Maier

Sepp Maier, portiere campione d’Europa nel ’72 e del mondo nel ’74 con la Germania Ovest era l’allenatore dei portieri della nazionale tedesca durante i Mondiali di Italia ’90. Resta uno dei personaggi più simpatici che abbia mai incontrato nel mondo del calcio, un autentico pazzo, capace di scherzi da codice penale! Con Franz Beckenbauer, allenatore, e Hans Hubert Vogts, suo vice e suo successore, anche loro campioni d’Europa nel ’72 e del mondo nel ’74, Maier completava lo staff tecnico della squadra che diventò campione del mondo a Roma l’8 luglio 1990, battendo l’Argentina di Maradona 1-0 con gol di Andreas Brehme su calcio di rigore. Rigore, vorrei ricordare, che il mancino Brehme calciò di destro: un’ulteriore prova che le palle del biondo ‘Andy’ erano fuori dal comune!
Foto scattata al Castello di Casiglio, sede del ritiro della Germania a Italia ’90

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili