La strategia su Carvalho e Deco

Carvalho e Deco non entusiasmano i tifosi dell’Inter, ma il loro eventuale doppio acquisto va collocato in un’ottica particolarere. Carvalho, ben più appetito di Deco, arriverebbe a completamento della difesa e dovrebbe guadagnarsi un posto da titolare in un reparto che vanta Samuel Cordoba, Chivu e Materazzi. Ammetterete che Carvalho in luogo dei partenti Burdisso e Rivas non è poi un’operazione così illogica. Per Deco vale più o meno lo stesso discorso, anche se questo portoghese convince assai meno dell’altro. In ogni caso Deco prenderebbe in rosa il posto lasciato vacante in rosa da Luis Figo. Badate bene però: Moratti non è disposto a supervalutare due calciatori a cui Abramovich ha già deciso di rinunciare e ha opportunamente scelto la logica attendista. Il Chelsea ha chiesto 12 milioni di euro per entrambi. l’Inter ha già risposto picche, anche perché l’idea è di separare le due operazioni. Moratti sa bene che il Chelsea sta stringendo per Bruno Alves e che non disdegna Burdisso in contropartita. Toccherà agli inglesi farsi vivi se vogliono piazzare i due portoghesi entro la fine del mercato, ma formula, tempi e costi a quel punto li deciderà l’Inter.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili