ultimamente qualche acciacco di troppo) potesse essere l’attaccante giusto. Guarin vendiamolo pure (anche per meno e anche alla Juve) ma servono alternative diverse
      Da Mazzarri, che pure apprezzo, onestamente mi aspettavo qualcosa di più. Troppe partite avremmo dovuto affrontarle con ben altro atteggiamento

  12. Ciao GLR, ad inizio campionato avevo chiesto il tuo parere su due giocatori che ritenevo da Inter e rispondesti che un conto è fare bene nelle squadre più piccole e un conto è fare bene all’Inter. L’altro giorno hai ripetuto lo stesso concetto a proposito della pressione da sopportare giocando all’Inter e devo darti ragione. Il problema più grosso della rosa attuale dell’Inter è la generale mancanza di temperamento (a parte le eccezioni note Palacio, Samuel e pochi altri) non di qualità tecniche

  13. Probabilmente Mazzarri ha delle colpe. Benitez, Ranieri, Gasperini, Leo, Strama… avranno anche delle colpe, ma a nessuno passa per il cervellino che il problema sono i giocatori? Facciamo un cambio: Vidal, Tevez a noi Guarin e Icardi a loro: scommetti che anche Mazzarri diventa bravo? Mi dispiace, ma la colpa è di Moratti. Lui ci ha messo in questo casino, con una squadra di mezzi giocatori e un passivo di 80 milioni! Il problema è che ne vedo 4 o 5 da cui ripartire. Gli altri…mamma mia!

  14. Mazzarri fece il massimo col Napoli di Hamsik-Cavani e si accodò dietro Conte, con questi cosa può?

  15. ok, la squadra e’ scarsa e cambiare Mazzarri forse non ha senso. Pero’ idee che non ci sono, grinta che latita e giocatori fermi ad aspettare il pallone son cose di cui il tecnico deve rendere conto. poi, certo, che Guarin sia scarso (i tifosi si sono indignati per lo scambio perche’ era con la Giuve, mica per altro), che Kuzmanovic pure, non e’ colpa del tecnico. parliamoci chiaro, in rosa ci sono 10/12 giocatori da lotta salvezza

  16. E poi venne la stagione delle comiche, con gente che normalmente non sa fare un passaggio di due metri che improvvisamente diventa il migliore assistman degli avversari (ricordiamo anche nagatomo a napoli e torino). Dici bene quando affermi che tutto ciò é un problema di testa e di concentrazione ancor prima che di inadeguatezza tecnica. Penso che su questo Mazzarri sia abbastanza martellante e non mi sento di addossargli alcuna colpa, ma quanto visto ieri va oltre i limiti del sopportabile

  17. io la critica che faccio a Mazzarri è che non è riuscito a cambiare il proprio modulo di gioco visto che ha una rosa fatta apposta per giocare con 2 difensori centrali. Siamo pieni di centrocampisti e mezze ali. Comunque sono convinto che a fine anno se rimarrà Mazzarri verrà fatta una scrematura importante della rosa. Speriamo poi di non mangiarci le mani quando vendiamo dei giovani talenti, vedi Coutinho al Liverpool (primo in classifica in Premier). Ciao e sempre Forza Inter

  18. A parte Palacio ed Hernanes, tutti gli altri sono giocatori mediocri o a fine carriera, quindi neanche Mourinho avrebbe potuto fare di meglio con questa squadra. Bisogna anche dire però che a ogni partita ormai ce n’è una, fra papere del portiere, sviste arbitrali clamorose, gol mangiati sulla linea e ieri si è aggiunto lo “splendido” retropassaggio di Guarin, andiamoci a farci benedire…

  19. Questa partita con l’immagine (che mi è rimasta impressa) di Mazzarri che si mette le mani nei capelli, fotografa bene tutta la stagione dell’Inter fino ad ora. E’ emblematica. Per ciò che riguarda il futuro vedremo se Thohir userà il pennellino per i ritocchi o la ramazza per fare un po’ di pulizia.

  20. Mazzarri non sara’ colpevole, ma la preparazione mentale oltre che tecnico/tattica la deve infondere l’allenatore. Se vai in campo e sei sempre svagato, mai concentrato, attento alle situazioni, le colpe le ha anche l’allenatore che non ha motivato la tua mente per affrontare al meglio l’impegno. Siamo l’unica squadra che schiera giocatori assenti mentalmente. Vai a rivedere i gol che prendiamo, almeno la meta’ vengono da disattenzioni! Squadra recidiva ed imperdonabile!

    • Io non ho mai scritto né detto che Mazzarri non abbia colpe. Ma qualcuno è in grado di leggere l’italiano? Ho detto che le colpe dell’allenatore sono difficilmente quantificabili a fronte di una squadra così scarsa. Se Vidal ha segnato da solo il doppio di tutti i centrocampisti dlel’Inter messi insieme ci sarà un peso anche nei giocatorim prima ancora che nell’allenatore
      GLR

      • Che Vidal sia nettamente superiore ai nostri centrocampisti è innegabile.
        Ma Vidal è anarchico o è Conte che impone i movimenti ?
        Il fatto che faccia il doppio dei km di Guarin se lo impone da solo?
        Guarin, alla Juve, al terzo fotografo colpito proverebbe a colpirne un quarto o Conte lo lascerebbe in panca.
        Sono queste le domande che io mi faccio per capire i concorsi di colpa tra giocatori e tecnico.

  21. Mazzarri, il pomo della discordia. Criticarlo si può e si deve. E non si pretende la cacciata da subito. Tanti allenatori mandati via? Li ha decisi la Società NON la pancia irrazionale dei tifosi. Non ha saputo organizzare la squadra, i giocatori, pur mediocri, da 5° posto in giù, camminano con anarchia avulsi dal gioco, lenti e impacciati. Palacio, un’eccezione. Ma il merito è del suo talento. Atalanta Udinese Verona, con pari organici, giocano meglio. Un’azienda seria discuterebbe la conferma di Mazzarri

    • Da sempre chi ha meno pressioni gioca meglio: a Bergamo, Udine e Verona se arrivi quarto o dodicesimo è lo stesso. Non ci vuole uno scienziato per capirlo. Quaesta minchiata ricorrente poi dell’azienda seria…Il calcio non è un’azienda seria, non è mai stata un’azienza. Sennò non ci sarebbero i tifosi che ogni tre partite cacciano allenatori e giocatori in base a tre risultati
      GLR

  22. Sapevamo che con Guarin in campo si giocava in dieci, ma ora che si è anche trasformato in assist-man al contrario abbiamo la certezza di giocare in 10 contro 12.
    Complimenti vivissimi a chi non ha voluto sbolognare alla Juve ‘sto pacco clamoroso!
    Claudio – Parma

  23. Ciao, secondo il mio umile parere bisogna aspettare, avere pazienza, ingoiare qualche rospo rosso/bianconero, ma sopratutto essere INTERISTI sempre, e poi…. godersi la VITA!!!
    Amala!
    Luigi

  24. Non capisco perché si dia contro a WM. Un primo tempo di tutto rispetto in cui si è aggredito un avversario sulla carta più debole mettendolo alle corde e chiudendo di fatto la partita. Se Poi Paulinho fa un grande gol su uno schema che non permetterebbe di segnare nemmeno all’oratorio e Guarin mette a reperto l’assist del pareggio non capisco quali siano le colpe dell’allenatore. Anche perché l’Inter nel secondo tempo ha avuto buone occasioni per fare il terzo gol ma le ha sprecate malamente.

  25. L’unica nota positiva credo sia vedere che Benassi, M’baye, Duncan e anche Bardi giochino così, anche se ovviamente la pressione da gestire a Livorno non è la stessa di quella che ti mette la maglia nerazzurra. Speriamo non vengano sprecati

  26. anche Mazzarri ha commesso degli errori (togliere Hernanes a questa squadra non è concepibile). Resta il fatto che sono d’accordo con te sul buon lavoro svolto dallo stesso tecnico, visto il materiale umano a disposizione e per questo non lo cambierei quest’estate. Su Guarin e la sua intelligenza tattica non so più che dire…ti parla uno che lo scambio con Vucinic lo farebbe ancora adesso!

  27. Tanto si decide a fine stagione, secondo me se non arriva almeno all’Europa League salta; certo che di questo passo considerando il calendario non è assolutamente sicuro il quinto posto. Di sicuro però se Guarin non si inventa un meraviglioso assist ieri si vinceva (lo criticate ma il suo retropassaggio era col contagiri, pochi saprebbero farlo). E questa non è colpa di Mazzarri.

  28. Massimo Inter // 1 aprile 2014 a 09:10 // Rispondi

    Peccato. Ho visto una bella Inter nel primo tempo e nei due gol, ho visto ferocia nel volerli. In effetti i due gol presi sono stati due regali, WM non c’entra nulla. Mi domando solo una cosa: quando il risultato è incerto, mi hanno sempre insegnato che il giocatore più bravo non deve mai uscire…perchè togliere Hernanes 25′ prima e Alvarez 5′ prima del 90°? Spero che questa partita faccia da scuola per le prossime sotto il profilo della concentrazione e che la squadra dimostri voglia di riscatto.

  29. Sono senza parole,questo pareggio è come una sconfitta. Credo che Mazzarri abbia delle colpe, è innegabile, tuttavia la rosa è scarsissima quindi i miracoli è difficile farli…..Mi viene da ridere a leggere tutti gli insulti lanciati a Guarin, quando dicevo che lo scambio con la Juve era un gran affare per noi, tutti mi spernacchiavano, adesso gli stessi che hanno inscenato quell’insulsa protesta a ogni pallone che tocca lo fischiano. Misteri del tifo. Povera Inter.

  30. lascio agli esperti ogni tipo di considerazione tecnica, so solo che da tifoso vedere giocare questa squadra mi “deprime” e al pensiero che WM possa essere l’allenatore anche l’anno prossimo mi passa completamente la voglia di vedere le partite, troppo provinciale, troppo vittimista, troppo timoroso… Io credo che all’Inter per rinascere prima ancora che i “top players” o i risultati serva del sano entusiasmo e Mazzarri mi suscita giusto l’opposto.

  31. In 3 partite sono stati compiuti enormi passi indietro sotto tutti i punti di vista. Approccio alla gara approssimativo, orrori individuali, scelte tattiche molto discutibili. Elementi che non possono essere sottovalutati nemmeno nel caso di un aggancio all’Europa di scorta. Thohir,che finora non si è mai sbilanciato sul futuro della squadra, sta ricevendo da giocatori e allenatore tutte le motivazioni per non riconfermarli a fine stagione. Questo non è vizio italico. E’ realismo.

  32. Le colpe le ha anche Mazzarri. Se la squadra non ha gioco, non ha un idea è anche colpa dell’allenatore. Eravamo in vantaggio 2-0 senza fare un azione organizzata. a certi giocatori perdona tutto, se l’errore di guarin lo faceva kovacic lo crocefiggeva in conferenza stampa. Non vince una partita nemmeno x sbaglio e nn cambia mai modulo. Poi si ritiene un allenatore che può vincere la Champions e si paragona a mou. Non fatemi ridere. Non ha costruito nulla in 31partite. Con conte 58pt li avevamo

  33. Sono troppo inc….to per poter commentare serenamente, comunque una certa colpa in Mazzarri io ce la vedo. Se non riesce a dare serenità e sicurezza alla squadra chi dovrebbe dargliela. In panchina è teso dall’inizio partita e i ragazzi lo sentono. Il Livorno, il Catania etc. sono senz’altro più deboli dell’Inter eppure…Alvarez mi sembra un ballerino dalle splendide movenze tutto fumo e lo sceglie l’allenatore e Icardi ieri andava sostituito. Quando uno non va, fuori! Troppo buono Mazzarri.

  34. questo retropassaggio al portatore di palla, la squadra lo fa spesso.
    Durante il primo tempo kuZmanovic l’ha fatto varie volte sotto pressione degli avversari e non aveva nessuna opzione di gioco. Trovo che oltre ad una papera ci sia anche un errore tattico di impostazione del gioco.
    molti tra i giocatori, che non amano Mazzarri, hanno decisamente mollato. c’è troppa differenza di approccio alla partita rispetto all’inizio

  35. Ciò che mi preoccupa è che Mazzarri è convinto di aver giocato bene e che gioca bene tutte le partite. Se l’inter gioca bene io sono Charlize Theron. Propongo al mister di cambiare modulo dopo l’ennesimo pareggio e gli ennesimi punti persi contro squadrette e di passare alla difesa a 4 con un centrocampista che imposta la manovra al posto di Samuel. Chiedo anche di togliermi di mezzo Jonathan che nn ha fatto un passaggio giusto. Bella scelta aver messo il solito indolente guarin. Complimenti WM

  36. Guarin ha sbagliato un passaggio che è costato il pareggio del Livorno: colpa di Mazzarri. Ora tutti a criticarlo perché non ha messo Kovacic e a mettere in croce lo stesso colombiano difeso a spada tratta quel famoso giorno di fine gennaio. La verità è che se sul 2-0 non porti a casa i tre punti dei grossi limiti ce li devi per forza avere, su questo ha ragione l’allenatore. Nonostante l’errore Guarin lo tengo tutta la vita: in una squadra seria (vedi Porto 2010) fa la sua porca figura.

  37. carlettomuraro // 1 aprile 2014 a 09:42 // Rispondi

    Da un allenatore che percepisce oltre 3milioni netti ci si aspetta di più rispetto alle solite critiche alla squadra rivolte in particolar modo agli elementi più giovani e quindi suscettibili. Anche sotto il punto di vista dell’immagine, tanto caro a Thohir, certe figure regalate ai media, tipo la bottiglietta addentata contro l’Udinese, andrebbero evitate.

    • Invece una tifoseria che cambia idea ogni sei mesi sul allenatore e giocatori fa bene all’immagine. Thohir non è itlaiano e spero non legga certi commenti. Fossi in lui saputerei tutti e venderei l’Inter al primo che passa. A tre giorni dal suo arrivo gli chiedevano Messi, lo stadio nuovo e investimenti per un miliardo di euro. E in cambio? In cambio si comprano le magliette taroccate sulle bancarelle
      GLR

  38. concordo sulla rosa non di primo livello ma un buon allenatore si nota anche per come fa giocare la squadra o perlomeno per l’idea di calcio che si può esprimere in campo.
    Cosa ne pensi…. a me sembra che un’identità di gioco manchi… squadra, secondo me, troppo basata sui guizzi dei singoli.

  39. Ho sempre difeso Mazzarri ritenendolo un buon allenatore ma ora sta cominciando a perdere colpi. Mettere Guarin quando devi difendere un vantaggio non è stata a mio parere una buona mossa. Troppi retropassaggi quando eravamo sulla tre quarti offensiva. Samuel con la sua esperienza quando ha visto che non teneva l’avversario doveva fare fallo e farsi cacciare.
    Speriamo finisca presto.
    Max

  40. La squadra sarà anche mediocre, ma come mai il monte ingaggi non è da squadra mediocre? I campioni sono pochi è vero, ma ieri sera sono stati commessi errori da oratorio…a mio avviso manca qualcuno della società che affianchi l’allenatore, che a mio parere ha le sue colpe, ma non è da cacciare, inoltre è possibile che calciatori, che indossano una maglia gloriosa come quella dell’Inter, passino il primo tempo a fallire passaggi elementari? Manca il carattere a molti di loro purtroppo….

  41. Arriviamo alla fine del campionato e poi tireremo e soprattutto tireranno le somme in società.
    Visto ieri l’allenatore mi sembra come un capitano di vascello con un equipaggio ammutinato.
    Magari mi sbaglio, le prossime partire ci diranno.
    SEMPRE FORZA INTER

  42. Altri allenatori per molto meno sono stati cacciati, questo continua ad avere i favori di stampa e media,evidentemente farsi scrivere un libro paga. È stato preso perché era quello esperto, navigato e strapagato come un top player, doveva essere il valore aggiunto, siamo arrivati al 1 Aprile con ancora 49p coi vecchi (io con i giovani faccio 50p sua cit), cioè peggio dello stagista, giovane e inesperto, con una squadra più forte e non falcidiata dagli infortuni e solamente il campionato da giocare.

    • Mazzarri gode di buona stampa? Ma dove vivi? Su Marte? Per molto meno dovrebbero essere cacciati certi tifosi. Fosse per quelli come te si cacciava Mourinho dopo Inter-Bari 1-1. Me lo ricordo bene!
      GLR

      • Io non voglio fare dietrologie nelle quali non credo, così come sono convinto che con una rosa del genere il 5° – 6° posto sia il massimo ottenibile, tuttavia è innegabile che i vari Gasperini, Ranieri e Stramaccioni siano stati messi in croce per avere ottenuto gli stessi (non) risultati con gli stessi scarsi giocatori.
        Mazzarri è giusto che resti e abbia il tempo di lavorare al suo progetto (sperando che ce l’abbia), ma lo stesso valeva per gli altri. Basterebbe dire questo.

  43. Mazzarri non ha tutte le colpe. però esiste un problema di mentalità, oltre che di pochezza tecnica. A me pare di vedere giocatori bloccati, in cui il timore di sbagliare – ed essere panchinati – prevale sull’ambizione di tentare una qualsiasi giocata. A volte una carota aiuta più delle continue bastonate…

  44. Non cambierei Mazzarri, gli darei almeno un altro anno. Però basta Guarin e Alvarez, che sono un disastro. Ci vuole gente continua, che corra tanto e bene e sia veloce nel far girar palla. Non so se riusciremo a entrare in EL visto il calendario, anche se magari con quelle forti andrà meglio, visto come è andata con le squadre piccole. Per l’anno prossimo prenderei un attaccante che SEGNA (non Torres quindi) e un gran centrocampista vendendo Guaro/Ricky. Guarderei in Germania per entrambi i nomi

  45. Ma siamo alla follia. Un allenatore che guadagna 3.5 milioni netti all’anno (e non ha mai vinto niente se non una coppa italia) non sarebbe responsabile del disastro??? ma siamo pazzi! ma smettiamola con questa storia che Mazzarri non è colpevole: incapace di gestire i giovani, totalmente incapace a gestire i cambi in partita, provinciale in ogni sua scelta, ha fatto spendere 18 milioni per un discreto giocatore dome Hernanes tutt’altro che un fenomeno. Prima ci liberiamo di WM meglio è !!!!!

  46. Gianluca la penso come te..siamo a -32 dalla juve, a -21 sa,la roma e a – 15 dal napoli. l’allenatore è l’ultimo dei problemi. secondo me il problema vero è che siamo scarsi, urgono rinforzi di spessore a partire dagli esterni per finire con una grande punta.

  47. pietrospen // 1 aprile 2014 a 10:37 // Rispondi

    la cessione di guarin non era scandalosa in sè, ma per i modi con cui i ns dirigenti incapaci stavano svendendo uno dei pochi giocatori in rosa con un valore economico ai rivali più acerrimi in cambio di un trentenne usurato cronico (fuori da 3 mesi per trauma distorsivo in allenamento!). kovacic non è pronto per una squadra mediocre che lotta per l’europa league in un campionato mediocre, magari lo sarà per una squadra vera che lotta per il titolo in premier…

  48. In 3 anni cambiati 7 (sette) allenatori.
    cambiamo pure quresto? prendiamo De Boer? Già. Alle prime due partite pareggiate e una persa diremo: De Boer a casa! Thohir caccialoooooo! De Boer incapace! Proni per l’arrivo del nono allenatore.
    La società è cambiata quindi sospendiamo il giudizio fino a fine anno.Sottile dubbio: ma che siano i giocatori il problema?!?!

  49. dopo la partita di ieri mi sono cascate le p. è inaccettabile gianluca, si soffre con ogni squadra qualunque, appena fanno un azione pericolosa torniamo tutti ai 16 metri ad aspettare il loro goal vedi atalanta.
    se pensiamo di giocare in europa leage così siamo finiti meglio pasare la mano e evitare così figure di m.
    mazzarri a me sta bene non gli si può attribuire colpe se guarin fa certe cose o se handanovic fa una papera.

  50. alessandro // 1 aprile 2014 a 10:56 // Rispondi

    a parità di tasso tecnico (non eccelso il nostro ma nemmeno pessimo) la differenza la fa l’atteggiamento e la concentrazione. Queste 2 cose le trasmette l’allenatore. Che a me pare invece abbia nel suo dna la naturale vocazione a “coprirsi” sia che giochi contro la juve o contro il livorno. Cio’ trasmette alla lunga insicurezza nei propri mezzi. Ergo per me non e’ da inter, o meglio da un inter che si voglia piu’ vincente e piu’ bella.

  51. mamma Viviana // 1 aprile 2014 a 10:56 // Rispondi

    Non ho più parole per quelli che hanno costretto la società a tenere quell’incapace di Guarin…adesso sono quelli che lo fischiano…tifosi da quattro soldi
    rabbia ke rabbia mamma Viviana

  52. Paolo Sabiu // 1 aprile 2014 a 11:00 // Rispondi

    Facciamo tanta fatica a costruire palle-gol, e quando finalmente ne azzecchiamo un paio, riusciamo nell’impresa di vanificare tutto, come al solito, permettendo alla provinciale di turno di far bella figura. Sul primo gol subito i nostri hanno giocato alle belle statuine; sul secondo, meglio non fare commenti (ero uno di quelli che avevano criticato la tifoseria per aver bloccato lo scambio con la Juve). Come disse Bagnoli, quando allenava il Genoa: “Continuiamo a prendere dei gol “pirla”!”…

  53. Il valore dell’inter è questo, è ovvio che si è 5i è perchè a volte Guarin fa la stupidata e perchè a volte la fa un altro..se non le facessero sarebbero giocatori di altro livello. Questa squadra può partecipare alla Uefa league (partecipare) certo se si vuole qualcos’altro allora tutti devono essere cambiati. Il miglior giocatore in questo momento è Palacio, in quale squadra delle prime 4 di spagna germania o inghilterra giocherebbe titolare? Per l’allenatore idem..

  54. Ognuno combatte con i soldati che ha. Il buon WM ha a disposizione questa rosa, non così differente da quella di Strama, e l’andamento è verosimilmente paragonabile. La differenza che posso vedere è che con Mazzarri il fil rouge della squadra è più evidente, e qualche miglioria è stata portata. Non so cosa prevederà il mercato (Hernanes è un ottimo inizio, ma non mi aspetto botti), ma credo che Walterone debba esser fatto lavorare a lungo raggio, di lui mi fido.

  55. fondamentalmente condivido il tuo ragionamento, la rosa è scarsa, credo però che sia giusto porsi qualche domanda sui cambi effettuati da Mazzarri. Mi riferisco soprattutto al cambio Guarin-Hernanes, a prescindere dall’errore del colombiano, credo che la squadra in quel momento necessitasse di un giocatore in grado di gestire la palla, quindi se il cambio di Hernanes fosse stato obbligato ritengo avesse più senso inserire Cambiasso. Anche con l’Atalanta i cambi erano stati discutibili.

  56. mimmo calloni // 1 aprile 2014 a 11:15 // Rispondi

    Se come pare può vincere solo la squadra con i giocatori migliori la rosa del Livorno equivale quella dell’inter. Questa squadra ha bisogno di motivazioni, dopo il placido Ranieri e il depresso Stramaccioni mi ero illuso che potessimo ereditare la grinta da Mazzarri ma più che altro si è rilevato isterico con un pizzico di presunzione tanto da auto-votarsi al “seminatore” (sic!). Tanto i rigori non ce li danno l’annata è un poco strana e bla bla…che dire un vero motivatore!!!

  57. Al netto degli degli erroracci dei nostri, ho l’impressione che a Mazzarri manchi il senso della strategia. Ad un certo punto il Livorno giocava praticamente in 10 per l’infortunio a Mbaye: perché non inserire Kovacic o Botta per tenere la palla e costringere gli avversari a non salire? Tanto più che Alvarez da almeno 20 minuti aveva la lingua a penzoloni e non ce la faceva più. Cosa ha deciso di fare il mister con i giovani: bruciarli tutti?!

  58. Luganese52 // 1 aprile 2014 a 11:28 // Rispondi

    Primo tempo inguardabile, non un passaggio giusto, mentalmene out, paurosi. Nonostante ciò 2 reti. Secondo tempo belle trame, passaggi ok, capolavoro di Paulinho, che se ci riprovasse 100 volte, la palla andrebbe in tribuna! Un retropassaggio sciagurato di Guarin, ma ne ho già visti fare da altri giocatori di altre squadre.
    Sostanziale differenza: nel secondo tempo gli altri correvano, noi camminavamo. Una parte degli altri sono giovani ex-inter. Cosa cazzo c’entra Mazzari. Lasciamolo lavorare.

  59. Riguardo a Guarin, posso solo commentare che conferma la veridicità del concetto di ‘karma’… Per il resto, match inguardabile, giocato con una sufficienza e un’imprecisione onestamente inspiegabili che i 2 goal fortunosi non dovrebbero far sottovalutare. Di nuovo con Alvarez in campo si continua a non vincere. Infine, intollerabile che questi giocatori, tolto Palacio, non siano consapevoli di essere scarsi e non cerchino di sopperire mettendoci l’anima, arrivando al 90 con la lingua di fuori!

  60. l’impressione è che la squadra gli giochi contro; il suo modulo da subbuteo con l’unico sfogo verso Jonathan non si può vedere. WM è un allenatore che tende a scaricare la tensione sui giocatori (vedi Kovacic contro la Juve) e questo non fa bene soprattutto ai giovani, che infatti a.s.a.p. diventano riserve. A Livorno è stato l’atteggiamento di tutta la partita a stupire: totale assenza di schemi, anarchia (grazie a Alvarez), improvvisazione.

  61. se tiene la difesa bassa…è trapattoniano, se la tiene alta è un folle perchè non corrono…se gioca Icardi è un bidone, se non gioca siamo provinciali…….
    E’ una rosa di M….a! E se fossi in lui andrei in sala stampa a dirlo, ogni domenica!!
    E’ la verità: siamo zeppi di vecchie glorie e di giovani bidoni.
    Gli unici che sono in età valida e sanno giocare a calcio (Hernanes, Palacio e Handanovic) stanno sfiorendo a furia di giocare con le pippe che la vecchia gestione ha comprato!!

  62. povero Mazzarri!!! se fossi in lui le utime 7 partite le farei fare
    a Guarin in tribuna. il sig. Thohir da maggio avrà una montagna di lavoro da fare
    se vuole intravedere la Champions (e tanti soldi da spendere!!)

  63. Mazzarri ha le sue colpe, ma con certi giocatori c’è da darsi fuoco non trovi? io sono uno dei pochi tifosi che erano favorevoli allo scambio Guarin-Vucinic, anche perché trovavo il montenegrino come attaccante ideale per il gioco di Mazzarri. Poi volevo chiederti ma secondo te Guarin potrebbe essere ceduto nella prossima sessione di mercato?

    • Si. Sono tutti a far la fila per comprarlo. In sei mesi non è arrivata un’offerta che fosse una. A parte la Juve
      GLR

  64. Io penso che l’inter, aldilà di tutto, mostri un profondo equivoco tattico. Vedendo le top del campionato (juve roma), i centrocampisti possiedono qualità di inserimento. L’inter ha invece giocatori che vogliono la palla sui piedi (buono quando hai le ali che non ci possiamo permettere in Italia, e qui Conte insegna). In più le squadre di Mazzarri producono gioco dalle fasce (a differenza di Conte che utilizza le fasce per finalizzare), che non sono all’altezza per il suo gioco.

  65. Oriol Zuñiga // 1 aprile 2014 a 12:18 // Rispondi

    i problemi dell’Inter sono tanti e tutti siamo dei bravi “allenatori e dirigenti” a vedere quali sono. Ma…le soluzioni? Per me, per andare avanti bisogna aver chiaro un solo concetto: col nome non si vince. Sempre e comunque, FORZA INTER!

  66. Mah la cosa che più mi sconcerta è l’incapacità di dare continuità ad alcune prestazioni recenti anche discrete passando per partite desolanti come le ultime 3. Comunque, Taider sparito, Botta sparito, Kovavcic non considerato, Icardi gioca probabilmente perché Milito è impresentabile, boh… e ripenso a Coutinho. ThoHir valuti bene cosa vuol fare con Mazzarri per non rivivere un’altra equivoca stagione 2014-2015. La rosa è mediocre ma gioco e cattiveria agonistica le deve instillare l’allenatore

  67. Mazzarri è venuto all’Inter come valore aggiuntivo e dopo i meriti che solertemente si è preso per le prime giornate, ha vigliaccamente distribuito colpe a giocatori, arbitri, società, meteo e tifosi.
    Kovacic: Einstein disse che se si giudica un pesce da come si arrampica sull’albero passerà la vita a credersi stupido. Stessa cosa per un talento 19enne, se deve solo pressare e fare il mediano senza poter esprimere le qualità passerà per inadeguato. Mazzarri castra i giocatori per il modulo.

  68. I CD delle partite dell’inter, credo che vengano trasmesse nelle scuole di calcio di tutto il mondo durante l’ora di lezione “Come NON si gioca a calcio”, ho visto di tutto dai disimpegni in fase difensiva dove ci si passa il pallone da una bandierina all’altra della propria area (Inter-Udinese), da una azione offensiva dove si passa il pallone dall’area avversaria verso il proprio portiere (Livorno-Inter), a innumerevoli cross con ripartenza immediata della squadra avversaria.Se questo è gioco!

  69. a questo punto la situazione impone una riflessione: siamo esattamente come la scorsa stagione. Tanti solisti più o meno buoni (più i “meno”), tanti errori di impostazione, tanta fatica a far gol e troppa facilità nel prenderne, mancanza di cattiveria, si subisce il gioco da chiunque. Se non si arriva quinti giusto cambiare

  70. Roberto Scibetta // 1 aprile 2014 a 13:07 // Rispondi

    Lasciamo perdere WM e parliamo dei veri problemi (della Squadra, che quindi PROBLEMI VERI non sono). Quanti punti avremmo fatto solo nelle ultime 8 giornate se avessimo un attaccante serio a fianco a Palacio? Tutti a parlare di giovani come fossero manna dal cielo, WM mette Icardi al posto di un (inguardabile) Milito, e il ragazzino sbaglia netti 3 goal a partita.
    Pensiamoci. Questo senza contare retro-passaggi killer, difensori centrali lenti come brutte statuine, cross dalle ali svirgolati, ecc

  71. La verità è che l’inter è composta da qualche buon/ottimo elemento (palacio, handanovic, hernanes, jesus, cambiasso) e da alcuni personaggi che vagano nel campo senza ordine ed idee (guarin, icardi, alvarez, kovacic, kuzmanovic). mi sembra ovvio che il buon thohir, se la squadra non raggiungerà il 5° posto, cambierà tecnico; non sarà la soluzione migliore, forse la più scontata ma da un allenatore che guadagna i soldi che gli vengono corrisposti si spera di vedere un gioco più dignitoso!

  72. quando la maggior parte dei nostri hanno la palla, si ha la sensazione che la possano perdere da un momento all’altro. La squadra manca di carattere, si muovono tutti piuttosto compassati anche quando occorrerebbe darsi una mossa. Il livello tecnico generale è comunque modesto.
    Forse sul 2-1 conveniva mettere qualcuno più adatto a coprire avendo già Palacio Icardi e Alvarez, anche perchè Guarin, al di la del grave errore, tatticamente è indisciplinato.

  73. Sono abbastanza incavolato con molti interisti.
    Come si fà a dire che è colpa di Mazzari e voglio far notare quanto segue :
    – Primo gol del Livorno, errore dei difensori che non seguono un giocatore totalmente libero
    – Secondo gol del Livorno, Guarin (tanto osannato) non si ricorda di giocare in serie A ma all’oratorio.
    – I rigori non dati sono clamorosi e ci hanno tolto almeno 6 punti, con quei punti ora Mazzari sarebbe osannato.

  74. Ora basta! Cacciamo Mazzarri! E’ incapace di cavare sangue dalle rape per cui non è da Inter! Pensa che, tra i suoi tantissimi difetti, studia e fa applicare schemi inefficaci come quello eseguito alla perfezione da Guarin ieri sera…
    Per fortuna siamo quasi a fine del campionato e, presto, potremo evitare che la passione per la nostra squadra continui a spingerci a vedere altre siffatte dimostrazioni di inettitudine.
    Dove arriveremo alla fine non lo sa neanche la Sibilla Delfica!
    Ad maiora

  75. Chosen one o Wrong one? Per me, “Mazzarri out” (anche per il suo bene), perché l’ho sempre ritenuto l’allenatore sbagliato nel posto sbagliato. E’ vero che in Italia, quasi tutte giocano da schifo e latitano i campioni; ma, siamo pur sempre l’Inter! E’ come se qualcuno ci avesse regalato, nell’estate scorsa, in alternativa al silenzio, un cd di Gigi D’Alessio: la tifoseria, giusto o sbagliato che sia, non lo amerà mai e nella migliore delle ipotesi, risultati positivi alla mano, verrà sopportato

    • Il problema è proprio continuare a fare le squadre dando retta alle tifoserie. Mi riferisco a Guarin, tanto per essere chiari
      GLR

  76. Vedere l’anziano e pluri acciaccato Samuel tentare di prendere Emeghara, è stato come vedere nel GP della Malesia la Ferrari tentare di prendere la Mercedes. Magari avrà pensato di far riposare Ranocchia, visto il Bologna a breve, ma se dietro ci fossero quelli che un tempo erano stopper e libero, magari quel gol non lo prendevamo. Chissà chi doveva seguire Paulinho, di tre non se ne è mosso nessuno….poi soliti gol sbagliati e così via.
    Attendiamo prossimo anno e vediamo.

  77. Sandrino Mazzulatoro // 1 aprile 2014 a 15:51 // Rispondi

    Prima ancora che di piedi e di gambe il problema e’ di testa. Non giocano da Inter perche’ non sono pagati “da Inter”, da Inter dei tempi d’oro Morattiani. La maglia esiste solo per i tifosi. Priorita’ dei giocatori: la pettinatura, i tatuaggi dedicati a qualche mignotta di femmina, una qualche ridicola pagliacciata da inscenare in caso di gol. Buffoni da cacciare a calci nel culo, altro che rinnovi.

  78. Adesso tutti a dare la colpa a Guarin (indifendibile per carità) dimenticando i veri problemi dell’Inter. E’ inutile girarci intorno Mazzarri ha fallito, l’Inter non ha un gioco, usa sempre e solo lo stesso modulo, giocano sempre gli stessi e punta poco sui giovani.
    Strama lo scorso anno è stato esonerato per aver fatto un campionato simile, con una rosa ridotta al minimo nel girone di ritorno a causa dei tanti infortuni.
    Anche se tu continui a difenderlo, io non vedo grandi differenze.

    • Io non difendo Mazzarri, attacco la logica di cambiare allenatore ogni sei mesi, tenendo una squadra tanto scarsa
      GLR

  79. Massimo VC // 1 aprile 2014 a 16:03 // Rispondi

    L’appunto che posso fare su Mazzarri, che lo ritengo tra i migliori per l’Inter attuale, è quella di non variare modulo e giocatori più spesso perchè la manovra scorre sempre in modo troppo prevedibile e monotono e che con i “tap player” che ci ritroviamo portano a questi risultati.

  80. Tanti pareggi? Sono nella storia professionale di Mr. Mazzarri, secondo Transfer Markt.

    41,09 % Wins
    30,61 % Draw
    28,30 % Losses

    • Certo. Avendo allenato in passato Real Madrid, Bayern e Barcellona sono dati incredibili! Conta l’allenatore, mica la squadra
      GLR

      • Quest’anno, le partite paregeggiate, contro squadre mediocri e senza la massacrante EL, sono state il 40% del totale. Detto questo, due anni di fila bisognerebbe concederli a tutti.

  81. Alla fine in panchina c’erano Cambiasso, Kova, Hernanes e in campo rimaneva Kuzmanovic, non è possibile. A fine anno per me via lacrima, non ci rappresenta, troppo pavido e lacrimoso.

    • A voi non vi rappresenta nessuno. Un allenatore va bene al massimo per sei mesi. Vedremo col prossimo. tenendo le vostre mail, purtroppo, si evince proprio questo.
      GLR

  82. ubaldo nacci // 1 aprile 2014 a 17:05 // Rispondi

    Con ranocchia e campagnaro in campo al posto di samuel e kuzmanovic e con kovacic al posto di guarin il livorno sarebbe stato sconfitto. L’INTER ha perso per scelte tecniche, avrebbe vinto se mazzarri avesse schierato dei giocatori diversi

    • Si, col senno del poi faccio l’allenatore anche io. A Verona più o meno con la stessa squadra aveva vinto. Un caso, sicuramente…
      GLR

      • Alessandro // 1 aprile 2014 a 19:27 // Rispondi

        GLR, ti prego….cestina MENO cagate possibili, perché quando replichi mi fai morire :)

        • :) Ne pubblico uno su dieci. Quando si vince come a Verona arrivano 100 commenti, quando si perde ne arrivano più di 3.000!
          GLR

          • Da un lato, il fatto che i tifosi si accalorino di più per una sconfitta, ci sta.
            Ma dall’altro lato, noto quasi una tendenza perversa, di noi interisti, a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno.
            Non so se anche per altre squadre sia così, ma per noi è quasi una tradizione.

            • A me pare che complessivamente qui si sia sempre visto il bicchiere vuoto anche quando era pienuccio
              GLR

          • Gian Luca ti faccio una proposta: perché non crei uno spazio nel tuo sito da dedicare a tutti gli interisti di cui faresti a meno…lasciando capire anche a noi che razza di tifosi siamo, ma anche dandoci maggiore possibilità di tentare di educarli (o almeno di riderci sopra)!!! Se non ti sembra fattibile potresti almeno deliziarci con una sorta di top 20 settimanale!!

            • Beh, ma con certe risposte piuttosto dirette mi sono posto proprio questa ‘mission’. E l’intervista semiseria al tifoso interista medio pubblicata lo scorso 8 gennaio e che puoi leggere tra gli editoriali precedenti andava in questa direzione. Leggila.
              GLR

              • Me la ricordo molto bene e mi ha fatto piacere rileggerla,ma la mia proposta è più sottile!
                Ho notato che non pochi tifosi commentano anche quello che scrivono gli altri.Cosa succederebbe se quando uno scrive una stupidata ricevesse non la tua censura ma una decina di commenti “denigratori” da tifosi più “illuminati”?
                Penso che sarebbe costretto a riflettere maggiormente se non volesse continuare ad essere “denigrato” e forse capirebbe che la verità di cui è convinto ha svariate sfumature!

      • :-), ranocchia e campagnaro , e di chi parliamo Ferri e Bergomi? Piuttosto se vogliamo tornare solidi in difesa direi che Cordoba ad ora è la migliore soluzione di tutta la rosa!!! :- )

  83. Fabio Primo // 1 aprile 2014 a 17:24 // Rispondi

    Handanovic e Palacio + i due vecchietti Cambiasso e Samuel. A seconda delle giornate anche Ranocchia , Rolando ed Hernanes.
    TUTTI GLI ALTRI NON SONO GIOCATORI DA INTER!!
    Mazzarri ha ben poche colpe, poichè il sangue dalle rape non è mai riuscito a spremerlo nessuno. Il flop che più mi ha sorpreso è quello di Taider, visto nel bologna pensavo potesse diventare un centrocampista di livello.

  84. Io da tempo vado ribadendo che la principale ragione di questa triste stagione sta nella pochezza tecnica di questa squadra e, quindi, di chi l’ha costruita così. Che poi un allenatore possa dare un minimo di valore aggiunto vero, ma se Guarin si dimostra un pollo l’unico modo sarebbe non farlo giocare. Il problema è che il cambio si chiama moviola Alvarez.

  85. mario colonia // 1 aprile 2014 a 18:31 // Rispondi

    avrei dati volentieri 10 euro pur di non vedere più questo analfabeta del calcio che invece conta molti tifosi del pubblico piu dannoso del mondo. già mi aveva fatto avvelenare non dando palla a 4 compagni liberi sotto porta e prendendo le solite iniziative insensate da giocatore estemporaneo.
    ma va in colombia va. squadra immatura? e chi fa una squadra immatura se non giocatori immaturi? se penso che debbo
    sopportarlo fino al 2017 accolgo il tuo invito e vado di bocce e bowling.

  86. All’Inter serve un allenatore con una mentalità vincente da trasmettere ai giocatori. Uno che gioca mezzo campionato con una sola punta e in conferenza stampa scarica sempre il barile su qualcuno o qualcos’altro è semplicemente un perdente. Per non parlare dei cambi che fa , del non gioco che la squadra esprime e del modulo. Chiaro che la squadra fa schifo, ma sto grand’allenatore, quale si atteggia Mazzarri, io non lo vedo.

    • Mazzarri si atteggia a grande allenatore? Qui gli unici che si atteggiano sono quelli come voi, i tecnici da poltorna, quelli che hanno capito tutto. Quando mazzarri giocava con una punta si era secondi o terzi. Ma è bello dar aria alla bocca!
      GLR

  87. leggo commenti da rabbrividire su Mazzarri:questa squadra è da 5-6 posto e se non avesse subito i torti arbitrali che ha subito sarebbe in champions o lì nei paraggi praticamente un miracolo. Facendo un calcolo approssimativo sono 19 punti con questa giornata, e questo nonostante le cappellate varie. Rispetto a Guarin credo che il suo problema sia l’ordine in campo e il raziocinio che mette in quel che fa. Mazzarri -e secondo me è l’unica sua colpa – dovrebbe stamparlo ogni volta

  88. Io non attacco l’allenatore almeno fino a fine stagione … Ma dopo ieri mi sento di criticare solo quei 11 scesi in campo !!! Togli Palacio Hernanes e Handanovic il resto e’ meglio che si trovino una squadra questa estate !! Battute a parte sono troppo scarsi non è possibile che dei calciatori professionisti che giocano in serie A facciano errori da oratorio …sono lazzaroni

  89. Il problema dell’ Inter non è tanto la panchina, bensì la cronica debolezza a livello dirigenziale. Questa Inter é ancora figlia della gestione Moratti che, sappiamo benissimo, nell’ultimo periodo é stata a dir poco tormentata. Capiremo molto di più nella prossima stagione quali saranno le potenzialità di Thohir…nel frattempo ci tocca pazientare.

  90. Premetto che condivido le tue considerazioni ma ho un dubbio. Tu mi dicesti che dal Milan avresti preso solo Montolivo e De Sciglio (io ci avrei aggiunto Pazzini) ed in effetti in ogni reparto l’Inter e’ superiore ai cugini di campagna ma allora come si possono spiegare solo i sette punti di distanza attuale anche considerando che al Milan a livello societario ne son successe e ne stanno succedendo di peggio che al club di Thohir e aggiungici gli impegni internazionali ed il cambio tecnico? AF

    • I conti si fanno a fine stagione. Tecnicamente alcuni giocatori del Milan sono più forti di quelli dell’Inter: Montolivo, Kakà, Balotelli, De Sciglio, De Jong. Non a caso i bookmakers quotavano meglio il Milan dell’Inter a inizio torneo.
      GLR

      • Hai detto bene sulla carta. Io su Kakà non ci avrei scommesso ed ha fatto una stagione mediocre con qualche picco di rendimento e tanta mediocrità, Balotelli, forse sono l’unico del pianeta, lo considero un potenziale buon attaccante e non un potenziale fuoriclasse. Per me Pazzini, come prima punta gli e’ due spanne sopra. E poi certe volte anche i bookmakers non ci prendono anche perché mettono in conto le posizioni dell’anno precedente ma il Milan arrivò terzo grazie agli arbitraggi. Ciao.AF

        • Bravo, complimenti per la tua sportivita’, sei il primo milanista a cui sento dire che l’anno scorso siete arrivati terzi grazie agli arbitri, sei piu’ unico che raro!

  91. Senza Mazzarri staremmo lottando per non retrocedere. Cosa puo’ fare un allenatore quando un giocatore come Guarin si inventa un assist del genere agli avversari. Nemmeno Pirlo avrebbe eseguito un passaggio cosi’ preciso (ad un suo compagno di squadra pero’)

  92. Con una partita alla settimana quest’anno i giocatori non hanno corso più del solito, o sbaglio? Pensavo di vederli assatanati ogni giornata potendosi ricaricare durante la settimana, anche mentalmente. Invece non ho visto una gran differenza, anzi i giocatori hanno troppo tempo per pensare…meglio farli correre ogni 3 giorni! Quello delle troppe partite è un falso mito! Ora ci credo!

  93. Prestazione brutta ok.. ma gli arbitri? Ancora ieri sera un rigore negato…bisogna risolvere anche questo problema

  94. Francesco Di Tacchio // 1 aprile 2014 a 22:52 // Rispondi

    Thohir vorrebbe creare un Inter totalmente nuova; dalla societa’, alle stategie marketing e naturalmente la squadra, un Inter decisamente con un’altra immagine che dovra’ dare i suoi frutti (sia in campo che nel mondo) nei prossimi 3-5 anni. Per questo vuole anche utilizzare giovani di talento che giochino titolari, che diventino potenzialmente campioni. Mazzarri non e’ detto che sposi l’idea di Thohir. Una nuova immagine forte in societa’ potrebbe essere la chiave per la permanenza di Mazzarri.

  95. Quanti magnati volevano comprare l’Inter? Tanti
    Quanti ne sono rimasti dopo aver visto i conti, lo stadio, i giocatori e il tifo interista? Uno
    Quanti giocatori doveva vendere l’Inter a Gennaio? Tanti
    Quanti squadre dopo aver visto la rosa hanno comprato? “Una”
    Quanti sponsor oggi investirebbero nell’Inter? Tanti
    Quanti dopo aver visto le bancarelle sotto lo stadio? Una
    Quanti Allenatori allenerebbero l’Inter? Tanti
    Quanti dopo aver visto la rosa? Uno
    Quanta pazienza deve aver Thohir? Tanta

  96. Mi piacerebbe tuttavia che listassi le colpe che ad oggi gli attribuisci, giusto per capire oggi cosa ne pensi….o dobbiamo attendere come con Thohir la fine della stagione?

    • Non è che si attende la fine della stagione per capriccio, ma solo perché i bilanci in ogni attività si fanno quando l’attività è finita. A Mazzarri imputo la pessima gestione della Coppa Italia, di essere sempre piuttosto legaot alle gerarchie guadagnate sul campo, di non aver alzato abbastanza la voce per avere da subito referenti forti in società e soprattutto nel Palazzo e di essere diventato troppo timido nel proporre squadra e schemi. Tante cose, dunque, che in altra situazione potrebbero anche giusitifcare un eventuale esonero. Poi però mi fermo un attimo e rifletto: se io dovessi contare sui molti asini che oggi vestono la maglia dell’Inter, riuscirei a fare il brillantone ad ogni costo e a prendermi anche ulteriori rischi su giovani che prima ancora di aiutare la squadra sono i primi ad aver bisogno dell’aiuto della squadra? L’allenatore non è un lavoro individuale, ma di squadra, anzi del tutto dipendente dalla squadra e dal suo effettivo valore
      GLR

  97. Ricordando il 4-2 della Juve a Firenze, che dimostra che nel nostro campionato nulla è scontato,ed essendo d’accordo con Mazzarri che è una vergogna giocare cosi, per un assurdo storico una squadra, cambiata poco o nulla da quella di Stramaccioni, forse riesce nell’impresa di entrare in E.League ed arrivare quinta contro il nono posto della passata stagione. Facciamocene una ragione e da luglio vediamo cosa vorrà fare veramente ET!

  98. Confermerei WM anche l’anno prossimo.
    Gli darei qualche giocatore consono al suo benedetto 352 e, se davvero si facessero avanti per comperare giocatori che “in allenamento fanno belle cose” non ci penserei su due volte.
    WM non vuole esteti, ma giocatori di corsa e sostanza.
    Tagliare qualche trequartista ed aggiungere almeno un centrocampista con un pò di grinta non guasterebbe in una squadra che spesso va in affanno.
    Ieri vedevo Iniesta e pensavo a Guarin, ma era il primo aprile.

  99. Raffaele Inter Club Dublino // 2 aprile 2014 a 09:40 // Rispondi

    Vado controcorrente e dico che Mazzarri deve restare con un rinnovo di contratto.
    Il presidente ha sempre detto che per riportare l’Inter ai vertici ci vorranno alcuni anni, quindi ha senso iniziare questo programma con un allenatore ben saldo sulla panchina. Inizare il prossimo campionato con un allenatore “precario” sarebbe un grosso errore.
    E’ ovvio che per tornare ai vertici ci vorranno tempo e soprattutto giocatori di livello, con la rosa attuale fare meglio di Mazzarri mi pare impossibile

  100. Marco Ferrara // 2 aprile 2014 a 10:10 // Rispondi

    Kovacic non ancora pronto? Vero, ma se non gioca neanche contro le squadre almeno sulla carta più alla portata, non lo sarà chissà per quanto tempo. È pronta invece gente come Guarin ed Alvarez? Si, per far danni, come ampiamente dimostrato in questi anni.

  101. Jack Berga // 2 aprile 2014 a 11:54 // Rispondi

    Ciao GL. Per me, la rosa non è così scarsa come talvolta sembra, per il calcio italiano. Mancano “gli occhi della tigre”, manca l’aver ben inteso le parole di Thoihr, che ha messo “tutti sotto esame”. Per me che non credo nella fortuna, a certi livelli, la differenza tra una palla che entra e una che non lo fa è la determinazione. Al di là dell’emotività da tifosi, vorrei non dimenticassimo che, con i punti che ci hanno “scippato” gli arbitri, saremmo in lotta per la CL. Nonostante tutto… JB

  102. m vogliamo rassegnarci alla realtà che questa squadra 2013-2014 è nel complesso modesta sotto tutti i punti di vista? vogliamo smettere di fare mille formazioni e dare la colpa a Mazzarri? Vogliamo dire che per riguadagnare posizioni bisgogna cambiare x giocatori mediocri con x giocatori forti punto e basta ? (cosa perlatro non semplice visti i costi di acquisto e le difficoltà nelle vendite…. vista la partita di ieri sera vidic mi sembra pero’ un buon inizio!)

  103. Stanotte ho sentito un pò di fracasso…mi sono alzato,sono uscito sul balcone e giù in strada c’erano Mourinho, Guardiola, Klopp, Montella, Mihajlovic e Simeone che facevano a botte per poter allenare l’Inter l’anno prossimo….una bella secchiata d’acqua e, dopo il fatidico “Andè a laurà barbuni!!!” , sono tornato tranquillamente a letto….

  104. È passato quelche giorno per far decantare la delusione, ribadisco che a parer mio senza Europa league mazzarri va sollevato, credo però che il tecnico e la rosa abbiano il destino nelle loro mani: con un finale degno della maglia che indossano si arriva quarti o quinti, stop. Sta al mister risvegliare l’orgoglio del roster (che è scarso) e provare magari assetti e schemi nuovi (la difesa a 5 specialmente in casa è vergognosa). Se non ci riuscirà saluti al toscanaccio senza rancori.

  105. Allora conclusione: sono giocatori scarsi che prendono ingaggi da giocatori bravi. Questa è la verita’ e di qualcuno sarà la colpa. Io penso che sia dell’allenatore che non tira fuori dai giocatori quello per cui sono tanto pagati. Guarin, se non erro prende una barca di soldi, per sparare tiri in tribuna si trovava uno che costava la metà e al posto di Alvarez, per fare il ballerino inconcludente, bastava una giovane promessa della primavera con discrete doti tecniche.

  106. Mark dal Canada // 3 aprile 2014 a 15:03 // Rispondi

    Si vede che Guarin non vuole giocare per la squadra, sembra che sia sempre “incazzato” non partecipa al gioco, quando ha la palla tira a vanvera, è ora di mandarlo via.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili