24C: Fiorentina-Inter 1-2

MARCATORI: Palacio (I) al 34’ p.t.; Cuadrado (F) al 1‘, Icardi (I) al 20’ s.t.
FIORENTINA (3-5-2) 1 Neto; 3 Diakité, 2 Rodigruez (dal 17’ s.t. 40 Tomovic), 5 Compper; 11 Cuadrado (dal 35’ s.t. 32 Matri), 14 M. Fernandez, 7 Pizarro, 10 Aquilani, 66 Vargas; 72 Ilicic (dal 23’ s.t. 33 Gomez), 17 Joaquin.
(25 Rosati, 12 Lupatelli, 4 Roncaglia, 23 Pasqual, 8 Bakic, 88 Anderson, 30 Matos, 27 Wolski). All. Montella.
INTER (3-5-2) 1 Handanovic; 35 Rolando, 25 Samuel, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan, 13 Guarin (dal 27’ s.t. 21 Taider), 17 Kuzmanovic, 88 Hernanes, 55 Nagatomo (dal 42’ s.t. 33 D’Ambrosio); 8 Palacio, 22 Milito (dal 10’ s.t. 9 Icardi).
(30 Carrizo, 12 Castellazzi, 14 Campagnaro, 6 Andreolli, 19 Cambiasso, 4 Zanetti, 16 Mudingayi, 23 Ranocchia, 20 Botta). All. Mazzarri.
ARBITRO Damato di Barletta.
NOTE – Ammoniti Aquilani, Matri per proteste (F), Jonathan, Rolando, Guarin per gioco scorretto, Palacio per proteste, Samuel, Handanovic per c.n.r. Paganti 11.752, incasso 441.223; abbonati 23.832, quota 371.012. Recuperi: 0 p.t.; 4’ s.t.

La Fiorentina in casa finora aveva perso solo col Napoli. La Fiorentina è ancora l’unica squadra che quest’anno ha battuto la Juventus in campionato. L’Inter, con tutte le sue magagne, la Fiorentina l’ha invece battuta due volte, risfoderando a Firenze una grande prestazione e tornando a vincere lontano da San Siro, cosa che non capitava dal 3 novembre scorso, quando maramaldeggiò sull’Udinese al Friuli. Tempi diversi quelli, in cui ancora si pensava di avere una squadra più affidabile di quella che poi ci siamo trovati. Però ora, con un Hernanes in più nel motore, l’Inter ha vinto due partite di fila, praticamente quasi un evento. La dimostrazione che Mazzarri è molto meno stupido di quelli che lo criticano e che sono i giocatori a cambiare le squadre, molto più degli allenatori. Ora si esalterà giustamente Icardi, il match-winner, senza però collegare il cervello per ricordarsi che se finora Maurito ha giocato così poco è solo per colpe sue e che la sua autonomia resta molto limitata: e meno male che il gol, certamente in fuorigioco, ma dopo tutto quel che non si è avuto viene quasi da sorridere, lo ha fatto subito, appena entrato e ancora fresco, perché poi c’è andato Palacio sulle barricate al posto suo, quando si è trattato di correre a perdifiato per rientrare.
Ma finalmente c’è stata la prestazione e c’è stato il risultato importante contro una squadra importante ed ora si dovrebbe guardare al futuro con un pizzico di serenità in più, magari abbandonando le solite inutili e sterili polemiche che i mangia-allenatori in servizio permanente, i figli di Zamparini, di Cellino e, ahimé, pure di Moratti fanno ad ogni partita persa. Grazie al cielo, su questo genere di cose Thohir pare avere testa diversa: quando riavremo una squadra di caratura internazionale, ripenseremo ad un allnetore di caratura internazionale. Per ora, di meglio proprio non c’è! E chissà perché invece a Firenze nessuno se l’è presa con Montella che ha stranamente scelto di partire contro l’Inter senza centravanti. Ma qui a Milano, soprattutto nerazzurra, c’abbiamo una testa tutta nostra!
Dopo cinque sconfitte consecutive lontano da San Siro si è comunque tornati a sorridere, consolidando il 5°posto in classifica a meno -5 dalla Fiorentina.
L’Inter ha dato l’impressione di essere in palla fin dall’avvio con il diagonale sul palo di Palacio sul palo e poco dopo con la conclusione di Milito sventata da Neto. Come e più che col Sassuolo, tutto è girato attorno a Hernanes, giocatore di alto profilo, il primo da tanto tempo a questa parte. Nel primo tempo il monologo nerazzurro è proseguito con altre due occasioni, la prima di Nagatomo, la seconda di Milito, finché alla mezz’ora non si è vista la Fiorentina con un tiro dalla distanza di Compper bloccato da Handanovic in due tempi.
Poi è arrivato il vantaggio dell’Inter, su una ripartenza avviata dal tonico Kuzmanovic via Hernanes con l’assist di Guarin per Palacio, bravissimo a controllare di petto per anticipare Neto in uscita e a batterlo di destro.
L’Inter ha rischiato solo a ridosso del riposo su un diagonale di Vargas messo in angolo da Handanovic.
Nella ripresa però Handanovic, certamente non in grande serata, si è subito fatto beffare da un innocuo destro dal limite di Cuadrado: a parziale giustificazione la selva di gambe, che ha impedito al portiere nerazzurro di veder partire il tiro, tra cui quella di Juan Jesus che ne ha leggermente arcuato la traiettoria, ma dinamiche come queste comportano sempre una responsabilità del portiere. A quel punto Mazzarri si è giocato il tutto per tutto, togliendo Milito per sfruttare la limitata autonomia di Icardi che ha risposto subito con una grande deviazione vincente al volo sull’assist di Nagatomo. Taider subito dopo ha rimpiazzato Guarin, mentre D’Ambrosio ha messo altri minuti nelle gambe rilevando Nagatomo.
Al di là dei consueti rischi nel finale l’Inter ha avuto anche l’opportunità di ma Palacio e Icardi hanno sprecato un grande contropiede in superiorità numerica.
Va bene così. Perlomeno una settimana un po’ più tranquilla e magari con meno allenatori da poltrona intorno.
Maurito Icardi ora twitti pure felice sull’onda della curiosa statistica di un gol ogni 18 tocchi, sperando che, a parte Wanda Nara, tocchi tutti i palloni possibili di qui a fine stagione. Dipende solo da lui.
Ma tra gli immarcescibili ‘eroi’ di questa serata, c’è Walter Adrian Samuel che, ancora una volta, è riuscito a smentire una carta d’identità che purtroppo non lascia scampo. Basta guardare lui e poi Juan Jesus, Ranocchia e compagnia. E si capiscono tante cose, altro che difesa a 3, difesa a 4, Mazzarri e il porcudighel, come dice sempre l’Ambrogio, anziano tifoso interista con lo stesso cuscinetto dagli anni ’60. Se per lui il calcio difensivo si è fermato a Picchi, per me si è fermato a Samuel!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

85 Commenti su 24C: Fiorentina-Inter 1-2

  1. Pasquale Somenzi // 16 febbraio 2014 a 04:31 // Rispondi

    L’ultimo Fiorentina-Inter 1-2 risale al 16 febbrario 2011 (stavolta 15 febbraio) ed anche in quella circostanza, la trasferta precedente fu Juventus-Inter. Inoltre anche in quel febbraio 2011 la Roma aveva una partita in meno in classifica ed aveva perso il 12 febbraio col Napoli, così come lo scorso 12 febbraio ha perso col Napoli ma in Coppa Italia. Come se non bastasse, la seguente partita di campionato fu Inter-Cagliari, finirà anche stavolta 1-0 con gol di Ranocchia?
    Pasquale.

  2. Al di là di ogni considerazione,questa è la formazione che meglio supporta il gioco di Mazzarri. L’innesto di Hernanes ha dato materia grigia al centrocampo,e più libertà a Guarin di svariare dietro le punte. Bene anche D’Ambrosio,anche se ha giocato meno di dieci minuti,
    quanto ad Icardi,non se ne discutono le qualità,deve mettere fieno in cascina,e acquisire maggiore autonomia .
    Saluti Gianni

  3. La vittoria dell’Inter? The wall in difesa, un centrocampo ben assortito e le punte che tornano a segnare.

  4. be’, al momento del gol ho amato icardi piu’ di quanto l’ami wanda nara…

  5. Col Sassuolo, un brodino. Ieri sera pastasciutta e bistecca. Anche diverse fasi di bel gioco,
    e dedizione di tutti. A centro campo è arrivato un signore che ha piede caldo e cervello freddo,
    davanti, il giovanotto “amoreggiante” è forte e ha il senso del gol. Visto il mio adorato Muro Samuel
    ho pensato a quanto infortuni e anagrafe ci abbiano privato di un grande giocatore, con lui
    anche Rolando e J, Jesus giocano meglio. Speriamo torni al meglio Samir H. Intanto lasciamo lavorare Mazzarri

  6. Un mea culpa, lo faccio! Icardi puó fare e spero fará la differenza in attacco quando sará veramente in forma e potrá giocare piú di 15min al top. Ho criticato Mazzarri ma vedo che finalmente, meglio lui che io sulla panchina. Cmq sia, mi sono divertita come non lo facevo da un pó con la mia Inter. Hernanes é un BIJOU.

  7. Una riflessione su Handanovic. Mi ricorda un portiere del passato, Ivano Bordon, tecnicamente fortissimo, con partite (poche) da incorniciare dove parava anche le mosche.
    Però fragilissimo psicologicamente, nel momento in cui faceva una papera (spesso), quella partita non ne beccava più una. Ecco, Handa mi sembra uno così, troppo sensibile all’errore appena compiuto.

  8. Una buona Inter, davvero. E’ pur vero che Montella ha sbagliato la formazione, ma a Firenze, chiedere alla juve, quest’anno non ce n’e’ per (quasi) nessuno. Molto bravo Kuzmanovic a far ripartire l’azione nel frangente che ha poi portato al primo gol, bravi Guarin ed Hernanes a cercare di mettere i compagni in condizione di crossare/battere a rete con una certa frequenza, attenta la difesa guidata da un Samuel ritrovato, abbastanza bene anche gli esterni. Avanti così!

  9. Christian1983 // 16 febbraio 2014 a 09:10 // Rispondi

    Ciao Gianluca, gli allenatori in Italia continuano a dire che bisogna lavorare, lavorare, lavorare, invece è il mercato a fare sempre la differenza. Se compri Hernanes migliori, se perdi Borja Valero, Rossi e Gomez è ovvio che peggiori. I brocchi li puoi far lavorare tu tattica, tecnica ecc 24 ore al giorno ma sempre brocchi rimarranno. Stesso discorso vale per il milan… Cosa ne pensi? Ciao

  10. Fiorentina umiliata soprattutto nel primo tempo. Dobbiamo sperare che icardi entri in condizione perché Milito non è più presentabile!

    • milito ora non è ancora in forma ma è un professionista al contrario di icardi (per il momento). vediamo dove sarà icardi a 36 anni…ha fatto solo 1 gol (cioè il suo dovere) quindi non mi sembra il caso di esaltarlo.

      • quindi continuiamo con Milito fino a 40anni solo perché è stato grande?! Icardi non è l’esempio di professionalità ma è l’unico che abbiamo!

  11. Ma secondo me ci sono problemi di preparazione atletica che hanno inciso negli ultimi 2 mesi, ora forse risolti. Spero per fare finale in crescendo sapendo che davanti anno europa league. Icardi ha senso del gol fuori dal comune e non deve pensare che questo basti. Guarin alla juve sarebbe stato folle come si è visto. Forse Branca ha pagato molto questo, o forse ad esempio svendite tipo Coutinho… spero che su questo giocatore molti ora si ricredano

  12. Marco Ferrara // 16 febbraio 2014 a 10:35 // Rispondi

    Alla vigilia, nonostante le pesanti assenze tra i viola, ero quasi certo di dover riascoltare il coro: ‘Il pallone è quello giallo’, quindi, soddisfazione doppia. Fa solo ridere chi, grida allo scandalo al primo vero favore nei confronti dell’Inter; senza torti, nonostante una rosa nel complesso modesta, la squadra avrebbe avuto parecchi punti in più. Icardi ha tutto per diventare un grande attaccante, dipende solo da lui…

  13. finalmente un errore arbitrale a nostro favore!

  14. Icardi 254 minuti 3 gol (di cui uno alla j**e) e un palo, molto più di Milito e Belfodil messi assieme. Ma c’è chi continua a dire che punta su Milito, sul suo recupero, che Icardi se l’è ritrovato ecc. Ma mettilo in campo, c’ha 20 anni, la condizione la trova anche se si allena a spizzichi e bocconi. Certo se poi mettesse la testa a posto sarebbe meglio per tutti. Per me questo è già un calciatore buono da subito, potrebbe diventare il nostro centravanti titolare per un po’

  15. Ma non pensi che uno de segreti della ripresa dell’inter sia il ritorno in squadra di Samuel ? Che nonostante l’età sua di gran lunga il miglior difensore che abbiamo?

    • Si. Purtroppo si. E Cambiasso in un certo ruolo è ancora il migliore. E questi sono problemi, ancor prima che soluzioni
      GLR

  16. Che succede ? Abbiamo visto l’Inter giocare (e bene) a calcio. GLR, spiegaci.
    Io azzardo qualche idea:
    1. L’inaspettata efficienza del 36enne ritrovato Samuel in difesa.
    2. Piedi migliori a centrocampo con Hernanes insieme a Guarin.
    3. Salita del tono generale della squadra rispetto a dicembre-gennaio; ora la squadra corre di più ed è più reattiva.
    Henryk, Roma

    • Oibò. Ogni tanto c’è qualcuno che parla di calcio!
      GLR

      • Paolo Assandri // 17 febbraio 2014 a 07:18 // Rispondi

        C’è anche da considerare che a Gennaio l’Inter è qualche anno che accusa cali di tensione dovuti alle voci di mercato, e sono punti persi che potremmo rimpiangere. Comunque la squadra titolare non è affatto di budini, è una buona squadra che con qualcosina se la giocherà per arrivare terza il prossimo anno. Quest’anno siamo da quarto/quinto.

  17. Andrea Ibiza // 16 febbraio 2014 a 12:00 // Rispondi

    Finalmente una partita di carattere, nonostante le innumerevoli occasioni buttate al vento che potevano costare carissime, contro una fiorentina al risparmio (a fasi alterne) per 70 minuti. È bastato l’inserimento di 2 giocatori di qualità per cambiare volto alla squadra: Samuel per me è ancora ad oggi uno dei migliori difensori in circolazione. Oltre a tantissima sostanza dà sicurezza a tutto il reparto. Hernanes, sebbene (e ci mancherebbe) non sia ancora perfettamente inserito, dà qualità e fluidità alla manovra ed equilibrio tattico a tutta la squadra. Bene Nagatomo, fantastico Palacio nel suo ruolo di attaccante, nondimeno nei ripiegamenti difensivi.

  18. finalmente una grande partita da parte di tutti anche di Jonathan (mi devi spiegare perché’ non fa giocare d’ambrosio al posto suo) va be comunque son contento lo stesso quando si corre tutti insieme il risultato e’ questo.
    Adesso bisogna aspettare la piena forma di Icardi lo si e’ visto anche ieri che il grande principe non ne ha più’.
    Per non parlare di Samuel quando e’ in forma da una sicurezza alla difesa straordinario.
    Ciao a presto.

    • Perché come si è detto e scritto più o meno trenta volte nelle ultime settimane, D’Ambrosio viene da un mese e mezzo di inattività. Quando sarà pronto giocherà.
      GLR

  19. Concordo pienamente su Mazzarri. Da profano direi che Handanovic non mi sembra quel gran portiere che dicono. O no?

  20. #amala!!! Renzi comincia con 2 pappine!:)

  21. Spero che Ranocchia abbia capito, vedendo Samuel, perche’ e’ finito in panchina. Bene Guaro ed Hernanes e se Icardi riuscira’ a ripetere sul campo certe prestazioni finora mostrate in privato l’improponibile Milito di oggi dovra’ giocoforza farsi da parte! Adesso spero si possa andare avanti con piu’ continuita’ di risultati. Dobbiamo cominciare a preoccuparci, piuttosto, del portiere?

  22. Bella inter ieri, veramente una gran bella partita, ci voleva proprio soprattutto per quell’autostima anche all’interno dello spogliatoio. Hernanes dà molto in mezzo al campo, tanta qualità soprattutto sui calci piazzati. sono molto felice per il mio idolo Icardi!! credo molto in questo ragazzo, mi auguro che continui a migliorare sempre di più perché ha veramente un grande potenziale.. aspetto sempre l’esplosione di un altro futuro fuoriclasse…Kovacic ciao

  23. …il pallone è quello giallo, il pallone è quello giallo…l’anno scorso cantavano cosi, in questo campionato 2 partite 4 gol fatti, 2 subiti, 6 punti totali…il pallone è quello giallo…
    MRC

  24. Oggi mi auto-incenso: tutti i goal di Maurito sono da centravanti vero, come ti ho sempre scritto. Certo che se dopo due scatti hai il fiatone c’è qualcosa che non va. Inoltre, la partita di ieri presenta una mia piccola “rivincita” nei tuoi confronti: Guarin, in questa Inter, nell’Inter di Mazzarri, ci sta molto di più che Alvarez (tempo fa tu mi hai scritto il contrario). Sarà confusionario, ma è più giocatore di Ricky, che per me può solo essere l’uomo, di qualità, dell’ultima mezz’ora.

    • Beh, sai che rivincita: di solito io guardo sul lungo periodo, non sulla singola partita. Se dovessi ricordarmi io di tutti quelli che scrivono ad ogni partita che Mazzarri è un coglione o un fenomeno a seconda del risultato e come lui Handanovic e altri quattro o cinque…Il tifoso è una cosa, il giornalista un’altra. Io non posso per deontologia cambiare idea ogni partita. Questione di punti di vista. Per metterti tranquillo, non credo che l’Inter vincerà qualcosa di importante puntando solo né sull’uno né sull’altro.
      GLR

  25. Vittoria meritata, buon primo tempo e il ” vecchietto” Samuel ha fatto ancora una bella partita. Hernanes a centrocampo sta già facendo la differenza, quando anche Icardi riuscirà a fare i 90 minuti penso si tornerà ad essere veramente competitivi ci vuole tempo per rimettere in piedi una squadra e WM lo sta facendo.

  26. Samuel non si può clonare? quando c’è lui non credo di essere l’unico ad essere tranquillo, tutta la difesa ne giova, e di conseguenza la squadra gioca +sciolta. la speranza è che andreolli jesus e ranocchia prendano spunto da questo grande campione. eppure fa parte del clan argentino? hernanes è così forte come sembra o sono gli altri che sono tanto scarsi da farlo sembrare un fenomeno? siccome il campionato per noi è iniziato domenica scorsa, se non mi sbaglio dovremmo essere primi a punteggio pieno

  27. Ciao Grande Gian Luca
    Finalmente Bella vittoria in un campo difficile ed ostico come quello di Firenze (Città e gente stupenda).
    Ma non salgo sul carro di Mazzarri! Continuo a pensare che non sia l’allenatore giusto per l’Inter. Le sue dichiarazioni mi lasciano perplesso. Prima Kovacic, poi, Icardi Kovacic Belfodil, infine ieri su Handanovic. Beh avrà anche il polso della situazione e dello spogliatoio ma certe cose almeno davanti alle telecamere potrebbe risparmiarsele. Con Stima assoluta
    MAX

  28. Ottima prova. Avere uno che sa far girar palla in mezzo e sa tirare angoli e calci da fermo è già tanta roba. Quando Icardi starà bene partirà titolare, penso tra un paio di partite. Lo dico da tempo per me é il nuovo Bobo Vieri, nel bene e nel male. Anzi alla sua età già molto più forte. Hernanes, Guarin motivato e magari Cambiasso davanti alla difesa e Palacio e Icardi davanti e si comincia ad essere una squadra che in Italia dice la sua. Peccato che Samuel abbia mezzo ginocchio…

  29. Qualcosa e’ cambiato: sembra tornata brillantezza e condizione fisica, qualche tassello sta andando al posto giusto (Hernanes e Icardi), aspettiamo anche d’ambrosio e vediamo…un bel filotto di vittorie e per me si puo’ tornare in alto. Grande Samuel, vorrei vedere Botta dietro due punte

  30. Questa volta la difesa ha retto bene. Bene il centrocampo e in particolare Hernanes. Bene anche l’attacco con un super Palacio e Icardi che sigla il 2-1. Una tirata di orecchie ad Handanovic che (se è vero che è un grande portiere) quel tiro doveva pararlo.

  31. mario colonia // 16 febbraio 2014 a 15:09 // Rispondi

    il cambio di ruolo di kuz e’stata la chiave tattica e wm lo sta rigenerando. se herna viene raddoppiato non perde palla, kov si. poche storie: gioca kov o gioca guaro. se si vuole lanciare icardi si deve tenere milito a patto che
    accetti: stipendio consono, contratti annuali e un impiego di supporto al ragazzo e non spendere una cifra che impedisca di rinforzarci altrove. nel buon 1 tempo milito centra. una squadra gioca bene se le punte si muovono. non guardiamo solo i gol sbagliati. se si crea vengono

  32. Roberto Scibetta // 16 febbraio 2014 a 15:21 // Rispondi

    Era ora! Finalmente una partita dove Noi lottiamo come leoni, e – si sa – la fortuna aiuta gli audaci! Non che la vittoria sia da ascrivere alla sorte, al contrario: quante volte quest’anno la mancata vittoria era da iscrivere solo (o quasi) alla sfiga?
    Ora due domande: Alvarez quando lo ritrova il posto in squadra???? Davvero meglio Kuz di Taider? Comunque WM li vede tutti i giorni, noi no. Quindi ha ragione lui

    • Si. E sinceramente dall’arrivo di Hernanes, Alvarez è l’ultimo dei miei pensieri! Kovavic il penultimo. Almeno per questa stagione.
      GLR

  33. Se si comprasse un grande giocatore ad ogni sessione di mercato, invece di quattro-cinque mediocri, la fase di transizione potrebbe non essere così lunga…

  34. Forse abbiamo finalmente superato il momento critico, aspetto solo un’altra vittoria (col Cagliari Domenica prossima) per dire che siamo alla svolta della stagione.
    In quel caso mi riterrei soddisfatto perché saremmo in linea con le previsioni (realistiche) di inizio stagione e cioè un 5° posto con vista sul 4°.
    E per di più (se vinciamo anche a Roma la domenica dopo, chissà….) avremmo ancora qualche possibilità di soddisfare le previsioni più ottimistiche, cioè un 4° posto con vista sul 3°.

    • Si, va beh…adesso si vince il campionato! Basta una partita buona e apriti cielo! Poi alla prossima sconfitta si arriva dodicesimi!!! :) Incorreggibili
      GLR

      • Mi sento in vena e voglio sbilanciarmi in una MEGA GUFATA … Anzi invito tutti gli interisti ad unirsi a me!
        Visto che Benitez è bravo ma non mi convince del tutto, visto che il Napoli non ha ancora avuto una vera crisi di risultati, visto l’Europa League, visto De Laurentis, visto la delusione dell’ambiente pronta ad esplodere, visto che il campionato VERO inizia fra 2 giornate e visto che Mazzarri non è un pirla allora …

  35. Hernanes tanta roba. Guarin più al servizio della squadra che anarchico. Palacio che ritrova il gol. Ma quello che più di tutti mi sta stupendo è Kuzmanovic: sono sempre stato molto critico verso questo giocatore ma mi devo ricredere. E dico di più: in termini di corsa è senza dubbio più “attrezzato” del Cuchu. Credo che Cambiasso dovrà tirar fuori tutto il fiato che gli è rimasto per riprendersi il ruolo di titolare. Mi è dispiaciuto non vedere Botta in campo magari nel finale di partita. WInter

  36. Con gli innesti la squadra gioca più in verticale e non cerca in modo esasperato le fasce come nelle ultime 10 partite. Due mezzali come Herna e il Guaro sono un lusso per pochi. Milito fa buoni movimenti ma ha scarsa forma fisica. Male Handa, errore nel gol ed esce come un portiere anni 60. Grande Maurito, centravanti vero, un po’ Crespo un po’ Bonimba. Ancora bene i tre gianduioni dietro. WM non deve sbagliare la scelta del centrale davanti alla difesa, Kuz non è il massimo ma ha retto. Vamos

  37. Ottima prova,è chiaro che l’esperienza di Samuel e l’apporto del profeta saranno decisivi nel prosieguo del torneo.Giocando una volta alla settimana non dovrebbero esserci problemi di tenuta.Quando anche Handanovic si risveglierà potremo reuperare qualche posizione.
    Max

  38. Notevole, sembra un’altra squadra. Ma gli arbitri non migliorano mai? Ok stavolta a favore INTER ma possibile che siano spesso loro a indirizzare il risultato? Obiettivamente, a maglie invertite, “girano”non poco e non solo le maglie, poi possiamo guardare tutti gli aspetti tecnico-tattici che vogliamo. E non nascondiamoci dietro la solita frase fatta: “Questo è il calcio” perchè non è vero! Questo è il prodotto che viene proposto.

  39. Silvio da Torino // 16 febbraio 2014 a 21:32 // Rispondi

    Prestazione convincente fin dall’inizio contro una Viola che mi è sembrata un po’ stanca. Hernanes in effetti ha aggiunto piedi buoni e tutta la squadra ne beneficia perché tutti sanno che la palla e’ in buone mani. Di nuovo ottima gara di Walter Samuel, ma in generale tutti hanno dato un buon contributo. Anche Jonathan mi è sembrato un po’ meglio. Goal vittoria in off-side, forse il primo momento a favore nell’anno e adesso tutta la stampa ci ricamerà sopra. Tiremm innanz e sempre FORZA INTER.

  40. “se hai i giocatori”. Il nodo è’ tutto li. Con Samuel in forma decorosa la nostra difesa ad esempio e’ un altra roba…andiamo a vedere quante partite abbiamo perso con the Wall in campo e quante senza. Con uno come il profeta anche il centrocampo e’ un altra roba…con una punta che da una mano al trenza meglio ancora…Contnuo a pensare anche io che wm stia facendo il massimo: quando ha a disposizione quelli che fanno la differenza i punti li fa poche balle.

  41. Gianluca, non voglio fare considerazioni forzate su Handanovic perché so che poi ti viene il nervoso. Ma, ad onor del vero, per quanto e’ stato pagato e per come viene considerato ne sta combinando troppe. Successe qualcosa di simile anche a Toldo nel 2004, e Mancini lo fece giustamente accomodare in panchina per qualche giornata a favore di Fontana. I portieri di riserva sono lì apposta. Io promuoverei titolare Carrizo, almeno per un po’.

    • Può essere tutto. Peccato che quello che ho letto su Carrizo dopo Torino-Inter non fosse proprio rassicurante
      GLR

      • Secondo me i nostri 2 migliori difensori sono Samuel e Campagnaro, secondo te perche’ ora che gioca Samuel Mazzarri non sta facendo piu’ giocare Campagnaro ?

        • Forse perché in questo momento Mazzarri ha un’opinione diversa dalla tua.
          GLR

          • anche secondo me Campagnaro è il migliore dei nostri mediocri difensori.
            Samuel e Chivu sono stati grandi campioni a diversi pianeti da Juan Jesus, Ranocchia e soprattutto Rolando che mi fa molta paura. Mi immagino andreolli cosa deve essere se non vede mai un minuto..

    • Handanovič fa due miracoli a partita (a Napoli infatti lo vorrebbero per sostituire la manfrina di S.Gennaro), si può permettere tranquillamente una papera a gara, sarebbe comunque in credito.
      Non c’è società calcistica al mondo dove non sarebbe titolare. È come dire che Ines Sastre ha una carie… e chi se ne frega, permettimi il verso.
      Saluti

  42. cicciosgommo // 17 febbraio 2014 a 09:40 // Rispondi

    un fuoriclasse in difesa (Anziano si, ma Thohir ha gia’ pensato a vidic), piedi buoni a centrocampo (Hernanes non sara’ il nuovo Zidane come Taarbt, ma e’ un giocatore di spessore internazionale) e attaccanti in forma che danno profondita’ ed ecco arrivata una bella vittoria. L’inter mette in mezzo parecchi palloni che vanno solo spinti in rete e per tempismo e senso del gol Icardi mi sembra la punta adatta. Ma deve correre…. Ne deve macinare di km per non sbilanciare la squadra!

  43. complimenti innanzitutto per esser un giornalista prima che tifoso e soprattutto competente. Abbiamo vinto a Firenze, nonostante Montella, la sfortuna(fuori rossi, valero e gomez) e gli arbitri ci abbiano messo del loro e col Sassuolo. ma cosa hanno queste vittorie di diverso rispetto a prima? il modulo: Finalmente si è potuti tornare alle due punte. Fuori Alvarez, inutile. ritorno di Samuel. qualità a centrocampo. fine del mercato e quindi guarin in campo. i giocatori fanno la differenza

  44. ClaudioeffeDeejay // 17 febbraio 2014 a 10:10 // Rispondi

    In fase difensiva i “nostri” sono passati dallo speriamo che non accada al non voglio assolutamente che accada. É una questione di approccio, soprattutto mentale, il cui capofila é sicuramente W.Samuel. Molti più falli fatti, qualche giallo in piu, ma é così che fa quando la palla ce l’hanno gli altri.

  45. Davide Bianchi // 17 febbraio 2014 a 10:24 // Rispondi

    Bella partita.. sembra davvero che i nostri abbiano ritrovato la forma di inizio campionato!!
    comunque Icardi ha una media minuti giocati/gol spaventosa.. e ha preso anche 2 pali (uno col genoa e uno a Bergamo) comunque aspettiamo a giudicarlo bene, vediamo quando Mazzarri gli darà continuità cosa farà.
    Per il resto molto bene sia Hernanes che Guarin, e anche la difesa. Continuamo cosi’ e speriamo ci compensino di tutti gli sfavori arbitrali da qui a fine stagione ma la vedo dura:)

  46. WM mette in campo i giocatori che stanno bene fisicamente (e non solo) secondo i minuti che hanno nelle gambe (e non solo) I commentatori della birra media che avessero ancora dei dubbi, si rivedano le ultime due partite. Il gol in fuori-gioco di Icardi sta facendo il giro del mondo, sabato sera in mezz’ora l’hanno mostrato almeno cento volte: grande potere mediatico Interista!! Se siamo in fase di restituzione, ne avremo anche per il prossimo campionato.

  47. L’Inter ha giocato come non si vedeva da tempo, squadra che difendeva insieme e ripartiva velocemente.
    Ciò detto, non esaltiamoci troppo, la Fiorentina era stanca, aveva dei giocatori fuori, ha perso per un gol irregolare e recrimina per un rigore negato.
    Siccome tutto ciò capita pure a noi, io dico come mio figlio, “chìssene”.
    L’importante è aver trovato una squadra e aver rivisto una squadra decente.
    Kuzmanovic mi ha sorpreso assieme a Guarin, tonici e reattivi.
    Ora i prossimi 3 punti, dài!

  48. Gian Luca, nessuno chiede la testa di Handanovic, averne di portieri di questa levatura.
    Solo commentare che abbiamo avuto di meglio tra i pali in quanto a sicurezza: se la difesa è ben orchestrata come sabato, pochi rischi (a parte il finale), ma un tiro un gol, come purtroppo altre volte.
    Deve migliorare poi nei rinvii, suo vero punto debole a mio parere.
    Poi nessuno nega che a Torino invece di 6 ne abbiamo prese 3 grazie a lui, ma questo dovrebbe poterlo garantire ogni portiere di A.

  49. una delle cose più belle che ho visto sabato sera è stato il raddoppio fisso sugli esterni viola da parte dei nostri interni di centrocampo. Questa è la strada da seguire! I 3 centrali difensivi soffrono meno perchè “escono” meno e Cambiasso, quando tornerà, non dovrà cantare e portare la croce, come ha fatto fino ad ora. Anzi, potremo rivedere qualcuna delle sue incursioni letali. E io, come movimenti e “agilità”, sarò l’unico, ma ho visto in netta ripresa anche Milito. Avanti così! JB

  50. ottima prova dei ragazzi ma teniamo presente che se c’è una squadra che mazzarri vorrebbe incontrare ogni domenica è proprio la fiorentina…possesso palla nella metà avversaria e spazi dietro per le ripartenze altrui….in pratica un invito a nozze
    domenica con il cagliari sarà la prova del nove sul nostro effettivo miglioramento

    • Certo, in pratica non ha vinto l’Inter ma ha perso la Fiorentina. Guai a dar merito ai nostri.. c’è sempre un però…Come vorrei i tifosi del Milan, quelli che basta che gli racconti che Honda è il miglior calciatore di tutti i tempi e vai col sushi-party intercontinentale…
      GLR

      • Anch’io tante volte vorrei essere un milanista-padronico-elettore, praticamente non capire un beneamato pazzo, oggi sarei tutto gasato per il Viareggio, meriteremmo una patch sulla maglia, Petagna è davvero un fenomeno, lo vorrei titolare con ElSharawy e Balotelli per formare il tridente più forte d’Europa, Seedorf gioca con il 4-2-3-1 come tutti i top team europei, Honda fin da bambino scriveva temi in cui sognava di giocare nel Milan, Taarabt è il cr7 marocchino.

  51. Vedendo la prestazione di sabato mi fa ancora più rabbia il fatto che abbiamo perso così tanti punti con le cosiddette piccole (in ultimo Chievo e Catania), altrimenti (e non scherzo) il terzo posto non sarebbe stato poi così un’utopia se guardiamo la classifica. Ora Cagliari e Roma e dopo partite non proibitive in cui bisogna fare più punti possibili, sperando che non si incappi in qualche altro passo falso. La squadra mi pare in ripresa atletica e questo è un buon segnale per il finale

  52. Ciao. Non sono d’accordo sui commenti riguardanti Handanovic. E’ vero, probabilmente non ha valutato bene la palla nell’occasione del gol ma il giudizio generale su un portiere va fatto su un arco di tempo più ampio. Per me è un ottimo portiere da incoraggiare e non da buttare alle ortiche. Sul resto, speriamo. Mi spaventa un po’ il discorso fisico/atletico. Il bel gioco visto nel I tempo richiede una grande abnegazione e un alto dispendio energetico e i “vecchietti” non riusciranno a “sopravvivere”

  53. Finalmente ci hanno lasciato “rubare” un gol!
    W la Wanda!

  54. l’ultima frase del post e’ da scolpire nell’oro! W.Samuel e’ stato il piu’ grande di tutti, ricordo solo le 10su10 vittorie nei derby! Saluti
    Bruno

  55. Caro GLR, cosa aggiungere se non…immenso THE WALL!

  56. Sono solo due partite indubbiamente.. ma mi sembra di vedere un Guarin “diverso” rispetto a prima di Natale, direi merito di Hernanes e credo di una organizzazione migliore a centrocampo. Sinceramente era la cosa che mi spaventava di più, credo che Guarin alla Juve in un centrocampo fortissimo avrebbe potuto fare sfracelli.

  57. ottima partita..tante occasioni da gol, buona corsa e quella sana sofferenza alla fine..ora che mazzarri sembra trovato la “quadra” se icardi e cambiasso trovassero la giusta condizione fisica potremmo seriamente ambire al 4° posto dato che la fiorentina ha l’europa league e lo scontro fraticida con la juve al prossimo turno..

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili