Progetto Torentus-98

Οι διάλογοι ovvero Racconti da tifosi da Bar – lunedì 7 marzo 2011

Il Bar Sport riapre all’insegna dell’operazione ‘Salviamo la Juve’ lanciata dallo stesso barman Pinuccio: “Ragazzi, la Juve è ormai un’emergenza nazionale – lancia l’allarme -“Se la Juve finisce è un problema anche per voi milanisti e interisti. Non c’è più gusto!” L’unico juventino affranto per la sconfitta contro il Milan, la terza consecutiva, è lo studente fuori-corso Boris, perché i suoi colleghi di tifo, il parrucchiere Tonino e il carrozziere juventino Ignazio, preferiscono vederla come uno sgarbo all’Inter in rincorsa sul Milan, anche se quest’ultimo alla fine dice la sua: “L’Italia è  un Paese che non c’ha mai tempo per le robe serie – argomenta – pensano tutti alla crisi economica, all’inquinamento e nessuno si preoccupa per la Juve!”
Di salvare la Juve se ne frega altamente il pensionato interista Artemio: “Come derby del Piemonte c’è sempre Torino-Novara – fa spallucce – e magari prima o poi torneranno in serie A pure l’Alessandria e la Pro Vercelli!”
Il postino milanista Donato pare invece disponibile: “Abbiano tutti il dovere di dare una mano alla Juve – raccoglie l’appello – noi del Milan possiamo prestarvi il Seedorf , mentre l’Inter potrebbe regalarvi il Coutinho. Poi magari vi liberano il Benitez per la panchina, perché il Delneri ormai ha perso la trebisonda!”

La proposta del concessionario interista Walter lascia invece tutti di stucco: “L’unica salvezza per la Juve è fondersi col Torino – irride – meglio fare una sola squadra e chiamarla Torentus, con la maglia a strisce bianconere e un grande toro granata sul petto!”
L’idea è talmente stupida e offensiva che gli juventini del bar non hanno nemmeno voglia d’insultarlo e l’ortolano milanista Gaetano preferisce concentrarsi sul derby a distanza: “Altro che perdere punti con Napoli e Juve – gongola – da noi fa gol pure Gattuso che c’ha i piedi di marmo! Un altro segnale per lo scudetto del Milan!”

L’elettricista interista Kevin, tecnico manutentore del videopoker, allora ci butta un po’ di veleno: “L’alleanza tra perdenti continua  – accusa – la Juve col Milan non fa mai un tiro in porta, col Buffon che regala un gol al Gattuso e poi se la ride pure!” I soliti sospetti che irritano i milanisti, in particolare il tassista Gianni: “La Juve non l’ha mai presa perché il Milan è troppo superiore – sbotta – mentre al Genoa c’avete dato cinque pere solo perché era senza allenatore e pieno di squalificati, tant’è che è riuscito a far gol pure quel giapponesino del Mototopo (Nagatomo, ndr)!”
L’incartapecorito pensionato Ambrogio, memoria storica del Bar Sport e interista moderato, allora zittisce tutti: “Voi non sapete niente dei giapponesi – tuona severo – nell’ultima guerra se non ci tirano l’atomica, sono ancora qui a combattere!” (98-continua, purtroppo…)

1 Commento su Progetto Torentus-98

  1. Raffaele B. // 8 marzo 2011 a 11:47 // Rispondi

    Beh, se ha segnato Mototopo, ora aspettiano il gol di Autogatto!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili