Sparisce l’Italia, riappare l’Inter!

Dopo l’eliminazione dell’Italia ho deciso di lasciar passare un paio di giorni prima di scrivere quello che penso su questo Paese, altrimenti mi avrebbero ritirato il passaporto. Dite, perché non te ne vai? In effetti me lo domando anch’io! Ho visto Danimarca-Svezia in diretta: 2-2 beffardo, ma non venitemi a parlare dell’errore del portiere danese Sorensen. Anche loro avevano acciaccati e diffidati, ma hanno schierato le formazioni migliori, a differenza della Repubblica Ceca che, in ogni caso, non sbaglia un colpo. Insomma che si pretendeva? Che gli scandinavi si ammazzassero negli ultimi minuti? Ho rivisto due volte la partita che complessivamente è stata giocata da entrambe le squadre. Nessuna inchiesta al proposito da parte degli organi competenti. Credo a Helveg che mi ha giurato al telefono sulla buona fede di ognuno: mica tutti quelli che vivono da tanto tempo in Italia diventano per forza furbi! La verità è che abbiamo fallito noi, chi più, Totti, Vieri e Del Piero, e chi meno, quasi tutti gli altri! Non possiamo sempre avere un alibi, una volta Moreno, un’altra gli scandinavi poco sportivi. Carraro ha detto che la colpa è stata del calendario. Io, giuro, non sarei mai capace di dire una cosa del genere: forse mentirei, perché nella sua posizione, bisogna sapere anche mentire, ma ho capito che non potrò mai diventare nè Presidente Federale, nè l’ultimo addetto di un qualunque ufficio stampa. Di palle ne racconto tante anch’io, ma c’è un limite a tutto! Perché se passa il concetto che noi non sbagliamo mai, la cosa diventa indecente. Vado all’estero una volta al mese e ci sono tante cose per cui tutti ci apprezzano e qualcuna per cui mi sento anch’io fiero di essere italiano, ma ce ne sono altre per cui gli stranieri ci ridono in faccia, non aggiungiamone altre! Avvincente, anche se non indimenticabile, Portogallo-Inghilterra: chissà come hanno festeggiato i miei amici scozzesi. Gran gol di Rui Costa: mi ha chiamato un amico milanista, stramadicendolo perché quel tipo di gol non li fa a San Siro!
Capitolo Inter: Mancini non ha ancora firmato nulla, e questo restituisce un po’ di correttezza all’Inter nella vicenda Zaccheroni. Al di là delle telefonate con Moratti, nessun passo ufficiale compiuto prima di tagliare con Zac! Settimana prossima comunque si chiude, anche se la Lazio vanta un contratto fino al 2008 e giocherà fino in fondo le sue carte. Siate pazienti e sognate, ma svegliatevi in tempo! C’è una voce insistente: Emerson vorrebbe quasi cambiare idea e venire all’Inter, ma mi pare sia ormai troppo tardi. Davids ha tirato la corda fino all’ultimo, ma la fermezza dell’Inter alla fine sta per pagare. Vieri, Cannavaro e qualcun’altro, se arrivano soldi veri, partono! L’aumento di capitale di 60 milioni di euro è stato solo il primo passo per riportare il bilancio in condizioni accettabili, ma qualche pezzo grosso bisogna cederlo!

1 Commento su Sparisce l’Italia, riappare l’Inter!

  1. Andrea Teruzzi, Milano // 24 giugno 2004 a 03:01 // Rispondi

    Mitico Gianluca ! Sono un tuo grande ammiratore e, naturalmente, tifoso nerazzurro d.o.c. ! Ma ti disturbo per un’altra questione….. ho sentito ieri sera che sei appena tornato da un viaggio in Scozia. Bene, stai parlando con un super esperto e, soprattutto, presidente del Lombardia Hearts Supporters Club ! Ho formato il club insieme al mio amico Roberto (che ci legge per conoscenza ) e ad alcuni miei amici di Edinburgo. Il club in 1 anno di vita si è “ingrandito” fino a raggiungere i 22 iscritti ( di cui 7 scozzesi )! Visita il nostro sito: http://www.lombardiahearts.net Se hai tempo, dai un’occhiata alle foto fatte in occasione dei derby dello scorso anno e di altre iniziative! Se questo ti può interessare o incuriosire, a noi farebbe un immenso piacere averti come ospite al nostro prossimo meeting a settembre. Tutti gli iscritti sono INTERISTI ! Scusa se ti ho fatto perdere un po’ di tempo, ma ho pensato che questo ti potesse interessare. C’MON THE HEARTS ! ORRABEST ( saluto scozzese ) P.s.: Siamo presenti anche sul sito ufficiale del club più antico di Edinburgo, http://www.heartsfc.co.uk
    Andrea

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili