Birmingham

A 1.100 km da Milano, fuso orario -1
12 marzo 2009
Seconda parte del UK Tour 2009
Tappa notturna lungo il ritorno da Manchester dopo Manchester-Inter 2-0, reti di Vidic e Cristiano Ronaldo e Inter eliminata nella gara di ritorno degli ottavi di Champions League. Una notte in auto attraverso l’Inghilterra con i tifosi interisti Andrea e Emiliano che andavano a Bournemouth per prendere un aereo per Orio al Serio. Io da qui ho preso il treno per Nottingham.
Prosegue a Nottingham, terza e ultima parte del UK Tour 2009

23-24 ottobre 1990
Inviato per per Aston-Villa-Inter 2-0, reti di Nielsen e Platt, secondo turno di Coppa Uefa 90-91. Al ritorno a San Siro, il 7 novembre 1990, l’Inter di Giovanni Trapattoni si qualificò vincendo 3-0, con le reti di Klinsmann, Berti e Bianchi, in una gara fantastica. Indimenticabile la sedia di legno nella tribuna stampa del Villa Park

Birmingham (ab.1.000.000), nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (ab.61.000.000), è la seconda città dell’Inghilterra dopo Londra. Si trova nelle West Midlands e con Wolverhampton, Solihull, Coventry e le altre città del Black Country forma il secondo agglomerato urbano del Regno Unito denominato West Midlands Conurbation, con una popolazione vicina ai 3 milioni. La città è conosciuta col nomignolo di Brum, dal dialettale Brummagem, e i sui abitanti vengono chiamati Brummies. In epoca romana qui si trovavano già strade, accampamenti e forti militari, ma oggi la città è un tipico prodotto della rivoluzione industriale

Aeroporto
Birmingham

Highlights

  • Quartiere Brindley Place
  • Centenary Square
  • Chamberlain Square
  • Victoria Square con Council House e Scultura Il fiume
  • New Street e Corporation Street
  • Town Hall
  • Gas Street Basin
  • Selfridges Building
  • St Philip’s Cathedral
  • Saint Chad’s Cathedral
  • St Martin in the Bull Ring Curch
  • St Paul Square con St.Paul Curch
  • Gun Quarter
  • Jewellery Quarter
  • Sutton Park
  • Cannon Hill Park
  • Birmingham Botanical Gardens
  • Millennium Point
  • New Street Railway Station
  • Villa Park Stadium (cap.43.000) dal Aston Villa FC
  • St.Andrews Stadium (cap.30.000) del Birmingham City FC

Memento
Caratteristica peculiare della Birmingham vittoriana sono i famosi mattoni rossi in terracotta, di cui si possono ammirare i tipici edifici di New St e Corporation St nel centro città con le case back to back. Interessante la rete di canali attorno al Gas Street Basin. In Chamberlain Square campeggia un megaschermo della BBC. In Victoria Square, davanti alla Council House, c’è la Scultura il Fiume dell’indiano Dhruva Mistry, popolarmente definita la sgualdrina nella jacuzzi. Il Selfridges building ha una struttura avveniristica dalla forma irregolare coperta da migliaia di dischi riflettenti. Nel Gun Quarter c’è la più importante comunità di produttori d’armi della Gran Bretagna, mentre nel Jewellery Quarter si trova la più grande concentrazione di gioiellerie d’Europa. Il Millenium Point è un moderno centro di ricerca scientifica e tecnologica. Il Villa Park è lo stadio dell’Aston Villa F.C.
Lo scozzese James Watt inventò proprio qui il motore a vapore. Per quanto riguarda la musica, Birmingham è stata la culla dell’heavy metal con Judas Priest, Black Sabbath e i primi Led Zeppelin, ma anche di generi musicali diversi nel pop con l’ Electric Light Orchesta, gli UB40, Joan Armatrading e, soprattutto, i Duran Duran.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili