Firenze ‘calda’ per l’Inter

Credo che l’esordio in campionato dell’Inter a Firenze sia molto più temibile sul piano ambientale che su quello tecnico, tant’è che la gara, non ci fosse stata la notte bianca a Roma che di fatto impedisce l’anticipo orario con il Livorno, avrebbe dovuto essere anticipata alle 18 per motivi di ordine pubblico. I rapporti tra le due tifoserie non sono mai stati cordiali e nell’ultimo anno sono pure peggiorati, coinvolgendo le due società. E pensare che nel primo CdA dell’era Moratti sedeva anche Diego Della Valle, ma i rapporti oggi sono nulli in seguito ai bisticci su questioni legate ai diritti Tv e alle riforme sul calcio, dove Moratti fu accusato dal re delle Tod’s di essersi allineato a Milan e Juve. “Certe amicizie si perdono” – tuonò Della Valle e Moratti in piena Calciopoli rispose “Diego ha tante doti, ma è entrato nel calcio dal tunnel sbagliato”. Come non bastasse Mancini, già allenatore della Fiorentina dal marzo 2001 al gennaio 2002, ad ogni visita al Franchi viene puntualmente accolto dagli insulti dei tifosi viola. E gli attriti non finiscono qui , perché l’assedio a Luca Toni quest’estate ha complicato anche i rapporti sul mercato, con il campione del mondo che domani sera avrà il magone davanti a quelli che si era illuso sarebbero stati i suoi nuovi compagni. Infine i colpi proibiti, i calci e gli sputi dell’ultimo Fiorentina-Inter, l’8 febbraio scorso, con il naso di Brocchi rotto da Adriano, mentre in tribuna Mihajlovic litigò con un anziano tifoso maleducato. Ne fece le spese anche Roberto Scarpini di Inter Channel, preso a sputi in tribuna stampa. Insomma un bell’ambientino per l’Inter che esordisce a Firenze. Negli ultimi giorni amici comuni hanno ristabilito un contatto tra Massimo Moratti e Diego Della Valle che, pensate, possiede ancora qualche azione dell’Inter! Parlare di disgelo è ancora prematuro, ma è un piccolo passo avanti verso la normalizzazione delle relazioni tra le due società, senza contare che per l’Inter il discorso Toni è tutt’altro che chiuso!

2 Commenti su Firenze ‘calda’ per l’Inter

  1. Etrusco Viola // 25 settembre 2017 a 20:05 // Rispondi

    “…e Diego Della Valle che, pensate, possiede ancora qualche azione dell’Inter!”. Ed era il 2006, pensa te: grazie Rossi per questa informazione che mi hai fornito, mi servirà per un video-inchiesta su DDV, il progetto Stadio-Cittadella e il VERO motivo che nel 2002 lo spinse ad acquisire la (nuova) Fiorentina…

    • Diego Della Valle è stato a lungo nel primo consiglio d’amministrazione dell’Inter di Moratti. Erano, e sottolineo erano, molto amici
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili