L’Inter del Mancio accende i motori

‘L’amicizia con Moratti è nata spontanea, alcuni anni addietro’ ha spiegato Mancini promettendo un calcio che divertirà, prima ancora delle vittorie. Tanto quelle le hanno promesse tutti senza fortuna. Il calcio che diverte invece è un bell’impegno, speriamo! C’è un tecnico giovane, 39 anni, e ambizioso, non ancora condizionato nè condizionabile dai vari poteri del calcio, abituato a lavorare in situazioni difficili (benvenuto, ndr!). Intanto sul mercato freno a mano tirato per Cesar e retromarcia netta su Oddo che potrebbe andare alla Juve. Su Ze Maria l’Inter è pronta a mandare a quel paese anche Gaucci per le esagerate richieste economiche. Ma la pista Miguel del Benfica mi pare solo strategica. Antenne alzate quindi soprattutto su Ze Maria. Occhio anche ai giocatori attualmente a disposizione, come Kily Gonzales, che potrebbe anche essere confermato nel caso non si trovasse un’adeguata soluzione a sinistra. Ma forse il presidente Ugo Longo, che si è già dimostrato ragionevole, riuscirà come nel caso di Mancini a riallacciare le trattative tra Inter e Lazio interrotte o sospese. Ogni giorno sembra buono anche per gli annunci di Sinisa Mihajlovic e di Edgar Davids in nerazzurro, che però non sono ancora arrivati, perché prima si deve lavorare in uscita. In organico c’è anche il greco Lampros Choutos, scoperto da Roberto Pruzzo e Bruno Conti, che era già stato in Italia alla Roma e che ora l’Inter è pronta ad inserire in altre operazioni. Intanto in serata arriva la conferma che Inter e Fiorentina stanno per piombare su Chevanton che, dopo Burdisso, potrebbe fare marameo al Palermo a cose praticamente fatte: il vulcanico Zamparini in diretta telefonica a QSVS sera ne ha dette di tutti i colori prima ai procuratori dell’uruguaiano e in subordine a Moratti e a Della Valle, al punto che l’Inter sta verificando se ci possano essere gli estremi per una querela. Domani a mezzodì la squadra si raduna e domenica parte per il ritiro a Riscone di Brunico: insomma si comincia a fare sul serio. Invito all’ottimismo totale.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili