Cruijff

Johan Cruijff, nome completo Hendrik Johannes Cruijff, nato a Amsterdam il 25 aprile 1947, è annoverato tra i più grandi calciatori della storia. Interprete emblematico del calcio totale con cui prima l’Ajax e poi l’Olanda di Rinus Michels rivoluzionarono la storia del calcio tra la seconda metà degli anni ‘60 e la prima metà ‘70. Tra i riconoscimenti individuali spiccano ben 3 Palloni d’oro (1971-73-74). Ha giocato a lungo col numero 14, espressamente voluto per aver esordito nel calcio olandese proprio a 14 anni di età e concessogli in deroga dalla Federcalcio olandese, in tempi in cui la numerazione delle maglie era rigorosamente dall’1 all’11. Nella Liga col Barcellona infatti niente deroga e maglia numero 9.
Chilometrico il suo palmarès da giocatore prima e allenatore poi. Da giocatore ha vinto 9 campionati olandesi dal 1965-66 al 1983-84, 8 con l’Ajax, 1 col Feyenoord e 6 Coppe d’Olanda dal 1966-67 al 1983-84, 5 con l’Ajax e 1 col Feyenoord; 1 Campionato spagnolo e 1 Coppa di Spagna tra il 1973-74 e il 1977-78 col Barcellona; 3 Coppe dei Campioni (1970-71, 1971-72, 1972-73) e 2 Supercoppe Europee (1971, 1972) e 1 Coppa Intercontinentale con l’Ajax (1972). Da allenatore ha vinto 2 Coppe d’Olanda con l’Ajax (1985-86, 1986-87), 4 campionati spagnoli (1990-91, 1991-92, 1992-93, 1993-94) e 1 Coppa di Spagna (1989-90) col Barcellona; 1 Coppa dei Campioni (1991-92) col Barcellona; 2 Coppe delle Coppe con Ajax (1986-87) e Barcellona (1988-89) e 1 Coppa Uefa col Barcellona (1992).
Vice campione del mondo con l’Olanda ai Mondiali di Germania 1974, quando la la nazionale olandese era sponsorizzata Adidas. Lui, da testimonial Puma, ottenne però dalla Federazione olandese una casacca che presentava solamente due strisce sulle maniche, al posto delle tre che contraddistinguono il marchio Adidas.
Fra nazionale e squadre di club ha realizzato 425 reti in 752 partite.
Di lui Alberto Di Stefano ha detto: “Non è un attaccante, ma fa tanti gol; non è un difensore, ma non perde mai un contrasto; non è un regista, ma gioca ogni pallone nell’interesse dei compagni”.
Foto scattata il 12 maggio 2009 all’Aeroporto di Milano Malpensa

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili