Pechino, Cina

A 8.500 km da Milano, fuso orario +6, +7 con ora legale
3-6 giugno 2013

Prima parte del Vinnovative China Tour 2013 con Franco Canciani e Alessandro Gallici.
Il volo da Zurigo col leggendario Fabrizio da Prato e la sua indimenticabile massima: «Sai quanta gente la fiha (fica alla toscana, ndr) ha tolto dalla strada? A me mi ha salvato la vita!».
Alloggio alla stanza 924 del Novotel Beijing Xin Qiao in 1 Chong Wen Men Xi Da Jie con il Wine Export Sales Manager di Vinnovative Franco Canciani e il Flying Wine Manager Alessandro Gallici ribattezzati per l’occasione rispettivamente Can-Cian-Cin e Galli-Cin.
La visita con l’autista ribattezzato ‘PunteMes’ alla sezione Mutianyu delle Grande Muraglia, con salita in cabinovia e divertentissima discesa a bordo di toboga. La cena al Dong Lai Shun Restaurant al 198 di Wangfujing Street: nel menu Beef, Lamb, Tofu, Prawns, Cabbage, Black Fungus, King Oyster Mushrooms il tutto da cuocere in Hot-pot. La visita al Fantastico Bird’s Nest Stadium e al China National Convention Center per la fiera China top Wines 2013. L’operazione ‘Breakfast free’ al Novotel sotto gli occhi allibiti di Franco.
Le vasche nel gigantesco Great Oriental Mall e l’indimenticabile Wangfujing Snack Street tra le lanterne rosse con vendita su bancarelle di cibi come cavallucci marini, ragni, scorpioni fritti: roba da voltastomaco. Le partenze per ogni escursione dalla stazione metrodella Linea 2  di Chong Wen Men.
Gli acquisti di Tablet e Samsung Galaxy con doppia-Sim al Pearl Market del tutto uguali agli originali e incredibilmente funzionanti!
Prosegue a Xi’an, seconda parte del Vinnovative China Tour 2013.

Pechino (ab.21.000.000) è la capitale della Cina (ab.1.400.000.000) e ha dimensioni pari a poco più della metà del Belgio. Pechino è la seconda città più popolosa della Cina e tra le 10 più popolate al mondo, ma la più estesa al mondo con un’estensione è pari a poco meno dell’intera superficie della regione Lazio.
È riconosciuta come il centro politico, culturale e scientifico della nazione al contrario di Shanghai, che gode dello status di maggiore centro economico.
Lo sviluppo del territorio urbano avviene tramite fasce delimitate da raccordi anulari concentrici. Piazza Tien’anmen è al centro esatto di Pechino ed è posizionata a sud della Città Proibita.

Aeroporto
Beijing Capital Airport a 20 km dal centro città

Highlights

  • Grande Muraglia
  • Piazza Tiananmen
  •  Città Proibita col Palazzo Imperiale
  • Bird’s Nest Stadium
  • China National Convention Center
  •  Tempi del Cielo, della Luna, del Sole e della Terra
  • Fengtai Stadium
  • Tempio di Confucio
  • Tempio dei Lama
  • Tempio del Paradiso
  • Pearl Market
  •  Bei Hai Park
  •  Palazzo dell’Assemblea del Popolo

Memento
La Piazza Tienanmen, con i suoi 800 metri di lunghezza e 500 di larghezza è  la piazza più grande del mondo: da lì si parte per laal Mausoleo di Mao e alla Città Proibita. E’ invasa ogni giorno da decine di migliaia di persone, ma alle 18 gli inflessibili soldati cinesi accompagnano tutti oltre i recinti del piazzale principale.
La sezione della Grande Muraglia di Mutianyu, più lontana, più antica ma più grande e meglio conservata di Badaling è una sezione nel Distretto di Huairou, a 70 km a nord-est di Pechino. Collegata al passo Juyongguan ad ovest e alla porta Gubeikou a est. In granito, alta 7-8 metri e larga in alto 4-5 metri, con 22 torri di avvistamento su 2  km. Merlature sia verso l’interno che verso l’esterno.
Nel Tempio dei Lama si trova una monumentale statua di Buddha, alta 18 metri, ricavata da un tronco di 26 metri di altezza. Nel Tempio del Paradiso con altare più grande della Cina.
Le principali stazioni ferroviarie di Pechino sono la Beijing Railway Station e la Beijing West Railway Station.  Il 1 luglio 2011 è stata inaugurata la linea ferroviaria ad alta velocità che collega la capitale a Shanghai in 5 ore. La città è ben collegata con il resto del paese da strade e autostrade. Pechino è servita da 5 raccordi anulari, 9 autostrade, 11 superstrade nazionali. La città è dotata complessivamente di 20  linee di metropolitana ma se ne costruiscono in continuazione e dispone di oltre 700 linee di autobus.
Il Bird’s Nest Stadium (cap.90.000) è il maestoso impianto  costruito per le Olimpiadi di Pechino del 2008 e utilizzato anche per le partite di Supercoppa Italiana.
Il Fengtai Stadium (cap.33.000) è sede delle partite del Beijing Guoan.
Consiglio pratico che vale per tutta la Cina: mai e poi mai girare senza avere la propria destinazione scritta in cinese: quasi nessuno capisce l’alfabeto occidentale.
Meglio imparare almeno queste parole in cinese: ni hao (ciao) e ninhao (buongiorno), zaigien (a presto), scìscì (grazie) e bucacì (prego).
La moneta cinese è lo Yuan con questi i cambi con l’Euro: 10€ corrispondono a 80 yuan e quindi 100Yuan valgono circa 13 €.

2 Commenti su Pechino, Cina

  1. Gian Luca forse te l’avevo già chiesto ma perché non aggiungi mai un tuo commento più personale sul viaggio ? Piaciuto, non piaciuto e perché. A noi viaggiatori una tua opinione interesserebbe alquanto ! A presto

    • Ma sai Luca, ogni posto che ho visto ha cose positive e negative. Diciamo però che dalla sezione introduttiva un po’ si capisce. Non amo per nulla l’Africa, non impazzisco per l’Asia, a parte il Giappone, né per l’America del Sud, a parte l’Argentina e per certi versi il Cile. Diciamo che sono un turista molto ‘anglo-saxon': adoro Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda ed Europa, soprattutto il Nord.
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili